Claudio Tamburrino

Google compra i satelliti Skybox

La corsa allo spazio della Silicon Valley non si arresta. Con il nuovo shopping Mountain View spera di migliorare Google Maps. E di raggiungere con Internet ogni luogo della Terra

Roma - Google ha annunciato l'acquisto di Skybox per 500 milioni di dollari in contanti. L'azienda ha esordito cinque anni fa con l'obiettivo di "rivoluzionare l'accesso alle informazioni circa i cambiamenti che avvengono sulla superficie della Terra" attraverso la costruzione ed il lancio del più piccolo satellite al mondo per la raccolta delle immagini ad alta risoluzione: aveva già raccolto 91 milioni di dollari da venture capitalist come Khosla Ventures, Bessemer Venture Partners, Asset Management Ventures, CrunchFund, Canaan Partners e Norwest Venture Partners.

Skybox ha riferito di essere orgogliosa dell'accordo raggiunto con Google, di cui condivide lo spirito pionieristico.

Il primo effetto della collaborazione riguarderà Google Maps, che si arricchirà di immagini aggiornate. Con il tempo, poi, Mountain View spera che la squadra e la ricerca Skybox "l'aiuteranno a migliorare le possibilità di accesso Internet" e le possibilità di mantenere le connessioni nelle aree soggette a disastri naturali.
Quella dei satelliti sembra essere la nuova corsa all'oro delle aziende ICT: Facebook a marzo ha acquistato Ascenta, mentre ad aprile Mountain View ha già fatto entrare nella sua scuderia la statunitense Titan Aerospace.

L'accordo per l'acquisto di Skybox dovrà essere approvato dall'autorità per diventare definitivo.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
5 Commenti alla Notizia Google compra i satelliti Skybox
Ordina