Driveless car, per l'FBI sono le prossime armi letali

Un documento riservato dell'agenzia investigativa mette in guardia sui mutamenti nella lotta al crimine che scaturirebbero dall'avvento delle auto senza guidatore

Roma - Le auto prive di pilota potrebbero essere le prossime armi letali al servizio dei criminali. L'allarme arriva da un report riservato dell'FBI finito nella mani del quotidiano inglese The Guardian e rilancia il dibattito su pro e contro di una tecnologia concepita per migliorare la sicurezza dei veicoli su strada.

Anche se per ora le varie driveless car restano dei prototipi il cui arrivo sul mercato di massa è piuttosto incerto (almeno nei tempi), l'agenzia investigativa ha analizzato i mutamenti che potrebbero richiedere nella lotta al crimine. I principali sono quelli che l'FBI include nella sezione "multitasking", con i malintenzionati liberati dal dedicare la propria attenzione alla strada, di cui si occuperà il pilota automatico.

Le forze dell'ordine, ad esempio, prospettano dunque complicazioni durante gli inseguimenti, dovendo far fronte al contempo alla fuga dell'auto e alle trappole o agli spari del fuorilegge, che rispetto ad ora avrebbe maggiore facilità nell'agire in solitaria. Senza contare il ricorso a mappe e connessione web per scovare vie di fuga poco trafficate e complicare le operazione degli agenti.
L'altro lato della medaglia è potenzialmente anche peggiore, perché ingorghi, strade e piazze popolate sarebbero la meta ideale di auto-bomba, che potrebbero dirigersi verso il bersaglio in pochi istanti per eludere facilmente i controlli oppure esplodere in movimento senza creare sospetti.

Insieme alle infrazioni del codice della strada più comuni (dal mancato rispetto del semaforo rosso alla guida senza fari), nel documento redatto dai dirigenti del Bureau vengono sottolineati, tuttavia, anche i risvolti positivi della futura tecnologia. In cima alla lista c'è la riduzione degli incidenti, conseguenza della guida automatica priva di disattenzioni e dei nervosismi umani. Emblematico, in quest'ottica, il motto fatto proprio da Google: "Sicurezza e autonomia senza la necessità dell'intervento umano per veicoli guidati da software e sensori". In molti pensano che sia ancora presto per vedere mezzi automatici su strada, ma secondo l'FBI il Congresso USA potrebbe approvare il loro utilizzo e consentire l'avvento delle driveless car entro i prossimi 5-7 anni.

Alessio Caprodossi
49 Commenti alla Notizia Driveless car, per l'FBI sono le prossime armi letali
Ordina
  • A me un solo crimine di Stato preoccupa più di 100 crimini di privati cittadini.
    non+autenticato
  • effettivamente i vari criminali di stato (es: NSA) potrebbero usare le auto con pilota automatico per spiare 24 ore su 24 i cittadini senza pagare gli straoridnari notturni ai loro agenti: mandano il pulmino robotizzato davanti casa e qeullo ascolta in wifi le comunicazioni senza stancarsi mai.
    non+autenticato
  • Che problemi vuoi che ci siano se, al posto di un guidatore umano, ce ne fosse uno automatico.
    Secondo me un tale veicolo non sarebbe di certo utilizzabile da dei fuggitivi visto che, almeno teoricamente, sarebbe programmato per rispettare il codice della strada.
    Per qianto riguarda l'evitare il traffico, non è niente che non possa fare anche un umano con un semplice navigatore satellitare.
    Infine, riguardo all'uso di tali mezzi come autobomba, non ci vedo un gran vantaggio visto che normalmente certi terroristi sono anche disposti ad immolarsi per la loro causa
  • > Che problemi vuoi che ci siano se, al posto di un
    > guidatore umano, ce ne fosse uno
    > automatico.

    Che la questione di come reclutare attentatori suicidi sufficientemente motivati, un problema non da poco nell'ambiente dei terroristi, non si porrà più.
    Gli attacchi suicidi si decuplicheranno in poco tempo.

    > Secondo me un tale veicolo non sarebbe di certo
    > utilizzabile da dei fuggitivi visto che, almeno
    > teoricamente, sarebbe programmato per rispettare
    > il codice della
    > strada.

    Massì, quella parte è mal scritta. Si suppone che quando si tratta di fuggire dalle forze dell'ordine che hanno a disposizione la sirena un umano la sa ancora più lunga di un computer. Forse il vero senso delle preoccupazioni è che con un computer che sappia anche calcolare la posizione delle auto della polizia in tempo reale, dei malviventi potrebbero studiare un percorso in maniera da non incrociarli nemmeno di striscio. Ma non si parla di inseguimenti.
  • - Scritto da: Leguleio
    > > Che problemi vuoi che ci siano se, al posto
    > di
    > un
    > > guidatore umano, ce ne fosse uno
    > > automatico.
    >
    > Che la questione di come reclutare attentatori
    > suicidi sufficientemente motivati, un problema
    > non da poco nell'ambiente dei terroristi, non si
    > porrà più.
    >
    > Gli attacchi suicidi si decuplicheranno in poco
    > tempo.
    >

    Penso che la tua sia una previsione troppo pessimistica

    >
    > > Secondo me un tale veicolo non sarebbe di
    > certo
    > > utilizzabile da dei fuggitivi visto che,
    > almeno
    > > teoricamente, sarebbe programmato per
    > rispettare
    > > il codice della
    > > strada.
    >
    > Massì, quella parte è mal scritta. Si suppone che
    > quando si tratta di fuggire dalle forze
    > dell'ordine che hanno a disposizione la sirena un
    > umano la sa ancora più lunga di un computer.
    > Forse il vero senso delle preoccupazioni è che
    > con un computer che sappia anche calcolare la
    > posizione delle auto della polizia in tempo
    > reale, dei malviventi potrebbero studiare un
    > percorso in maniera da non incrociarli nemmeno di
    > striscio. Ma non si parla di
    > inseguimenti.

    Ogni giorno leggiamo notizie su nuove backdoor trovate nei più svariati dispositivi. Hanno lo scopo, si suppone, di avere un controllo su quel dispositivo. Cosa impedirebbe di mettere qualcosa di analogo anche in un'auto per imporne lo spegnimento in caso di inseguimento? Ci sono già centraline antifurto che hanno questa funzione.
  • - Scritto da: Skywalkersenior
    > - Scritto da: Leguleio
    > > > Che problemi vuoi che ci siano se, al
    > posto
    > > di
    > > un
    > > > guidatore umano, ce ne fosse uno
    > > > automatico.
    > >
    > > Che la questione di come reclutare
    > attentatori
    > > suicidi sufficientemente motivati, un
    > problema
    > > non da poco nell'ambiente dei terroristi,
    > non
    > si
    > > porrà più.
    > >
    > > Gli attacchi suicidi si decuplicheranno in
    > poco
    > > tempo.
    > >
    >
    > Penso che la tua sia una previsione troppo
    > pessimistica

    Rispondevo alla tua domanda. È una preoccupazione dell'FBI, non mia.
  • - Scritto da: Skywalkersenior
    > Che problemi vuoi che ci siano se, al posto di un
    > guidatore umano, ce ne fosse uno
    > automatico.
    > Secondo me un tale veicolo non sarebbe di certo
    > utilizzabile da dei fuggitivi visto che, almeno
    > teoricamente, sarebbe programmato per rispettare
    > il codice della
    > strada.

    Anche se potrebbe essere modificato per non rispettare i limiti, all'FBI basterebbe fare una telefonata ad un'altra agenzia-di-tre-lettere per arrestare immediatamente l'auto da remotoSorride

    > Infine, riguardo all'uso di tali mezzi come
    > autobomba, non ci vedo un gran vantaggio visto
    > che normalmente certi terroristi sono anche
    > disposti ad immolarsi per la loro
    > causa

    Sicuramente uno di questi giocattoli costerà di più di un poveraccio cerebrolavato da sacrificare, almeno per i primi anni.
    Funz
    12975
  • delle auto automatiche, a loro basta indottrinare un peones da imbottire di esplosivo

    o al massimo usare una macchinina radiocomandata con un po' di c4, la mandi sotto ad un camion cisterna e boom
    non+autenticato
  • Tu guardi troppi film americani.

    Senti a me spegni la TV e rilassati, prendi un bastone vai in giardino, fai una buca, guarda il bastone, guarda la buca, contempla la tua opera, se ne proverai soddisfazione, nella vita avrai avuto molto più da quella buca, che da tutta la merda che arriva dalla TV.
    iRoby
    7615
  • - Scritto da: iRoby
    > Tu guardi troppi film americani.
    >
    > Senti a me spegni la TV e rilassati, prendi un
    > bastone vai in giardino, fai una buca, guarda il
    > bastone, guarda la buca, contempla la tua opera,
    > se ne proverai soddisfazione, nella vita avrai
    > avuto molto più da quella buca, che da tutta la
    > merda che arriva dalla
    > TV.

    cosa c'entra la tv? l'articolo dice che le auto senza guidatore potrebbero essere usate come armi ad esempio come autobomba

    ed io ho detto che non servono, perchè i sistemi attuali vanno più che bene
    non+autenticato
  • Fondazioni, si chiamano Fondazioni... Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Tu guardi troppi film americani.
    >
    > Senti a me spegni la TV e rilassati, prendi un
    > bastone vai in giardino, fai una buca, guarda il
    > bastone, guarda la buca, contempla la tua opera,
    > se ne proverai soddisfazione, nella vita avrai
    > avuto molto più da quella buca, che da tutta la
    > merda che arriva dalla
    > TV.

    L'inventore delle fondamenta fece proprio così.
    non+autenticato
  • "In molti pensano che sia ancora presto per vedere mezzi automatici su strada, ma secondo l'FBI il Congresso USA potrebbe approvare il loro utilizzo e consentire l'avvento delle driveless car entro i prossimi 5-7 anni."

    Il Congresso non approverà mai la circolazione di veicoli che creano più problemi di quanti ne risolvano. A meno che fra 5-7 anni ci siano auto a guida automatica realmente intelligenti.
  • - Scritto da: Leguleio
    > " In molti pensano che sia ancora presto per
    > vedere mezzi automatici su strada, ma secondo
    > l'FBI il Congresso USA potrebbe approvare il loro
    > utilizzo e consentire l'avvento delle driveless
    > car entro i prossimi 5-7 anni
    ."

    > Il Congresso non approverà mai la circolazione di
    > veicoli che creano più problemi di quanti ne
    > risolvano. A meno che fra 5-7 anni ci siano auto
    > a guida automatica realmente intelligenti.

    Beh, ma tu cel'hai la patente ?

    Anonimo
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Leguleio
    > > " In molti pensano che sia ancora
    > presto
    > per
    > > vedere mezzi automatici su strada, ma secondo
    > > l'FBI il Congresso USA potrebbe approvare il
    > loro
    > > utilizzo e consentire l'avvento delle
    > driveless
    > > car entro i prossimi 5-7 anni
    ."
    >
    > > Il Congresso non approverà mai la
    > circolazione
    > di
    > > veicoli che creano più problemi di quanti ne
    > > risolvano. A meno che fra 5-7 anni ci siano
    > auto
    > > a guida automatica realmente intelligenti.
    >
    > Beh, ma tu cel'hai la patente ?
    >
    > Anonimo

    Sì, e pure l'auto. Non capisco che c'entri, se vuoi spiegarlo...
    Ti avverto, alla prima battutina il tuo commento sparisce.
  • - Scritto da: Leguleio
    > "In molti pensano che sia ancora presto per
    > vedere mezzi automatici su strada, ma secondo
    > l'FBI il Congresso USA potrebbe approvare il loro
    > utilizzo e consentire l'avvento delle driveless
    > car entro i prossimi 5-7
    > anni
    ."
    >
    > Il Congresso non approverà mai la circolazione di
    > veicoli che creano più problemi di quanti ne
    > risolvano. A meno che fra 5-7 anni ci siano auto
    > a guida automatica realmente
    > intelligenti.

    Basta ungere i senatori giusti e tutto si può fare
    (mai visto Persons of Interest)Occhiolino
    non+autenticato
  • > > " In molti pensano che sia ancora presto per
    > > vedere mezzi automatici su strada, ma secondo
    > > l'FBI il Congresso USA potrebbe approvare il
    > loro
    > > utilizzo e consentire l'avvento delle driveless
    > > car entro i prossimi 5-7
    > > anni
    ."
    > >
    > > Il Congresso non approverà mai la circolazione
    > di
    > > veicoli che creano più problemi di quanti ne
    > > risolvano. A meno che fra 5-7 anni ci siano auto
    > > a guida automatica realmente
    > > intelligenti.
    >
    > Basta ungere i senatori giusti e tutto si può fare
    > (mai visto Persons of Interest)Occhiolino

    Se uno ha fiducia nella propria invenzione, e credo che i tecnici di google car ce l'abbiano, non corromperà mai nessuno, equivale ad ammettere a sé stessi una sconfitta.
    Si unge quando si sa che ad esempio un farmaco non funziona, o ha pesanti effetti collaterali che si intendono tenere nascosti.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 luglio 2014 12.15
    -----------------------------------------------------------
  • Durante una lezione di Neuroscienze 1 ho sentito che l'automobile automatica non sarà possibile ancora per molti anni.

    Dato che ci saranno sempre percentuali di imprevisti ingestibili se non con capacità decisionali tipiche dell'immaginazione...
    E finché la IA non sarà in grado di imitare anche l'immaginazione, niente macchine automatiche.

    Che sia una buca per lavori e male segnalata, piuttosto che una palla od uno skateboard ed un bambino che lo insegue, gatti e cani randagi, altri veicoli che la mettono in difficoltà più o meno volontariamente.

    Deve riconoscere l'oggetto e il pericolo, e imparare a gestirlo... È anche detto pensiero fine-granulare, e impone capacità predittiva ed un sapere integrato dall'immaginazione come dicevo. Deve usare cioè usare l'immaginazione per inventare la reazione per aggirare un pericolo fino a quel momento sconosciuto.

    Tutti i sistemi di IA invece oggi funzionano col sistema del sapere costituito, del database di tutti i possibili ostacoli collegato ad un database di possibili reazioni.

    Il livello tecnologico a cui siamo ora è inferiore all'imitazione del cervello di un cane da guida per ciechi.
    Cioè non siamo in grado di fare un robot guida per ciechi efficiente come un cane guida, perché anche il cane guida è capace di immaginazione e pensiero fine-granulare per affrontare imprevisti e prendere decisioni. Che siano istintive o in base all'addestramento...
    iRoby
    7615
  • - Scritto da: iRoby
    > Durante una lezione di Neuroscienze 1 ho sentito
    > che l'automobile automatica non sarà possibile
    > ancora per molti anni.
    >
    Tanto tu giri in Harley, no?
    non+autenticato
  • Yesss, ma magari qualche volta piacerebbe anche a me farmi portare a spasso da un'auto automatica ed io mi rilasso un attimo...
    Ma sarà forse mio figlio a vederle, io non credo...
    iRoby
    7615
  • Comunque le linee CAN sono facilmente muccabili ... un qualsiasi cracker ha capito il concetto, tutti gli altri non hanno motivo di preoccuparsi! Sorride
    non+autenticato
  • Non sono d'accordo:
    1) Un corso di neuroscienze 1 non è la verità
    2) Non è possibile eliminare tutte le fonti di pericolo. E' sufficiente avere un rate di incidenti inferiori a quello umano. La maggior parte degli incidenti umani sono molto probabilmente risolvibili in modo automatico e semplice. Fin'ora mi risulta che la gcar dopo molti km percorsi ha 0 incidenti all'attivo.
    3) Le macchine automatiche quando si diffonderanno avranno la possibilità di raccogliere un'infinità di dati da tutte le macchine e quindi avranno la possibilità di risolvere, più il tempo passa, una quantità maggiore di problemi.
    4) le gcar fin'ora hanno dimostrato di essere molto intelligenti. Sanno rilevare oggetti sulla strada e rallentare in caso di situazione imprevista, sanno reagire istantaneamente e prendere in considerazione tutti gli oggetti sulla strada per prendere una decisione corretta ed evitare un incidente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nomeecognom e
    > Non sono d'accordo:
    > 1) Un corso di neuroscienze 1 non è la verità

    Lo diceva anche il corso di Neuroscienze che la gente ha i criceti al posto del cervello...

    > 2) Non è possibile eliminare tutte le fonti di
    > pericolo. E' sufficiente avere un rate di
    > incidenti inferiori a quello umano. La maggior
    > parte degli incidenti umani sono molto
    > probabilmente risolvibili in modo automatico e
    > semplice. Fin'ora mi risulta che la gcar dopo
    > molti km percorsi ha 0 incidenti all'attivo.

    Le Gcar hanno camminato su percorsi guidati o in situazioni ideali.
    Io le ho viste solo in parcheggi liberi, e strade americane larghe e ben costruite.
    Non sono pronte né per i quartieri spagnoli di Napoli, né per lo Zen di Palermo, e manco per l'interland milanese.

    Le gcar vanno benissimo in strade apposta per loro, cioè come i tram su rotaia o i filobus, dei quali si studia e tiene sgombro il percorso prima delle corse in città, ossia con determinati standard di asfalto, ostacoli, transennamenti ecc.

    > 3) Le macchine automatiche quando si
    > diffonderanno avranno la possibilità di
    > raccogliere un'infinità di dati da tutte le
    > macchine e quindi avranno la possibilità di
    > risolvere, più il tempo passa, una quantità
    > maggiore di problemi.

    Lo vedi che i criceti nel cervello ragionano ancora al posto tuo?
    E stanno ragionando ancora in termini di database e dati.
    Neuroscienze invece parla di immaginazione e pensiero fine-granulare, per associare le esperienze cognitive con la nuova esperienza ed immaginare soluzioni applicabili al nuovo problema. Non si pesca dal database di eventi e soluzioni, ma si pesca dal database esperienze anche simili anche parziali per costruire con l'immaginazione una soluzione nuova ad un problema nuovo.

    > 4) le gcar fin'ora hanno dimostrato di essere
    > molto intelligenti. Sanno rilevare oggetti sulla
    > strada e rallentare in caso di situazione
    > imprevista, sanno reagire istantaneamente e
    > prendere in considerazione tutti gli oggetti
    > sulla strada per prendere una decisione corretta
    > ed evitare un incidente.

    E se trovano una voragine non segnalata, anche la vedessero ci finirebbero dentro, perché il database prevede standard di lavori in corso a norma di legge.
    Non prevede aziende appaltatrici con operai che lavorano alla napoletana, in allegria... I segnali? Quali segnali? C'era un fazzoletto arancione attaccato alla rete non lo vedi?
    L'arancione vuol dire pericolo. Lo ha immaginato l'operaio allegro, perché la GCar non l'ha immaginato, aaahhh la GCar non è napoletana...Sorride
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 luglio 2014 16.58
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    7615
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)