Internet Explorer, occhio ai falsi URL

Una non corretta interpretazione degli indirizzi Web potrebbe aiutare i cracker a mascherare l'indirizzo di un sito malevolo con un dominio noto

Roma - Un esperto di sicurezza ha recentemente scoperto e divulgato un "trucco" utilizzabile con Internet Explorer per mascherare la vera origine di una pagina Web.

La vulnerabilità consente ad un aggressore di utilizzare uno speciale URL (Uniform Resource Locator) che, separando due indirizzi Web con la stringa "%01@", fa in modo che nella barra degli indirizzi di IE venga visualizzato solo il primo URL. Un esempio è stato pubblicato qui dall'esperto di sicurezza che, sotto lo pseudonimo di "Zap the Dingbat", ha divulgato per primo la vulnerabilità attraverso la mailing-list BugTraq.

E' facile intuire come questo sistema potrebbe essere facilmente sfruttato da malintenzionati per ingannare l'utente, facendogli credere di trovarsi in un sito a lui noto, e inducendolo a rivelare i propri dati personali o a scaricare programmi malevoli.
Secunia ha descritto il bug come un "input validation error" e gli ha attribuito un fattore di rischio moderato. La vulnerabilità è stata testata con IE 6, ma potrebbe interessare anche versioni precedenti.

Un portavoce di Microsoft ha fatto sapere che l'azienda sta investigando sul problema.
TAG: microsoft
175 Commenti alla Notizia Internet Explorer, occhio ai falsi URL
Ordina
  • ... oggi dobbiamo rinunciare a quel bellissimo browser che era Netscape per questo colabrodo di IE... ?

    ... il monopolio fa proprio male...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > ... oggi dobbiamo rinunciare a quel
    > bellissimo browser che era Netscape per
    > questo colabrodo di IE... ?
    >
    > ... il monopolio fa proprio male...

    prova ad andare a

    http://channels.netscape.com/ns/browsers/download....

    Netscape è ancora vivo, se lo vuoi lo puoi scaricare.

    ciao

  • - Scritto da: pippo75
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ... oggi dobbiamo rinunciare a quel
    > > bellissimo browser che era Netscape per
    > > questo colabrodo di IE... ?
    > >
    > > ... il monopolio fa proprio male...
    >
    > prova ad andare a
    >
    > http://channels.netscape.com/ns/browsers/down
    >
    > Netscape è ancora vivo, se lo vuoi lo puoi
    > scaricare.
    >
    > ciao

    purtroppo è l'ultima versione, AOL ha licenziato i programmatori...
    non+autenticato
  • > ... oggi dobbiamo rinunciare a quel
    > bellissimo browser che era Netscape per
    > questo colabrodo di IE... ?

    netscape era un buon browser fino alla versione 3
    la 4 faceva cagare
    non diciamo eresie
    e non devi rinunciare a nulla a causa di IE
    primo perche' netscape ancora esiste
    secondo perche' nessuno ti ha mai obbligato ad usarlo al posto di netscape
    io netscape 3 gold l'ho comprato e pagato
    tu?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > ... oggi dobbiamo rinunciare a quel
    > > bellissimo browser che era Netscape per
    > > questo colabrodo di IE... ?
    >
    > netscape era un buon browser fino alla
    > versione 3
    > la 4 faceva cagare
    > non diciamo eresie

    la versione 4.8 era un gioiello...

    > e non devi rinunciare a nulla a causa di IE
    > primo perche' netscape ancora esiste

    falso ! AOL ha licenziato il team di programmatori che lo sviluppava...

    > secondo perche' nessuno ti ha mai obbligato
    > ad usarlo al posto di netscape
    > io netscape 3 gold l'ho comprato e pagato
    > tu?

    da quando M$ ha incluso IE in windows , tu lo hai più comprato ?
    non+autenticato
  • > ... oggi dobbiamo rinunciare a quel
    > bellissimo browser che era Netscape per
    > questo colabrodo di IE... ?
    >
    > ... il monopolio fa proprio male...

    Ad onor del vero se devi rinunciare a Netscape (cosa non vera, pare continuerà ad uscire ma sarà basato su Mozilla) te la devi prendere con AOL che ha licenziato tutti per sfruttare il team del gratuito Mozilla, reinpacchettandolo e personalizzandolo con spesa nulla.
    E pensa che Mozilla come browser è nato molto dopo essere stato adottato, come semplice motore di rendering di Netscape!
    Insomma tattiche corporative ce ne sono, hanno fatto fuoriuscire il motore dal browser, hanno aspettato che diventasse un prodotto valido e hanno annientato il team di sviluppo interno (che portava avanti un programma ormai pesante e ingestibile data la sua vecchiaia). Ricerca e sviluppo gratis e costi produttivi azzerati!

    In tutto questo io non ci vedo la longa manus di MS o di qualsiasi altro monopolio solo bassi interessi economici di un'azienda (Netscape) che come tutte le aziende vede il suo staff come uno sgradevole inconveniente di cui poter fare a meno e che considera la comunità open una mucca da spremere dando un obolo ogni tanto (se poi lo dà, st'obolo). Se fosse vero che Netscape sia stato ucciso dal monopolio MS avrebbe definitivamente chiuso e anche Mozilla ed Opera almeno su Win32 non si sarebbero potuti imporre (perché ormai il mercato era monopolizzato).
    Pensa te che Opera si Paga e IE te lo puoi downloadare gratuitamente e non mi pare che Opera abbia avuto questi grandi problemi nell'affermarsi.

    Penso che molti "politici" open dovrebbero cercare di capire che in una situazione di monopolio l'alternativa non ha modo di esistere perché chi detiene il monopolio ha anche il potere per evitare che altri lo annientano. Che MS sia stata condannata per concorrenza sleale (perché è l'unica società, a differenza delle distro linux, che non può decidere cosa mettere nei suoi pacchetti software) è vero, ma tra monopolio e concorrenza sleale ce ne passa...
  • - Scritto da: deltree
    > Ad onor del vero se devi rinunciare a
    > Netscape (cosa non vera, pare continuerà ad
    > uscire ma sarà basato su Mozilla)
    Traduco: abbiamo dovuto rinunciare a Netscape in favore di Mozilla. Non che la cosa mi dispiaccia comunqueA bocca aperta

    Cmq la tua visione è semplicistica: Netscape era morto molto tempo prima proprio a causa dell'avvento di IE, diciamo che grazie all'open e a Mozilla riesce a vivacchiare.

    > che come tutte le aziende vede il
    > suo staff come uno sgradevole inconveniente
    Su questo concordoA bocca aperta

    > Se fosse vero che Netscape sia stato ucciso
    > dal monopolio MS avrebbe definitivamente
    > chiuso
    Quindi secondo te se IE non fosse mai nato Netscape sarebbe stato ucciso ugualmente da Mozilla? Assurdo. Mozilla è nato proprio per permettere a Netscape di sopravvivere... almeno sotto forma di browser open. Ma ripeto che era ormai destinato alla morte da molto tempo, ricordo ancora l'uscita di IE 4.0 e di tutti che abbandonavano Netscape per questo browser (a quel tempo effettivamente IE 4.0 era migliore di Netscape 4.7)... poi Netscape ha sbagliato strategia puntando su di un browser (netscape 5.0) che alla fin fine non ha mai visto la luce. Poi l'uscita di IE 5.0 ha ancora di più allontanato gli ultimi "afecionados" da netscape... e il resto è storia.
    Io uso Linux dal '98, e mi ricordo benissimo i tempi bui nei quali sono rimasto per anni costretto ad usare netscape 4.7 perché sotto Linux non c'era di meglio (Mozilla a quel tempo era arrivato alla M17, un obrobrio unico...), e non ti dico che invidia provavo per gli utenti windows!
    Fortunatamente Mozilla ha poi iniziato a diventare usabile... e poi c'è stato il colpo di scena, ovver Mozilla ha iniziato il sorpasso ed come features ha iniziato a superare IE.
    Dubito che Microsoft starà a dormire... vedremo con l'uscita di longhorn cosa combinerà con IE 7

    > e anche Mozilla ed Opera almeno su
    > Win32 non si sarebbero potuti imporre
    > (perché ormai il mercato era monopolizzato).
    E infatti non si sono riusciti ad imporre. Sotto win l'uso di Mozilla e Opera si assesta su percentuali molto basse.

    > Pensa te che Opera si Paga e IE te lo puoi
    > downloadare gratuitamente
    Falso. Continui ad avere visioni troppo semplicistiche! Opera è gratis (ha solo un bannerino) IE invece lo paghi e come, insieme a windows... quelli che ti scarichi gratis sono solo gli aggiornamenti.

    > e non mi pare che
    > Opera abbia avuto questi grandi problemi
    > nell'affermarsi.
    E infatti non riesce ad affermarsi, salvo sull'embedded dove vivacchia (ma anche qui è minacciato da IE).

    > Che MS sia stata condannata per
    > concorrenza sleale (perché è l'unica
    > società, a differenza delle distro linux,
    > che non può decidere cosa mettere nei suoi
    > pacchetti software) è vero, ma tra monopolio
    > e concorrenza sleale ce ne passa...
    Non so se ridere o piangereTriste
    Davvero secondo te non c'è stata concorrenza sleale? In america il dumping è vietato... eppure a Microsoft è stato permesso di includere IE "gratis" nel sistema... Bill se l'è cavata solo con la scusa "ma non si può scindere da windows". Per non parlare del fatto che continuava a cambiare formato dei file creati dalla sua suite Office senza mai rilasciare le specifiche... o ancora quando all'epoca del win 3.X impediva il caricamento del suo ambiente di lavoro (all'epoca windows era solo un ambiente di lavoro e non un sistema operativo) su DOS diversi da quelli Microsoft (e nota che bastava caricare un TSR che fingeva di essere ms-dos e tutto filava liscio... bastardi che sono stati!). O ancora quando obbligava ai produttori di PC di includere windows nei loro computer (ora non è più così, fortunatamente!).
  • > Cmq la tua visione è semplicistica: Netscape
    > era morto molto tempo prima proprio a causa
    > dell'avvento di IE, diciamo che grazie
    > all'open e a Mozilla riesce a vivacchiare.

    NetScape è un browser, opera è un browser, tutti e due vivono.
    Perche' allora non hanno puntato al mercato linux, mac ed ad altri?
    Facci caso in america ultimamente molte ditte non vivono sui prodotti ma su cause e su brevetti, opera invece sta vivendo sul suo browser (a buon intenditore......)


    > Dubito che Microsoft starà a dormire...
    > vedremo con l'uscita di longhorn cosa
    > combinerà con IE 7

    Quello che dorme è netscape:

    Il gestore dei NG contiene da oltre tempo un bug, i thread li unisce in modo sbagliato.

    Il browser permette di vedere le pagine con i farme, il composer no, forse aggiornare anche quel componente......

    Sempre nel composer la formattazione del codice html è quasi inesistente.

    Navigator mostra il codice con la sintassi colorata, per leggerla meglio, il composer dove potrebbe essere piu' utile, la mostra senza colori (coerenza).

    In mozilla per vari mesi (ora non so se è ancora presente) c'era un bug, su p.i. capitava che alcuni titoli nel forum venivano falsati.

    Si dice che IE non visualizza tutti i siti standard, neanche mozilla riesce a fare questo in modo inpeccabile, sono piccoli errori che ho trovato ma ci sono (e dire che lo uso da due giorni, d'accordo è l'ultima beta.....).


    > > e non mi pare che
    > > Opera abbia avuto questi grandi problemi
    > > nell'affermarsi.
    > E infatti non riesce ad affermarsi, salvo
    > sull'embedded dove vivacchia (ma anche qui è
    > minacciato da IE).

    Vive anche su altri mercati, segno che è una ditta saggia (opera).

    > scindere da windows". Per non parlare del
    > fatto che continuava a cambiare formato dei
    > file creati dalla sua suite Office senza mai
    > rilasciare le specifiche... o ancora quando
    > all'epoca del win 3.X impediva il
    > caricamento del suo ambiente di lavoro
    > (all'epoca windows era solo un ambiente di
    > lavoro e non un sistema operativo) su DOS
    > diversi da quelli Microsoft

    I formati sono suoi e li gestisce come vuole, nessuna legge gli impone di fare diversamente, forse tutte le altre ditte danno i loro formati aperti?

    Io ricordo che al tempo windows lo usavo benissimo anche con il dr-dos (se non ricordo male lo usavo perche' caricando windows mi ritrovavo con la cache del disco, poi mi spiegarono che bastava inserire lo smartdrive nell'autoexec).

    (e nota che
    > bastava caricare un TSR che fingeva di
    > essere ms-dos e tutto filava liscio...
    > bastardi che sono stati!).

    Io lo usavo senza tsr.

    > obbligava ai produttori di PC di includere
    > windows nei loro computer (ora non è più
    > così, fortunatamente!).

    li sono d'accordo.
  • - Scritto da: pippo75
    > Perche' allora non hanno puntato al mercato
    > linux, mac ed ad altri?
    Mac è sempre stato un mercato di nicchia per tutta una lunga serie di ragioni che non sto qui a elencare... cmq in primis per la mancanza di giochi (sai com'è, l'utente vuole anche quelli) e la pirateria quasi assente (già, è stata proprio questo uno dei motivi del successo di windows: proprio la pirateria!). Linux è un mercato ancora oggi sottovalutato da molti... e tre anni fa la situazione era ancora peggiore. Ancora oggi in molti hanno timore di investire su Linux, proprio perché sono molti i casi di gente che ha scommesso su questo sistema e si sono trovati inguaiati (Loki e Mandrake sono due esempi che mi vengono subito in mente... anche se fortunatamente quest'ultima si sta risistemando). Il fatto è che sebbene Linux comincia ad essere un'alternativa per il desktop non è ancora pronto per il mercato desktop (capisci la differenza?).

    Lo so che sono riflessioni dure, e molti magari grideranno all'eresia, ma è la pura verità. Nota che come è noto io sono un utilizzatore di Linux, e proprio per il fatto che uso praticamente solo questo OS sono consapevole che oggi puntare su utili sperando di vendere prodotti dedicati al mercato desktop... beh, è pura utopia! Chi utilizza Linux sul desktop difficilmente è disposto a pagare licenze d'uso... amaro dirlo, ma è cosìTriste

    > opera invece sta vivendo sul
    > suo browser
    Infatti Opera è norvegese... cmq i maggiori utili li ha fatti ultimamente nel mercato Embedded, a quanto pare non molti sono disposti a pagare la licenza d'uso di Opera per il proprio PCTriste

    > Il gestore dei NG [cut]
    Calma calma. Probabilmente tu ti stai riferendo a quei post dove il references nell'header è sbagliato... secondo le rfc il thread dovrebbe essere ricostruito in base alle references, solo che qualche volta i client cannano questo campo nei messaggi. Una feature di alcuni lettori di newsgroup è quella di tentare di ricostruire ugualmente il thread. Se ti riferisci a questo più che bug è quindi la mancanza di una feature... dovuto al fatto che molti usano client di usenet bacati che generano references errate.
    Cmq stavamo parlando di browser, non di lettori newsgroup!

    > il composer no, forse aggiornare
    > anche quel componente......
    imho è molto più comodo editare un singolo frame alla volta (a meno che tu non sia il fortunato possessore di un 19"A bocca aperta ), cmq stavamo parlando di browser, non di editor html!

    > Sempre nel composer la formattazione del
    > codice html è quasi inesistente.
    E dagliela con il composer. Ti è chiara la differenza tra un browser e un editor html visuale?A bocca aperta

    Il client irc, il lettore di newsgroup, di posta elettronica, il composer e tutte le altre amenità che fanno parte di mozilla e netscape sono imho paccottiglia (molto meglio usare un client irc dedicato, un lettore di newsgroup serio, e un programma di posta completo... idem per un editor html).
    Cmq se andiamo a parlare di questa paccottiglia concordo che è una schifezza bella e buona (specie il client irc... fa ribrezzo!).
    Infatti da quando Firebird è giunto alla versione 0.6.1 (la prima stabile e usabile) tendo ad usare questo ottimo browser... proprio perché io cerco di usare programmi specifici per usi specifici.
    Prima che uscisse Firebird tendevo ad usare Galeon (il motore di rendering è sempre Gecko)... cmq sia che io usi Galeon che Firebird che altri browser mozilla-based io tendo a dire «per navigare uso Mozilla», ma lo faccio per non fare confusione.
    Spero di essere stato chiaro... tutto questo per dire «quando parlo di Mozilla io mi riferisco a Gecko, non al composer, non al client irc, non al lettore di newsgroup... parlo solo ed esclusivamente del browser!»

    > capitava che alcuni titoli nel forum
    > venivano falsati.
    Finalmente! Qui si parla del browser!
    Si, è stato corretto... e affliggeva solo firebird (che, guarda caso, non è ancora stato dichiarato stabile).

    > Si dice che IE non visualizza tutti i siti
    > standard, neanche mozilla
    Nessuno è perfetto ovviamente

    > Vive anche su altri mercati, segno che è una
    > ditta saggia (opera).
    Certo, io non ho parlato male di Opera... ma ho detto che vivacchia! La scelta di andare su altri mercati è stata obbligata. ripeto: lo sai che ultimamente la maggior parte degli utili è data proprio dagli accordi che ha preso nel mondo embedded? Conosco centinaia di persone che usano computer, eppure non conosco NESSUNO (nessuno!) che ha pagato la licenza di Opera. Ok, sono consapevole che non è un buon modo di fare statistica... ma quanto meno prova a pensare a quanti conosci che usano IE, quanti conosci che hanno pagato Opera. Resterai impressionato di quanto marginale (se non nullo) è il mercato di Opera. Gli unici che conosco che hanno "pagato" Opera sono alcuni miei amici che hanno preso l'ultimo modello di cellulare Nokia e si sono ritrovate Opera embedded (e quindi rileggi sopra quando parlavo del fatto che Opera ha fatto più utili grazie a questo mercato che con le licenze di Opera per PC).
    Io sono semplicemente realista: il mercato dei browser per computer è un mercato dove chi vuole proporre un prodotto nuovo fallirà miseramente, perché l'utente di windows continuerà sempre ad usare IE! L'unica possibilità di convincere l'utente ad usare un prodotto alternativo è... regalarlo (e ugualmente non lo convincerai a cambiare definitivamente, ma si limiterà ad accantonare IE con il nuovo browser).
    Se la cosa non ti convince allora basta che tu apra gli occhi, faccia un giro dai tuoi amici... e che tu faccia un po' di statistica! Scoprirai che anche chi fa l'alternativo e usa Mozilla o Opera lancia la "E" blu per visitare molti siti!

    Attenzione: esistono le eccezioni, ovvero chi non usa mai IE, ma queste sono eccezioni... ripeto: fai un po' di statistica e vedi com'è la situazione (purtroppo)Triste

    > le altre ditte
    > danno i loro formati aperti?
    Concordo... ma unisci questa cosa anche alle altre porchete che ha fatto...

    > Io lo usavo senza tsr.
    See! Boom!
    La Microsoft è stata pure processata in quel tempo, proprio perché chi usava "caldera dr-dos" non poteva caricare windows!

    Copio incollo il link di un vecchissimo post di Leonardo Serni:
    http://groups.google.com/groups?selm=7t9ejtcp3r3rs...

    Ora devi dirmi ancora se secondo te fare una cosa simile non è concorrenza sleale.

    IMHO le ha combinate troppo sporche... e da tempo non la stimo più ma guardo le sue azioni con sospetto.Triste

  • > risistemando). Il fatto è che sebbene Linux
    > comincia ad essere un'alternativa per il
    > desktop non è ancora pronto per il mercato
    > desktop (capisci la differenza?).

    purtroppo si, altro esempio vedi kilix, il cui sviluppo sembra che sia stato sospeso a causa delle poche vendite.

    > fatto che uso praticamente solo questo OS
    > sono consapevole che oggi puntare su utili
    > sperando di vendere prodotti dedicati al
    > mercato desktop... beh, è pura utopia! Chi
    > utilizza Linux sul desktop difficilmente è
    > disposto a pagare licenze d'uso... amaro
    > dirlo, ma è cosìTriste

    Non uso linux, anche se una tentazione per la suse l'avrei.
    Devo confermare quello che dici, stando ai vari utenti di linux che scrivono qui, le ditte dovrebbero campare di assistenza, cosa che si puo' dimostrare essere impossibile per il mercato desktop (peggio ancora per quello casalingo)


    > Infatti Opera è norvegese... cmq i maggiori
    > utili li ha fatti ultimamente nel mercato
    > Embedded, a quanto pare non molti sono
    > disposti a pagare la licenza d'uso di Opera
    > per il proprio PCTriste

    Se dovessero risolvere i problemi del gestore di NG io sicuramente lo prenderei ufficiale, cosa che molto facilmente faro' ugualmente (prima occorre la 13a)

    > > Il gestore dei NG [cut]
    > Calma calma. Probabilmente tu ti stai
    > riferendo a quei post dove il references
    > nell'header è sbagliato...

    Sembra che mozilla quando non "capisce" bene questi campi si fidi sel soggetto del messaggio.
    Ho provato con messaggi scritti dallo stesso mozilla ed alcune volte li unisce in thread che non c'entrano.

    > Cmq stavamo parlando di browser, non di
    > lettori newsgroup!

    un lettore di NG potrebbe essere un valore aggiunto che puo' spingere la gente a scegliere un programma piutosto che un'altro.

    > imho è molto più comodo editare un singolo
    > frame alla volta (a meno che tu non sia il
    > fortunato possessore di un 19"A bocca aperta ), cmq
    > stavamo parlando di browser, non di editor
    > html!

    Vedi sopra.

    > E dagliela con il composer. Ti è chiara la
    > differenza tra un browser e un editor html
    > visuale?A bocca aperta

    Ti sei reso conto che nel mondo odierno i prodotti a singola funzione stanno sparendo per lasciare spazio a quelli plurifunzione Sorride





    > Io sono semplicemente realista: il mercato
    > dei browser per computer è un mercato dove
    > chi vuole proporre un prodotto nuovo fallirà
    > miseramente, perché l'utente di windows
    > continuerà sempre ad usare IE!

    Stai davanti ad un negizio di computer per una settimana, sei proprio nel periodo giusto, chiedi a tutti quelli che entrano che cosa è un browser.
    Come fa la gente a voler comprare un qualcosa che in media non sa neanche cosa sia.

    > Se la cosa non ti convince allora basta che
    > tu apra gli occhi, faccia un giro dai tuoi
    > amici... e che tu faccia un po' di
    > statistica! Scoprirai che anche chi fa
    > l'alternativo e usa Mozilla o Opera lancia
    > la "E" blu per visitare molti siti!

    conosco, se non fosse per me che ho installato oper/mozilla quasi nessuno conoscerebbe questi prodotti.


    > > Io lo usavo senza tsr.
    > See! Boom!
    > La Microsoft è stata pure processata in quel
    > tempo, proprio perché chi usava "caldera
    > dr-dos" non poteva caricare windows!

    Parli allora di dr-dos dalla 6 in poi dove era presente un pogramma simile al setver dell'ms-dos.
    Io usavo al versione 5 (magari mi ricordo male ma windows mi sembra che fosse la 3.1, sono passati 10 anni......)

    > IMHO le ha combinate troppo sporche... e da
    > tempo non la stimo più ma guardo le sue
    > azioni con sospetto.Triste

    teoricamente per quello che ha combinato è già stata punita (es. stacker, borland, ......), ora sta subendo i brevetti (non segue il discorso piu' di tanto, ma stando ai lettori di P.I. sembra che sia stata una delle promotrici dei brevetti SW)

    <Sogno di natale>
    Io spero che linux con le sue varie distro possa fargli un po di concorrenza (xp è bello stabile, ma lentissimo)
    Non dico che MS debba sparire, ma in un mercato in cui ci siano vari contendenti con le stesse questo MS magari si darebbe una mossa.
    </Sogno di natale>
  • - Scritto da: pippo75
    > Non uso linux, anche se una tentazione per
    > la suse l'avrei.
    Se accetti un consiglio tieniti stretto XP che imho è un buon OSA bocca aperta

    Cmq mi fa piacere discutere con qualcuno che non ha pregiudizi e sa ragionare...Sorride

    > Devo confermare quello che dici, stando ai
    > vari utenti di linux che scrivono qui, le
    > ditte dovrebbero campare di assistenza, cosa
    > che si puo' dimostrare essere impossibile
    > per il mercato desktop (peggio ancora per
    > quello casalingo)
    Infatti al momento attuale Linux lo vedo bene sul mercato server... come desktop casalingo assolutamente no (a meno che uno non sia disposto a determinati sacrifici, o ha la fortuna di qualcuno che gli configura per bene i programmi). Per assurdo lo vedo abbastanza bene con destop aziendale, dove esiste la figura del sistemista che potrebbe configurare i computer ad hoc, e le aziende potrebbero invece di spendere soldi in licenze pagare l'assistenza del software usato. Cmq questa è pura utopia, infatti le aziende diffidano di Linux sul desktop, e la nuova generazione di sistemisti windows centrici hanno paura di configurare qualcosa se non possono usare il mouseA bocca aperta
    Cmq ormai siamo in pieno OT, spero che chi legge questo thread non se la prendaA bocca aperta


    > Se dovessero risolvere i problemi del
    > gestore di NG io sicuramente lo prenderei
    > ufficiale, cosa che molto facilmente faro'
    > ugualmente (prima occorre la 13a)
    heheA bocca aperta
    Mitica tredicesima!A bocca aperta

    > Sembra che mozilla quando non "capisce" bene
    > questi campi si fidi sel soggetto del
    > messaggio.
    > Ho provato con messaggi scritti dallo stesso
    > mozilla ed alcune volte li unisce in thread
    > che non c'entrano.
    Mi fido, come ho detto io cerco di usare programmi specificiA bocca aperta
    Come ho detto ho letto del problema dell'header references, poi non entro in merito in quanto lo conosco solo di famaSorride

    > > Cmq stavamo parlando di browser, non di
    > > lettori newsgroup!
    > un lettore di NG potrebbe essere un valore
    > aggiunto che puo' spingere la gente a
    > scegliere un programma piutosto che
    > un'altro.
    Guarda, sarò un pessimista cosmico, ma l'utente medio si sta lamerizzando ogni giorno di più! I newsgroup sono sempre più visti come "bestie nere", e la nuova generazione di utenti preferisce usare IE sui forum.
    Noi utenti avanzati siamo una razza in via di estinzione; o meglio, diventiamo percentualmente una minima parte. Il PC non è più uno strumento di pochi... oggi la maggior parte degli utenti di PC sa a malapena che Internet è quella E azzurra cerchiata sul desktop, sa a malapena che la posta elettronica è Outlook Express... non sanno quotare (ogni giorno di più corrispondo con utenti che mi rispondono replicandomi tutta l'email e non sanno commentare adeguatamente, di fatto rendendo le loro risposte illeggibili).
    Poi in mezzo a questo marasma ci sono le nuove leve che piano piano imparano l'uso del PC in modo serio, queste effettivamente scoprono che Internet è molto più di IE e di OE, ma è anche usenet, irc... e molto altro ancora. Ma restiamo comunque una minoranza... e sarà sempre più così.
    E' un processo inarrestabile, e se vogliamo che l'informatica si diffonda è uno scotto da pagareTriste

    > Ti sei reso conto che nel mondo odierno i
    > prodotti a singola funzione stanno sparendo
    > per lasciare spazio a quelli plurifunzione
    > Sorride
    Questo si ricollega al discorso che ho fatto, ed è dovuto alla "lamerizzazione" degli utenti del computer (nota: non voglio assolutamente sbeffeggiarli! E non ho niente contro questi nuovi utenti!).
    Probabilmente tra 4/5 anni integreranno persino il browser e il programmi di posta, così l'utente clicka sull'icona "internet" e potrà utilizzare tutto comodamente da un singolo programma.
    La mia è solo un'ipotesi ovviamente.
    Personalmente tendo ad usare programmi separati uno specifico per ogni lavoro... sono in controtendenza? Lo so, ma se lo faccio ho le mie buone ragioni:
    -. efficienza: un programma studiato per una funzione la svolge in modo più veloce ed efficiente di un "faccio tutto faccio male"
    -. stabilità: un programma singolo è solitamente più debuggato di un bubbone infame che fa tutto lui... oltretutto se ti crasha il bubbone ti porta giù tutti i lavori che stavi facendo.
    -. praticità: se esce una versione nuova devo scaricarmi solo il pacchettino del programma che mi interessa e non tutto quanto.
    -. costo: vedi sopra. Se è un tool a pagamento devo pagare solo la licenza di quello che mi interessa aggiornare e non di tutto quanto (a dire il vero i tool "faccio tutto io" hanno di solito uno sconto per gli aggiornamenti... ma anche i programmi singoli iniziano a seguire questa filosofia, quindi la convenienza ritorna di nuovo su questi).

    > Stai davanti ad un negizio di computer per
    > una settimana, sei proprio nel periodo
    > giusto, chiedi a tutti quelli che entrano
    > che cosa è un browser.
    Mah, forse chi sa l'inglese penserà a qualcosa per nuotareA bocca aperta

    > conosco, se non fosse per me che ho
    > installato oper/mozilla quasi nessuno
    > conoscerebbe questi prodotti.
    Proprio qui volevo arrivareA bocca aperta

    E allora non sarebbe forse meglio per la concorrenza dividere Microsoft in due tronconi? Uno che fa l'OS, e uno che fa i programmi! Così facendo la gente sarebbe obbligata ad installare internet explorer (pagandolo, come è giusto che sia!). Se la gente inizia a pensare che o deve acquistare IE, o può andare su qualcosa di gratuito (Opera con il banner o Mozilla) allora si inizieremo ad avere vera concorrenza.
    Lo so, è pura utopia: all'america fa comodo che Microsoft se ne stia beata a dominare il mercatoTriste

    > Io usavo al versione 5 (magari mi ricordo
    > male ma windows mi sembra che fosse la 3.1,
    > sono passati 10 anni......)
    Usavo anch'io la versione 5, e mi ricordo che Windows 3.0 mi crashava allegramente... ho poi dovuto acquistare ms-dos per risolvere il problema. All'epoca pensavo che fosse un'incompatibilità, ho poi saputo che era una bastardata fatta aposta, visto che su di una rivista trovai il TSR che faceva caricare win su dr-dos.

    > teoricamente per quello che ha combinato è
    > già stata punita (es. stacker, borland,
    > ......),
    Mah, sarà... quando eravamo vicini alla vera punizione (cioè a dividere Microsoft in due tronconi) l'antitrust ha fatto subito marcia indietro.
    Microsoft ha fatto e continua a far di tutto per mettere i pali tra le ruote ai concorrenti.

    Cmq ti faccio notare che io non critico direttamente IE o Windows (anzi, se cerchi i miei post su punto-informatico scoprirai come consiglio spesso ad acquistare XP che è un buon prodotto), critico la Microsoft come azienda.

    > <Sogno di natale>
    > Io spero che linux con le sue varie distro
    > possa fargli un po di concorrenza (xp è
    > bello stabile, ma lentissimo)
    > Non dico che MS debba sparire, ma in un
    > mercato in cui ci siano vari contendenti con
    > le stesse questo MS magari si darebbe una
    > mossa.
    > </Sogno>
    No, M$ non deve
  • Ormai Mozilla è maturo, non ha quai più problemi di rendering e presto verrà ulteriormente potenziato da Firebird.
    Inoltre il client email è ormai sufficientemente potente e flessibile da far dimenticare quasi tutti gli altri client in un lampo.
    Importare/esportare dati e preferenze è facilissimo. Insomma, perché non passsare a Mozilla, anche in virtù del fatto che IE rimarrà fossilizzato sino all'uscita di Longhorn?
  • > Importare/esportare dati e preferenze è
    > facilissimo. Insomma, perché non passsare a
    > Mozilla, anche in virtù del fatto che IE
    > rimarrà fossilizzato sino all'uscita di
    > Longhorn?


    Sa se hanno corretto due o tre difetti, che avevo trovato al tempo.

    nei NG, sbagliava ad unire i thread.

    (questo non è proprio un difetto, va a gusti)l'elenco dei NG si puo' ordinare per nome?.

    PenUltima cosa, che sarebbe una cosa bella.
    In opera un messaggio che contiene immagini linkate a siti, non viene aperto subito, ma devo aprirlo in una finestra a parte, questo perche' molti spammer usano questo sistema per sapere se un indirizzo esiste.
    Sai se mozilla permette questo?

    Ultima cosa, sai se l'editor supporta i frame (secondo me grossa mancanza) e magari una formattazione del codice piu' pulita (ricordo che l'avevo visto al tempo e non mi sembrava proprio il massimo).

    ciao
  • > Sa se hanno corretto due o tre difetti, che
    > avevo trovato al tempo.
    >
    > nei NG, sbagliava ad unire i thread.
    Adesso li unisce bene, sono un gran utilizzatore dei NG.

    >
    > (questo non è proprio un difetto, va a
    > gusti)l'elenco dei NG si puo' ordinare per
    > nome?.
    Se ti riferisci all'elenco dei NG da sottoscrivere si, e adesso ha anche una visualizzazione gerarchica (tutti i free. stanno in un nodo dell'albero e così via) e ordinabile, quelli sottoscritti come pure gli account email non possono essere mossi in maniera semplice. Ho notato che se apri il file .rdf o .dat - non ricordo - che contiene l'elenco dei NG sottoscritti e degli account email cambiando l'ordine delle righe puoi riordinarli ma è scomodissimo (e non so neanche se sia affidabile), sarebbe meglio il D&D dalla GUI

    > PenUltima cosa, che sarebbe una cosa bella.
    > In opera un messaggio che contiene immagini
    > linkate a siti, non viene aperto subito, ma
    > devo aprirlo in una finestra a parte, questo
    > perche' molti spammer usano questo sistema
    > per sapere se un indirizzo esiste.
    > Sai se mozilla permette questo?
    Non mi pare ma considera che io non ho mai attivata l'anteprima automatica dei messaggi, li apro tutti in una finestra nuova.
    Adesso il client ha però un buon sistema di gestione dello spam che con un semplice tasto viene "addestrato" a capire quali messaggi siano da considerare spam e quali no e al loro smaltimento. Fa un ottimo lavoro e quando gli dici che un certo tipo di mess non è spam (se te lo categorizza come tale) puoi essere certo che non lo farà la volta dopo (e per tipo non intendo indirizzo o oggetto, intendo proprio tipo in senso di contenuti e categoria di appartenenza, ha un'euristica molto sofisticata).

    > Ultima cosa, sai se l'editor supporta i
    > frame (secondo me grossa mancanza) e magari
    > una formattazione del codice piu' pulita
    > (ricordo che l'avevo visto al tempo e non mi
    > sembrava proprio il massimo).
    Ovviamente no, visto che sono deprecati.
    E' iniziata l'integrazione con il supporto CSS, già ora le pagine che escono dall'editor sono compatibili w3c e le proprietà vengono manipolate solo da attributi CSS messi inline. L'unica cosa che non ho capito (ho la 1.5) è che se visualizzo il codice HTML di una pagina web dal browser ho il syntax highlighting ma sull'editor non c'è mai il syntax highlight (???)
    Ammetto di non averlo usato molto (le pagine web le scrivo a mano, specie ora che c'è CSS e si può fare un lavoro "concettuale" che mal si sposa con gli automatismi software).
    Ovviamente il codice prodotto dall'editor è spesso ridondante.


  • - Scritto da: deltree
    > > Sa se hanno corretto due o tre difetti,
    > che
    > > avevo trovato al tempo.
    > >
    > > nei NG, sbagliava ad unire i thread.
    > Adesso li unisce bene, sono un gran
    > utilizzatore dei NG.
    >

    ho provato oggi, ho creato un thread con un soggetto già presente e l'ha unito al thread già presente (opera invece lo interpreta correttamente).
    Sarì un caso limite, ma se non ricordo male succede anche con situazioni piu' "normali", urtroppo non ricordo piu' (mozilla e' un pezzo che non lo uso).

  • > PenUltima cosa, che sarebbe una cosa bella.
    > In opera un messaggio che contiene immagini
    > linkate a siti, non viene aperto subito, ma
    > devo aprirlo in una finestra a parte, questo
    > perche' molti spammer usano questo sistema
    > per sapere se un indirizzo esiste.
    > Sai se mozilla permette questo?

    Si, mi sono intrippato ultimamente con thunderbird e ho notato delle ottime potenzialita', dopo quasi 7 anni sono riuscito finalmente a abbandonare con leggerezza OE.
    Premetto che sto usando la versione
    Mozilla Thunderbird 0.4RC1 (20031203) (swalker)
    Comunque tornando al discorso delle immagini linkate a siti esterni, dicevo che c'e' la possibilita' di non fargli caricare tali immagini:
    Tools/Options/Advanced/Privacy/
    e selezioni "Block loading of remote images in mail messages" (e dato che ci sei controlla che "Enable JavaScript in mail messages" sia ben deselezionato)

    Viva le alternative.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >

    > Si, mi sono intrippato ultimamente con
    > thunderbird e ho notato delle ottime
    > potenzialita', dopo quasi 7 anni sono
    > riuscito finalmente a abbandonare con
    > leggerezza OE.
    > Premetto che sto usando la versione
    > Mozilla Thunderbird 0.4RC1 (20031203)
    > (swalker)

    Me too. Continuavo a usare IE e OE ma ormai li odiavo, però non c'erano altri prodotti equivalenti che mi piacessero. Poi ho provato Firebird e Thunderbird e nel giro di un'ora ho sbattutto OE nel dimenticatoio, mentre IE mi tocca ancora usarlo per certi siti che mi interessano ma che rifiutano di funzionare correttamente con Mozilla In lacrime

    > Viva le alternative.

    YeahFicoso
  • - Scritto da: deltree
    > Inoltre il client email è ormai
    > sufficientemente potente e flessibile da far
    > dimenticare quasi tutti gli altri client in
    > un lampo.

    Mah... io continuo a preferire Outlook 2003... (nota: da non confondersi con OE).


    > Importare/esportare dati e preferenze è
    > facilissimo. Insomma, perché non passsare a
    > Mozilla, anche in virtù del fatto che IE
    > rimarrà fossilizzato sino all'uscita di
    > Longhorn?

    Uh???
    Non mi risulta.
    Uscirà un IE 6.0 SP2 nei prossimi mesi.


    Zeross
    1303

  • - Scritto da: Zeross
    > - Scritto da: deltree
    > > Inoltre il client email è ormai
    > > sufficientemente potente e flessibile da
    > far
    > > dimenticare quasi tutti gli altri client
    > in
    > > un lampo.
    >
    > Mah... io continuo a preferire Outlook
    > 2003... (nota: da non confondersi con OE).
    >

    per ora devo dire che hai ragione
    un client assolutamente ottimo
    soldi ben spesi, visto che ho avuto per le mani una versione
    evaluation, e quindi non ho comprato a scatola chiusa e l'ho potuto acquistare singolarmente, senza prendere office completo
    non+autenticato
  • > Uh???
    > Non mi risulta.
    > Uscirà un IE 6.0 SP2 nei prossimi mesi.

    Il mio fossilizzato non era da riferirsi alla non uscita di patch ma da come apparso in un'articolo o in un'intervista (non ricordo bene) qui su punto informatico ad IE 6 non verranno aggiunte nuove funzionalità (ma ovviamente i bug fix continueranno ad uscire). Un po' come è accaduto per le DX9, freezate anche quelle sino a longhorn, poco male prestazionalmente e tecnologicamente ora sono il top, ma tra uno o due anni? Faranno come OGL? Standard fermo per anni e la jungla delle extension in mano ai produttori hardware?

    Siccome come concetto di browser sta diventando un po' vetusto e inizia a rimanere indietro su parecchie specifiche w3c non so quanto questo faccia bene ad IE 6.
    Certo bisognerà vedere cosa tireranno fuori DOPO questa pausa (si parla di browser, come l'SO interamente riscritto).
  • Il giochetto è vechio ed è noto da tempo, ne ha parlato Paolo Attivissimo moooooooooooooooolto tempo fa su www.attivissimo.net .
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Il giochetto è vechio ed è noto da tempo, ne
    > ha parlato Paolo Attivissimo
    > moooooooooooooooolto tempo fa su
    > www.attivissimo.net .
    Non è proprio la stessa cosa, poiché nel caso riportato da P.A. l'indirizzo appare comunque completo sulla barra (al limite cammuffato), mentre in questo caso la parte che segue %01@ non viene proprio visualizzata, perciò, come già notato da altri se il link viene inserito in un applet java non c'è modo (ragionevolmente semplice) di notarlo.

  • - Scritto da: paulatz
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Il giochetto è vechio ed è noto da tempo,
    > ne
    > > ha parlato Paolo Attivissimo
    > > moooooooooooooooolto tempo fa su
    > > www.attivissimo.net .
    > Non è proprio la stessa cosa, poiché nel
    > caso riportato da P.A. l'indirizzo appare
    > comunque completo sulla barra (al limite
    > cammuffato), mentre in questo caso la parte
    > che segue %01@ non viene proprio
    > visualizzata, perciò, come già notato da
    > altri se il link viene inserito in un applet
    > java non c'è modo (ragionevolmente semplice)
    > di notarlo.

    Ma soprattutto, leggere bene l'articolo e magari le discussioni pare brutto?A bocca storta

    Chi scommette qualcosa che ne esce un altro che sa già tutto da una vita? Troll
  • Per dovere di cronaca, un articolo simile e anteriore (e più dettagliato) si trova qui:
    http://attivissimo.homelinux.net/security/fakesite...Ficoso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Per dovere di cronaca, un articolo simile e
    > anteriore (e più dettagliato) si trova qui:
    > http://attivissimo.homelinux.net/security/fak

    Cosa non ti è chiaro nel concetto di "Questo è diverso e ancora più pericoloso"?Perplesso

    Leggi bene l'articoloCon la lingua fuori
  • dopo 2 giorni che stiamo qua a discuterne, arriva lui che ne sa più di tutti.

    leggi bene l'articolo e guarda che è un'altra cosa.
  • Perchè definire bug una "funzione" probabilmente inserita nel browser e magari venduta sottobanco?

    Come diceva uno con la gobba.."a pensar male si fa peccato..ma molto spesso ci si azzecca.."

    alientrez
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 23 discussioni)