Alfonso Maruccia

Ubuntu 14.04, l'ungulato che guarda alle nuvole

Canonical annuncia la disponibilità di Trusty Tahr, una nuova versione a supporto esteso di Ubuntu. Un sistema operativo sempre più convergente che vede il futuro nel cloud e vuole sostituire Windows XP

Roma - Canonical ha annunciato l'avvento di Ubuntu 14.04 LTS "Trusty Tahr" (tar fidato), nuova versione del noto sistema operativo open source basato su Linux che unisce, accanto alla garanzia del supporto esteso negli anni a venire propria delle release LTS, l'idea di una piattaforma sempre più convergente in grado di funzionare su gadget mobile, PC e sistemi virtualizzati nel cloud.



Ubuntu 14.04 LTS desktop include infatti la versione 8 di Unity, GUI usata sulle versioni mobile e ora utilizzabile anche su PC propriamente detti: il vantaggio principale, in questo caso, è avere accesso alle stesse app che è possibile trovare e scaricare dall'app store Canonical su tablet così come su computer fisso/portatile.
Oltre a Unity 8, Ubuntu 14.04 LTS presenta miglioramenti prestazionali per un'esperienza utente più agile e veloce, su Unity e non solo. Canonical parla poi di compatibilità migliorata con i formati di file tipici del mondo Windows, soluzioni cloud "basate su browser" e l'integrazione della suite di produttività LibreOffice compatibile con Microsoft Office.

Ubuntu 14.04 LTS è disponibile per il download in versione desktop, server e cloud con componente OpenStack, e per questa particolare versione del suo OS Canonical parla specificatamente di un'ottima possibilità di sostituire l'oramai storico e privo di supporto Windows XP: hanno in tal senso già deciso di convertire 70mila PC i responsabili della polizia francese.

Altre novità di un certo rilievo si notano nella versione server del nuovo Ubuntu, dove sono inclusi i tool di automazione Juju e Maas e dove viene implementato il supporto per i chip ARM 64 bit in ottica server e micro-server, aspetto che farà certamente piacere a uno dei principali promotori del nascente settore, AMD.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaUbuntu formato tavolettaCanonical presenta l'ennesima novità del futuro mobile di Ubuntu, un'interfaccia specifica per tablet, ottimizzata per il consumo di contenuti. Con qualche marcia in più, assicura Shuttleworth
202 Commenti alla Notizia Ubuntu 14.04, l'ungulato che guarda alle nuvole
Ordina
  • devo dire che è divertente, se stai su un thread windows, son tutti a parlare di virus, antivirus ottimizzazioni, programmi di manutenzione, etc. se invece è di linux tutti a confrontare distribuzioni e a suggerire hack per superare questo o quel problema, nessuno mai che parla di programmi per fare qualcosa e di come fare il proprio lavoro meglio con il programma più adatto.
    Solo quando si smetterà di occuparsi del computer e del sistema operativo e ci si occuperà di cosa fare con il computer l'informatica avrà raggiunto la piena maturità.
    I tablet ci stanno arrivando prima mi sembra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario
    > devo dire che è divertente, se stai su un thread
    > windows, son tutti a parlare di virus, antivirus
    > ottimizzazioni, programmi di manutenzione, etc.
    > se invece è di linux tutti a confrontare
    > distribuzioni e a suggerire hack per superare
    > questo o quel problema, nessuno mai che parla di
    > programmi per fare qualcosa e di come fare il
    > proprio lavoro meglio con il programma più
    > adatto.

    Certo che se leggi dove si parla si sistemi operativi...
    Prche' non vai su un forum dove si parla di CAD il tuo mestiere e' quello ?

    > Solo quando si smetterà di occuparsi del computer
    > e del sistema operativo e ci si occuperà di cosa
    > fare con il computer l'informatica avrà
    > raggiunto la piena maturità.
    > I tablet ci stanno arrivando prima mi sembra.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Mario
    > > devo dire che è divertente, se stai su un
    > thread
    > > windows, son tutti a parlare di virus,
    > antivirus
    > > ottimizzazioni, programmi di manutenzione,
    > etc.
    > > se invece è di linux tutti a confrontare
    > > distribuzioni e a suggerire hack per superare
    > > questo o quel problema, nessuno mai che
    > parla
    > di
    > > programmi per fare qualcosa e di come fare il
    > > proprio lavoro meglio con il programma più
    > > adatto.
    >
    > Certo che se leggi dove si parla si sistemi
    > operativi...
    > Prche' non vai su un forum dove si parla di CAD
    > il tuo mestiere e' quello
    > ?
    Perché PI é un sito in cui si parla di OS?
    Non me ne ero accorto


    > > Solo quando si smetterà di occuparsi del
    > computer
    > > e del sistema operativo e ci si occuperà di
    > cosa
    > > fare con il computer l'informatica avrà
    > > raggiunto la piena maturità.
    > > I tablet ci stanno arrivando prima mi sembra.
    non+autenticato
  • > Perché PI é un sito in cui si parla di OS?
    > Non me ne ero accorto

    L'argomento, OVVIAMENTE lo fa l'articolo, e in questo si tratta della nuova verione di Ubuntu Linux. Ti hanno risposto bene direi.
    Ma forse sei tu che dei maturare un po', visto che rispondi da bimbetto impettito.
    non+autenticato
  • I tablet? Perché, cosa si può fare con i tablet (a parte postare idiozie su facebook)?

    Puoi lavorare su immagini in modo decente? Puoi scrivere un testo di più di mezza pagina con il tastierino virtuale? Puoi scrivere un programma per automatizzare qualche operazione (i computer nascono per questo)?
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > I tablet? Perché, cosa si può fare con i tablet
    > (a parte postare idiozie su
    > facebook)?
    >
    > Puoi lavorare su immagini in modo decente? Puoi
    > scrivere un testo di più di mezza pagina con il
    > tastierino virtuale? Puoi scrivere un programma
    > per automatizzare qualche operazione (i computer
    > nascono per
    > questo)?
    Sì a tutte le domande. Almeno con il mio tablet è così
    Prozac
    4978
  • Ma anche no, non diciamo idiozie, almeno che non parli di quei aborti di surface.
  • > Solo quando si smetterà di occuparsi del computer
    > e del sistema operativo e ci si occuperà di cosa
    > fare con il computer l'informatica avrà
    > raggiunto la piena
    > maturità.

    E i dinosauri domineranno la terra.
    non+autenticato
  • I tablet, cosa ?
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > I tablet, cosa ?
    Con i tablet nessuno sta a discutere di OS o di hack, si parla di App e basta dando per scontato che l'OS é lí zitto a fare il suo lavoro senza disturbare.
    non+autenticato
  • Quali app? ifart?
    non+autenticato
  • frà le xBuntu, preferisco Lubuntu e Kubuntu a seconda della potenza del pc che ho frà le mani in un dato momento... e comunque, se devo sviluppare, preferisco Debian.
  • - Scritto da: sisko212
    > frà le xBuntu, preferisco Lubuntu e Kubuntu a
    > seconda della potenza del pc che ho frà le mani
    > in un dato momento... e comunque, se devo
    > sviluppare, preferisco
    > Debian.

    Non l'ho mai installata ma c'e' xubuntu che e' quella con
    XFCE, il clone del gloriioso CDE ci un tempo.
    Come desktop potrebbe essere buono.
    non+autenticato
  • Da Ubuntu 10.x (Gnome) sono passato a Debian quando uscì Unity, provando sia Xfce che (dopo) KDE. Dal KDE 4.8 ho migrato tutto (una dozzina tra portatili, desktop e server) a Debian (Wheezy a quel tempo ancora 'testing'). Poi c'è stato il freeze di Wheezy, e questo mi ha dato sempre più problemi (a causa di mobo 'troppo recenti' e kernel 'troppo antichi' su stable o un po' traballanti presi da sid), e infine sono tornato su Kubuntu. Unity sembra figo (da lontano) ma è troppo lontano dal mio modo di lavorare. Su Kubuntu non rimpiango nulla di Wheezy, anzi - un crescente divario tra numero di pacchetti che trovi nei repo (ad oggi circa 70mila pacchetti su Ubuntu 14.04 contro 46mila su Wheezy) spingerà secondo me sempre più gente a passare da Debian a Ubuntu. Non so perchè i maintainers pubblicano la loro roba sempre più direttamente su Ubuntu anzichè su Debian, questo non è giusto ma almeno per ora le cose vanno così.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sisko212
    > frà le xBuntu, preferisco Lubuntu e Kubuntu a
    > seconda della potenza del pc che ho frà le mani
    > in un dato momento... e comunque, se devo
    > sviluppare, preferisco
    > Debian.

    Lubuntu e' 'na tristezza.. Meglio xubuntu
  • la 14.04 non contiene Unity 8. Controllate quello che scrivete. Grazie.
  • Grazie agli sviluppatori di ubuntu per questa nuova fantastica release. Fan Linux
    non+autenticato
  • non è il futuro, ma il passato ... funziona come i telescopi più guardi lontano è più vedi l'universo passato ... la direzione del futuro è dalla parte opposta!!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Personalmente trovo molto più versatile e proficuo il cloud personale, quando si ha una connessione decente...

    Cosa intendo?
    Un NAS che grazie al servizio di DNS dinamico che ti fornisce quasi sempre gratuitamente il fornitore del NAS, è raggiungibile da Internet.

    In casa metti i documenti e file nel NAS con RAID e protezioni varie. Quando esci di casa raggiungi i tuoi documenti nel NAS dall'esterno. La velocità con cui li raggiungerai sarà da 1Mbit/s a 10Mbit/s a seconda del tipo di ADSL/WiMax/Fibra che hai.

    In questo modo hai uno spazio che dipende dall'hard disk che hai deciso di mettere nel NAS (fino a 6TB attualmente), non sono in gestione a servizi terzi. E viaggiano crittati quando li accedi e solo nella porzione di rete Internet da cui ti connetti al NAS, e non certo tra le dorsali verso il fornitore di servizi cloud che sono quasi tutti in USA.

    Il costo è inizialmente più alto di un'abbonamento cloud, ma essendo una-tantum, alla lunga può risultare più conveniente, specie se messo in rapporto con la dimensione dello spazio su disco.
    iRoby
    6893
  • - Scritto da: iRoby
    La
    > velocità con cui li raggiungerai sarà da 1Mbit/s
    > a 10Mbit/s a seconda del tipo di ADSL/WiMax/Fibra
    > che
    > hai.

    Mettere 1Mbps come limite inferiore mi sembra alquanto irreale.
    Se vado sul sito della Telecom, l'offerta più pubblicizzata (e quindi più facilmente acquistata) è "ADSL Internet Senza Limiti" da 19,90€/mese.
    Tale offerta prevede banda in upload FINO a 384Kbps. Cioè, quando è un lusso e nessun altro sta usando il nodo dove sei collegato tu puoi avere banda in upload che, se sei attaccato al nodo è di 384Kbps. Circa un terzo di quello che metti tu come limite minimo...
    Per avere un upload da 1Mbps bisogna aggiungere altri 4.04€ al mese.

    > In questo modo hai uno spazio che dipende
    > dall'hard disk che hai deciso di mettere nel NAS
    > (fino a 6TB attualmente)

    Beh... fino a 6TB è abbastanza riduttivo...
    Io ho un NAS QNAP di 3 anni che con quattro slot mi permette di arrivare a 12TB di dimensione massima che in raid 5 diminuiscono a 9TB (50% in più del massimo da te indicato). Ma esistono NAS "home" che hanno 8 slot (che permette di raddoppiare la capacità).
    Inoltre tali NAS possono essere collegati a unità di espansione o ad altri NAS, rendendo teoricamente infinito il limite massimo di storage.

    Quindi non penso proprio che il limite massimo sia, attualmente, di 6TB.
    Prozac
    4978
  • Chi ha necessità di un Cloud personale e sa cosa sia e che vantaggi gli può dare un NAS sceglierà una ADSL in ULL o una fibra o qualsiasi servizio con un buon rate in upload, evitando quelle base con 384kbit/s.

    6TB a disco, lì ho sbagliato io a non specificarlo.

    Comunque già buona ridondanza e sicurezza li hai con 2 dischi in Raid 1 (mirror), e lì il limite è della tecnologia dei dischi, per ora siamo a 6TB per singola meccanica.
    iRoby
    6893
  • Dimentichi il buon disco esterno usb collegato al NAS su cui fare il backup periodico. Occhiolino

    Anche a me piacerebbe farlo, l'hardware lo avrei ma e' la connessione in Italia che fa schifo a meno di non pagare come una banca. Sempre download con banda massima e non garantita, uguale in upload e pure con rate pessimi.
    Non si puo' stare li' a incrociare le dita che funzioni decentememnte ogni volta che ti colleghi e quindi nisba.
    non+autenticato
  • Chi ha la fortuna della Fibra Fastweb anche la base da 20mbit/10mbit va da dio in Italia e deve ringraziare.

    Purtroppo questo paese deve boccheggiare a livello tecnologico perché prima veniva il DTT e la televisione e i soldi li hanno bruciati per quella...
    iRoby
    6893
  • - Scritto da: iRoby
    > Chi ha la fortuna della Fibra Fastweb anche la
    > base da 20mbit/10mbit va da dio in Italia e deve
    > ringraziare.

    > Purtroppo questo paese deve boccheggiare a
    > livello tecnologico perché prima veniva il DTT e
    > la televisione e i soldi li hanno bruciati per
    > quella...

    Ma l'ip pubblico ?
    E' questo che non mi piace di fastweb.
    krane
    22544
  • No no adesso è pubblico e la fibra include un IP statico, che devi però farti attivare dal call center. Perché scarseggiano e li danno solo a chi lo chiede espressamente.
    iRoby
    6893
  • - Scritto da: iRoby
    > No no adesso è pubblico e la fibra include un IP
    > statico, che devi però farti attivare dal call
    > center. Perché scarseggiano e li danno solo a chi
    > lo chiede espressamente.

    Ahhh !!
    Molto interessante, molte grazie.
    krane
    22544
  • - Scritto da: iRoby
    > Chi ha la fortuna della Fibra Fastweb anche la
    > base da 20mbit/10mbit va da dio in Italia e deve
    > ringraziare.
    >
    > Purtroppo questo paese deve boccheggiare a
    > livello tecnologico perché prima veniva il DTT e
    > la televisione e i soldi li hanno bruciati per
    > quella...


    Ma questa e' solo la meta' del problema (e gia' e' costosa),
    poi ci vuole la connessione in mobilita' decente.

    Una precisazione per quanto letto sotto:

    IP pubblico/privato != IP statico/dinamico

    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Chi ha necessità di un Cloud personale e sa cosa
    > sia e che vantaggi gli può dare un NAS sceglierà
    > una ADSL in ULL o una fibra o qualsiasi servizio
    > con un buon rate in upload, evitando quelle base
    > con
    > 384kbit/s.

    Sempre ammesso che dalle proprie parti sia possibile...
    Da me ad esempio è tanto se ho questa ciofeca
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)