Claudio Tamburrino

NSA colpita al portafoglio

L'agenzia non riceverà i fondi pubblici se chiederà alle aziende di aprire delle backdoor per le sue intercettazioni. Un metodo per tentare di arginare l'invadenza dell'intelligence

Roma - La Camera dei rappresentanti del Parlamento degli Stati Uniti ha ridotto i fondi dell'agenzia di sicurezza National Security Agency (NSA), sottoponendoli a condizioni che potrebbero riuscire ad imporre specifici paletti alla sua azione. La misura è stata adottata con 293 voti contro 123 a favore dell'emendamento Massie-Lofgren alla legge di finanziamento del Dipartimento della Difesa.

Tramite di esso, in particolare, vengono bloccati i finanziamenti a favore di tutte quelle agenzie che cercano "di ordinare o richiedere ad una persona o un'azienda di modificare il proprio prodotto o servizio per facilitare la sorveglianza elettronica". Andando a colpire l'NSA al portafoglio, insomma, l'emendamento disinnesca quanto previsto dalla disposizione 702 del Foreign Intelligence Surveillance Act che permette all'NSA di analizzare i dati raccolti dalle intercettazioni illegali ai danni dei cittadini statunitensi e di chiedere ai produttori hardware e software di costruire backdoor che permettano il suo accesso.

La Rappresentante Zoe Lofgren ha sottolineato con orgoglio come si tratti di un passo importante per difendere i propri cittadini e la Costituzione dalla sorveglianza governativa senza mandato.
D'altronde continuano a piovere polemiche sull'NSA, frutto di nuove indiscrezioni ottenute e divulgate dall'ex-analista Edward Snowden: la rivista tedesca Der Spiegel ha spiegato ora come le spie a stelle e strisce cercassero di insabbiare e nascondere le prove relative ad un loro punto di accesso o operazione di spionaggio e come fossero particolarmente attive in Germania rispetto al resto d'Europa.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
21 Commenti alla Notizia NSA colpita al portafoglio
Ordina
  • tolgono soldi proprio a loro????? ma per favore...
    non+autenticato
  • La seconda legge B non contraddice la legge A.
    Ma crea solo un insieme B che sarà escluso dalle intercettazioni.
    Perchè l'insieme dei cittadini americani,cioè il gruppo a cui si riferisce la legge B.
    Se intercettati decreteranno il restringimento del celeberrimo Black Budget,che per chiarezza è sempre bilancio pubblico.
    Quindi NSA intercetta sempre,basta che non siano Americani.
    Non si potrà più inquinare tecnologie pubbliche,usate da tutto il mondo es. Java e i router Cisco,perchè potrebbero provocare intercettazione ai danni di cittadini americani.
    Non si dovrebbero più usare strumenti come Muscular o Prism anche se non mi fiderei ancora a mandare mail con oggetto "Attentiamo alla vita del presidente degli Stati Uniti".Sorride
    Anzi a pensarci bene credo che questo legittima del tutto lo spionaggio estero di aziende ed istituzioni straniere.
    Nella legge C,che sta per del c****,credo che si imporra l' obbligo di inserimento di backdoor,in qualsiasi sistema informatico esportato dagli USA.Perplesso
    non+autenticato
  • Ma cos'è... una legge all'italiana?

    Hanno fatto una legge con l'intento di scoraggiare fortemente l'applicazione di UN'ALTRA LEGGE?

    Legge A: Le agenzie possono fare questa cosa a loro piacimento... quindi questa cosa è "buona".

    Legge B: Le agenzie che fanno quella cosa non avranno soldi: vogliamo scoraggiarli dal farla... quindi questa cosa è "cattiva".

    Forse avuto più senso modificare la legge "A" per mettere dei paletti più precisi... fare una legge B in contrasto con la legge A mi pare poco logico...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio
    > Ma cos'è... una legge all'italiana?
    >
    > Hanno fatto una legge con l'intento di
    > scoraggiare fortemente l'applicazione di UN'ALTRA
    > LEGGE?
    >
    > Legge A: Le agenzie possono fare questa cosa a
    > loro piacimento... quindi questa cosa è
    > "buona".
    >
    > Legge B: Le agenzie che fanno quella cosa non
    > avranno soldi: vogliamo scoraggiarli dal farla...
    > quindi questa cosa è
    > "cattiva".
    >
    > Forse avuto più senso modificare la legge "A" per
    > mettere dei paletti più precisi... fare una legge
    > B in contrasto con la legge A mi pare poco
    > logico...

    Schematicamente le cose stanno così, in effetti.Sorride
    Se si guarda un po' più in profondità, si scopre che lo spirito di questa nuova legge dovrebbe essere di limitare gli abusi della legge precedente, e cioè le intercettazioni a danni di cittadini americani.
    Riusciranno nell'intento? Ho qualche dubbio, se le leggi sono strutturate così, ma è solo l'inizio. La sensazione è che il l' affaire NSA non abbia ancora fatto il botto.
  • - Scritto da: Leguleio

    >
    > Riusciranno nell'intento? Ho qualche dubbio, se
    > le leggi sono strutturate così, ma è solo
    > l'inizio. La sensazione è che il l'
    > affaire
    NSA non abbia ancora fatto il
    > botto.

    Fixed. Indiavolato
  • contenuto non disponibile
  • E la gente dovrebbe anche crederci a questa balla ?A bocca aperta

    Non cambierà nulla....
    non+autenticato
  • Presidente Withmore: E dove li trovano i fondi per tutto questo?
    Padre di David: Pensa davvero che spendano 20.000 dollari per un martello e 30.000 per un copri water?
    non+autenticato
  • L'agenzia non riceverà i fondi pubblici se chiederà ufficialmente alle aziende di aprire delle backdoor per le sue intercettazioni. Un metodo per tentare di arginare l'invadenza dell'intelligence ...

    E' tutto inutile non sono credibili.

    Sino all'altro ieri l'Iran parlava degli USA come grande satana, e gli USA parlavano dell'Iran comme terroristi. Oggi USA e Iran uniti nella lotta al terrorismo ... sono entrambi dei venduti in nome del dio petrolio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123

    > sono entrambi dei venduti
    > in nome del dio
    > petrolio.


    Che per fortuna non durerà in eterno. E quando i giacimenti di "oro nero" saranno definitivamente vuoti (dicono fra una trentina d'anni) ciò rappresenterà anche la fine di questa gentaglia e una vita migliore, nel senso della qualità della vita, per tutti gli abitanti di questo povero pianeta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: prova123
    >
    > > sono entrambi dei venduti
    > > in nome del dio
    > > petrolio.
    >
    >
    > Che per fortuna non durerà in eterno. E quando i
    > giacimenti di "oro nero" saranno definitivamente
    > vuoti (dicono fra una trentina d'anni) ciò
    > rappresenterà anche la fine di questa gentaglia e
    > una vita migliore, nel senso della qualità della
    > vita, per tutti gli abitanti di questo povero
    > pianeta.

    ITER (e poi Demo), Z-Machine, Polywell, NIF sono solo alcuni dei nomi di cui, presto o tardi, si parlerà come di "quello che ha seppellito il petrolio".
    Il petrolio non finirà tra 30 anni, il prezzo del barile è gonfiato dalla speculazione: se non ci fosse sarebbe intorno ai 30-35$ al barile.
    Si smetterà di usare petrolio gradualmente, man mano che i veicoli elettrici diventeranno più convenienti e ci sarà più energia a buon mercato.
    La ricerca non si ferma e presto o tardi tramite la fusione nucleare, ma anche le batterie ad aria, metterà la parola "FINE" all'uso del petrolio come fonte energetica.

    Quanto a USA e Iran uniti per la lotta al terrorismo ti lascio con le parole del buon Carlo Alberto Sallustri (Trilussa)


    [...]
    Fa la ninna, cocco bello,
    finchè dura sto macello:
    fa la ninna, chè domani
    rivedremo li sovrani
    che se scambieno la stima
    boni amichi come prima.
    So cuggini e fra parenti
    nun se fanno comprimenti:
    torneranno più cordiali
    li rapporti personali.
    E riuniti fra de loro
    senza l'ombra d'un rimorso,
    ce faranno un ber discorso
    su la Pace e sul Lavoro
    pe quer popolo cojone
    risparmiato dar cannone!

    Il testo completo lo trovi anche qui:
    http://www.polyarchy.org/enough/anthology/poems/tr...
    Baglioni ne ha fatta una versione musicale, la trovi su YT: non è molto fedele al testo, ma è molto belle (IMHO).


    Sogni d'oro.
    GT
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 giugno 2014 10.43
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Guybrush
    > ITER (e poi Demo), Z-Machine, Polywell, NIF sono
    > solo alcuni dei nomi di cui, presto o tardi, si
    > parlerà come di "quello che ha seppellito il
    > petrolio".
    > Il petrolio non finirà tra 30 anni, il prezzo del
    > barile è gonfiato dalla speculazione: se non ci
    > fosse sarebbe intorno ai 30-35$ al
    > barile.
    > Si smetterà di usare petrolio gradualmente, man
    > mano che i veicoli elettrici diventeranno più
    > convenienti e ci sarà più energia a buon
    > mercato.
    > La ricerca non si ferma e presto o tardi tramite
    > la fusione nucleare, ma anche le batterie ad
    > aria, metterà la parola "FINE" all'uso del
    > petrolio come fonte
    > energetica.

    Vedo che sei molto ottimista. Buon per te. Sorride
    non+autenticato
  • > La ricerca non si ferma e presto o tardi tramite
    > la fusione nucleare, ma anche le batterie ad
    > aria, metterà la parola "FINE" all'uso del
    > petrolio come fonte
    > energetica.


    Cosa sono le batterie ad aria?
  • - Scritto da: Leguleio
    > > La ricerca non si ferma e presto o tardi
    > tramite
    > > la fusione nucleare, ma anche le batterie ad
    > > aria, metterà la parola "FINE" all'uso del
    > > petrolio come fonte
    > > energetica.
    >
    >
    > Cosa sono le batterie ad aria?

    *CHE* cosa sono le batterie ad aria?

    Fixed. Indiavolato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Leguleio
    > > > La ricerca non si ferma e presto o tardi
    > > tramite
    > > > la fusione nucleare, ma anche le
    > batterie
    > ad
    > > > aria, metterà la parola "FINE" all'uso
    > del
    > > > petrolio come fonte
    > > > energetica.
    > >
    > >
    > > Cosa sono le batterie ad aria?
    >
    > *CHE* cosa sono le
    > batterie ad
    > aria?
    >
    > Fixed. Indiavolato

    ma questo e' peggio di un "uno-due" pugilistico!!!! GRANDEEEEEEEEE!!!
    Leguleio con arco sopraciliare spaccato e Panda Rossa che si aggiudica il secondo round.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > > La ricerca non si ferma e presto o tardi
    > tramite
    > > la fusione nucleare, ma anche le batterie ad
    > > aria, metterà la parola "FINE" all'uso del
    > > petrolio come fonte
    > > energetica.
    >
    >
    > Cosa sono le batterie ad aria?

    scorreggi in una bottiglia per immagazzinarci il metano biologico.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Guybrush

    > Il petrolio non finirà tra 30 anni, il prezzo del
    > barile è gonfiato dalla speculazione: se non ci
    > fosse sarebbe intorno ai 30-35$ al barile.

    No, non c'entra la speculazione. C'entra che la domanda è cresciuta molto più di quanto sia cresciuta la produzione.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Picco_di_Hubbert

    http://www.lescienze.it/news/2012/02/07/news/petro.../

    "A partire dal 2005, la produzione convenzionale di petrolio greggio non è cresciuta di pari passo con la crescita della domanda"

    Il problema è appunto che, essendo il petrolio una risorsa finita, non è possibile estrarne quanto se ne vuole. Visto che con la crescita economica mondiale la richiesta è aumentata, la produzione è aumentata fino a quando è stato possibile sostenere la richiesta con aumenti di produzione. Nel momento il cui non è stato più possibile soddisfare la domanda, il prezzo è aumentato.

    Il fatto che i prezzi siano aumentati sotto certi punti di vista non è un male: rende più conveniente cercare altre fonti energetiche; spinge ad esser parsimoniosi sul consumo del petrolio residuo.

    p.s.: sulle soluzioni ci sono opisioni diverse, come quella di Rifkin sulla necessità di passare alla produzione distribuita da fonti rinnovabili.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 giugno 2014 13.38
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10893
  • - Scritto da: Guybrush
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > - Scritto da: prova123
    > >
    > > > sono entrambi dei venduti
    > > > in nome del dio
    > > > petrolio.
    > >
    > >
    > > Che per fortuna non durerà in eterno. E quando i
    > > giacimenti di "oro nero" saranno definitivamente
    > > vuoti (dicono fra una trentina d'anni) ciò
    > > rappresenterà anche la fine di questa gentaglia

    in realtà il greggio sta già calando da alcuni anni al ritmo del -6/8% annuo. Finora hanno tamponato con gas e petrolio da fracking e altre schifezze, ma quando quella bolla scoppierà (presto) sarà una crisi come non ne abbiamo mai viste.
    Solo per mantenere la produzione attuale è richiesta la messa in produzione di quattro nuove Arabie Saudite nel prossimo decennio.
    Godiamoci il benessere finché dura, perché non ne avremo più per molto.

    > > una vita migliore, nel senso della qualità della
    > > vita, per tutti gli abitanti di questo povero
    > > pianeta.
    > ITER (e poi Demo), Z-Machine, Polywell, NIF sono
    > solo alcuni dei nomi di cui, presto o tardi, si
    > parlerà come di "quello che ha seppellito il
    > petrolio".

    Fantasie.
    La fusione nucleare sono cinque decenni che la prevedono "fra trent'anni", e siamo sempre lì.
    Il resto sono solo fantasie.

    > Il petrolio non finirà tra 30 anni, il prezzo del
    > barile è gonfiato dalla speculazione: se non ci
    > fosse sarebbe intorno ai 30-35$ al
    > barile.

    No, sbagliato. La speculazione non c'entra. Il petrolio facile da estrarre e a buon mercato è finito. Resta la metà difficile, quella in formazioni profonde, sotto gli oceani, sotto l'artico o in altre zone scomode e costose.

    > Si smetterà di usare petrolio gradualmente, man
    > mano che i veicoli elettrici diventeranno più
    > convenienti e ci sarà più energia a buon
    > mercato.

    Tecnologie belle e pulite ma costose, che non sostituiranno il petrolio a buon mercato.
    L'unica cosa che sostituirà il petrolio sarà il non consumo.
    Funz
    12972
  • No,non sarà la fine di quella gentaglia.

    Ti diranno "Ehi non c'è più petrolio,ma a questa modica cifra ti propongo la soluzione XYZ" e il ciclo si ripete ...

    Quello che la gente non sa e i media si guardano bene dal dire....

    http://www.libreidee.org/2014/06/e-la-fine-si-stan.../
    non+autenticato