Napoli, blitz antipirateria

Un arresto

Napoli - I Carabinieri di Castello di Cisterna hanno scoperto nelle scorse ore una centrale di riproduzione illegale di CD musicali occultata in casa di una donna a San Vitaliano, in provincia di Napoli.

Nella fabbrica clandestina operavano 46 masterizzatori ad alta velocità capaci di riprodurre abusivamente, secondo gli inquirenti, migliaia di CD. Nel corso dell'operazione i militari hanno posto sotto sequestro oltre 7500 CD già incisi e 2600 ancora vergini e più di 50 mila copertine. La donna, una casalinga di 35 anni, è stata arrestata e, dopo l'udienza dal PM di turno, è stata posta agli arresti domiciliari.

Dall'inizio dell'anno sono oltre 1400 i masterizzatori confiscati con oltre un milione e duecento mila CD sequestrati, secondo i dati forniti dalle forze dell'ordine a FPM, Federazione contro la pirateria musicale.
6 Commenti alla Notizia Napoli, blitz antipirateria
Ordina