Claudio Tamburrino

Europa: Intel deve pagare

Respinto il ricorso del chipmaker condannato per l'abuso di posizione dominante sul mercato dei processori x86. La multa da oltre 1 miliardo di euro non potrà essere evitata

Roma - Il Tribunale dell'Unione europea ha respinto il ricorso di Intel contro la multa miliardaria inflittagli con la decisione del 13 maggio 2009. In quell'occasione la Commissione europea aveva condannato l'azienda a stelle e strisce a pagare una multa di 1,06 miliardi di euro per la violazione della normativa europea in materia di concorrenza.

Intel, in particolare, avrebbe abusato della sua posizione dominante sul mercato (definitivo in maniera abbastanza specifica come solo quello dei processori x86, in cui la statunitense deteneva nel periodo di riferimento, tra il 2002 ed il 2007, circa il 70 per cento delle quote), mettendo in atto diverse misure insieme al suo rivenditore europeo Media-Saturn-Holding, ed in particolare praticando ingenti sconti ai produttori OEM per spingerli ad adottare i suoi chip invece di quelli della concorrenza, nel caso specifico AMD.

Da allora, tuttavia, Intel ha intrapreso una lunga battaglia per cercare di ribaltare la decisione: prima ha raggiunto un accordo con AMD, poi con la Federal Trade Commission (FTC) statunitense, infine, nel 2012 è arriva a depositare il ricorso contro la multa più ingente mai comminata dall'autorità europea.
Con la nuova decisione della Corte di Giustizia di Lussemburgo, tuttavia, tale tentativo è stato respinto ed ora il chipmaker non può più evitare di pagare la multa.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
62 Commenti alla Notizia Europa: Intel deve pagare
Ordina
  • Intel purtroppo è entrata da anni nel novero delle aziende con dirigenza non etica.
    Ma penso che ogni azienda, per raggiungere e mantenere simili dimensioni faccia porcate di ogni tipo.
    Solo, spesso non si sa...
    non+autenticato
  • Mancano i nomi dei produttori corrotti:

    http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/2014/06...

    Complimenti invece per una tempestività mai vista su Punto Informatico: l'ANSA ne ha dato notizia solo ieri pomeriggio.
    ruppolo
    33147
  • Mazzate mazzate mazzate a sti 2!!
    non+autenticato
  • Ok per la multa ma il danno è stato fatto e ha condizionato non poco il mercato,quelli son solo spiccioli per Intel.

    Di fatto oggi gli permette di godere il frutto di quel tipo di concorrenza sleale,cosa che quella multa non può cambiare neanche di un minimo.

    L'altra è Ms,nessuno ha mai preso seriamente la "casuale" vendita dei suoi OS su tutti i pc della terra,quella non è abuso di posizione dominante ? Chi controllava ha lasciato fare,perchè non si mettono mai i bastoni tra le ruote ai potenti,specie se questi fanno accordi con mezzo mondo.

    Queste cose erano utili nel tempo in cui si verificavano e andavano monitorate,ora si chiude la stalla dopo che il bestiame è scappato da 7 anni,complimenti per la tempestività...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype

    > Di fatto oggi gli permette di godere il frutto di
    > quel tipo di concorrenza sleale,cosa che quella
    > multa non può cambiare neanche di un
    > minimo.

    Boh, io francamente ho sempre acquistato Intel e continuero' a farlo
  • - Scritto da: anverone99

    > Boh, io francamente ho sempre acquistato Intel e
    > continuero' a
    > farlo

    Bravo!
    non+autenticato
  • - Scritto da: anverone99
    > - Scritto da: Etype
    >
    > > Di fatto oggi gli permette di godere il frutto
    > di
    > > quel tipo di concorrenza sleale,cosa che quella
    > > multa non può cambiare neanche di un
    > > minimo.
    >
    > Boh, io francamente ho sempre acquistato Intel e
    > continuero' a
    > farlo

    ciecamente?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nauseato
    > - Scritto da: anverone99
    > > - Scritto da: Etype
    > >
    > > > Di fatto oggi gli permette di godere il frutto
    > > di
    > > > quel tipo di concorrenza sleale,cosa che
    > quella
    > > > multa non può cambiare neanche di un
    > > > minimo.
    > >
    > > Boh, io francamente ho sempre acquistato Intel e
    > > continuero' a
    > > farlo
    >
    > ciecamente?

    Mi fido del prodotto, cosi' come prendo sempre motherboard ASUS, schede video nvidia, HD WD, mouse logitech, pendrive verbatim ecc ecc.
  • - Scritto da: anverone99
    > - Scritto da: Nauseato
    > > - Scritto da: anverone99
    > > > - Scritto da: Etype
    > > >
    > > > > Di fatto oggi gli permette di
    > godere il
    > frutto
    > > > di
    > > > > quel tipo di concorrenza
    > sleale,cosa
    > che
    > > quella
    > > > > multa non può cambiare neanche di
    > un
    > > > > minimo.
    > > >
    > > > Boh, io francamente ho sempre
    > acquistato Intel
    > e
    > > > continuero' a
    > > > farlo
    > >
    > > ciecamente?
    >
    > Mi fido del prodotto, cosi' come prendo sempre
    > motherboard ASUS, schede video nvidia, HD WD,
    > mouse logitech, pendrive verbatim ecc
    > ecc.

    quoto, abbiamo gli stessi gusti in fatto di marche
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype

    > L'altra è Ms,nessuno ha mai preso seriamente la
    > "casuale" vendita dei suoi OS su tutti i pc della
    > terra,quella non è abuso di posizione dominante ?

    Il problema e' che ai tempi dei processi antitrust in USA M$ pago' meta' campagna elettorale di entrambi gli aspiranti presidenti, essendo informazioni pubbliche si vedeva nelle pagine dei candidati. Una volta eletto uno dei due ci furono evidenti spintarelle che impedirono all'antitrust di dividere microsoft come a suo tempo fatto con BELL e AT&T.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Etype
    >
    > > L'altra è Ms,nessuno ha mai preso seriamente
    > la
    > > "casuale" vendita dei suoi OS su tutti i pc
    > della
    > > terra,quella non è abuso di posizione
    > dominante
    > ?
    >
    > Il problema e' che ai tempi dei processi
    > antitrust in USA M$ pago' meta' campagna
    > elettorale di entrambi gli aspiranti presidenti,
    > essendo informazioni pubbliche si vedeva nelle
    > pagine dei candidati. Una volta eletto uno dei
    > due ci furono evidenti spintarelle che impedirono
    > all'antitrust di dividere microsoft come a suo
    > tempo fatto con BELL e
    > AT&T.

    Questa perla non la sapevo, sono sempre più nauseato.

    Spero di vivere abbastanza per vedere il crollo dell'impero wintel.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype

    > L'altra è Ms,nessuno ha mai preso seriamente la
    > "casuale" vendita dei suoi OS su tutti i pc della
    > terra,quella non è abuso di posizione dominante?

    Non è che ci fosse molta scelta allora....almeno per un OS user friendly.
    Macintosh anche a quel tempo costava tanto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Felix
    > Non è che ci fosse molta scelta allora....almeno
    > per un OS user
    > friendly.

    Perchè ora è cambiato forse ?

    > Macintosh anche a quel tempo costava tanto.

    Chi Mr 4% ?A bocca aperta

    Comunque il problema deriva dal fatto che si è voluto far passare come consuetudine vendere un prodotto con un'altro all'interno già prestabilito e non comprato a parte.Si è fatto passare l'idea che HW e SW sono saldati insieme,il che è falso.

    Un pò come vendere 20 auto di marche diverse ma tutte con lo stesso identico motore di un solo fabbricante.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Felix
    > Non è che ci fosse molta scelta allora....almeno
    > per un OS user friendly.
    > Macintosh anche a quel tempo costava tanto.

    Falso!
    Invece proprio allora c'era molta più scelta di adesso. C'erano OS/2 e BeOS. Oltre che alcuni Linux.
    iRoby
    6842
  • Avevo già scartato Microzozz perché cattivona, adesso scarto anche Intel, cosa compro? AMD? o aspetto il cellulare della Ubuntu?
    In questi forum ci sono molti esperti, vi prego aiutatemi, per me i principi etici sono importanti.
    non+autenticato
  • perchè non potresti comprare amd? con kaveri hanno fatto il jackpot

    se ti vai a guardare un pò di benchmark ( quelli che supportano hsa però ), noterai che queste cpu distruggono completamente la controparte intel

    e no, non sto parlando di ipc single core, ma di ipc aggregato
    non+autenticato
  • I proci AMD fanno cagher e scaldano come stuffette...
    non+autenticato
  • Se per controparte intendi gli i3 ovviamente... Per il resto AMD sta a guardare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Panda Rosa
    > Se per controparte intendi gli i3 ovviamente...
    > Per il resto AMD sta a
    > guardare.

    no, intendo gli i7

    vatti a guardare qualche benchmark CHE USA HSA

    ovviamente finchè continueranno ad usare bench non hsa-aware e a compilarli con icc, intel non perderà mai Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Panda Rosa
    > > Se per controparte intendi gli i3
    > ovviamente...
    > > Per il resto AMD sta a
    > > guardare.
    >
    > no, intendo gli i7
    >
    > vatti a guardare qualche benchmark CHE USA HSA

    un use case dello 0%.

    > ovviamente finchè continueranno ad usare bench
    > non hsa-aware e a compilarli con icc, intel non
    > perderà mai
    > Rotola dal ridere

    meglio che non ci siano visto che non riflettono la situazione reale.
    non+autenticato
  • ehm, ma di che parli?

    use case dello 0%, grazie tante visto che è una tecnologia uscita da pochi mesi ( e comunque i software hsa-aware sono più di quanti credi )

    per i benchmark, ribadisco, bisogna usare bench hsa-aware, altrimenti il confronto è falsato
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il gibbone
    > Avevo già scartato Microzozz perché cattivona,
    > adesso scarto anche Intel, cosa compro? AMD? o
    > aspetto il cellulare della
    > Ubuntu?
    > In questi forum ci sono molti esperti, vi prego
    > aiutatemi, per me i principi etici sono
    > importanti.
    puoi comprarti un Neo900, che non e' malaccioCon la lingua fuori
    oppure se vuoi esagerare cerca un'implementazione openrisc, che gira in un FPGA..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il gibbone
    > Avevo già scartato Microzozz perché cattivona,
    > adesso scarto anche Intel, cosa compro? AMD? o
    > aspetto il cellulare della
    > Ubuntu?
    > In questi forum ci sono molti esperti, vi prego
    > aiutatemi, per me i principi etici sono
    > importanti.

    Ecco il mio: Prendi la cpu che ti pare secondo la tua disponibilita' e gusti. Installa il sistema operativo che ti pare e piace e non dar retta a nessuno
    (nemmeno a me) Occhiolino
  • - Scritto da: Il gibbone
    > Avevo già scartato Microzozz perché cattivona,
    > adesso scarto anche Intel, cosa compro? AMD? o
    > aspetto il cellulare della
    > Ubuntu?
    > In questi forum ci sono molti esperti, vi prego
    > aiutatemi, per me i principi etici sono
    > importanti.
    Se per te i principi etici sono importanti, non comprare nulla in quanto è tutta roba prodotta da operai sfruttati e sottopagati
    non+autenticato
  • Sono ormai anni che uso solo cpu amd e non me ne sono mai pentito (dal lontano k6).
    A parte la fascia alta di i7, per cui non esiste una controparte amd, per il resto conviene amd.
    Se per esempio vuoi prendere un pc con cpu i5 c'e' l'alternativa amd a pari prestazioni, ed e' un fatto che a parita' di prestazioni gli amd costano qualcosa in meno.
    Inoltre, se ti basta la grafica integrata, puoi prendere le soluzioni apu di amd che sono ancora piu' economiche e performanti della controparte intel.
    P.s. la storia della "stufetta" era vera anni fa. Vai a vedere anche il TDP del processore per vedere quanto scalda (quindi che runore fa) e nota che intel usa una misurazione del tdp diversa quindi non sono comparabili direttamente. Amd dichiara qualche watt in piu' nelle specifiche di quanto faccia intel a parita' di consumi effettivi.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)