Alfonso Maruccia

Hack, l'alternativa di Facebook a PHP

Il social network presenta un nuovo linguaggio di scripting pensato per superare i limiti di PHP. Retrocompatibile (quanto basta) e aperto a tutti. I coder e gli admin ci guadagnerebbero in sicurezza

Roma - Facebook annuncia l'arrivo di Hack, linguaggio di scripting nato dall'esperienza del social network con PHP e che sostituisce quest'ultimo implementando nuovi criteri di sicurezza e funzionalità derivate dai più recenti linguaggi di programmazione propriamente detti.

Hack è un progetto già implementato internamente da Facebook per scrivere codice da far girare nella virtual machine HHVM, ed è pensato per riconciliare i cicli di sviluppo veloci di PHP con la disciplina fornita dai tipi statici e la maggiore sicurezza del codice che ne deriva.

In questo senso Hack dovrebbe secondo Facebook rappresentare una via di mezzo ideale tra i linguaggi basati su tipi dinamici (PHP), molto veloci da maneggiare ma maggiormente proni a generare errori, e linguaggi a tipi statici a cui spesso si deve sacrificare il ritmo dello sviluppo di codice.
Disponibile sotto forma di pacchetti precompilati o come codice sorgente da compilare sul proprio sistema, Hack offre - sempre secondo Facebook - il meglio sia dei linguaggi a tipi dinamici che di quelli a tipi statici, potendo per di più contare su una certa retrocompatibile sul linguaggio di scripting che lo ha ispirato visto che "buona parte dei file PHP sono già file Hack validi".

Alfonso Maruccia
17 Commenti alla Notizia Hack, l'alternativa di Facebook a PHP
Ordina
  • L'ennesimo nuovo linguaggio nel mercato dei linguaggi mancava effettivamente.

    Posso capire HHVM ma sinceramente non riesco proprio a capire il perché di Hack, se si sente l'esigenza di qualcosa di così diverso da PHP che senso ha continuare ad usare PHP?

    Hanno investito un'enormità di fondi per lo sviluppo della VM e del linguaggio, avrebbe avuto molto più senso buttare PHP e rivolgersi ad altre piattaforme più performanti come Node.js che alle spalle hanno Google e Microsoft ... certe scelte proprio non le capisco -.-
    non+autenticato
  • - Scritto da: daniele_dll _rosica
    > L'ennesimo nuovo linguaggio nel mercato dei
    > linguaggi mancava effettivamente.

    E' vero, è un periodo molto attivo sul fronte dei linguaggi: Go di google, Rust di mozilla, Typescript di microsoft, ora Hack di facebook.

    > Posso capire HHVM ma sinceramente non riesco
    > proprio a capire il perché di Hack, se si sente
    > l'esigenza di qualcosa di così diverso da PHP che
    > senso ha continuare ad usare PHP?

    Beh, c'è consenso anche più che unanime su quanto PHP sia orribile, però continua ad essere usatissimo, per le stesse ragioni per cui era usatissimo ASP e non lo è ASP.net.

    Proprio perchè c'è una vastissima platea di utilizzatori, se riesce ad offrire una transizione semplice e indolore, può surclassare facilmente tutti gli altri linguaggi. Tutto qua.

    PS: qualche mese fa mi sono interessato un po' a Rust, ma sinceramente ho trovato osticissime anche le basi.
  • - Scritto da: bradipao

    > PS: qualche mese fa mi sono interessato un po' a
    > Rust, ma sinceramente ho trovato osticissime
    > anche le basi.

    Ostico? Vuole finalmente sostituire il C++ e di certo non puo' essere piu' ostico di quell'accozzaglia nefasta e senza logica di features.

    Io non sono andato oltre il tutorial, ma non mi sembra male come linguaggio. Se verranno fuori librerie importanti lo prendero' seriamente in considerazione. Stessa cosa per D/julia.. come sempre mancano le librerie e la sicurezza che tra qualche anno qualcuno lo usera'.
  • - Scritto da: benkj
    > - Scritto da: bradipao
    >
    > > PS: qualche mese fa mi sono interessato un po' a
    > > Rust, ma sinceramente ho trovato osticissime
    > > anche le basi.
    >
    > Ostico? Vuole finalmente sostituire il C++

    AuguriA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: benkj
    > - Scritto da: bradipao
    >
    > > PS: qualche mese fa mi sono interessato un po' a
    > > Rust, ma sinceramente ho trovato osticissime
    > > anche le basi.
    >
    > Ostico? Vuole finalmente sostituire il C++

    ceeeeeeeerto e magari vuole persino sostituire il C ...come no!A bocca aperta
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: AXEL
    > > Ostico? Vuole finalmente sostituire il C++
    >
    > ceeeeeeeerto e magari vuole persino sostituire il
    > C ...come no!A bocca aperta
    >
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Beh ha ancora molta strada da fareA bocca aperta
    Pero' sinceramente gli auguro di riuscirci... del C++ non se ne puo' piu'. Il problema e' che non c'e' un'alternativa altrettanto performante.
  • - Scritto da: benkj
    > - Scritto da: AXEL
    > > > Ostico? Vuole finalmente sostituire il
    > C++
    >
    > >
    > > ceeeeeeeerto e magari vuole persino
    > sostituire
    > il
    > > C ...come no!A bocca aperta
    > >
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > Beh ha ancora molta strada da fareA bocca aperta
    > Pero' sinceramente gli auguro di riuscirci... del
    > C++ non se ne puo' piu'.

    Hai provato ad impararlo?

    > Il problema e' che non
    > c'e' un'alternativa altrettanto
    > performante.

    Ma che casoA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: 2014
    > Hai provato ad impararlo?
    Io si'.

    >
    > > Il problema e' che non
    > > c'e' un'alternativa altrettanto
    > > performante.
    >
    > Ma che casoA bocca aperta
    Credi sia dovuto alla bonta' del linguaggio? E' dovuto solo al fatto che i compilatori sono stati ottimizzati per 30 anni. Il punto e' che per anni nessuno ha sentito il bisogno di rimpiazzare il c++ . Ora invece le idee stanno cambiando, ed ecco che spuntano nuovi linguaggi come funghi.
  • - Scritto da: benkj
    > - Scritto da: 2014
    > > Hai provato ad impararlo?
    > Io si'.
    >
    > >
    > > > Il problema e' che non
    > > > c'e' un'alternativa altrettanto
    > > > performante.
    > >
    > > Ma che casoA bocca aperta
    > Credi sia dovuto alla bonta' del linguaggio? E'
    > dovuto solo al fatto che i compilatori sono stati
    > ottimizzati per 30 anni. Il punto e' che per anni
    > nessuno ha sentito il bisogno di rimpiazzare il
    > c++ . Ora invece le idee stanno cambiando, ed
    > ecco che spuntano nuovi linguaggi come
    > funghi.

    Peccato sia andata a finire così male per la Borland, ma ai tempi ricordo che con Delphi competeva parecchio con il C++ in termini di ottimizzazioni e performance.

    Il problema secondo me è anche un altro, oltre al discorso dei compilatori : la quantità di codice disponibile per il riutilizzo. Il linguaggio più popolare ha naturalmente più supporto dalla comunità, e quindi maggiore probabilità di ingresso per i novizi.
  • - Scritto da: benkj
    > - Scritto da: 2014
    > > Hai provato ad impararlo?
    > Io si'.
    >
    > >
    > > > Il problema e' che non
    > > > c'e' un'alternativa altrettanto
    > > > performante.
    > >
    > > Ma che casoA bocca aperta
    > Credi sia dovuto alla bonta' del linguaggio?

    Sai quanti ne ho visti passare in questi 30 anni?

    > E' dovuto solo al fatto che i compilatori sono stati
    > ottimizzati per 30 anni. Il punto e' che per anni
    > nessuno ha sentito il bisogno di rimpiazzare il
    > c++ . Ora invece le idee stanno cambiando, ed
    > ecco che spuntano nuovi linguaggi come
    > funghi.

    E faranno la stessa fine...
    non+autenticato
  • - Scritto da: bradipao
    > Beh, c'è consenso anche più che unanime su quanto
    > PHP sia orribile, però continua ad essere
    > usatissimo, per le stesse ragioni per cui era
    > usatissimo ASP e non lo è
    > ASP.net.

    scusa mi riesci a spiegare perchè php sarebbe orribile?
    Io continuo a non trovare un linguaggio così semplice e potente allo stesso tempo.
    non+autenticato