Luca Annunziata

Android primo, iOS secondo, Windows Phone terzo

La piattaforma Google non conosce pause, e consolida il suo predominio. I numeri di Apple restano tutto sommato stabili. Mentre per Microsoft c'č ancora un piccolo progresso

Roma - L'ultimo bollettino trimestrale di Kantar Worldpanel ComTech incorona (ancora una volta) Android come sistema operativo mobile più diffuso sul pianeta: alle sue spalle la situazione va assestandosi, con iOS che tiene in Europa e Giappone, ma sopratutto con Windows Phone che consolida la sua piazza d'onore grazie a una buona crescita nel Vecchio Continente. Una buona notizia per Microsoft, che ha appena acquisito le attività finlandesi, anche se è presto per cantare vittoria.

I numeri di Kantar sono interessanti sotto molti aspetti: innanzi tutto va rilevato come Android sia l'assoluto dominatore di un mercato fondamentale come quello cinese, dove veleggia ormai stabile oltre l'80 per cento del mercato. A Pechino Apple registra un calo di oltre 5 punti percentuali, ma rimane saldamente seconda visto che con il 18 per cento cattura praticamente tutto il resto dei consumatori asiatici. In Giappone, mercato ricco e altamente saturo, la situazione invece si ribalta: iOS cresce oltre 8 punti fino al 57,6 per cento, Android cala leggermente al 41,5, ma complessivamente sono ancora questi due a spartirsi l'intera torta.

L'Europa dipinge un quadro differente: è qui che Windows Phone ottiene i risultati più lusinghieri, grazie soprattutto a una politica aggressiva sui prodotti entry-level che ha catturato l'attenzione e le preferenze di molti utenti al primo smartphone o in transizione dall'ormai vetusto Symbian. Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito: in tutti questi cinque mercati Windows Phone fa dei passi avanti, e nel complesso l'OS di Redmond sale all'8,1 per cento su scala continentale rispetto al 6,5 precedente. Il resto delle posizioni si va stabilizzando, con Android al 70 per cento e iOS appena sotto il 20: ci sono paesi come la Spagna dove l'OS Google spadroneggia, altri come il Regno Unito e la Francia dove la faccenda è più equilibrata.
Negli USA, infine, la situazione sembra volgere in favore di Android: guadagnando 8 punti sale sopra la fatidica soglia del 50 per cento (57,6 per l'esattezza), relegando iOS quasi 8 punti più in basso rispetto a un anno fa (ora è al 35,9 per cento). Da parte sua, sottolinea Kantar, Apple può contare su un margine generalmente più alto e dunque le cifre in gioco sul piano del fatturato non sono pienamente in linea con il market-share: nel caso di Android, ed è fonte di preoccupazione anche per chi come Nokia (Microsoft) lavora sul segmento più economico, una grossa spinta è giunta dal lancio di terminali potenti ed economici come il MotoG, cui presto si uniranno i prodotti Oppo, Optimus One e Xiaomi in arrivo dalla Cina.

Va detto, per dovere di cronaca, che non sempre a un prezzo superiore corrisponde necessariamente una qualità superiore. Anche i migliori possono sbagliare, e sia Apple che Samsung (regine del mercato) si sono viste costrette in queste ore ad ammettere due problemi che affliggono nel primo caso il "vecchio" iPhone 5, e nel secondo il nuovissimo Galaxy S5. Cupertino ha appena avviato un programma di richiamo dei terminali affetti da un problema al tasto di accensione, offrendo riparazioni o sostituzioni pressochè gratuite agli sfortunati possessori. Seoul invece non ha potuto fare altro che confermare come alcuni esemplari del suo smartphone di punta siano affetti da un problema serio alla fotocamera posteriore da 16 megapixel, uno dei punti di forza del prodotto, ma ha anche aggiunto di aver risolto il problema per le produzioni future e garantirà una sostituzione a chi fosse incappato nel difetto.

Luca Annunziata
Notizie collegate
79 Commenti alla Notizia Android primo, iOS secondo, Windows Phone terzo
Ordina
  • Android tende a raggiungere l'80% del mercato, cresce e di parecchio anche negli USA, iOS perde ovunque, Windows Phone non riesce a tenersi tutti i vecchi clienti Symbian e soprattutto oar non ha più terminali più economici della controparte Android come avveniva qualche mesetto fa con il lumia 520.
    Tirando le somme il mercato ormai ritiene standard android e difatti si assiste ad uno spostamento degli sviluppatori su tale OS, apple continua a sbandierare la maggior profitevolezza del suo store e i suoi maggiori margini, ma mese dopo mese perde quote di mercato e sviluppatori. Ormai dovrebbe essere chiaro a tutti che Android è il Vhs iOS il betamax... sappiamo come è andata a finire!
  • E Microsoft cosa è il Super 8?

    Strana azienda Apple... Piglia tecnologie esistenti, ci vede modi nuovi e rivoluzionari di usarle, tira fuori i suoi prodotti elitari, sboroni, rivoluziona per un po', ma poi gli altri li riprendono, li migliorano, diventano una tecnologia diffusa e non più innovativa, non più elitaria ed Apple si ri-eclissa con la sua nicchia di affezionati spendaccioni.

    Stava per fallire, facendo così. Ma questa volta non c'è più uno Steve Jobs a venire a tirarla fuori dal baratro.

    La gente che c'è adesso non è rivoluzionaria, non è visionaria, è schiava del mercato e delle dinamiche finanziarie.

    Con rammarico lo dico, perché a me va benissimo l'esistenza di Apple e dei suoi clienti spendaccioni.

    Mi piacciono un po' meno i fanatici che bazzicano i forum o il mondo reale...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 29 aprile 2014 14.31
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    7582
  • - Scritto da: iRoby
    > E Microsoft cosa è il Super 8?
    >

    Successo troppo clamoroso, forse meglio l'HD DVD, rende meglio il potenziale di M$ negli smartphone, specie se si ostinerà a far fuori il logo Nokia!

    > Strana azienda Apple... Piglia tecnologie
    > esistenti, ci vede modi nuovi e rivoluzionari di
    > usarle, tira fuori i suoi prodotti elitari,
    > sboroni, rivoluziona per un po', ma poi gli altri
    > li riprendono, li migliorano, diventano una
    > tecnologia diffusa e non più innovativa, non più
    > elitaria ed Apple si ri-eclissa con la sua
    > nicchia di affezionati
    > spendaccioni.
    >
    > Stava per fallire, facendo così. Ma questa volta
    > non c'è più uno Steve Jobs a venire a tirarla
    > fuori dal
    > baratro.
    >
    > La gente che c'è adesso non è rivoluzionaria, non
    > è visionaria, è schiava del mercato e delle
    > dinamiche
    > finanziarie.
    >
    > Con rammarico lo dico, perché a me va benissimo
    > l'esistenza di Apple e dei suoi clienti
    > spendaccioni.
    >

    Beh anche secondo me apple è ben indirizata per fare un bel botto, e per il sottoscritto senza alcun rimpianto, a me il suo modello closed con batterie non removibili, assenza di espandibilità e connettori proprietari proprio non mancherà, anzi un bel fallimento potrebbe essere educativo per altre aziende che cercano di emularla!
  • No no, se Apple fallisce degli avvoltoi inutili o potenzialmente distruttivi prenderanno il suo posto (vedi Microsoft)...

    Mi sta bene che stia lì con la sua nicchia del 10% di affezionati spendaccioni.
    E con Microsoft al suo 3,5% insieme a Blackberry, con Ubuntu Touch, WebOS, Firefox OS, Tizen, Jolla con il loro 8-10% e il restante 50-60% al sistema mainstream tuttofare Android.

    Lo trovo un panorama equilibrato, in cui tutti lavorano, gli utenti hanno varietà di modelli caratteristiche e prezzi.
    Così sarebbe meraviglioso anche sul desktop...
    iRoby
    7582
  • - Scritto da: iRoby
    > No no, se Apple fallisce degli avvoltoi inutili o
    > potenzialmente distruttivi prenderanno il suo
    > posto (vedi
    > Microsoft)...
    >

    Mah peggio di apple non saprei, meglio anche M$ a confronto i PC sono incredibilmente più aperti rispetto ai mac!

    > Mi sta bene che stia lì con la sua nicchia del
    > 10% di affezionati spendaccioni.
    >
    > E con Microsoft al suo 3,5% insieme a Blackberry,
    > con Ubuntu Touch, WebOS, Firefox OS, Tizen, Jolla
    > con il loro 8-10% e il restante 50-60% al sistema
    > mainstream tuttofare
    > Android.
    >

    Tizen Jolla WebOS Ubuntu Touch Blackeberry e Firefox OS assieme attualmente arriveranno a fare i 2% e solo grazie al fatto che 1.5% lo fa Blackberry
    Gli unici OS attualmente presenti sono Android ben oltre al 70%, iOS attorno al 20% e Windows Phone che forse arriva ad un 5%

    > Lo trovo un panorama equilibrato, in cui tutti
    > lavorano, gli utenti hanno varietà di modelli
    > caratteristiche e
    > prezzi.
    > Così sarebbe meraviglioso anche sul desktop...

    Si ma non è quello che succede attualmente!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Android tende a raggiungere l'80% del mercato,
    > cresce e di parecchio anche negli USA, iOS perde
    > ovunque, Windows Phone non riesce a tenersi tutti
    > i vecchi clienti Symbian e soprattutto oar non ha
    > più terminali più economici della controparte
    > Android come avveniva qualche mesetto fa con il
    > lumia
    > 520.
    > Tirando le somme il mercato ormai ritiene
    > standard android e difatti si assiste ad uno
    > spostamento degli sviluppatori su tale OS, apple
    > continua a sbandierare la maggior profitevolezza
    > del suo store e i suoi maggiori margini, ma mese
    > dopo mese perde quote di mercato e sviluppatori.
    > Ormai dovrebbe essere chiaro a tutti che Android
    > è il Vhs iOS il betamax... sappiamo come è andata
    > a
    > finire!

    Oh ma gli andò i due è diventato uno standard anche nelle università, nella mia facoltà di ingegneria (univpm) tutte le tesi di sono state fatte su Android.
    Anche l'insegnamento dei linguaggi ad oggetti è scelto Java quindi lo standard dell'ingegneria attualmente e Linux, Android, C e Java tutto il resto non viene nemmeno insegnato.
    non+autenticato
  • Java era lo standard pure prima, perchè è oggettivamente diffusissimo in ambito enterprise

    riguardo il mobile, la scelta era tra 2 OS closed e 1 open, dunque praticamente una scelta obbligata

    idem per Linux, visto che è open ed in più è lo standard de facto in molti settori

    il C, beh, l'inerzia gioca un grande ruolo, soprattutto se si considerano alternative ben più moderne tipo Rust, Go, ecc...
    non+autenticato
  • Si ma nel lungo periodo il settore educativo che sceglie tecnologie aperte, formerà personale esperto in quelle tecnologie.
    Nel mondo del lavoro le sapranno usare, le consiglieranno, ci lavoreranno, le faranno diffondere.

    Scacco matto contro i software chiusi e a pagamento.
    Le versioni educational di Windows e altri software chiusi sono tentativi di arginare questo fenomeno, per garantirsi futuri utilizzatori dei suoi prodotti.

    O come disse il presidente del Brasile, Lula: Microsoft come gli spacciatori, regala copie di Windows ai ragazzini per assuefarli ai suoi prodotti, e formare dei futuri consumatori di quei prodotti.

    Ma questa volta contro il libero e anche gratis, non c'è storia!
    iRoby
    7582
  • Ricapitolando, Apple e Samsung hanno oltre il 100% degli utili del settore, ma Samsung ne ha meno di un terzo e sta perdendo utili da due trimestri.
    Quindi mentre gli altri schiattano per strada, Samsung rallenta e perde le cause, come anche Google.
    Android è diretto verso la sua fine. L'unica incognita resta: in quanto tempo?
    ruppolo
    33147
  • Scusa eh, ma tu come fai a collegare gli utili che fa un'azienda che vende telefoni con Android e la morte di Android se questi utili non sono alti come quelli di Apple?
    iRoby
    7582
  • deve pur attaccarsi a qualcosa (tra l'altro le cose che riporta sono roba vecchia di almeno 3 o 4 anni)
    non+autenticato
  • Giova ricordare che in uno scenario con una maggior pluralita' di competitor, M$ sarebbe comunque al primo posto con ampio margine dal secondo, guardando la classifica al contrario.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Giova ricordare che in uno scenario con una
    > maggior pluralita' di competitor, M$ sarebbe
    > comunque al primo posto con ampio margine dal
    > secondo, guardando la classifica al
    > contrario.

    stanno gia' lavorando ad un protocollo SMS migliorato: abbraccia, estendi estinguiA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Giova ricordare che in uno scenario con una
    > maggior pluralita' di competitor, M$ sarebbe
    > comunque al primo posto con ampio margine dal
    > secondo, guardando la classifica al
    > contrario.
    MS paga:
    1) essere arrivati in ritardo come al solito,es. mouse, finestre, xbox etc.
    2) cattiva fama che si è fatta nel tempo in termini di affidabilità e vulnerabilità dell'OS per pc prima e per telefoni poi.
    3) qualità scadente delle interfaccie grafiche.

    questo la dice lunga su una possibile inversione di tendenza anche nel mercato PC, se ci fosse un forte competitor (google?) con un solo e ottimo OS (Android per PC?) probabilmente in pochi anni ci si potrebbe dimenticare dell'esistenza di Microsoft.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Giova ricordare che in uno scenario con una
    > > maggior pluralita' di competitor, M$ sarebbe
    > > comunque al primo posto con ampio margine dal
    > > secondo, guardando la classifica al
    > > contrario.
    > MS paga:
    > 1) essere arrivati in ritardo come al solito,es.
    > mouse, finestre, xbox
    > etc.
    > 2) cattiva fama che si è fatta nel tempo in
    > termini di affidabilità e vulnerabilità dell'OS
    > per pc prima e per telefoni
    > poi.
    > 3) qualità scadente delle interfaccie grafiche.
    >
    > questo la dice lunga su una possibile inversione
    > di tendenza anche nel mercato PC, se ci fosse un
    > forte competitor (google?) con un solo e ottimo
    > OS (Android per PC?) probabilmente in pochi anni
    > ci si potrebbe dimenticare dell'esistenza di
    > Microsoft.

    Questo in un mondo perfetto.

    Ma siccome viviamo sul pianeta terra, uno degli scenari possibili sara' una collaborazione monopolistica tra M$ e Vodafone (per esempio), con l'obbligo contrattuale di preinstallare WC su tutti gli apparecchi vodafone dati in uso con l'abbonamento agli utenti.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Pietro
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > Giova ricordare che in uno scenario con
    > una
    > > > maggior pluralita' di competitor, M$
    > sarebbe
    > > > comunque al primo posto con ampio
    > margine
    > dal
    > > > secondo, guardando la classifica al
    > > > contrario.
    > > MS paga:
    > > 1) essere arrivati in ritardo come al
    > solito,es.
    > > mouse, finestre, xbox
    > > etc.
    > > 2) cattiva fama che si è fatta nel tempo in
    > > termini di affidabilità e vulnerabilità
    > dell'OS
    > > per pc prima e per telefoni
    > > poi.

    >
    > Questo in un mondo perfetto.
    >
    > Ma siccome viviamo sul pianeta terra, uno degli
    > scenari possibili sara' una collaborazione
    > monopolistica tra M$ e Vodafone (per esempio),
    > con l'obbligo contrattuale di preinstallare WC su
    > tutti gli apparecchi vodafone dati in uso con
    > l'abbonamento agli
    > utenti.

    Con che vantaggio per Vodafone (o chi per lei) non si sa. Paranoia direi.
    non+autenticato
  • Tra te e quell'altro - Panda Rossa - avete proprio argomentazioni forti, eh!?! Mi sembrava che i commenti precedenti stessero prendendo una sana linea di confronto, ma poi, eccoli qui i grandi geni!

    Mi viene il dubbio, non è che usate BB e rosicate di brutto?!?

    Dai, Panda Rossa, vai a verificare se per caso ti si è aggiornato, a tua insaputa, qualche altro software che non sapevi che fosse bacato, su.

    Nel frattempo, chi vuole usare Android lo fa, esattamente come chi usa Apple e Windows Phone.
    non+autenticato
  • >
    > Dai, Panda Rossa, vai a verificare se per caso ti
    > si è aggiornato, a tua insaputa, qualche altro
    > software che non sapevi che fosse bacato,
    > su.
    >
    Ehm....
    maxsix
    9374
  • Sul desktop a parte le distribuzioni Linux e il Mac, l'unico sistema operativo alternativo quello di Google, il Chrome OS, ha delle limitazioni che lo rendono veramente poco versatile.

    Capisco che se fosse stato un altro sistema operativo tradizionale, sarebbe stato solo un "altro" sistema operativo senza dei vantaggi tangibili rispetto a Windows, Mac o Linux.

    Però è anche vero che così com'è non è un'alternativa valida a parte per coloro che vivono con e in funzione di Internet.

    A Google interessano solo i suoi servizi su Internet, di aiutare nel mondo Linux interessa solo in funzione del suo business, e quindi non ci sarà mai una distribuzione Linux spinta da un grande vendor.

    Di Linux si ha la percezione di oggetto da smanettoni, difficile, ostico.

    Di Windows si ha la percezione di grande schifezza, ma con questo ci si deve lavorare per cui dobbiamo farcelo piacere nel bene e nel male.

    Del Mac si ha la percezione di oggetto elitario legato a computer chiusi e costosi.

    Nonostante ciò presi dall'insofferenza per Windows sono sempre di più le persone che decidono almeno a casa di fare il passaggio a Mac. Altri aiutati da nipoti e amici smanettoni provano Linux.
    Sono percentuali ridicole ma da quello che sento in giro di solito chi fa questo passo non se ne pente ed è un utente che per Microsoft è perso per sempre, tranne che giusto per quelle applicazioni che non hanno omologhi negli altri sistemi.

    Negli USA e nei paesi anglosassoni con forte penetrazione di Internet ChromeOS comunque ha stravenduto! Niente antivirus, niente rogne. Efficienza totale nella navigazione su Internet ed uso dei servizi Google.
    Veloce e reattivo grazie al kernel Linux.

    Purtroppo sul desktop c'è un mercato ancora ingessato e monopolizzato da Microsoft, dalle sue pratiche commerciali e dai suoi prodotti spesso scadenti.
    iRoby
    7582
  • > Purtroppo sul desktop c'è un mercato ancora
    > ingessato e monopolizzato da Microsoft, dalle sue
    > pratiche commerciali e dai suoi prodotti spesso
    > scadenti.


    E ti pareva...

    Comuqnue, per curiosità, dici "prodotti spesso scadenti", quali sarebbero i pochi prodotti validi che ha fatto?
    non+autenticato
  • Mouse e tastiere...
    iRoby
    7582
  • - Scritto da: iRoby
    > Mouse e tastiere...

    Quella e' roba cinese rimarchiata e decuplicata di prezzo.

    Ah, poi ci sarebbe questa...

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    ...se per te e' decente!
  • iPod Touch genera il 3.15% del traffico web mondiale.

    Windows Phone lo 0.18%

    Gli altri numeri:

    Android 42.83%

    iOS 38.17%

    http://www.cultofmac.com/275633/ipod-touch-respons.../
  • Ma ancora con queste stronzate ?

    Guarda cosa succede in Italia lucertola ...

    Vi ha superato WP,quello che ha perso Apple in un anno lo ha guadagnato in più Android passando al 70%

    http://www.tomshw.it/cont/news/frenata-per-windows...

    http://www.tomshw.it/files/2014/04/immagini_conten...
    non+autenticato
  • quelli sono i telefoni da 150 euro (la fascia dei lumia e del grosso degli androidi) che finiscono in mano gente che poi li usa come un normale telefono.

    non comprano app, non usano i servizi collegati, non navigano.. insomma non sono la tipologia di utente che interessa agli sviluppatori.

    infatti, come riportato dai dati di Forbes, Windows Phone online conta 20 (VENTI) volte meno degli iPod Touch, che a loro volta sono una piccola frazione rispetto agli iPhone.

    evidentemente vuoi farci ridere come al solito, e ci stai riuscendo alla grande
  • - Scritto da: bertuccia
    > quelli sono i telefoni da 150 euro (la fascia dei
    > lumia e del grosso degli androidi) che finiscono
    > in mano gente che poi li usa come un normale
    > telefono.

    Ma guarda! C'e' gente che usa il telefono per telefonare e non solo per fare vedere che ha tanti soldi e pochi neuroni.

    > non comprano app,

    Ci sono quelle aggratis.

    > non usano i servizi collegati,

    Come no? Quelli aggratis.

    > non navigano..

    Dipende se c'e' del wifi free a cui agganciarsi.
    Si naviga eccome, in quei casi.

    > insomma non sono la tipologia di
    > utente che interessa agli
    > sviluppatori.

    No, non sono la tipologia di utenti che interessa ad apple.

    > infatti, come riportato dai dati di Forbes,
    > Windows Phone online conta 20 (VENTI) volte meno
    > degli iPod Touch, che a loro volta sono una
    > piccola frazione rispetto agli
    > iPhone.

    Che a loro volta sono insignificanti rispetto a quelli capaci di telefonare, navigare e fare senza cacciare un centesimo.

    > evidentemente vuoi farci ridere come al solito, e
    > ci stai riuscendo alla
    > grande

    Pure tu.
  • - Scritto da: bertuccia
    > quelli sono i telefoni da 150 euro (la fascia dei
    > lumia e del grosso degli androidi) che finiscono
    > in mano gente che poi li usa come un normale
    > telefono.

    Nessuno comprerebbe uno smartphone senza le funzione telefono ed SMS.
    Non è colpa degli altri se apple fa un solo telefono da 700 Euro

    > non comprano app, non usano i servizi collegati,
    > non navigano.. insomma non sono la tipologia di
    > utente che interessa agli
    > sviluppatori.

    Comprano solo app che gli servono,per il resto quelle gratuite vanno più che bene.Agli sviluppatori interessa solo far cassa e basta.Al cliente invece interessa avere un sistema flessibile con app possibilmente gratuite da installare,altrimenti caro Bertu avere uno smartphone diventa un canone fisso aggiuntivo oltre l'operatore telefonico il che è un'idiozia.Ti ricordo che solo gli utenti apple hanno l'insana abitudine di fare tutto con un device da 4" convinti di poter sostituire un PC,certo per quelle 4 cose in croce che ci fate...

    > infatti, come riportato dai dati di Forbes,
    > Windows Phone online conta 20 (VENTI) volte meno
    > degli iPod Touch, che a loro volta sono una
    > piccola frazione rispetto agli
    > iPhone.

    ma sei tosto eh,ma che cavolo c'entra il fatto che sia online oppure no!.
    Ti stai arrampicando sugli specchi.Siccome voi siente una piccola minoranza volete far credere che apple abbia più importanza di quel che è sbandierando che generate più traffico...mentalità ottusa appliana

    > evidentemente vuoi farci ridere come al solito, e
    > ci stai riuscendo alla
    > grande

    veramente quello che fa ridere sei proprio tu e soci al seguito.Siete una piccola minoranza,nessuno vi si è mai filato (il che è la storia di apple),non avete nulla a cui aggrapparvi se non la storiella del traffico su internet che secondo la vostra mente malata dovrebbe darvi ragioneA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Mica solo quella, c'è anche Flickr e Twitter, a confermare. E altre esperienze più ristrette, a decine, raccontano tutte la stessa medesima storia: Android non conta nulla. E il
    PC sta andando in vacca.
    ruppolo
    33147
  • già flickr e twitter l'inutile reso futile, tipici social da macachi DOC
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > quelli sono i telefoni da 150 euro (la fascia dei
    > lumia e del grosso degli androidi) che finiscono
    > in mano gente che poi li usa come un normale
    > telefono.

    Cioè la stragrande maggioranza di loro non comprerà altro e quindi rimane con un terminale Android sottoutilizzato.

    Non importa come lo utilizza, NON COMPRERÀ ALTRO. Non contribuirà alla crescita di altri marchi Apple o Microsoft che sia.
    iRoby
    7582
  • - Scritto da: iRoby
    > - Scritto da: bertuccia
    > > quelli sono i telefoni da 150 euro (la
    > fascia
    > dei
    > > lumia e del grosso degli androidi) che
    > finiscono
    > > in mano gente che poi li usa come un normale
    > > telefono.
    >
    > Cioè la stragrande maggioranza di loro non
    > comprerà altro e quindi rimane con un terminale
    > Android
    > sottoutilizzato.
    >
    > Non importa come lo utilizza, NON COMPRERÀ
    > ALTRO. Non contribuirà alla crescita di altri
    > marchi Apple o Microsoft che
    > sia.

    Chi vuole un telefono non compra uno smartphone, al limite prende un modello specifico di cellulare, che va dal terminale base che si può trovare anche a 15 euro ai vari cellulari con tasti giganti ed audio potenziato per gli anziani. Chi prende uno smartphone, anche se all'inizio non sa bene cosa sia lo fa per utilizzarne alcune funzioni, dal poter ascoltare musica al poter eseguire foto a navigare sul web o ancora a scaricarsi la posta elettronica è più facile il contrario, ossia trovare "modaioli" che si comprano top di gamma per poi usarli effettivamente solo come telefoni, ma questo è un'altro discorso!
  • Ma quali cazzo sono queste App a pagamento utili? Io veramente faccio fatica a trovarle Android o iOS che sia, cosa dovrei comprare per rendere la mia esperienza utente migliore?
    Si da il caso che io abbia un botto di soldi, ma non riesco veramente a capire cosa comprare!
  • corro subito a comprarmi un ipod touch dopo questa notiziona!
    Del resto se lo dice www.unamelgiorno.troll è sen'altro vero.
    P.S.
    Arrivederci al prossimo spot!
    A bocca aperta
    non+autenticato