Claudio Tamburrino

USA: la Cina ci spia

Gli States chiamano sul banco degli imputati dei membri dell'esercito cinese: avrebbero condotto attacchi informatici per appropriarsi di informazioni a sfondo tecnologico e economico. Le due grandi potenze non si risparmiano le accuse

USA: la Cina ci spiaRoma - Il Grand Jury del distretto ovest della Pennsylvania ha denunciato cinque esperti informatici dell'esercito cinese per azioni illegali di hacking, spionaggio economico ed altre offensive che hanno coinvolto sei cittadini statunitensi operanti nell'industria nucleare, dei metalli e dell'energia solare.

Secondo l'accusa, le offensive cinesi condotte dai militari dell'unità 61398 di Shanghai avrebbero avuto l'obiettivo di carpire ad aziende americane segreti ed informazioni da passare poi alle controparti cinesi, tra cui imprese a partecipazione pubblica.

A preoccupare particolarmente le autorità a stelle e strisce, il fatto che stavolta sarebbe diretto il coinvolgimento dell'esercito cinese: si tratterebbe del primo caso giuridico che vede chiamati sul banco degli imputati degli ufficiali di uno stato straniero per attacchi informatici. Il Governo Obama non aveva mai tenuto nascosto l'intenzione di rispondere direttamente ai cyberattacchi guidati da potenze straniere e in un recente studio ha dichiarato che sarebbero stati compromessi 40 programmi relativi alle armi legati al Pentagono e circa 30 progetti dedicati ad altre tecnologie del Dipartimento della Difesa.
La risposta di Pechino non si è fatta attendere: la Cina ha annunciato di aver sospeso la cooperazione con gli Stati Uniti nei gruppi di lavoro dedicati alla cybersicurezza e di riservarsi di attuare ulteriori rappresaglie "con l'evolversi della situazione".

Inoltre, il Ministro degli Esteri cinese ha rispedito al mittente le accuse affermando che "la Cina è vittima di diverse incursioni informatiche perpetrate dagli Stati Uniti, di intercettazioni e di sorveglianza illegale", come d'altronde dimostrerebbero gli ultimi documenti divulgati in riferimento al Datagate e le accuse di aziende a stelle e strisce come Cisco, che continuano a chiedere a Washington regole chiare che impediscano le ingerenze e lo spionaggio della National Security Agency (NSA).

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàDatagate, la prima gallina che cantaNSA avrebbe impiantato spyware in router, server e altri dispositivi con destinazione d'uso esterna agli Stati Uniti. Gli USA da anni accusano Huawei e la Cina
  • SicurezzaI cinesi attaccano le PMI italianeLo suggerisce uno studio della società di sicurezza nostrana Yarix, secondo cui delle aggressioni telematiche registrate da 500 piccole e medie imprese nel 2007, quasi la metà proviene dalla Cina. Spionaggio industriale al centro
84 Commenti alla Notizia USA: la Cina ci spia
Ordina
  • Scusate, la NSA spiava cittadini e politici a scopo politico, militare o per la sicurezza nazionale, qua si parla di Cina che spia per rubare segreti industriali e fare quindi concorrenza sleale sul mercato.

    Che sia vero o falso non lo sappiamo, magari fanno così anche gli USA e viceversa anche la Cina spia cittadini stranieri, però sulla carta le cose sono diverse: USA spiano per scopi di sicurezza interna, Cina spia per passare informazioni alle sue aziende minando il mercato mondiale.
    Ripeto, questo è sulla carta, la verità non la sappiamo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: presso
    > le cose sono diverse: USA spiano per scopi di
    > sicurezza interna, Cina spia per passare
    > informazioni alle sue aziende minando il mercato
    > mondiale. Ripeto, questo è sulla carta, la verità non la
    > sappiamo.

    Ecco: Snowden che spiega che la NSA è impegnatissima nell'industrial spying.
    http://rt.com/news/snowden-nsa-industrial-intervie.../
  • >
    > Ecco: Snowden che spiega che la NSA è
    > impegnatissima nell'industrial
    > spying.
    > http://rt.com/news/snowden-nsa-industrial-intervie

    Ma non dice se passa i segreti industriali alle aziende americane
    non+autenticato
  • - Scritto da: presso

    > > Ecco: Snowden che spiega che la NSA è
    > > impegnatissima nell'industrial
    > > spying.

    > http://rt.com/news/snowden-nsa-industrial-intervie

    > Ma non dice se passa i segreti industriali alle
    > aziende americane

    Quello lo sapevamo gia' da anni: http://www.privacy.it/ueechelon.html
    krane
    22544
  • - Scritto da: presso
    > >
    > > Ecco: Snowden che spiega che la NSA è
    > > impegnatissima nell'industrial
    > > spying.
    > >
    > http://rt.com/news/snowden-nsa-industrial-intervie
    >
    > Ma non dice se passa i segreti industriali alle
    > aziende
    > americane


    dunque, vediamo: gli USA mettono in piedi una struttura che costa un sacco di soldi per spiare segrati indistriali e una volta che se ne impossessano che fanno secondo te? cosa fanno, dicono "oh, per caso abbiamo messo le mani su una invenzione tedesca/francese/italiana/greca/spagnola/etc che sta per essere brevettara e che rendera' sicuramente un sacco di soldi, che ne facciamo? la mettiamo in un cassetto ad aqmmiffure oppure la passiamo immediatamente a Intel/Apple/Ford/GeneralMotors/etc cosi' la registroano loro e tutti i soldi arriveranno qui in USA"?

    secondo te cosa decideranno?
    non+autenticato
  • - Scritto da: presso
    > >
    > > Ecco: Snowden che spiega che la NSA è
    > > impegnatissima nell'industrial
    > > spying.
    > >
    > http://rt.com/news/snowden-nsa-industrial-intervie
    >
    > Ma non dice se passa i segreti industriali alle
    > aziende americane

    Scusa, allora chi dice che la Cina passi i segreti industriali alle industrie cinesi? Se gli americani lo fanno tanto per passare il tempo (CREDIBILISSIMO, nè!), perché non dovrebbe valere anche per i cinesi? Sorride
    Izio01
    4027
  • > Scusate, la NSA spiava cittadini e politici a
    > scopo politico, militare o per la sicurezza
    > nazionale, qua si parla di Cina che spia per
    > rubare segreti industriali e fare quindi
    > concorrenza sleale sul
    > mercato.

    Se anche fosse vero (e in base al link che ha fornito bradipao non lo è) la vicenda avrebbe ugualmente contorni comici: come dire che gli scopi militari e di sicurezza nazionali giustificano un reato bello e buono. Sembra la barzelletta della battona che ne insulta un'altra perché fa quel mestiere per soldi, e non come lei per missione filantropica.Deluso



    > Che sia vero o falso non lo sappiamo, magari
    > fanno così anche gli USA e viceversa anche la
    > Cina spia cittadini stranieri, però sulla carta
    > le cose sono diverse: USA spiano per scopi di
    > sicurezza interna,

    Quindi secondo te se un Paese, magari un Paese alleato come la Germania (che le intercettazioni ai politici non le ha digerite), spiccasse un ordine di cattura verso i responsabili della NSA sarebbe una cosa seria? Una mossa da seguire?
  • > Se anche fosse vero (e in base al link che ha
    > fornito bradipao non lo è) la vicenda avrebbe
    > ugualmente contorni comici: come dire che gli
    > scopi militari e di sicurezza nazionali
    > giustificano un reato bello e buono. Sembra la
    > barzelletta della battona che ne insulta un'altra
    > perché fa quel mestiere per soldi, e non come lei
    > per missione filantropica.
    >Deluso

    Non sto giustificando uno o l'altro comportamento, sto dicendo che sono due tipi di spionaggio diversi

    > Quindi secondo te se un Paese, magari un Paese
    > alleato come la Germania (che le intercettazioni
    > ai politici non le ha digerite), spiccasse un
    > ordine di cattura verso i responsabili della NSA
    > sarebbe una cosa seria? Una mossa da
    > seguire?

    Non lo so, a mio avviso tutti sapevano benissimo, su wikileaks è da anni che appaiono documenti riservati, finché gli spiati erano i potenti allora era una lotta per la libertà ed Assange un paladino della verità, appena si scopre che spiano anche i comuni mortali diventa una cosa immorale?
    Non mi esprimo, io so solo che viviamo in un mondo difficile Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: presso
    > > Se anche fosse vero (e in base al link che
    > > ha fornito bradipao non lo è) la vicenda
    > > avrebbe ugualmente contorni comici: come
    > > dire che gli scopi militari e di sicurezza
    > > nazionali giustificano un reato bello e
    > > buono. Sembra la barzelletta della battona
    > > che ne insulta un'altra perché fa quel
    > > mestiere per soldi, e non come lei
    > > per missione filantropica.
    > >Deluso

    > Non sto giustificando uno o l'altro
    > comportamento, sto dicendo che sono
    > due tipi di spionaggio diversi

    Lo spionaggio e' da sempre utilizzato a scopo anche industriale, l'industria e' un mezzo per prevaricare gli altri stati.

    > > Quindi secondo te se un Paese, magari
    > > un Paese alleato come la Germania (che
    > > le intercettazioni ai politici non le
    > > ha digerite), spiccasse un ordine di
    > > cattura verso i responsabili della NSA
    > > sarebbe una cosa seria? Una mossa da
    > > seguire?

    > Non lo so, a mio avviso tutti sapevano
    > benissimo,

    Ma gia' dal rapporto su Echelon del 2004 fatto dalla EU.

    > su wikileaks è da anni che appaiono documenti
    > riservati, finché gli spiati erano i potenti
    > allora era una lotta per la libertà ed Assange
    > un paladino della verità, appena si scopre che
    > spiano anche i comuni mortali diventa una cosa
    > immorale?

    Ma che stai dicendo ? Qua ci si limita a parlare di soldi come al solito, e delle pedine non frega niente a nessuno, come al solito.

    > Non mi esprimo, io so solo che viviamo in un
    > mondo difficile
    > Occhiolino

    Piu' di quanto immagini.
    krane
    22544
  • > > Se anche fosse vero (e in base al link che ha
    > > fornito bradipao non lo è) la vicenda avrebbe
    > > ugualmente contorni comici: come dire che gli
    > > scopi militari e di sicurezza nazionali
    > > giustificano un reato bello e buono. Sembra
    > la
    > > barzelletta della battona che ne insulta
    > un'altra
    > > perché fa quel mestiere per soldi, e non
    > come
    > lei
    > > per missione filantropica.
    > >Deluso
    >
    > Non sto giustificando uno o l'altro
    > comportamento, sto dicendo che sono due tipi di
    > spionaggio
    > diversi

    Mah sai, quando si inizia lo spionaggio con uno scopo (o un pretesto), il resto viene rapidamente da sé. Non c'è legge che tenga.
    Sei entrato in una casa per rubare gioielli: se ci trovi anche un telefono satellitare di ultima generazione, o un Matisse che stia in un sacchetto, li lasci lì?
    Andiamo...



    > > Quindi secondo te se un Paese, magari un
    > Paese
    > > alleato come la Germania (che le
    > intercettazioni
    > > ai politici non le ha digerite), spiccasse un
    > > ordine di cattura verso i responsabili della
    > NSA
    > > sarebbe una cosa seria? Una mossa da
    > > seguire?
    >
    > Non lo so, a mio avviso tutti sapevano benissimo,
    > su wikileaks è da anni che appaiono documenti
    > riservati, finché gli spiati erano i potenti
    > allora era una lotta per la libertà ed Assange un
    > paladino della verità, appena si scopre che
    > spiano anche i comuni mortali diventa una cosa
    > immorale?

    La questione è mal posta: i documenti rilasciati da wikileaks sono documenti ufficiali ma segreti (quasi tutti, almeno). Rilasciati quasi sempre diversi anni dopo la loro emissione, quindi si tratta di un fenomeno molto diverso dallo spionaggio, nel quale sapere le mosse della controparte in tempo reale è fondamentale, esempio: cosa me ne faccio del progetto per la bomba atomica e dei metodi per arricchire l'uranio, dopo che ce l'hanno tutti?
    In più in questo caso non ci si può attaccare al diritto alla privacy di vertici delle forze armate o di parlamentari e ministri: la privacy per loro è considerevolmente ridotta. La NSA spiava anche, e soprattutto, comuni cittadini.
  • - Scritto da: Leguleio
    > > > Se anche fosse vero (e in base al link
    > che
    > ha
    > > > fornito bradipao non lo è) la vicenda
    > avrebbe
    > > > ugualmente contorni comici: come dire
    > che
    > gli
    > > > scopi militari e di sicurezza nazionali
    > > > giustificano un reato bello e buono.
    > Sembra
    > > la
    > > > barzelletta della battona che ne insulta
    > > un'altra
    > > > perché fa quel mestiere per soldi, e non
    > > come
    > > lei
    > > > per missione filantropica.
    > > >Deluso
    > >
    > > Non sto giustificando uno o l'altro
    > > comportamento, sto dicendo che sono due tipi
    > di
    > > spionaggio
    > > diversi
    >
    > Mah sai, quando si inizia lo spionaggio con uno
    > scopo (o un pretesto), il resto viene rapidamente
    > da sé. Non c'è legge che
    > tenga.
    > Sei entrato in una casa per rubare gioielli: se
    > ci trovi anche un telefono satellitare di ultima
    > generazione, o un Matisse che stia in un
    > sacchetto, li lasci
    > lì?
    > Andiamo...
    >
    - Scritto da: Leguleio
    Cosa servono le opinioni su un forum se nessuno vuole mettere mano alla legge?

    >
    > > > Quindi secondo te se un Paese, magari un
    > > Paese
    > > > alleato come la Germania (che le
    > > intercettazioni
    > > > ai politici non le ha digerite),
    > spiccasse
    > un
    > > > ordine di cattura verso i responsabili
    > della
    > > NSA
    > > > sarebbe una cosa seria? Una mossa da
    > > > seguire?
    > >
    > > Non lo so, a mio avviso tutti sapevano
    > benissimo,
    > > su wikileaks è da anni che appaiono documenti
    > > riservati, finché gli spiati erano i potenti
    > > allora era una lotta per la libertà ed
    > Assange
    > un
    > > paladino della verità, appena si scopre che
    > > spiano anche i comuni mortali diventa una
    > cosa
    > > immorale?
    >
    > La questione è mal posta: i documenti rilasciati
    > da wikileaks sono documenti ufficiali ma segreti
    > (quasi tutti, almeno). Rilasciati quasi sempre
    > diversi anni dopo la loro emissione, quindi si
    > tratta di un fenomeno molto diverso dallo
    > spionaggio, nel quale sapere le mosse della
    > controparte in tempo reale è fondamentale,
    > esempio: cosa me ne faccio del progetto per la
    > bomba atomica e dei metodi per arricchire
    > l'uranio, dopo che ce l'hanno
    > tutti?
    > In più in questo caso non ci si può attaccare al
    > diritto alla privacy di vertici delle forze
    > armate o di parlamentari e ministri: la privacy
    > per loro è considerevolmente ridotta. La NSA
    > spiava anche, e soprattutto, comuni
    > cittadini.

    - Scritto da: Leguleio
    Si parla con chi ha il potere di cambiare la legge.
    Ma come comitato/gruppo/organizzaione/gruppo di pressione. I singoli cittadini hanno poche possibilità di essere ascoltati.
    Credi che con tutti gli impegni che ha un parlamentare venga a leggere i commenti su PI?
    krane
    22544
  • Chi ci ripensa è cornuto
    non+autenticato
  • E' come la stessa storia del ladro che ruba all'altro ladro e che poi magari alla fine lo denuncia pure lol.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 20 maggio 2014 21.09
    -----------------------------------------------------------
  • la vecchia favola di Fedro "Lupus et Agnus" !!!
    non+autenticato
  • Ma non facevano prima a scambiarsi gli hard disk?Sorride)
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)