Alfonso Maruccia

Sindrome cinese per il software straniero

Le autoritÓ del paese asiatico continuano a mettere alla berlina i produttori di software stranieri, e dopo Microsoft tocca ora a due dei principali fornitori di software antivirale del mondo. Redmond, nel frattempo, deve collaborare

Roma - Nuova offensiva cinese contro i prodotti tecnologici provenienti dall'estero, una sorta di vocazione autarchica che dopo IBM e Microsoft colpisce ora i produttori di software anti-malware Symantec e Kaspersky. Due aziende, una americana e l'altra russa, accomunate dal fatto di non essere più degne di fiducia da parte delle autorità di Pechino.

La Cina ha eliminato le due suddette corporation dalla lista di fornitori di antivirus ufficialmente approvati dalle autorità, una lista che al momento comprende cinque aziende tutte cinesi. Symantec non ha ancora commentato la decisione di Pechino, mentre la moscovita Kaspersky dice di essere in contatto con le autorità e di non poter discutere la questione.

Lo scenario di tensione tra Cina e Occidente scaturito dalle rivelazioni del Datagate si fa dunque sempre più complicato, arrivando a coinvolgere soggetti (la già citata Kaspersky) che in teoria avrebbero tutto da perdere da una ipotetica collaborazione volontaria con la National Security Agency (NSA) statunitense.
Anche nel caso di Microsoft, l'indagine antitrust recentemente avviata da Pechino assume toni da vera e propria minaccia: l'azienda americana non dovrebbe intralciare l'indagine collaborando pienamente con le autorità, dicono dalla State Administration for Industry and Commerce (SAIC), anche se Microsoft ha nei giorni scorsi assicurato la propria disponibilità a fare chiarezza. Non bastassero i problemi antitrust, infine, Redmond è anche costretta a gestire la grana degli impiegati che protestano presso la divisione di Pechino dell'azienda contro l'ondata di licenziamenti decisa dal management (4.700 lavoratori contro 5.000 totali) e una compensazione monetaria definita inappropriata.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàCina: niente Windows 8 sui PC governativiLa decisione avrebbe a che fare con sicurezza e risparmio energetico, ma sembra confermare le intenzioni autarchiche della politica informatica di Pechino
  • AttualitàCina contro USA, IBM nel mezzoNuovo attacco da Pechino: un documento basato sulle rivelazioni del Datagate mostrerebbe come proprio la Cina fosse il principale obiettivo dello spionaggio NSA. Nel frattempo, continua il boicottaggio delle aziende USA
  • BusinessLa Cina sta studiando MicrosoftSotto la lente delle autoritÓ di Pechino ci sono certe politiche di vendita di Windows e Office che ostacolerebbero la concorrenza. Negli uffici di Microsoft, perquisizioni e sequestri
9 Commenti alla Notizia Sindrome cinese per il software straniero
Ordina
  • Finché l'ipocrisia teneva tutto andava abbastanza bene.
    Appena i cittadini di mezzo mondo, tramite Wileaks e Snowden hanno scoperto "ufficialmente" l'acqua calda, la verità è arrivata a galla e sono iniziati i veri casini.
    Anche la Fiat è stata accusata di "pratiche scorrette".
    Il bello è che è sicuramente vero, perché il mondo dell'alta economia e dell'alta finanza è un mondo di avvoltoi senza scrupoli.
    Ma è chiara la strumentalizzazione da parte degli scorretti per definizione: quei super-avvoltoi che risiedono nella città proibita e che da millenni, con alterne vicende, tengono insieme con la forza un paese che prima o poi deflagrerà, tanto è intimamente disunito, culturalmente, etnicamente e religiosamente.
    E se quando avverrà l'esplosione l'economia sarà ancora basata su di loro, saranno grossi guai per tutti; per questo temo che, sotto banco, gli occidentali collaborino, e collaboreranno, perché questo non avvenga.
    Alla faccia delle indignate condanne ufficiali...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Frinces

    > millenni, con alterne vicende, tengono insieme
    > con la forza un paese che prima o poi deflagrerà,
    > tanto è intimamente disunito, culturalmente,
    > etnicamente e
    > religiosamente.

    mhm sarà ma sono 3000 anni che stanno insieme

    e da quello che vedo i cinesi sono molto più patriottici e nazionalisti di quanto potremmo mai essere noi

    > E se quando avverrà l'esplosione l'economia sarà
    > ancora basata su di loro, saranno grossi guai per
    > tutti; per questo temo che, sotto banco, gli
    > occidentali collaborino, e collaboreranno, perché
    > questo non
    > avvenga.
    > Alla faccia delle indignate condanne ufficiali...

    gli occidentali? sarebbero USA, Germania, UK? dai dati macroeconomici che si vedono, questi qui possono solo cadere col culo per terra tutt'insieme

    senza contare che la Germania fa affari d'oro con la Cina e li fa in Yuan mica in Dollari
    non+autenticato
  • ibm: c'era in piena guerra fredda... figurati ora. ok i babbani in tenuta militare, ma alla fine ci sono i $$ e l'efficienza... la Finanza certo non gradirebbe smantellare datacenter standard-defacto e mettere accrocchi cinesi, solo perche' uno si alza storto la mattina.

    bene anche fare la voce grossa... ma morsi minimi. perche' le varie foxconn poi potrebbero perdere clienti-> $$, se non ci fossero piu' le condizioni per lavorare serenamente...

    la cosa di kaspersky e' un po' buffa... neppure l'omino allevato nel kgb ora e' piu' affidabile? mhhh
    non+autenticato
  • Può essere che si siano fatti un paio di conti e che Foxconn possa assorbire i mancati guadagni (eventuali) verso ovest con commesse statali.

    Ad ogni modo il messaggio è chiaro: NON C'E' DA FIDARSI.

    Quindi mi domando: a quando una "svolta autarchica" anche qui in UE?
    AFAIK siamo capaci di produrre CPU, quanto al sistema operativo... l'abbiamo inventato noi! (parlo di Linux ovviamente)

    Lo stesso dicasi per il controllo (segmentazione?) della rete: perchè una mia comunicazione con un amico inglese, per dire, "deve" passare per gli USA? "per tracciarti meglio"? (disse la nonna, con quelle buffe orecchie di pelo ed i lunghi canini)

    Mi pare che tedeschi e francesi abbiano le idee un pò più chiare di noi, sull'argomento.
    880
  • - Scritto da: Sky
    > Può essere che si siano fatti un paio di conti e
    > che Foxconn possa assorbire i mancati guadagni
    > (eventuali) verso ovest con commesse
    > statali.
    e quindi stampare yen a nastro? mhhhh

    > Ad ogni modo il messaggio è chiaro: NON C'E' DA
    > FIDARSI.
    il messaggio si.... sul contenuto invece ci andrei piuttosto cauto. il capitalista imperialista IBM e' li' da una vita, per dire...

    >
    > Quindi mi domando: a quando una "svolta
    > autarchica" anche qui in
    > UE?
    > AFAIK siamo capaci di produrre CPU, quanto al
    > sistema operativo... l'abbiamo inventato noi!
    > (parlo di Linux
    > ovviamente)
    >
    > Lo stesso dicasi per il controllo
    > (segmentazione?) della rete: perchè una mia
    > comunicazione con un amico inglese, per dire,
    > "deve" passare per gli USA? "per tracciarti
    > meglio"? (disse la nonna, con quelle buffe
    > orecchie di pelo ed i lunghi
    > canini)
    verrebbe da dire... perche' se dormi, poi i pesci scappano..
    non ci sono motivi "genetici" per cui l'utenza europea (e di 3/4 del pianeta) punti a molti servizi/network Usa... semplicemente hanno pompato di piu' (anche troppo... vedi FED stampasoldi) e meglio... noi, nel mentre, ci siamo fottuti nokiaCon la lingua fuori

    > Mi pare che tedeschi e francesi abbiano le idee
    > un pò più chiare di noi,
    > sull'argomento.
    i crucchi sicuramente, in modo strumentale (ma alla fine: stika, perche' no?) hanno subito iniziato a cavalcare la faccenda snowden in senso autarchico.... ma con "subito" intendo "subito"..... in italia siamo troppo lenti e persi in altre beghe...
    non+autenticato
  • yen -> Yuan ovviamente
    non+autenticato
  • Ste cose, non solo in ambito hardware/software, le sostengo per tutto quel che possiamo produrre in UE: alla fine, da un punto di vista "esterno", siamo un mercato non disprezzabile di 400 milioni di persone, con mediamente più quattrini degli USA (visto che da noi la filosofia dell'indebitarsi come se non esistesse un domani non è mai partita).

    Se è vero che, "filosoficamente", avere con noi la Germania non ci mette in buona luce a causa dei fatti dell'ultima Guerra Mondiale, è anche vero che gli altri non è che abbiano fatto molto di meno (Vietnam, Afghanistan, ecc. ecc. e vedi oggi con la crisi palestinese) ed in ogni caso l'UE è un mix di "perdenti" e "vincenti" circa quanto sopra.

    Quindi, partendo dall'assunto che non dobbiamo niente a nessuno, che i cari ammericani son venuti qui, sì a crepare (ma, come sempre, son crepati i poveri cristi, mica i capoccia) ma anche a curare i propri interessi (nazionali E privati, questi ultimi dei suddetti capoccia), diamoci una mossa perchè il "divide et impera" era valido duemila anni fa ed è valido ancora di più oggi.

    Quindi produrre CPU (Siemens), usare Linux (come minimo nella P.A. e nelle aziende, poi a casa uno usa quel che gli pare), sviluppare le Forze Armate in comune (invece di comprarsi quegli scatoli che se piove stanno a terra, si, parlo degli F-35) con progetti sull'onda dell'Eurofighter (UE) e del Leopard (tedesco), gestire i nostri DNS e la nostra "fetta" di rete in modo che le comunicazioni UE facciano routing in UE... eccetera.
    Rendiamoci conto che le comunicazioni oggi sono strategiche non solo per il comparto militare ma anche per quello civile: invece di scrivere leggi-stron%ata sul copyright e poi crear problemi sempre e solo al povero cristo che si ascolta una canzone degli U2 scopiazzata, vediamo di non farci fregare tonnellate di brevetti industriali dai nostri "cari" (economicamente) alleati, vediamo di evitare accuratamente che in UE passi la logica ammericana per cui puoi brevettare non solo il tuo prodotto ma anche metodi generici usati per gestirlo (ad es. il brevetto del "far scorrere un dito sullo schermo per sbloccare una schermata" o l'uso del tasto F1 per l'help... dai... fra un pò brevetteranno le scoregge per attivare "vocalmente" i device... e nessuno potrà più scoreggiare perchè diventerà reato di violazione di copyright: abuso di attivazione indebita di device... Legu sta calmo, è solo un esempio).
    880
  • - Scritto da: Sky
    > Può essere che si siano fatti un paio di conti e
    > che Foxconn possa assorbire i mancati guadagni
    > (eventuali) verso ovest con commesse
    > statali.
    >
    > Ad ogni modo il messaggio è chiaro: NON C'E' DA
    > FIDARSI.
    >
    > Quindi mi domando: a quando una "svolta
    > autarchica" anche qui in UE?
    > AFAIK siamo capaci di produrre CPU, quanto al
    > sistema operativo... l'abbiamo inventato noi!
    > (parlo di Linux ovviamente)
    >
    > Lo stesso dicasi per il controllo
    > (segmentazione?) della rete: perchè una mia
    > comunicazione con un amico inglese, per dire,
    > "deve" passare per gli USA? "per tracciarti
    > meglio"? (disse la nonna, con quelle buffe
    > orecchie di pelo ed i lunghi
    > canini)
    >
    > Mi pare che tedeschi e francesi abbiano le idee
    > un pò più chiare di noi,
    > sull'argomento.

    A. usare solo soft core implementati in fpga (gia ci sono). Il vantaggio e' la fpga e' "hardware stupido" e il softcore installato e' opensource (ti leggi il verilog) quindi non ci sono "sorplrese cablate in hardware".

    B. stesso discorswo per la parte networlking e uscita video

    C. come hai detto tu, solo software open source anche per il sistema operativo

    d. solo comunicazini criptografate.

    Ok, ma lo facciamo io, te e altri 12 persone in tutta europa. occorre diffondere il concetto altrimenti sarai sgamato lo stessoperche la tua mail supersegrata l'hai mandata ad un idiota che usa iphone.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Ok, ma lo facciamo io, te e altri 12 persone in
    > tutta europa.

    Lo facciamo ADESSO in 12 in UE...

    > occorre diffondere il concetto

    ...esattamente: deve diventare "best pratice" per la gente, ed obbligo per la P.A. (v. l'uso di Linux nell'amministrazione comunale di Colonia, che ci hanno risparmiato miliardi... e non mi pare che oggi di soldi ne abbiamo da buttare) e grosso incentivo per le aziende, in luogo di sw non-UE (leggi Microsoft/Apple/ecc.).
    Magari non è possibile obbligare un'azienda ad usare una determinata piattaforma software... però è possibile che una compagnia d'assicurazione non assicuri l'azienda che usa "software non certificati UE": io dico che l'azienda si fa due conti, considerate le perdite in caso di problemi, e ci passa eccome alla "piattaforma UE".

    > altrimenti sarai sgamato lo stessoperche la tua
    > mail supersegrata l'hai mandata ad un idiota che
    > usa iphone.

    Ma non è certo per la mail supersegreta, che peraltro non mi capita mai di scrivere (mannaggia!!!A bocca aperta) è che mi puzza che uno Stato non UE si registri tutto quello che viene detto, scritto, scambiato, in UE: se NSA intercetta gli americani me ne frega meno di zero, se la sono creata loro, è anche giusto che vengano intercettati. Se intercetta me mi girano le storie, ANCHE nel caso io non abbia nulla da nascondere.
    Cioè... tutto questo A MENO CHE noi non si possa (o voglia) costruire un bel DBone da zettabyte con "tutto quello che si dicono/scambiano/ecc. i cari alleati americani"... e poi vediamo come gli piace essere intercettati da noi.
    880