Alfonso Maruccia

Facebook fa gli switch modulari e flessibili

Il colosso dei social network presenta un nuovo design di switch di rete configurabile a piacimento per specifiche esigenze in ambito CED. Il design verrà presto rilasciato come progetto "open hardware"

Roma - Facebook ha presentato Wedge, nuovo design hardware per switch di rete "modulare" in grado di adattarsi alle diverse esigenze di diversi data center e scenari applicativi che rappresenta l'ennesimo contributo del social network al progetto di hardware open source noto come Open Compute.

Wedge è il risultato dello sforzo di "modularizzazione" e semplificazione dei sistemi hardware portato avanti da Facebook, uno sforzo che in concreto si traduce in un design di switch da 40 GB con 16 slot espandibili a 32 contenuto nelle dimensioni di un rack standard.

Il design di Wedge permette ai designer e agli amministratori di cambiare gli elementi presenti all'interno dell'apparato e la loro disposizione, una modularità e possibilità di personalizzazione che viene ulteriormente rafforzata dall'uso di sistema operativo basato su Linux (FBoss) che fa rassomigliare Wedge più a un server vero e proprio che a un "semplice" switch di rete.
Facebook ha svelato le caratteristiche Wedge alla community ma non è ancora pronta a condividere le specifiche dettagliate del progetto; quando lo sarà, a ogni modo, il nuovo design diverrà parte integrante del progetto Open Compute.

Un altro colosso che dice di essere impegnato sul fronte dell'hardware personalizzabile ma non vuole sbottonarsi sui dettagli è Intel, che è al lavoro su una tecnologia di processore adattabile all'uso di specifici algoritmi - soprattutto in ambito cloud, telecomunicazioni e Internet delle Cose - composta dalla unione di potenti CPU x86 Xeon ed elementi FPGA.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • HardwareOpen Compute, un progetto che avanzaL'iniziativa "open" avviata da Facebook acquista consensi, nuovi membri e nuove tecnologie per l'ottimizzazione dei server. Intel presenta le sue prime applicazioni di fotonica al silicio, mentre AMD dispensa motherboard