Claudio Tamburrino

Apple, accordo sugli ebook

I termini del patto con i consumatori sono ancora riservati e devono essere approvati dalle autoritÓ. Apple era stata accusata di aver stretto accordi per mantenere alti i prezzi dei volumi digitali

Roma - Apple ha raggiunto un accordo per chiudere la class action sottoposta dall'associazione dei consumatori statunitense che l'aveva chiamata in causa per il prezzo degli ebook.

I termini con cui si è chiusa la trattativa rimangono riservati, ma l'accusa chiedeva 840 milioni di dollari di danni, quindi questa è la cifra che Cupertino ha tentato di evitare di pagare.

L'accordo non dovrebbe tuttavia permettere per il momento a Cupertino di archiviare la condanna per violazione delle leggi antitrust federali e 33 stati: contro la sentenza la condannava per aver intessuto con cinque editori rapporti stretti, atti a mantenere artificiosamente alti i prezzi degli ebook, Apple è ricorsa in appello.
L'accordo deve naturalmente essere approvato dalla Corte che si sta occupando del caso. (C.T.)
Notizie collegate