Alfonso Maruccia

La Library of Congress maltratta i CD

L'intento è quello di mettere alla prova la durabilità dei supporti ottici commerciali, dando battaglia alla obsolescenza programmata. Una impresa non da poco viste le difficoltà e le varianti da tenere in considerazione

Roma - A parte qualche lodevole e recente eccezione, i dischi ottici prodotti per il mercato di massa non sono fatti per durare e anche il CD (o DVD) di migliore qualità è destinato prima o poi a diventare illeggibile. La Library of Congress statunitense è al lavoro per stabilire principi validi in un'ottica di archiviazione e preservazione di contenuti digitali altrimenti destinati a scomparire per sempre.

L'istituzione statunitense è impegnata a sperimentare con i vari supporti e i tanti possibili metodi per testare la loro durabilità, mettendo ad esempio a confronto due CD-Audio identici dopo averli esposti a condizioni ambientali (umidità e temperatura) molto differenti.

Preservare e conservare i dischi ottici è una pratica resa complicata dal fatto che i vari produttori mantengono il più assoluto riserbo sui composti chimici usati per la realizzazione dei dischi, ma quello che la Library of Congress è pronta ad affermare già ora è che i CD tendono a subire degradazioni più complesse mentre i DVD sono meno stabili per via della loro superiore densità di bit.
In attesa di stabilire qualche regola universalmente valida, si snocciolano alcuni consigli agli utenti interessati a mantenere a lungo la loro collezione di supporti fisici: le etichette e i segni di pennarello sono dannosi, il lato superiore è quello più delicato da trattare, e lasciare impronte o tracce di sporco sulla superficie del disco non è salutare per la sua durata.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • HardwareM-DISC, l'eternità ha un prezzoAnnunciata la commercializzazione dei primi drive e dischi ottici pensati per sopravvivere alla prova del tempo. Gli M-DISC saranno leggibili per mille anni. Prezzi popolari
40 Commenti alla Notizia La Library of Congress maltratta i CD
Ordina
  • I nostri antenati disegnavano sui muri delle grotte, i loro disegni sono giunti fino a noi dopo 11.000 anni come sono di testimonianza le incisioni rupestri della Val Camonica, lo stesso disegno archiviato su un cd o hd quanto durerebbe?
    La sonda spaziale Pioneer ha utilizzato propio una placca incisa come i nostri antenati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Puffo inventore
    > I nostri antenati disegnavano sui muri delle
    > grotte, i loro disegni sono giunti fino a noi
    > dopo 11.000 anni come sono di testimonianza le
    > incisioni rupestri della Val Camonica, lo stesso
    > disegno archiviato su un cd o hd quanto
    > durerebbe?
    > La sonda spaziale Pioneer ha utilizzato propio
    > una placca incisa come i nostri
    > antenati.
    Ottimo sistema per conservare conoscenza, meno per condividerle.
    A parte questo immagino che hai un sistema per incidere sulla roccia in val Camonica una registrazione di di Billie Holiday per poter far sentire anche ai posteri la sua voce.
  • Condivido, ma in parte.

    Pensa a quante impronte di mani sono state lasciate, quelle arrivate a noi sono una frazione insignificante.

    Probabilmente per i CD accadrà lo stesso... i nostri eredi troveranno CD ancora leggibili perché conservati al buio ed all'asciutto.
    non+autenticato
  • I raggi solari e anche le lampade artificiali, sia sulla superficie del disco (superiore o inferiore) sia sul bordo, sono ESTREMAMENTE dannosi per l'integrità dei dati. Tenete i dischi al chiuso, non in custodie trasparenti. L'ideale sono quei contenitori di tessuto (la plastica nel lungo tempo rilascia acidi) che si chiudono con la cerniera.
  • vanno bene le campane di plastica nelle quali stanno dentro quando li compri.
  • ed usare HardDisk/chiavette invece? (ovviamente in duplice copia)

    Io i cd li uso solo per ascoltare musica sulla macchina, non avendo prese usb. I dvd invece già passati nel dimenticatoioSorride
  • - Scritto da: lordalbert
    > ed usare HardDisk/chiavette invece? (ovviamente
    > in duplice
    > copia)

    Costo?
    P.S. neppure loro sono eterni...
    non+autenticato
  • - Scritto da: 2014
    > - Scritto da: lordalbert
    > > ed usare HardDisk/chiavette invece? (ovviamente
    > > in duplice
    > > copia)
    >
    > Costo?
    > P.S. neppure loro sono eterni...

    Ma durano di più
  • Costa molto meno l'hard disk esterno rispetto ai cd. Un hard disk da un tb costa sui 50-60 euro.

    Per memorizzare un terabyte di materiale su cd ne occorrono circa 1400, quindi a meno che tu non li paghi 4 centesimi l'uno, ti costano molto di più.

    Inoltre, non possono essere cancellati, quindi non è possibile riutilizzarli quando i dati su di essi non ti servono più.

    Inoltre, su 1400 cd masterizzati, voglio vedere se non ne trovi almeno uno che non funziona.



    Per le chiavette, una chiavetta da 16 giga costa dai 5 a 10 euro, ed equivale a 23 cd, più o meno... quindi il costo corrisponde più o meno a quello che si avrebbe usando i cd (una confezione da 50 cd verbatim costa sui 20 euro... quindi con 10 euro se ne possono comprare al massimo 25: considerando però che spesso quando masterizzi un cd non lo riempi del tutto, su 25 cd difficilmente riuscirai a far stare 16 giga di roba); a questo devi però aggiungere il costo del masterizzatore, e inoltre devi stare attento a non bruciarne nessuno.


    Anche come costi, il cd non conviene affatto.
    non+autenticato
  • l'hard disk conviene anche rispetto ai dvdr ,e poi oggi un hard disk da 3tb costa 100 o meno. o forse 80. sì 80 ,o ci arriveranno presto a farli costare 80 euro.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 maggio 2014 16.46
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: user_
    > l'hard disk conviene anche rispetto ai dvdr ,e
    > poi oggi un hard disk da 3tb costa 100 o meno. o
    > forse 80. sì 80 ,o ci arriveranno presto a farli
    > costare 80
    > euro.

    Visto che siete tutti così più furbi di chi lavora qui: Library of Congress mandategli il vostro cv...
    non+autenticato
  • Guarda che loro stanno dicendo la stessa cosa che diciamo noi: i cd non vanno bene come forma di archiviazione a lungo termine, e molti lo stanno scoprendo troppo tardi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > Guarda che loro stanno dicendo la stessa cosa che
    > diciamo noi: i cd non vanno bene come forma di
    > archiviazione a lungo termine, e molti lo stanno
    > scoprendo troppo
    > tardi.
    Leggi bene stanno dicendo il contrario
    non+autenticato
  • > Leggi bene stanno dicendo il contrario

    Davvero?

    "All of the modern formats weren't really made to last a long period of time," said Fenella France, chief of preservation research and testing at the Library of Congress. "They were really more developed for mass production."
    non+autenticato
  • > Visto che siete tutti così più furbi di chi
    > lavora qui: Library of Congress mandategli il
    > vostro
    > cv...

    Visto che tu hai un mucchio di cd che ormai sono completamente inutili (perché la stessa musica è disponibile in formati più comodi), perché non li spedisci a loro? Hai letto che stanno cercando dischi sacrificabili per i loro esperimenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: user_
    > l'hard disk conviene anche rispetto ai dvdr ,e
    > poi oggi un hard disk da 3tb costa 100 o meno. o
    > forse 80. sì 80 ,o ci arriveranno presto a farli
    > costare 80
    > euro.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 16 maggio 2014 16.46
    > --------------------------------------------------

    In quanto a convenienza hai ragione, ma il tema è la DURABILITA' nel tempo, e gli HD sono molto più vulnerabili da questo punto di vista rispetto ai supporti ottici
    non+autenticato
  • E usare questi invece? http://punto-informatico.it/3253702/PI/News/m-disc... o non si fidano dei test fatti dal “Ministero della Difesa?”
    Teo_
    2638
  • - Scritto da: Teo_
    > E usare questi invece?
    > http://punto-informatico.it/3253702/PI/News/m-disc

    Dovevano lanciarli nel 2011... qualcuno li ha mai visti?
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > - Scritto da: Teo_
    > > E usare questi invece?
    > >
    > http://punto-informatico.it/3253702/PI/News/m-disc
    >
    > Dovevano lanciarli nel 2011... qualcuno li ha mai
    > visti?

    Io li sto usando. Gli ultimi dati li ho archiviati sulla versione blu-ray disponibile da un paio di mesi.
    Teo_
    2638
  • - Scritto da: Teo_
    > - Scritto da: Enjoy with Us
    > > - Scritto da: Teo_
    > > > E usare questi invece?
    > > >
    > >
    > http://punto-informatico.it/3253702/PI/News/m-disc
    > >
    > > Dovevano lanciarli nel 2011... qualcuno li
    > ha
    > mai
    > > visti?
    >
    > Io li sto usando. Gli ultimi dati li ho
    > archiviati sulla versione blu-ray disponibile da
    > un paio di
    > mesi.

    Non li avevo mai visti prima...
    Certo costano più di 10 volte tanto rispetto ai normali DVD http://www.ebay.it/sch/i.html?_nkw=m-disc&_armrs=1...=
    Da usare proprio per i dati critici!
    In ogni caso molto ionteressanti.
    Io per il momento mi accontento di avere CD e DVD masterizzati rispettivamente nel 1994 e nel 2000 e a tutt'oggi perfettamente leggibili!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > - Scritto da: Teo_
    > > - Scritto da: Enjoy with Us
    > > > - Scritto da: Teo_
    > > > > E usare questi invece?
    > > > >
    > > >
    > >
    > http://punto-informatico.it/3253702/PI/News/m-disc
    > > >
    > > > Dovevano lanciarli nel 2011... qualcuno
    > li
    > > ha
    > > mai
    > > > visti?
    > >
    > > Io li sto usando. Gli ultimi dati li ho
    > > archiviati sulla versione blu-ray
    > disponibile
    > da
    > > un paio di
    > > mesi.
    >
    > Non li avevo mai visti prima...
    > Certo costano più di 10 volte tanto rispetto ai
    > normali DVD
    > http://www.ebay.it/sch/i.html?_nkw=m-disc&_armrs=1
    > Da usare proprio per i dati critici!
    > In ogni caso molto ionteressanti.
    > Io per il momento mi accontento di avere CD e DVD
    > masterizzati rispettivamente nel 1994 e nel 2000
    > e a tutt'oggi perfettamente
    > leggibili!

    Sì, costano, ma dopo aver trovato vecchi CD anche di qualità con dati illeggibili, ho preferito andare su questi come media aggiuntivo al backup. Le prime cose che ho messo via (sepolti in scatola stagna) sono stati i miei dati più importanti: le foto di famiglia.
    Per info, 25 blu-ray presi direttamente da Milleniata Inc. mi sono costati $ 67,50 + $ 10 di spedizione.
    Teo_
    2638