Claudio Tamburrino

UK: un diritto d'autore per l'era digitale

Londra scopre il diritto alla copia privata e le molte sfumature del fair use. Ma resta illegittimo aggirare i sistemi DRM

Roma - Il Regno Unito ha messo mano alla normativa sul diritto d'autore per cercare di adeguarlo alle necessità scaturite dalla rivoluzione digitale: primo passo verso quella che è la norma per numerosi paesi del mondo, le eccezioni per la copia privata.

Il Governo, infatti, ha presentato al Parlamento la versione finale di una normativa cui sta lavorando dal 2011 sulla base del rapporto Hargreaves e che inquadra le eccezioni alla tutela del diritto d'autore, in modo tale da rendere legali quegli atti che violano la proprietà intellettuale ma che sono spesso logici, funzionali ed utili sia ai singoli consumatori che alla società e all'economia.

Per informare le parti sociali dei cambiamenti che si intendono introdurre, Londra ha anche preparato otto diverse guide destinate ai disabili, ricercatori, insegnanti, artisti, fotografi, consumatori, bibliotecari e detentori dei diritti.
Si tratta - in pratica - della normativa con cui Londra mette nero su bianco il principio del fair use, l'uso legittimo, e che inquadra, per esempio, il diritto alla copia privata, al back up e che ritaglia eccezioni legate agli scopi di studio, di insegnamento o di parodia.

Punto principale della riforma è la possibilità di copiare legalmente i contenuti digitali acquistati per uso personale: al momento nel Regno Unito è ancora illegale anche farsi una copia di back up o trasferire la propria musica su di un lettore mp3.

Situazioni, insomma, che in realtà sono già ampiamente regolate negli Stati Uniti con il principio del fair use, nonché in altri paesi europei: in Italia - per esempio - il diritto alla copia privata innesca la disciplina dell'"equo compenso" riconosciuto ai detentori dei diritti, che pesa sulle capacità degli strumenti di archiviazione utilizzati dai consumatori e per cui si sta discutendo ora accesamente una possibile revisione al rialzo delle tariffe.

Il Regno Unito ha altresì stabilito che se non risulta possibile godere di tali diritti a causa di strumenti DRM troppo restrittivi, il consumatore ha il diritto di ricorrere alla Segreteria di Stato che può ordinare ai detentori dei diritti di rimediare: dunque, non è contemplato il diritto di aggirare le misure tecnologiche a protezione del diritto d'autore, ma occorre passare attraverso le autorità.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • Diritto & InternetUK, il maestro e il copyrightFinalmente diramato il report del professor Ian Hargreaves sul futuro della proprietà intellettuale in terra britannica. Tra i consigli, legalizzare la copia privata e gestire meglio le opere orfane
  • AttualitàEquo compenso, la SIAE vuole di piùI denari raccolti in Italia con l'equo compenso imposto su tutti i dispositivi che possono ospitare copie private sarebbero nettamente inferiori a quelli rastrellati in altri paesi europei: ad aggiornare i conti pensa la Legge di Stabilità. Con un omaggio alla SIAE
  • Diritto & InternetUE, l'equo compenso è qui per restareAggrappato alle nuvole dei servizi di archiviazione online, e uniforme per tutta l'Europa. Secondo l'UE il sistema della copia privata ha ancora ragion d'essere
10 Commenti alla Notizia UK: un diritto d'autore per l'era digitale
Ordina
  • http://www.blackball.it/uk-lanciata-una-blacklist-.../

    Oltre copia privata e fair use, gli inglesi hanno abbandonato gli stupidi blocchi, e stanno redigendo una blacklist di siti da fornire alle agency di advertising, qualcosa si muove!
    non+autenticato
  • - Scritto da: True User of Liberty
    > http://www.blackball.it/uk-lanciata-una-blacklist-
    >
    > Oltre copia privata e fair use, gli inglesi hanno
    > abbandonato gli stupidi blocchi, e stanno
    > redigendo una blacklist di siti da fornire alle
    > agency di advertising, qualcosa si
    > muove!
    non vedo cosa ci sia da rallegrarsi... e' il metodo terra bruciata usato coi dissidenti (qualunque tipo di 'dissidenza' sia... da hollywood a us army )
    non+autenticato
  • a prima vista uno puo' apprezzare l'andazzo generale (sembra +- vagamente ispirato ad alcune norme ita[*]/europeee + eccezioni al dmca) ma in pratica
    - NIENTE su quello che bisognerebbe fare (tagliare privilegi temporali ecc). e vabbe (questo nessuno lo fa)
    - caterva di NUOVE norme e cavilli (ah, la semplificazione)... sulla pagina gov.uk ci sono 1 kg di pdf... guide al cambiamento, risposte del governo, impatto delle valutazioni

    Pigliamo "Extend Exception for copying for research and private study" ..17 pagine di considerazioni... con 'figure' arbitrarie e ampio margine di contraddizioni.... insomma il solito CIBO PER AVVOCATI..

    Mah... diciamo che forse qualche ml di sangue dalle rape, per qualcuno potra' uscire, per tutto il resto e' azzeccagarbuglismo inutile (e dannoso)


    [*] tutti sanno quanto sia utile il 'diritto alla copia privata' in italia... i prodotti sono infarciti di DRM che non puoi legalmente violare e il d.c.p viene usato come scusa dai gabellieri Siae per giustificare la tassa dell'"ingiusto compenso sulle memorie di massa"
    non+autenticato
  • forte!
    prima riconoscono il tuo diritto di protestare, poi ti dicono come farlo. Peccato che il modulo rosso 37 preveda prima l'autorizzazione B5, richiedibile allo sportello K, corridoio T, scala 32. Col modulo rosso 37 devi recarti all'ufficio Complicazione Affari Semplici, piano interrato 2, corridoio 3E, sottoscala 9: qui potrai avere il timbrlo giallo esagonale che, per tutti quelli che non hanno una "K" nel nome, richiede l'approvazione del canceliere capo, ottenibile presentando un triplice copia il modulo F43-A, preventivamente vidimato presso... etc etc etc.
    Chiaro, no?
    non+autenticato
  • Chiarissimo: tu vuoi immatricolare una galera; ma ti hanno male informato, tu devi andare alla capitaneria del porto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > Chiarissimo: tu vuoi immatricolare una galera; ma
    > ti hanno male informato, tu devi andare alla
    > capitaneria del porto.

    in questo caso, la pozione e' inutile Triste
    non+autenticato
  • "Il Regno Unito ha altresì stabilito che se non risulta possibile godere di tali diritti a causa di strumenti DRM troppo restrittivi, il consumatore ha il diritto di ricorrere alla Segreteria di Stato che può ordinare ai detentori dei diritti di rimediare: dunque, non è contemplato il diritto di aggirare le misure tecnologiche a protezione del diritto d'autore, ma occorre passare attraverso le autorità".

    Carta e penna:

    «Spettabile Segreteria di Stato di sua Maestà Elisabetta II, vorrei ottenere il permesso di copiare la canzone Anvedi come balla Nando presente su un CD regolarmente acquistato che è protetto digitalmente da copiatura. Trattasi di copia per uso strettamente personale.
    Confidando in una pronta concessione del permesso, porgo distinti ossequi».

    Funzionerà così? Newbie, inesperto
  • - Scritto da: Leguleio
    > " Il Regno Unito ha altresì stabilito che se
    > non risulta possibile godere di tali diritti a
    > causa di strumenti DRM troppo restrittivi, il
    > consumatore ha il diritto di ricorrere alla
    > Segreteria di Stato che può ordinare ai detentori
    > dei diritti di rimediare: dunque, non è
    > contemplato il diritto di aggirare le misure
    > tecnologiche a protezione del diritto d'autore,
    > ma occorre passare attraverso le
    > autorità
    ".
    >
    > Carta e penna:
    >
    > «Spettabile Segreteria di Stato di sua Maestà
    > Elisabetta II, vorrei ottenere il permesso di
    > copiare la canzone Anvedi come balla Nando
    > presente su un CD regolarmente acquistato che è
    > protetto digitalmente da copiatura. Trattasi di
    > copia per uso strettamente personale.
    >
    > Confidando in una pronta concessione del
    > permesso, porgo distinti
    > ossequi».
    >
    > Funzionerà così? Newbie, inesperto

    Non sarebbe male.
    Applicando la norma del silenzo assenso, e inviando ogni suddito una richiesta scritta, per ogni brano, nel giro di niente la segreteria reale convochera' quei cialtroni imponendo di abrogare quell'oscenita' e poi ripulire la segreteria di tutta quella cartaccia.
  • - Scritto da: Leguleio
    > "Il Regno Unito ha altresì stabilito che se
    > non risulta possibile godere di tali diritti a
    > causa di strumenti DRM troppo restrittivi, il
    > consumatore ha il diritto di ricorrere alla
    > Segreteria di Stato che può ordinare ai detentori
    > dei diritti di rimediare:


    1. Entro quanto tempo devono rimediare ?
    2. Cosa accade ai detentori dei diritti se questo non avviene nel tempo
       stabilito ?

    Se non viene definitò ciò nessuno può pretendere nulla.

    > dunque, non è
    > contemplato il diritto di aggirare le misure
    > tecnologiche a protezione del diritto d'autore,
    > ma occorre passare attraverso le
    > autorità
    ".
    >

    Su questo sono parzialmente d'accordo, aggirare le misure tecnologiche a protezione del diritto d'autore quando qualcuno calpesta i miei diritti non lo considero un diritto, ma un dovere, direi di più ... un obbligo morale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > "Il Regno Unito ha altresì stabilito che se
    > non risulta possibile godere di tali diritti a
    > causa di strumenti DRM troppo restrittivi, il
    > consumatore ha il diritto di ricorrere alla
    > Segreteria di Stato che può ordinare ai detentori
    > dei diritti di rimediare:


    1. Entro quanto tempo devono rimediare ?
    2. Cosa accade ai detentori dei diritti se questo non avviene nel tempo
       stabilito ?

    Se non viene definitò ciò nessuno può pretendere nulla.

    > dunque, non è
    > contemplato il diritto di aggirare le misure
    > tecnologiche a protezione del diritto d'autore,
    > ma occorre passare attraverso le
    > autorità
    ".
    >

    Su questo sono parzialmente d'accordo, aggirare le misure tecnologiche a protezione del diritto d'autore quando qualcuno calpesta i miei diritti non lo considero un diritto, ma un dovere, direi di più ... un obbligo morale.
    non+autenticato