Marco Calamari

Cassandra Crossing/ L'anello di Gige, l'invisibilità, il potere

di M. Calamari - La possibilità essere invisibili garantisce infiniti poteri. E' valso per la NSA, a cui ora è stato sfilato l'anello che le permetteva di agire indisturbata. Ma qualcuno è pronto ad insorgere?

Cassandra Crossing/ L'anello di Gige, l'invisibilità, il potereRoma - "Gige... Chi era costui?", penseranno subito gli istruitissimi 24 lettori, probabilmente anche coloro che hanno frequentato il liceo classico. In effetti del re di Lidia, carrierista di successo, partito da guardiano di buoi e divenuto re, ci interessa il giusto: interessante è piuttosto il suo magico anello dell'invisibilità che gli permise questa ascesa.
L'anello di Gige, se ruotato sul dito in modo che il castone si trovasse all'interno della mano, rendeva invisibile il suo portatore, che nella leggenda si introduce a Palazzo, seduce la Regina, uccide il re e si insedia al suo posto.

Proprio all'anello di Gige pare si sia ispirato lo stesso Tolkien per il vero protagonista della sua saga, l'Unico Anello, forgiato da Sauron e il cui potere va ben oltre l'invisibilità: ".. ed, a patto che avesse con sé l'Unico Anello, (egli) era al corrente di tutto ciò che si faceva per mezzo degli anelli minori, e poteva vedere e governare gli stessi pensieri di coloro che li portavano su di sé."

Ma lasciamo perdere la Trilogia e torniamo alla mitologia greca, ed alla storia di Gige, già citato da autori antichi come Platone, i cui pensieri a riguardo sembrano indiscutibilmente modernissimi. Platone racconta infatti la storia di Gige per esemplificare come il grande potere conferito dall'anello, e per estensione qualunque potere assoluto, facesse emergere la malvagità anche dal più nobile degli animi: "E se si fosse dato lo stesso anello al più nobile ed al più malvagio degli uomini, essi alla fine si sarebbero comportati nello stesso modo." Infatti non sono necessari l'onnipotenza ed il controllo dati dall'Unico Anello, che tramite la catena degli altri anelli garantiva direttamente il controllo delle menti ed il potere assoluto. La semplice invisibilità fornita dall'anello di Gige, che portava come conseguenza la certezza dell'impunità, era già da Platone considerata più che sufficiente a corrompere implacabilmente l'animo umano.
È interessante notare come questa semplice ragionamento possa essere ripetuto travisandolo completamente.
Ne è un ottimo esempio un articolo di Julie Zhuo su anonimato e cyberbullismo, che parte con il piede giusto citando proprio l'anello di Gige ed il potere dell'invisibilità, ma poi conclude con l'ormai stracotto finale che, per evitare che vengano compiuti atti di bullismo tra adolescenti via Facebook, bisogna rimuovere l'anonimato. I "potenti" che divengono cattivi sono gli adolescenti che utilizzano le comunità sociali, le quali rendono "anonimo" chi ne fa uso. Da schiantarsi dalle risate, se questo trito e ritrito discorso non fosse una tragedia.
Il fatto di guardare il dito e non la Luna, nel caso dell'articolo di Julie Zhuo, dipende probabilmente dal fatto che l'autrice lavora appunto per Facebook e dall'essere stato scritto nell'anno 2 a.D. (prima del Datagate).

Ma il Datagate è avvenuto. Il moderno Gige, l'NSA, ha perso l'anello, e le sue azioni sono diventate visibili a tutti ed hanno fatto scrivere molto, ma indignare solo alcuni, e solo per pochi giorni o mesi.
L'unica reazione davvero indignata è stata appunto quella di Gige che, pur avendo fatto di tutto e di più, appena gli è stata strappata l'invisibilità, da una parte ha attaccato chi gliel'aveva sottratta, dall'altra ha difeso strenuamente il suo diritto ad essere al di sopra ed al di fuori dalle leggi e dai diritti. Un esempio? Last but not least, questa dichiarazione: "Noi uccidiamo la gente basandoci sui metadati".

Il mondo è insorto? I Cittadini della Rete e del mondo, spiati e controllati, sono insorti?
Ovviamente no. Una tirannia tecnologica improvvisamente rivelata come tale ha sostanzialmente continuato a lavorare indisturbata, iniziando oltretutto a pretendere sia di riguadagnare l'invisibilità che di mantenere l'impunità.

Concludendo con Primo Levi: "Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario. Tutti coloro che dimenticano il loro passato, sono condannati a riviverlo".
Certo, la maggioranza delle persone non studia la Storia, come la Storia stessa dimostra. Ma se da una parte i cittadini della Rete in senso esteso, inclusi quindi i partecipanti delle comunità sociali, sono nel centro del mirino, dall'altra la loro possibilità di conoscere è semplice e quasi illimitata come mai lo è stata nella storia.
Non esistono quindi scuse per nessuno, nemmeno per l'ultimo dei Facebookkari: se ve ne fregate, siamo tutti fregati.

Marco Calamari
Lo Slog (Static Blog) di Marco Calamari
L'archivio di Cassandra/ Scuola formazione e pensiero
Notizie collegate
66 Commenti alla Notizia Cassandra Crossing/ L'anello di Gige, l'invisibilità, il potere
Ordina
  • Considerando che Microsoft,Apple,Google,IBM,Yahoo,Facebook e tutti i signori della New Economy che hanno smentito spudoratamente anche ai loro clienti dicendo che non erano a conoscenza di quello che faceva la NSA mentendo sapendo di mentire sono anche andati alla casa bianca da Obama per passare da vittime innocenti ci sta da chiedersi ma vale ancora la pena acquistare il loro hardware? vale ancora la pena utilizza i loro sistemi operativi? Vale ancora la pena usare i loro software applicativi i loro Browser? ecc ecc meglio cominciare a boicottare la tecnologia oppure si è arrivati ad un punto di non ritorno dove la tecnologia fa parte della nostra vita ed è diventata inevitabile quindi inevitabile anche lo spionaggio? Hai posteri l'ardua sentenza
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franck
    > Considerando che
    > Microsoft,Apple,Google,IBM,Yahoo,Facebook e
    > tutti i signori della New Economy che hanno
    > smentito spudoratamente anche ai loro clienti
    > dicendo che non erano a conoscenza di quello che
    > faceva la NSA mentendo sapendo di mentire

    Gag order.
    Ovvero, erano legalmente obbligati a NON rivelare a nessuno le richieste dell'NSA (nonche' legalmente obbligati ad esaudire le suddette richieste).
    La questione dei gag order e' particolarmente complessa e spinosa, vedi alla voce "Lavabit".

    > sono anche andati alla casa bianca da Obama per
    > passare da vittime innocenti ci sta da chiedersi
    > ma vale ancora la pena acquistare il loro
    > hardware? vale ancora la pena utilizza i loro
    > sistemi operativi? Vale ancora la pena usare i
    > loro software applicativi i loro Browser? ecc ecc
    > meglio cominciare a boicottare la tecnologia
    > oppure si è arrivati ad un punto di non ritorno
    > dove la tecnologia fa parte della nostra vita ed
    > è diventata inevitabile quindi inevitabile anche
    > lo spionaggio? Hai posteri l'ardua
    > sentenza

    L'informatica (ferro e non) DEVE essere quantomeno open (meglio ancora free), come va ripetendo da un po' un tal Stallman...
    I rischi di un'informatica closed, sopratutto ora che tutto quanto e' gestito da un computer infilato chissa' dove, sono ormai evidenti a tutti quanti.
    non+autenticato
  • Sono un Suo occasionale ma ammirato lettore e vorrei solo introdurre un appunto marginale al Suo interessantissimo articolo: credo che Ella abbia fatto un po' di confusione (o di crasi) tra il mito di Gige e quello di Gordio.
    Il secondo - non il primo - arrivò al santuario su un carro trainato dai buoi (e così divenne re).
    Gige (che non mi pare che di occupasse di bovini) fu invitato da Candaule nella propria camera a veder la propria bellissima moglie nuda e, di certo ,quando la vide non aveva "attivato" l'anello perché questa lo scorse benissimo tanto che il mattino seguente lo face chiamare dicendogli (più o meno): "o uccidi Candaule e ne prendi il pasto come re e mio compagno d'alcova, o ti faccio uccidere perché, vedendomi nuda, mi hai oltraggiata".
    Cordialmente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Federico Cipolla
    > Sono un Suo occasionale ma ammirato lettore e
    > vorrei solo introdurre un appunto marginale al
    > Suo interessantissimo articolo: credo che Ella
    > abbia fatto un po' di confusione (o di crasi) tra
    > il mito di Gige e quello di Gordio.
    > Il secondo - non il primo - arrivò al santuario
    > su un carro trainato dai buoi (e così divenne

    Innanzitutto grazie per aver letto l'articolo.

    La fonte che ho usato, che ovviamente non ha la stessa
    attendibilita' di un testo cartaceo del secolo scorso sulla
    mitologia greca, non e' d'accordo con la sua osservazione.

    <http://it.wikipedia.org/wiki/Anello_di_Gige>;
    non+autenticato
  • Vorrei dire solo una cosa a commento dell'articolo.
    La sparuta minoranza che controlla l'immensa maggioranza è fatta da persone motivate e con capacità sopra la media (e molto spesso anche al limite della malattia mentale).
    L'immensa maggioranza è fatta dalla media e dal sotto la media, ed in più è anche perennemente divisa.
    C'è da aggiungere altro che che questi due fattori in cima alla catena di causa-effetto non inglobino già?
    Tutto il resto, in qualunque direzione si guardi (politica, sociale, economica, tecnica, religiosa, ecc.) è una conseguenza di quanto sopra.
    Siamo nella preistoria dell'unamità...
    non+autenticato
  • Seriamente, lo fai? Perchè in questo caso avrei seri dubbi sulla tua maturità mentale.

    CHI dovrebbe insorgere? E soprattutto, PER QUALE MOTIVO?

    Dovrebbe farlo il padre di famiglia in cassa integrazione, con due figli a carico e un mutuo da pagare? Che arriva a metà mesa per miracolo? Che stringe la cinghia ogni mese di più e vive nel terrore di ammalarsi o che capiti qualche imprevisto che dia il colpo di grazio al bilancio famigliare?

    Dovrebbe farlo il giovane disoccupato che a 25 é troppo giovane e a 30 é troppo vecchio? E che nel frattempo si barcamena tra un posto a tempo determinato e sottopagato e l'altro, deve vivere ancora con i genitori, sente il tempo scorrere inesorabile verso quella soglia oltre la quale tutti i sogni diventeranno lettera morta e la vita sarà solo una delusione continua?

    Dovrebbe farlo il lavoratore con "contratto a tempo indeterminato" che ogni giorno deve strisciare agli ordini dei superiori e facendo straordinari non pagati perché prima o poi capiterà una bella ristrutturazione aziendale e allora qualcuno finirà nel numero degli esodati?

    CHI dovrebbe insorgere, Calamari? CHI?

    E per cosa? Per internet?

    Su, Calamari, scendi per le strade, parla con le persone vere e non con i byte del tuo computer. Chiedi alla gente, a quel "popolo bue" tanto disprezzato dai ragazzini che popolano questo forum, quel "popolo bue" che lavora, suda, sanguina e fatica. Chiedi a loro se hanno voglia di rivoltarsi per "la libertà di internet".

    Calamari, svegliati. La libertà nel mondo reale è morta e tu ti preoccupi di internet? Allora spegni il modem e staccatene. Puoi vivere anche senza. Hai vissuto per tanto tempo senza. Ti sfido a vivere senza la realtà.

    E la realtà é che NON SIAMO LIBERI. Lo sai che tutte le nostre transazioni sono monitorare e registrate, vero? Che se "spesometro" e "redditometro" dicono che abbiamo fatto qualche spesa pazzerella, ci convocano per rispondere? Si, perché siamo tutti sorvegliati speciali, colpevoli fino a prova contraria. Non mi pare che tu ti sia tanto scaldato per questo.

    Ah, ma per la NSA che legge le tue e-mail si. Allora fai una bella cosa e non scriverne, vedrai che non le leggeranno più!

    Il costo del lavoro continua a scendere E TU TI PREOCCUPI DI INTERNET.

    Vuoi che la gente si sollevi contro gli USA, l'UE e chissà chi altro quando SIAMO IN BALIA DI EQUITALIA?

    Chi è che si ribella contro Equitalia, eh? Nessuno. La gente si SUICIDA piuttosto che affrontarli, ecco la verità. E lassù qualcuno si sfrega le mani e dice "ecco, vedete, é più facile di quanto potessimo immaginare".

    Altro che insorgere. E con quali mezzi, poi? Hai visto che fine hanno fatto i grandi movimenti di protesta negli ultimi tempi?

    Popolo di Seattle? Sconfitto e disperso.

    Occupy Wall Street? Sconfitto e disperso.

    I globalizzatori HANNO VINTO. L' "uno per cento" HA VINTO. In tutto il mondo gli sfruttatori HANNO VINTO.

    Cosa pensi di fare?

    Fai un favore a tutti quanti e spiegaci un po' cosa pensi che si possa fare. Altrimenti fai un favore anche a te stesso e taci. Il rischio é che qualche ragazzetto con poco senno e la testa piena di sogni faccia qualche stupidaggine e ci rimetta le penne, e se succederà spero che tu venga accusato di essere un "cattivo maestro".

    Quindi adesso scrivi bene COSA pensi che la gente con problemi VERI dovrebbe fare per "salvare la rete".

    Altrimenti vattene.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real

    > E la realtà é che NON SIAMO LIBERI.

    Parla per te, servo!
  • Guarda che ha perfettamente ragione invece! Calamari, come ho già scritto più di una volta, è niente meno che il tizio 'particolare' (uso questo termine perchè altrimenti cancellano anche questo post) che nei film si mette lo scolapasta in testa..purtroppo non ha più (o semplicemente non ha mai avuto) la capacità di avere un equilibrio. E io scommetterei anche che oggi o domani o dopodomani, sul suo divano, leggerà questi nostri commenti e penserà 'che stolti che sono ma per fortuna ci sono io che salverò il mondo'. Sbagliato. Se ragioni in modo così estremista, sei esattamente anche tu sullo stesso livello delle persone\gruppi che critichi. E, come ho già scritto tempo fa (con un altro pseudonimo quasi sicuramente), lo smartphone spione l'hai avuto anche tu per un periodo di tempo, non sapevi come controllarlo(root+fw+altro) e allora cosa fai? Spari a zero su tutti gli smartphone che esistono senza distinzione.
    Bah...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Batman
    > Guarda che ha perfettamente ragione invece!
    > Calamari, come ho già scritto più di una volta, è
    > niente meno che il tizio 'particolare' (uso
    > questo termine perchè altrimenti cancellano anche
    > questo post) che nei film si mette lo scolapasta
    > in testa..purtroppo non ha più (o semplicemente
    > non ha mai avuto) la capacità di avere un
    > equilibrio. E io scommetterei anche che oggi o
    > domani o dopodomani, sul suo divano, leggerà
    > questi nostri commenti e penserà 'che stolti che
    > sono ma per fortuna ci sono io che salverò il
    > mondo'.

    ... Io non so se ora stia sul divano, perche' un po' in giro lo leggo e lo vedo, ma al piu' probabilmente pensera' "Che stolti, sono loro che dovranno salvare il mondo ed ancora non se ne sono accorti."
    non+autenticato
  • Sei un povero illuso.
    non+autenticato
  • > CHI dovrebbe insorgere? E soprattutto, PER QUALE
    > MOTIVO?
    >
    > Dovrebbe farlo il padre di famiglia in cassa
    > integrazione, con due figli a carico e un mutuo
    > da pagare?

    Non pagherà il mutuo.


    > Che arriva a metà mesa per miracolo?

    Se non ha i soldi per l'altra metà del mese, tanto vale lasciar perdere anche la prima metà e insorgere.

    > Che stringe la cinghia ogni mese di più e vive
    > nel terrore di ammalarsi o che capiti qualche
    > imprevisto che dia il colpo di grazio al bilancio
    > famigliare?

    Si gioca il tutto per tutto

    >
    > Dovrebbe farlo il giovane disoccupato che a 25 é
    > troppo giovane e a 30 é troppo vecchio?

    Ovvio: che altre opzioni ha? E cosa rischia? Non può certo perdere il lavoro, se già non ce l'ha.



    > E che nel
    > frattempo si barcamena tra un posto a tempo
    > determinato e sottopagato e l'altro, deve vivere
    > ancora con i genitori, sente il tempo scorrere
    > inesorabile verso quella soglia oltre la quale
    > tutti i sogni diventeranno lettera morta e la
    > vita sarà solo una delusione
    > continua?

    Sei molto esperto, vedo.




    > E la realtà é che NON SIAMO LIBERI. Lo sai che
    > tutte le nostre transazioni sono monitorare e
    > registrate, vero?

    QUALI transazioni? Come fa a fare transazioni chi non ha soldi?



    > Che se "spesometro" e
    > "redditometro" dicono che abbiamo fatto qualche
    > spesa pazzerella, ci convocano per rispondere?

    Tanto non li fanno, tali spese... per farle bisognerebbe avere qualcosa da spendere.

    > Si, perché siamo tutti sorvegliati speciali,
    > colpevoli fino a prova contraria. Non mi pare che
    > tu ti sia tanto scaldato per
    > questo.

    Oh, ho capito, fai il solito benaltrismo.


    >
    > Ah, ma per la NSA che legge le tue e-mail si.
    > Allora fai una bella cosa e non scriverne, vedrai
    > che non le leggeranno
    > più!
    >
    > Il costo del lavoro continua a scendere E TU TI
    > PREOCCUPI DI
    > INTERNET.

    Visto che siamo su un sito che parla di informatica e non di politica, è strano che si parli di informatica e non di lavoro?


    >
    > Vuoi che la gente si sollevi contro gli USA, l'UE
    > e chissà chi altro quando SIAMO IN BALIA DI
    > EQUITALIA?
    >
    > Chi è che si ribella contro Equitalia, eh?
    > Nessuno. La gente si SUICIDA piuttosto che
    > affrontarli, ecco la verità.

    Parli di casi nella tua famiglia?




    > Cosa pensi di fare?

    Almeno lui pensa, tu non pensi proprio...


    > Fai un favore a tutti quanti e spiegaci un po'
    > cosa pensi che si possa fare.

    Non c'è tempo... prima di poter spiegare qualcosa a te, il sole diventerebbe una gigante rossa.


    Altrimenti fai un
    > favore anche a te stesso e taci. Il rischio é che
    > qualche ragazzetto con poco senno e la testa
    > piena di sogni faccia qualche stupidaggine e ci
    > rimetta le penne, e se succederà spero che tu
    > venga accusato di essere un "cattivo
    > maestro".

    Ottima idea... hai dei figli? Leggono questo forum?


    >
    > Quindi adesso scrivi bene COSA pensi che la gente
    > con problemi VERI dovrebbe fare per "salvare la
    > rete".
    >
    > Altrimenti vattene.


    Andarsene dal suo stesso sito? Perché non te ne vai tu, invece? Non te l'ha ordinato il dottore di leggere.
    non+autenticato
  • onestamente non capisco da che parti pendi

    tu dici che i globalizzatori hanno vinto ( non direi visto il calcio nel sedere che gli ha dato Putin di recente ), ma tu con chi stai? sei un globalizzatore? o sei uno di quelli che soffriranno le pene dell'inferno per colpa di questi farabutti?

    la rivoluzione sai perchè non arriva? perchè, nonostante tutto, abbiamo lo stomaco pieno

    guarda l'Ucraina, che nemmeno è stata mai una nazione di rivoluzionari

    eppure, quando in nazisti hanno minacciato le loro vite e famiglie, sono scesi in campo, kalashnikov alla mano!!!

    quell'1% che citi è composto da signorotti incapaci pure di lavarsi le mutande

    il loro potere gli è dato dagli stolti che continuano ad ubbidire e a non opporsi alle loro malefatte
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > onestamente non capisco da che parti pendi
    >
    > tu dici che i globalizzatori hanno vinto ( non
    > direi visto il calcio nel sedere che gli ha dato
    > Putin di recente ), ma tu con chi stai? sei un
    > globalizzatore? o sei uno di quelli che
    > soffriranno le pene dell'inferno per colpa di
    > questi
    > farabutti?
    >
    > la rivoluzione sai perchè non arriva? perchè,
    > nonostante tutto, abbiamo lo stomaco pieno
    >
    >
    > guarda l'Ucraina, che nemmeno è stata mai una
    > nazione di
    > rivoluzionari
    >
    > eppure, quando in nazisti hanno minacciato le
    > loro vite e famiglie, sono scesi in campo,
    > kalashnikov alla
    > mano!!!
    >
    > quell'1% che citi è composto da signorotti
    > incapaci pure di lavarsi le
    > mutande
    >
    > il loro potere gli è dato dagli stolti che
    > continuano ad ubbidire e a non opporsi alle loro
    > malefatte

    La globalizzazione è alla fine dei suoi giorni, per puro e semplice esaurimento delle risorse (materiali, ambientali e umane) che ne hanno permesso l'ascesa.
    Nel medioevo prossimo venturo ci saranno governi e governicchi totalitari, ma un tecnocontrollo onnicomprensivo come quello della NSA sarà fuori dalla portata di tutti. Saremo ai valvassori e valvassini coi bravi, non certo al Grande Fratello...
    Funz
    12943
  • l'unica incognita è "si passerà prima per la terza guerra mondiale?"
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > l'unica incognita è "si passerà prima per la
    > terza guerra
    > mondiale?"

    Se per terza guerra mondiale, intendi eserciti e bombardamenti sul suolo dei paesi occidentali, direi che nell'immediato questa ipotesi non c'e'.

    Se invece intendi eserciti e bombardamenti negli altri paesi, allora la guerra c'e' gia'.
    Crimea, Siria, Libia, Africa in generale, Afghanistan, Centro america...
    Non hai che da prendere il mappamondo, farlo ruotare, chiudere gli occhi e fermarlo con un dito in un punto a caso.
    Se non c'e' mare, c'e' guerra.
  • - Scritto da: panda rossa

    > Se non c'e' mare, c'e' guerra.

    mhm ho i miei dubbi sul mare http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/homepage/st...
    non+autenticato
  • --
    Ma il Datagate è avvenuto. Il moderno Gige, l'NSA, ha perso l'anello, ....
    --

    Ma tu credi veramente a questa boiata?
    Sul serio tu credi che un organizzazione come l'NSA si sia fermata?

    E sopratutto, tu credi VERAMENTE che esiste un qualcuno/qualcosa in grado di impedire alla NSA di fare quello che ritiene?

    Se si, ti consiglio di prendere il primo biglietto disponibile per Marte o giù di la.
    Probabilmente li troverai il mondo che tu tanto sogni.
    maxsix
    8871
  • - Scritto da: maxsix
    > --
    > Ma il Datagate è avvenuto. Il moderno Gige,
    > l'NSA, ha perso l'anello,
    ...
    > Ma tu credi veramente a questa boiata?
    > Sul serio tu credi che un organizzazione come
    > l'NSA si sia
    > fermata?
    > E sopratutto, tu credi VERAMENTE che esiste un
    > qualcuno/qualcosa in grado di impedire alla NSA
    > di fare quello che ritiene?
    > Se si, ti consiglio di prendere il primo
    > biglietto disponibile per Marte o giù di la.
    > Probabilmente li troverai il mondo che tu tanto sogni.

    Una domanda mi sorge spontanea..
    Ma tu l'articolo l'hai letto?
    non+autenticato
  • domanda retorica spero, visto di chi stiamo parlandoA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: maxsix
    >
    > [...]
    >
    > Una domanda mi sorge spontanea..
    > Ma tu l'articolo l'hai letto?

    e pensa che, probabilmente, l'ha pure letto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > --
    > Ma il Datagate è avvenuto. Il moderno Gige,
    > l'NSA, ha perso l'anello,
    > ....
    > --

    > Ma tu credi veramente a questa boiata?
    > Sul serio tu credi che un organizzazione come
    > l'NSA si sia fermata?

    E poi mica ci son solo gli USA ad avere agenzie di sicurezza.
    Il caso NSA ci dice solo che la tecnologia c'e' ed e' possibile utilizzarla, mica ci garantisce siano l'unica nazione a farlo.

    > E sopratutto, tu credi VERAMENTE che esiste
    > un qualcuno/qualcosa in grado di impedire
    > alla NSA di fare quello che ritiene ?

    Dici che usano le tecnologie trovate in qualche ufo precipitato ?

    > Se si, ti consiglio di prendere il primo
    > biglietto disponibile per Marte o giù di
    > la.
    > Probabilmente li troverai il mondo che
    > tu tanto sogni.

    Questo mondo potrebbe essere anche peggio di come lo immagini tuA bocca aperta
    krane
    22544
  • > Questo mondo potrebbe essere anche peggio di come
    > lo immagini tu     lui
    >A bocca aperta

    Fixed.
    maxsix
    8871
  • - Scritto da: maxsix
    > --
    > Ma il Datagate è avvenuto. Il moderno Gige,
    > l'NSA, ha perso l'anello,
    > ....
    > --
    >
    > Ma tu credi veramente a questa boiata?
    > Sul serio tu credi che un organizzazione come
    > l'NSA si sia
    > fermata?

    Eccone un altro che non ha mai studiato la Storia e auspica che questa venga censurata.

    "Sul serio tu credi che una organizzazione come l'impero Persiano sia fermata?" (disse Serse a Leonida, Termopili, 480 a.C.)

    "Sul serio tu credi che una organizzazione come l'impero Romano sia fermata?" (disse Giulio Cesare a Vercingetorige, Alesia, 52 a.C.)

    "Sul serio tu credi che una organizzazione come l'impero dei Franchi sia fermata?" (disse Carlo Martello ad Abd al Raman, Poitiers, 732 d.C.)

    "Sul serio tu credi che una organizzazione come la Santa Inquisizione sia fermata?" (disse Torquemada, Valladolid, 1492)

    "Sul serio tu credi che una organizzazione come il terzo reich possa essere fermata?" (disse von Ribbentrop a Molotov, Mosca, 1939)

    "Sul serio tu credi che una organizzazione come l'unione sovietica possa essere fermata?" (disse Molotov a von Ribbentrop, Mosca, 1939)

    "Sul serio tu credi che una organizzazione come la NSA possa essere fermata?" (disse maxsix, forum di PI, 2014)

    > E sopratutto, tu credi VERAMENTE che esiste un
    > qualcuno/qualcosa in grado di impedire alla NSA
    > di fare quello che
    > ritiene?

    Lasciamo al lettore il divertimento di rispondere a questa domanda.
  • Facile dirlo a centiania di anni di distanza eh..
    Panda Rossa....ma per favore dai..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Batman
    > Facile dirlo a centiania di anni di distanza eh..

    Facilissimo.
    Nulla e' eterno.
    Chiunque nella sua epoca era convinto di dominare il mondo, e pochi anni dopo era gia' ricordato negli elenchi degli sconfitti della storia.
  • Si appunto,stiamo proprio dicendo che nel periodo di 'una vita' (la nostra ad esempio) PERO', abbiano fatto il bello e il cattivo tempo..ma non per questo c'è da esser contenti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Batman
    > Si appunto,stiamo proprio dicendo che nel periodo
    > di 'una vita' (la nostra ad esempio) PERO',
    > abbiano fatto il bello e il cattivo tempo..ma non
    > per questo c'è da esser contenti

    Batman !! Ma tu hai sconfitto nemici ben piu' potenti !!!
    Anche se ultimamente ti ho visto depressino per l'imminente incontro con superman.
    krane
    22544
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)