Gaia Bottà

Whatsapp, prove tecniche da operatore

Il servizio di messaggistica si trasforma in un operatore virtuale: in Germania offre una SIM e un piano telefonico che prevede traffico dati gratuito per i messaggi scambiati con l'app recentemente acquisita da Facebook

Roma - Se gli operatori non possono combattere Whatsapp e il suo successo capace di intaccare trend consolidati del mercato della telefonia mobile, uno di loro si è mosso per farselo amico: l'operatore tedesco E-Plus ha presentato una SIM marchiata Whatsapp, abbinata a un piano telefonico che garantisce traffico gratuito e illimitato per i dati scambiati con l'app di messaggistica.

WhatsappÈ in un mercato come quello tedesco, in cui la base di utenti di Whatsapp raggiunge i 30 milioni, con l'app installata sul 90 per cento degli smartphone, che si è scelto di mettere in atto un piano ventilato già presso il MWC 2014 dal CEO del servizio Jan Koum. Whatsapp non si accontenta dunque di un accordo ordinario con gli operatori, come quelli già stipulati finora, ma ha scelto di diventare il marchio che contraddistingue un vero e proprio MVNO.

La SIM e il relativo piano telefonico offrono traffico Whatsapp illimitato e utilizzabile anche senza credito telefonico e propongono chiamate, SMS e traffico dati a consumo o conteggiati con una promozione che prevede, con una spesa di 10 euro, un totale di 600 fra minuti di chiamate, SMS o MB di traffico dati. Per verificare lo stato dell'abbonamento sono state sviluppate delle app dedicate, già disponibili per iOS e Android. Non è chiaro se il servizio includa anche l'abbonamento annuale a Whatsapp che scatta dopo i primi 12 mesi d'utilizzo, e non è dato sapere, per ora, come il piano telefonico subirà delle modifiche nel momento in cui Whatsapp dovesse dare seguito alle promesse di integrare le chiamate.
A scopo promozionale, Whatsapp invita i propri utenti a coinvolgere amici e conoscenti: verrà premiato con 10 euro di traffico l'utente che spingerà due persone ad acquistare una SIM. L'obiettivo dell'operazione, data la grande penetrazione di Whatsapp sul mercato tedesco, sembra puntare più sulla competizione fra operatori che sulla diffusione del servizio di messaggistica, che sarà però libero di sperimentare in un mercato già affezionato dei modelli di business che potrà scegliere di esportare altrove.

Gaia Bottà
Notizie collegate
  • BusinessWhatsApp e il rinascimento dell'instant messagingL'acquisizione da parte di Facebook alimenta discussioni attorno a Whatsapp, le piattaforme di instant messaging e questioni connesse. Tutti vogliono una fetta della messaggistica istantanea fra privacy, sicurezza e chiamate a basso costo
  • TecnologiaA WhatsApp manca la parolaIl CEO dell'azienda appena acquisita da Facebook promette chiamate audio entro la primavera. Ma deve fare i conti con il prezzo del successo: una febbre del sabato sera e le domande sulla privacy
  • AttualitàMWC2014/ La strategia di ZuckerbergIl CEO di Facebook punta a fare amicizia col mondo intero: e se Internet.org sarà l'incudine, Whatsapp sarà il martello
  • AttualitàPerché Facebook compra WhatsappL'investimento colossale serve a recuperare terreno in un settore dove il social network è l'ultimo arrivato. Resta da vedere come verrà gestito il patrimonio da 450 milioni di utenti portato in dote dalla messaggistica altrui