Claudio Tamburrino

Privacy, un anno tra cookie ed oblio

I numeri del Garante italiano: 4 milioni di sanzioni, la pi¨ consistente contro Google, e diversi regolamenti. Ma c'Ŕ ancora tanto da fare, soprattutto sul fronte europeo

Privacy, un anno tra cookie ed oblioRoma - L'Autorità Garante per la protezione dei dati personali ha presentato la Relazione annuale che fotografa l'attuale livello di protezione dei dati degli utenti italiani.

L'Authority composta da Antonello Soro, Augusta Iannini, Giovanna Bianchi Clerici, Licia Califano, ha così avuto modo di sottolineare come abbia assunto nell'ultimo anno diversi impegni per tutelare la privacy dei cittadini, intervenendo a tutela della trasparenza da garantire agli utenti dei servizi di messaggistica, anche vocale, sul modello di consenso per l'uso dei cookie da parte degli utenti, dettando nuove regole per proteggere la privacy su smartphone e tablet, rafforzando il concetto di diritto all'oblio e il diritto delle persone interessate a vedere aggiornati gli archivi giornalistici online, tutelando con nuovi strumenti gli abbonati telefonici contro il telemarketing aggressivo, (con prescrizioni e sanzioni adottate nei confronti di società che operano nel settore e nuove regole nei confronti dei call center delocalizzati nei paesi extra-UE e contro le cosiddette "telefonate mute"); infine, intervenendo con nuove regole per le società di Tlc di comunicare eventuali violazioni subite dai database (quei casi definiti "data breach").

Per quanto riguarda l'applicazione delle leggi, le violazioni amministrative contestate sono state 850, in aumento rispetto all'anno precedente (578): in gran parte si tratta del trattamento illecito dei dati in concomitanza con attività di telemarketing e di uso dei dati personali in parziale o totale assenza di consenso. Alcune delle azioni riguardano poi l'eccessiva conservazione dei dati di traffico telefonico e telematico (la cosiddetta data retention, una disciplina che peraltro è in attesa di aggiornamenti).
Sul fronte dell'e-government e della trasparenza dei lavori della PA e del loro rispetto dei dati degli utenti, l'Autorità ha preso una serie di provvedimenti nei confronti di decine di Comuni che avevano pubblicato sul web dati sanitari dei cittadini e, di recente, sono state adottate le Linee guida sulla trasparenza online.

In totale le sanzioni riscosse ammontano a oltre 4 milioni di euro e nel dettaglio, la multa più alta è quella da un milione di euro ai danni di Google per il servizio Street View. Sempre nei confronti di Mountain View il Garante ha intrapreso un'azione, in coordinamento con le altre Autorità europee, per le nuove regole privacy adottate.

Antonello Soro ha dichiarato che "I giganti di Internet tendono ad occupare in modo sempre più esclusivo ogni spazio di intermediazione tra produttori e consumatori, assumendo un potere che si traduce anche in un enorme potere politico. Un potere sottratto a qualunque regola democratica". Ma d'altronde, ha dichiarato anche, che "se è vero che l'equilibrio tra tecnologie a tutela dei diritti fondamentali nello spazio digitale deve trovare un'efficace risposta ultra-statuale, è altrettanto vero che quanti hanno responsabilità e poteri hanno anche il dovere di mettere in campo impegno e determinazione per contrastare le distorsioni del sistema".

D'altra parte fa ben sperare la volontà manifestata dalle grandi imprese dell'ICT come Google e Facebook di riformare, in dialogo con le autorità locali, le proprie regole sulla privacy.
Al contrario, il Garante italiano per la privacy si è detto deluso per lo scarso impegno dei Governi nazionali nell'approvazione del nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati, "occasione perduta - dice ancora Soro - per dotarsi di un solido quadro legislativo capace di rappresentare un ineludibile punto di riferimento globale". E, in questo senso, le fila della questione saranno tirate probabilmente con l'occasione della presidenza italiana del semestre europeo: un momento che guadagna sempre più importanza per le questioni digitali che interessano a Roma.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
36 Commenti alla Notizia Privacy, un anno tra cookie ed oblio
Ordina
  • Una persona onesta non ha NULLA da temere. La privacy in rete serve solo ai furbacchioni che hanno qualcosa da nascondere!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Suppa
    > Una persona onesta non ha NULLA da
    > temere. La privacy in rete serve
    > solo ai furbacchioni che
    > hanno qualcosa da nascondere!

    Non fosse per la religione ti potrei anche dare ragione.
    Cioe' tu andresti in paesi arabi estremisti a sbandierare che sei cattolico e mangi prosiutto ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Suppa
    > > Una persona onesta non ha NULLA da
    > > temere. La privacy in rete serve
    > > solo ai furbacchioni
    > che
    >
    > > hanno qualcosa da nascondere!
    >
    > Non fosse per la religione ti potrei anche dare
    > ragione.
    > Cioe' tu andresti in paesi arabi estremisti a
    > sbandierare che sei cattolico e mangi prosiutto
    > ?

    Eh certo, perché è proprio l'unico esempio di situazione in cui ti serve la privacy eh. Ma prego, sbandiera a tutti cosa fai, dove sei, dove vai, mi raccomando... vedrai che bello quando ti trovi lo stalker, il ladro, o il pazzoide che arriva a casa tua perché non è d'accordo con qualcosa che hai detto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: Suppa

    > > Non fosse per la religione ti potrei anche dare
    > > ragione.
    > > Cioe' tu andresti in paesi arabi estremisti a
    > > sbandierare che sei cattolico e mangi prosiutto ?

    > Eh certo, perché è proprio l'unico esempio di
    > situazione in cui ti serve la privacy eh. Ma
    > prego, sbandiera a tutti cosa fai, dove sei, dove
    > vai, mi raccomando... vedrai che bello quando ti
    > trovi lo stalker, il ladro, o il pazzoide che
    > arriva a casa tua perché non è d'accordo con
    > qualcosa che hai detto.

    Sono d'accordo, ma a questi idio***i spiegarlo con la religione e' piu' semplice, di solito credono pure in quella.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > Sono d'accordo, ma a questi idio***i spiegarlo
    > con la religione e' piu' semplice, di solito
    > credono pure in
    > quella.


    Ma che bell' esempio di persona tollerante...

    I tuoi commenti ti descrivono bene.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > - Scritto da: krane

    > > Sono d'accordo, ma a questi idio***i spiegarlo
    > > con la religione e' piu' semplice, di solito
    > > credono pure in quella.

    > Ma che bell' esempio di persona tollerante...

    Sono intollerante con chi superati i 10 anni crede che i supereroi esistano (o siano esistiti) veramente, SI.

    > I tuoi commenti ti descrivono bene.

    Del resto a parte dai commenti che altro mi descriverebbe qua in un forum ? L'immagine dell'avatar ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > Sono intollerante con chi superati i 10 anni
    > crede che i supereroi esistano (o siano esistiti)
    > veramente,
    > SI.

    Se tu consideri il credente a una qualsiasi religione alla stregua di uno che crede nei supereroi tipo goldrake allora mi dispiace, ma sono costretto a farti presente che sei un ignorante, qualora non lo avessi ancora intuito.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > - Scritto da: krane
    >
    > > Sono intollerante con chi superati i 10 anni
    > > crede che i supereroi esistano (o siano
    > esistiti)
    > > veramente,
    > > SI.
    >
    > Se tu consideri il credente a una qualsiasi
    > religione alla stregua di uno che crede nei
    > supereroi tipo goldrake allora mi dispiace, ma
    > sono costretto a farti presente che sei un
    > ignorante, qualora non lo avessi ancora
    > intuito.


    Mai sentito parlare di gesu ? Sai quello che una volta e' morto e camminava sull'acqua...
    E di quello che separa le acque ?
    Senza andare a scavare troppo indietro eh, che altrimenti scopriamo che Thor era gia' un fumetto migliaia di anni fa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > - Scritto da: krane

    > > Sono intollerante con chi superati i 10 anni
    > > crede che i supereroi esistano (o siano
    > > esistiti) veramente, SI.

    > Se tu consideri il credente a una qualsiasi
    > religione alla stregua di uno che crede nei
    > supereroi tipo goldrake allora mi dispiace, ma
    > sono costretto a farti presente che sei un
    > ignorante, qualora non lo avessi ancora
    > intuito.

    Andiamo...
    Goldrake è molto più realistico !! Mica si inventa le magGGgie come quelle che leggi nella bibbia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Suppa
    > Una persona onesta non ha NULLA da temere. La
    > privacy in rete serve solo ai furbacchioni
    > che hanno qualcosa da
    > nascondere!
    Nome, cognome, indirizzo e fotocopia della carta d'identita', Signor Suppa Non Registrato......
    non+autenticato
  • Di cosa stiamo parlando scusate? la privacy non esiste, le cose, secondo qualcuno, o sone VERE o sono FALSE, si possono dire tranquillamente ai quattro venti in entrambi i casi, se noi proteggiamo la privacy di qualcuno stiamo solo censurando, sempre secondo queste menti argute.

    Abbiamo a che fare con gente che ragiona così, questa è la verità, cosa stiamo a preoccuparci di privacy quando abbiamo ancora un grosso problema culturale da risolvere? Di gente che ti dice che si protegge solo chi ha qualcosa da nascondere? Dovrei lottare anche per costoro? Ad un certo punto che ognuno si arrangi.
    non+autenticato
  • Mi domano se il Garante faccia tutte queste multe veramente solo per il nostro interesse o per il denaro derivante dalle multe...
  • > Mi domano se il Garante faccia tutte queste multe
    > veramente solo per il nostro interesse o per il
    > denaro derivante dalle
    > multe...

    Una cosa non esclude l'altra, basta non dimenticare che vale per tutte le multe.
    Il denaro va nelle casse dello Stato, non al Garante e a chi lavora nell'ufficio.
  • - Scritto da: Leguleio
    > > Mi domano se il Garante faccia tutte queste
    > multe
    > > veramente solo per il nostro interesse o per
    > il
    > > denaro derivante dalle
    > > multe...
    >
    > Una cosa non esclude l'altra, basta non
    > dimenticare che vale per tutte
    >
    le multe.
    >
    > Il denaro va nelle casse dello Stato, non al
    > Garante e a chi lavora
    > nell'ufficio.

    3 (|-|3 |\|3 541 7U? (|-|1 531, 1L 94R4|\|73?
    non+autenticato
  • >
    > 3 (|-|3 |\|3 541 7U? (|-|1 531, 1L 94R4|\|73?

    Traduzione: E che ne sai tu? Chi sei, il garante?
  • - Scritto da: Leguleio
    > >
    > > 3 (|-|3 |\|3 541 7U? (|-|1 531, 1L 94R4|\|73?
    >
    > Traduzione: E che ne sai tu? Chi sei, il garante?

    Ma che sei un haXor? Sorpresa
    non+autenticato
  • - Scritto da: L337 h4X0r
    > - Scritto da: Leguleio
    > > >
    > > > 3 (|-|3 |\|3 541 7U? (|-|1 531, 1L
    > 94R4|\|73?
    > >
    > > Traduzione: E che ne sai tu? Chi sei, il
    > garante?
    >
    > Ma che sei un haXor? Sorpresa

    Ma no, basta sapere che cos'è il leet. Saprai anche tu chi è miss K. la P.P.
  • Scritto da: Il Punto
    >-Scritto da: Leguleio
    >>Mi domano se il Garante faccia tutte queste multe
    >>veramente solo per il nostro interesse o per il
    >>denaro derivante dalle
    >>multe...
    >
    >Il denaro va nelle casse dello Stato, non al Garante e a chi lavora >nell'ufficio.

    Sì ed io intendevo proprio questo, che alla fine come va va che lo Stato ci deve realizzare sempre un profitto, mica il Garante o altri, e poi tanto scusa, secondo te per chi fa il suo lavoro il Garante, per il vero bene di tutti noi, o per il bene dello Stato?
  • > >>Mi domano se il Garante faccia tutte queste
    > multe
    > >>veramente solo per il nostro interesse o per il
    > >>denaro derivante dalle
    > >>multe...
    > >
    > >Il denaro va nelle casse dello Stato, non al
    > Garante e a chi lavora
    > >nell'ufficio.
    >
    > Sì ed io intendevo proprio questo, che alla fine
    > come va va che lo Stato ci deve realizzare sempre
    > un profitto,

    Un profitto?
    Vorrai dire un incasso. Il Garante mica è un'attività imprenditoriale.


    > mica il Garante o altri, e poi tanto
    > scusa, secondo te per chi fa il suo lavoro il
    > Garante, per il vero bene di tutti noi, o per il
    > bene dello
    > Stato?

    Temo tu stai confondendo risarcimento del consumatore e multa. Sono due cose molto diverse.
  • I telerompiscatole possono chiamarmi a tutte le ore , anche facendosi beffa del "meraviglioso" registro delle opposizioni ... poi i siti web devono mettere una informativa per l'acqua calda e per qualcosa che ogni utente puo' liberamente controllare dalle impostazioni del suo browser e che sarebbe sua responsabilitra' gestire ?

    A quando l'obbligo per i gestori stradali di fare il tagliando al volo alle automobili mentre passano ?
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: lorenzo
    > > I telerompiscatole possono chiamarmi a tutte
    > le
    > > ore , anche facendosi beffa del
    > "meraviglioso"
    > > registro delle opposizioni ...
    >
    > aggiungiamo i cari gestori di traffico dati per
    > cellulari che mandano il tuo numero di telefono
    > quando visiti siti dei loro
    > partner
    >
    >
    > edit:
    > pare che lo aggiungano al volo nelle intestazioni
    > HTTP, di fatto falsificando quelle prodotte dal
    > browser.
    > Se qualcuno ne sa di più, parli...
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 11 giugno 2014 10.31
    > --------------------------------------------------
    sta roba (acquisire il MSISDN o affine) si fa' dai tempi del WAP (u remember ?) ... e +- vige anche ora... ( cfr http://code.google.com/p/dabr/wiki/MobileHTTPHeade... )

    Come tutte le header generate dal client ha senso solo sinche' non le puoi manipolare (nel wap venivano anche manipolate al contrario... cioe il wap gtw le strippava... tanto eri 'costretto' a usare il wap proxy del gestore telefonico ... e cosi' non venivano 'rilasciate' ai siti terzi consultate.. )
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • La "form completion" è ovviamente una delle forme più palesi di violazione della privacy.
    Effettivamente bastano 4 righe in croce di js per appropriarsi dei dati però in genere si può disabilitare la "feature" nei browser.
    (Sempre che ci si "fidi" del proprio browser)
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > La "form completion" è ovviamente una delle forme
    > più palesi di violazione della
    > privacy.
    > Effettivamente bastano 4 righe in croce di js per
    > appropriarsi dei dati però in genere si può
    > disabilitare la "feature" nei
    > browser.
    > (Sempre che ci si "fidi" del proprio browser)

    Fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio, specie dei "trolletti".
    non+autenticato
  • > I telerompiscatole possono chiamarmi a tutte le
    > ore , anche facendosi beffa del "meraviglioso"
    > registro delle opposizioni ...

    Il sistema del registro delle opposizioni sulla carta è cosa buona e giusta, solo che non funziona.A bocca storta
    Ma non c'entra con le sanzioni inflitte dal garante ai servizi internet, non è che se un poliziotto si lascia scappare un borseggiatore deve lasciar andare anche il topo d'appartamento, per par condicio.

    In ogni caso, ogni tanto le multe arrivano:

    http://www.altalex.com/index.php?idnot=63078
  • - Scritto da: Leguleio
    > > I telerompiscatole possono chiamarmi a tutte
    > le
    > > ore , anche facendosi beffa del
    > "meraviglioso"
    > > registro delle opposizioni ...
    >
    > Il sistema del registro delle opposizioni sulla
    > carta è cosa buona e giusta, solo che non
    > funziona.
    >A bocca storta

    E' buona, ma non e' giusta.
    La cosa giusta era invertire la logica e istituire un registro coi soli numeri che accettano di farsi chiamare.

    Ma pare che la loro stampante stampasse font con dimensione massima 48pt e non volevano che andassero sprecati 3/4 di foglio.
  • - Scritto da: Leguleio
    > > I telerompiscatole possono chiamarmi a tutte
    > le
    > > ore , anche facendosi beffa del
    > "meraviglioso"
    > > registro delle opposizioni ...
    >
    > Il sistema del registro delle opposizioni sulla
    > carta è cosa buona e giusta, solo che non
    > funziona.
    >A bocca storta

    Non e' una buona idea nemmeno sulla carta.
    Whitelist, non blacklist, per tener fuori i rompiballe.
    La porta di casa tua la tieni aperta e con appeso il cartello "Astenersi delinquenti" o la chiudi a chiave e apri solo a chi vuoi tu ?

    > Ma non c'entra con le sanzioni inflitte dal
    > garante ai servizi internet, non è che se un
    > poliziotto si lascia scappare un borseggiatore
    > deve lasciar andare anche il topo d'appartamento,
    > per par
    > condicio.
    >
    > In ogni caso, ogni tanto le multe arrivano:
    >
    > http://www.altalex.com/index.php?idnot=63078
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trollollero
    > - Scritto da: Leguleio
    > > > I telerompiscatole possono chiamarmi a
    > tutte
    > > le
    > > > ore , anche facendosi beffa del
    > > "meraviglioso"
    > > > registro delle opposizioni ...
    > >
    > > Il sistema del registro delle opposizioni
    > sulla
    > > carta è cosa buona e giusta, solo che non
    > > funziona.
    > >A bocca storta
    >
    > Non e' una buona idea nemmeno sulla carta.
    > Whitelist, non blacklist, per tener fuori i
    > rompiballe.
    > La porta di casa tua la tieni aperta e con appeso
    > il cartello "Astenersi delinquenti" o la chiudi a
    > chiave e apri solo a chi vuoi tu
    > ?
    ma si dai lo sanno anche i sassi che era una norma a protezione dei piazzisti telefonici. Del resto nel 2010 c'era al governo il Piazzista Maximo...

    Cmq +1 al fatto, come diceva Legu, che ogni tanto qualcuno lo multano... (sperando che poi paghiCon la lingua fuori )
    non+autenticato
  • No non paga ... la multa va nelle perdite e in scarico irpef
    non+autenticato