Gaia BottÓ

Google, il pedoporno non passa inosservato

Mountain View contribuisce all'arresto di un uomo, ora accusato per detenzione e diffusione di immagini pedopornografiche. Gmail vede e provvede, sul crinale tra privacy e lotta agli abusi sui minori

Google, il pedoporno non passa inosservatoRoma - ╚ stato arrestato sulla base di certe immagini, alcune passate attraverso la sua email, immagini di abusi su minori. La polizia ha ottenuto un mandato per perquisire la sua abitazione e i suoi dispositivi, supportata da un sospetto sollevato da una segnalazione: è stata Google, con una segnalazione, a mobilitare l'unità della polizia di Houston che si dedica a combattere gli abusi sui minori perpetrati attraverso la Rete, e di cui la Rete tiene traccia.

John Henry Skillern, con dei precedenti per abusi sui minori, è stato arrestato per possesso e diffusione di immagini pedopornografiche: ad individuarle sono stati i sistemi con cui Google analizza tutto il materiale che fluisce attraverso il proprio servizio di posta elettronica. Si tratta di strumenti di cui Mountain View non ha mai fatto mistero: è noto, e mal tollerato da molti, il fatto che Google scandagli i contenuti conservati, inviati o ricevuti con la mediazione dei propri servizi email. ╚ altresì noto che Google sia attivamente impegnata nella crociata contro la pedopornografia, mettendo a disposizione denari e competenze per contribuire alla causa, scongiurando ogni potenziale accusa di incoraggiare certe dinamiche online.

Google, secondo le fonti, avrebbe individuato delle immagini che Skillern stava inviando ad un contatto via email: rilevate dagli algoritmi come immagini sospette, sono state segnalate al National Center for Missing and Exploited Children, istituzione cardine nella lotta agli abusi sui minori, che si è messo in contatto con le forze dell'ordine locali. Le indagini hanno fatto emergere ulteriore materiale illegale, conservato sul telefono e sul tablet dell'uomo, ora fermato con l'accusa di detenzione e promozione di materiale pedopornografico.
"Io non posso vedere quelle informazioni, non posso vedere quelle foto, ma Google può" ha osservato David Nettles, della polizia di Houston: "davvero non ho idea di come operino, ma sono felice che lo facciano". Se è vero che Google ha sempre dichiarato di aver adottato degli automatismi per monitorare ciò che gli utenti creano e scambiano attraverso i suoi servizi (perlomeno quelli di posta elettronica), la Grande G non ha mai chiarito le dinamiche con cui opera e non è mai entrata nei dettagli degli aspetti tecnici che animano i sistemi di monitoraggio.

Gaia Bottà
Notizie collegate
  • AttualitàGoogle: Gmail scandaglia la vostra postaMountain View lo ribadisce a favore di chi non lo avesse ancora recepito: le comunicazioni in entrata e in uscita vengono analizzate. Per scongiurare malware e spam, e per conoscere l'utente a fini commerciali
  • AttualitàGoogle si arma contro il pedopornoE canta il suo peana sulle pagine del Daily Mail: contro il male degli abusi sui minori, con la collaborazione degli altri attori della Rete, per la gioia del governo
50 Commenti alla Notizia Google, il pedoporno non passa inosservato
Ordina
  • ...ovvero stupirsi dell'ovvio.

    (Quando una cosa è gratis il prodotto sei tu)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Esprit
    > ...ovvero stupirsi dell'ovvio.
    >
    > (Quando una cosa è gratis il prodotto sei tu)

    Anche quando è a pagamento se per quello.
    O sei anche tu di quei fresconi che credono che basti pagare il servizio per non essere spiati, quando tu carichi qualcosa su un server di qualcun'altro, non sei comunque in grado di sapere se qualcuno ci guarda dentro, questo indipendentemente che tu abbia pagato o meno, forse quello che deve svegliarsi sei proprio tu.
    non+autenticato
  • @nr: cicciobello: ..."Se tu metti i tuoi dati sul server di Google, è ovvio che i computer di Google li analizzano, non è tecnocontrollo."...

    AYFKM?!?!??!
  • Ti ricordo che i server appartengono a Google, e che te li lascia usare gratis; pretendi anche di stabilire tu le condizioni?

    Non vuoi che altri guardino la tua posta? Mettiti un server di posta in casa tua (un plug computer dovrebbe bastare, e consuma anche poco), e poi puoi farci quello che ti pare.

    Se usi un server che appartiene a qualcun altro, il proprietario di tale server è responsabile per eventuali usi criminali che ne venissero fatti, ed ha il diritto e il dovere di prendere ogni precauzione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > Ti ricordo che i server appartengono a Google, e
    > che te li lascia usare gratis; pretendi anche di
    > stabilire tu le condizioni?

    > Non vuoi che altri guardino la tua posta? Mettiti
    > un server di posta in casa tua (un plug computer
    > dovrebbe bastare, e consuma anche poco), e poi
    > puoi farci quello che ti pare.

    Oppure usa PGP.
    krane
    22544
  • si sono rincretiniti in google? forse stanchi tra vedere avvocati che rompono per ogni starnuto cachato in google e sentire l'nsa che bussa alle porte, hanno finito per abdicare al minimo standard di decenza.

    *SE* la timeline e' quella raccontata (google non lo dice, ma un po' ammicca.. e non smentisce) e' una roba piuttosto grave. Fare la Pre-Crime frugando dentro la posta e' roba seria, ma che mina anche la fiducia degli utilizzatori.. in Usa sottrarre e leggere la posta altrui e' reato?
    non+autenticato
  • 1) non puoi paragonare la posta elettronica alla posta classica
    2) non è che c'è l'omino che legge le tue email, sono programmi che analizzano i contenuti. In caso di contenuti anomali manderanno qualche sengalazione a qualche dipendente google che controllerà.
    3) può non piacere ma se decidi di usare google sai che fa questo. Almeno google lo dice, anche se non spiega nel dettaglio come funzionano questi controlli. Gli altri che non lo dicono, non vuol dire che non lo fanno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > 1) non puoi paragonare la posta elettronica alla
    > posta
    > classica
    certo che posso... normalmente lo fanno anche le legislazioni

    > 2) non è che c'è l'omino che legge le tue email,
    > sono programmi che analizzano i contenuti. In
    ovvio. ma e' ESTREMAMENTE diverso se l'analyzer serve a tirar fuori pubblicita' contestuale e piazzarla sulla webmail, OPPURE se serve a fare una segnalazione proattiva alle forze dell'ordine per un presunto reato

    > 3) può non piacere ma se decidi di usare google
    > sai che fa questo. Almeno google lo dice, anche
    > se non spiega nel dettaglio come funzionano
    > questi controlli. Gli altri che non lo dicono,
    > non vuol dire che non lo
    > fanno.
    se trovi un articolo nella policy che indica segnalazioni alle forze dell'ordine sulla base di algoritmi, fammelo vedere....
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: ...
    > > 1) non puoi paragonare la posta elettronica alla
    > > posta
    > > classica
    > certo che posso... normalmente lo fanno anche le
    > legislazioni

    > > 2) non è che c'è l'omino che legge le tue email,
    > > sono programmi che analizzano i contenuti. In
    > ovvio. ma e' ESTREMAMENTE diverso se l'analyzer
    > serve a tirar fuori pubblicita' contestuale e
    > piazzarla sulla webmail, OPPURE se serve a fare
    > una segnalazione proattiva alle forze dell'ordine
    > per un presunto reato

    Intanto ci sono i cani antidroga che se la passeggiano tra i pacchi.

    > > 3) può non piacere ma se decidi di usare google
    > > sai che fa questo. Almeno google lo dice, anche
    > > se non spiega nel dettaglio come funzionano
    > > questi controlli. Gli altri che non lo dicono,
    > > non vuol dire che non lo fanno.
    > se trovi un articolo nella policy che indica
    > segnalazioni alle forze dell'ordine sulla base di
    > algoritmi, fammelo vedere....

    Sulla base del cane fa lo stesso ? Apparecchiatura di controllo biologica che se trova qualcosa manda l'allarme al padrone.

    Per la cronaca se si spedisce droga (o armi) a qualcuno e' altamente probabile che questi finisca sotto controllo.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: bubba
    > > - Scritto da: ...

    > > serve a tirar fuori pubblicita' contestuale e
    > > piazzarla sulla webmail, OPPURE se serve a
    > fare
    > > una segnalazione proattiva alle forze
    > dell'ordine
    > > per un presunto reato
    >
    > Intanto ci sono i cani antidroga che se la
    > passeggiano tra i
    > pacchi.


    > > se trovi un articolo nella policy che indica
    > > segnalazioni alle forze dell'ordine sulla
    > base
    > di
    > > algoritmi, fammelo vedere....
    >
    > Sulla base del cane fa lo stesso ?
    > Apparecchiatura di controllo biologica che se
    > trova qualcosa manda l'allarme al
    > padrone.
    >
    > Per la cronaca se si spedisce droga (o armi) a
    > qualcuno e' altamente probabile che questi
    > finisca sotto
    > controllo.
    mhhh... sicuro di non aver partecipato all'attivita' canina?Sorride
    pacchi postali, coca, DEA/TSA e agenziame vario ... ti pare assimilabile a un algo di un CDN che scansiona bytes di una email, trova foto e le segnala di sua sponte alla polizia?
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: bubba
    > > > - Scritto da: ...

    > > > serve a tirar fuori pubblicita'
    > contestuale e
    > > > piazzarla sulla webmail, OPPURE se
    > serve
    > a
    > > fare
    > > > una segnalazione proattiva alle forze
    > > dell'ordine
    > > > per un presunto reato
    > >
    > > Intanto ci sono i cani antidroga che se la
    > > passeggiano tra i
    > > pacchi.
    >
    >
    > > > se trovi un articolo nella policy che
    > indica
    > > > segnalazioni alle forze dell'ordine
    > sulla
    > > base
    > > di
    > > > algoritmi, fammelo vedere....
    > >
    > > Sulla base del cane fa lo stesso ?
    > > Apparecchiatura di controllo biologica che se
    > > trova qualcosa manda l'allarme al
    > > padrone.
    > >
    > > Per la cronaca se si spedisce droga (o armi)
    > a
    > > qualcuno e' altamente probabile che questi
    > > finisca sotto
    > > controllo.
    > mhhh... sicuro di non aver partecipato
    > all'attivita' canina?
    >Sorride

    > pacchi postali, coca, DEA/TSA e agenziame vario
    > ... ti pare assimilabile a un algo di un CDN che
    > scansiona bytes di una email, trova foto e le
    > segnala di sua sponte alla polizia?

    Non lo so....
    Ad esempio i vari TNT quando subiscono controlli ? Se si come ?
    La risposta a questa domanda ci direbbe SE e' possibile per un'entita' postale privata fare screening.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: bubba
    > > - Scritto da: krane
    > > > - Scritto da: bubba
    cut
    > > > > serve a tirar fuori pubblicita'
    > > contestuale e
    > > > > piazzarla sulla webmail, OPPURE se
    > > serve
    > > a
    > > > fare
    > > > > una segnalazione proattiva alle
    > forze
    > > > dell'ordine
    > > > > per un presunto reato
    > > >
    <cut>
    > Ad esempio i vari TNT quando subiscono controlli
    > ? Se si come
    > ?
    > La risposta a questa domanda ci direbbe SE e'
    > possibile per un'entita' postale privata fare
    > screening.
    pur essendo roba parecchio diversa, la domanda astrattamente ci puo' stare... nel caso di specie PERO' andrebbe declinata diversamente... chi ha autorizzato google a ispezionare preventivamente le mail per fini giudiziari? negli ISP/CDN esistono funzionari con poteri ispettivi (con l'obbligo di segnalazione alle forze di polizia) dedicati al mail server?
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: bubba
    > > > - Scritto da: krane
    > > > > - Scritto da: bubba
    > cut
    > > > > > serve a tirar fuori
    > pubblicita'
    > > > contestuale e
    > > > > > piazzarla sulla webmail,
    > OPPURE
    > se
    > > > serve
    > > > a
    > > > > fare
    > > > > > una segnalazione proattiva
    > alle
    > > forze
    > > > > dell'ordine
    > > > > > per un presunto reato
    > > > >
    >   <cut>
    > > Ad esempio i vari TNT quando subiscono
    > controlli
    > > ? Se si come
    > > ?
    > > La risposta a questa domanda ci direbbe SE e'
    > > possibile per un'entita' postale privata fare
    > > screening.
    > pur essendo roba parecchio diversa, la domanda
    > astrattamente ci puo' stare... nel caso di specie
    > PERO' andrebbe declinata diversamente... chi ha
    > autorizzato google a ispezionare preventivamente
    > le mail per fini giudiziari? negli ISP/CDN
    > esistono funzionari con poteri ispettivi (con
    > l'obbligo di segnalazione alle forze di polizia)
    > dedicati al mail server?


    Senza queste risposte non ci sono elementi per commentare infatti.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: bubba

    > > PERO' andrebbe declinata diversamente... chi
    > ha
    > > autorizzato google a ispezionare
    > preventivamente
    > > le mail per fini giudiziari? negli ISP/CDN
    > > esistono funzionari con poteri ispettivi (con
    > > l'obbligo di segnalazione alle forze di
    > polizia)
    > > dedicati al mail server?
    >
    >
    > Senza queste risposte non ci sono elementi per
    > commentare
    > infatti.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Domanda_retorica
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: bubba
    >
    > > > PERO' andrebbe declinata diversamente...
    > chi
    > > ha
    > > > autorizzato google a ispezionare
    > > preventivamente
    > > > le mail per fini giudiziari? negli ISP/CDN
    > > > esistono funzionari con poteri ispettivi
    > (con
    > > > l'obbligo di segnalazione alle forze di
    > > polizia)
    > > > dedicati al mail server?
    > >
    > >
    > > Senza queste risposte non ci sono elementi per
    > > commentare
    > > infatti.
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Domanda_retorica

    In realta' non era una domanda retorica, ci puo' rispondere qualcuno che lavori all'interno di TNT o altra grande compagnia di spedizioni.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: bubba
    > > - Scritto da: krane
    > > > - Scritto da: bubba
    > >
    > > > > PERO' andrebbe declinata
    > diversamente...
    > > chi
    > > > ha
    > > > > autorizzato google a ispezionare
    > > > preventivamente
    > > > > le mail per fini giudiziari? negli
    > ISP/CDN
    > > > > esistono funzionari con poteri
    > ispettivi
    > > (con
    > > > > l'obbligo di segnalazione alle
    > forze
    > di
    > > > polizia)
    > > > > dedicati al mail server?
    > > >
    > > >
    > > > Senza queste risposte non ci sono
    > elementi
    > per
    > > > commentare
    > > > infatti.
    > > http://it.wikipedia.org/wiki/Domanda_retorica
    >
    > In realta' non era una domanda retorica, ci puo'
    > rispondere qualcuno che lavori all'interno di TNT
    > o altra grande compagnia di
    > spedizioni.
    beh allora non dovevi quotare le mie domande ma solo le tueSorride

    quello che sappiamo di sicuro e' che i postini, i corrieri e gli uomini di sportello non stanno ad aprire tutti i pacchi e le lettere, prima di consegnarli, vagliando i contenuti e segnalando supposti reati alle forze di polizia.
    sappiamo che esiste la polizia postale, che esiste hw di scansione pacchi per rilevare ORDIGNI o altri elementi pericolosi (quanto e dove sia usato poi e' altra questione), sappiamo che esiste la dogana e guardia di finanza, ecc..... tutte cose e gente un po' diverse da un dipendente di un CDN/ISP e una email...
    non+autenticato
  • ... se ci dicessero come funzionano questi "automatismi" avremmo l'ammissione del tecnocontrollo contestuale e di come funzioni nello specifico.

    Insomma cose da non sbandierare ai 4 venti cantinari.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > ... se ci dicessero come funzionano questi
    > "automatismi" avremmo l'ammissione del
    > tecnocontrollo contestuale e di come funzioni
    > nello
    > specifico.
    >
    > Insomma cose da non sbandierare ai 4 venti
    > cantinari.

    Basterebbe crittografare tutto prima di inviare e addio automatismi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > ... se ci dicessero come funzionano questi
    > "automatismi"

    ci sarebbe subito chi tenta di aggirarli ( per lo stesso motivo non divulgano gli algoritmi di page ranking). Se tu metti i tuoi dati sul server di Google, è ovvio che i computer di Google li analizzano, non è tecnocontrollo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > - Scritto da: maxsix
    > > ... se ci dicessero come funzionano questi
    > > "automatismi"
    >
    > ci sarebbe subito chi tenta di aggirarli ( per lo
    > stesso motivo non divulgano gli algoritmi di page
    > ranking).

    Ovviamente.

    >Se tu metti i tuoi dati sul server di
    > Google, è ovvio che i computer di Google li
    > analizzano, non è
    > tecnocontrollo.

    L'analisi contestualizzata è controllo.
    Aggiungi "tecno" et voilà.
    maxsix
    9374
  • > L'analisi contestualizzata è controllo.
    > Aggiungi "tecno" et voilà.

    Allora anche un semplice crawler che visita i siti e li indicizza per un motore di ricerca sarebbe tecnocontrollo... anche quello fa analisi contestualizzata.

    Non dire assurdità (so che per te è quasi impossibile, ma provaci)
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > > L'analisi contestualizzata è controllo.
    > > Aggiungi "tecno" et voilà.
    >
    > Allora anche un semplice crawler che visita i
    > siti e li indicizza per un motore di ricerca
    > sarebbe tecnocontrollo... anche quello fa analisi
    > contestualizzata.
    >
    Stai parlando di Google qui?
    E magari anche di pagerank vero?

    > Non dire assurdità (so che per te è quasi
    > impossibile, ma
    > provaci)

    Non è colpa mia se non percepisci il significato di analisi contestualizzata.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: cicciobello
    > > > L'analisi contestualizzata è controllo.
    > > > Aggiungi "tecno" et voilà.
    > >
    > > Allora anche un semplice crawler che visita i
    > > siti e li indicizza per un motore di ricerca
    > > sarebbe tecnocontrollo... anche quello fa
    > analisi
    > > contestualizzata.
    > >
    > Stai parlando di Google qui?
    > E magari anche di pagerank vero?
    >
    > > Non dire assurdità (so che per te è quasi
    > > impossibile, ma
    > > provaci)
    >
    > Non è colpa mia se non percepisci il significato
    > di analisi contestualizzata.

    e' un gioco di parole.
    un "non vedente" resta cieco e un "falso magro" continua ad essere obeso.

    ma voi ai giochi di parole ci credere, altrimenti come farebbe apple a terevi alla greppia da anni?
    non+autenticato
  • > Stai parlando di Google qui?

    Di qualunque motore di ricerca

    > E magari anche di pagerank vero?

    Ne ho parlato prima. Sei un po' lento a leggere.
    non+autenticato
  • Manco se gli altri fossero diversi eh...

    e come ha già detto qualcuno bastava crittografare i file prima dell'invio,probabilmente anche un banale zip protetto da password sarebbe stato sufficiente

    Oltretutto il pedofilo non è stato neanche minimamente intelligente,fai certe cose sui servizi più comuni ? LOLA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Manco se gli altri fossero diversi eh...
    >
    Non è una giustificazione.

    > e come ha già detto qualcuno bastava
    > crittografare i file prima
    > dell'invio,probabilmente anche un banale zip
    > protetto da password sarebbe stato
    > sufficiente
    >
    Sottovaluti e ignori la potenza di certi algoritmi autoadattivi.
    Per non parlare di quelli "password find".

    > Oltretutto il pedofilo non è stato neanche
    > minimamente intelligente,fai certe cose sui
    > servizi più comuni ? LOL
    >A bocca aperta

    No, ma quando cresci te lo spiegherò.
    Promesso.
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix

    > Non è una giustificazione.

    Ms ha fatto la stessa cosa per un uso interno

    > Sottovaluti e ignori la potenza di certi
    > algoritmi
    > autoadattivi.
    > Per non parlare di quelli "password find".

    Ma certo come no,ce li vedi interi server a fare attacchi a forza bruta per poi scoprire cose anche del tutto innocenti,sono dei geniA bocca aperta

    > No, ma quando cresci te lo spiegherò.
    > Promesso.

    Povero bambinone,non puoi spiegare ciò che non saiOcchiolino
    non+autenticato
  • Per una volta brava google. Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > Per una volta brava google. Sorride

    Mica tanto, se consideriamo la totale nebulosità di come operano, oltre al fatto che possono usate tali strumenti per scopi assai MENO NOBILI.

    Comunque fesso lui che usa google per simili schifezze.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > Per una volta brava google. Sorride
    >
    > Mica tanto, se consideriamo la totale nebulosità
    > di come operano, oltre al fatto che possono usate
    > tali strumenti per scopi assai MENO
    > NOBILI.


    Sgabbio, anche l'energia atomica puˇ essere usata per dare energia o per costruire le bombe atomiche.


    > Comunque fesso lui che usa google per simili
    > schifezze.


    Si, questo é strano. E' risaputo che i pedofili sono diventati (per forza di cose) molto astuti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome

    >
    > Sgabbio, anche l'energia atomica puˇ essere usata
    > per dare energia o per costruire le bombe
    > atomiche.

    Paragone che non centra nulla, ma OK.

    Potevamo usare il caso analogo dei filtri internet contro il pedoporno, tali tecniche in italia vengono usati a caso, senza una legge che li regoli, nella totale leggerezza.

    >
    >
    > Si, questo é strano. E' risaputo che i pedofili
    > sono diventati (per forza di cose) molto
    > astuti.

    Appunto, non si può attribuire ad un GRANDE SUCCESSO una cosa simile, quando è noto che chi smercia quelle schifezza, non usa siti cosi diffusi e monitorati, ma si utilizzano mezzi ad hoc e la crittografia.
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: Sg@bbio
    > > Comunque fesso lui che usa google per simili
    > > schifezze.
    >
    >
    > Si, questo é strano. E' risaputo che i pedofili
    > sono diventati (per forza di cose) molto
    > astuti.

    Mica tanto astuti.
    Basta guardare quanti ne vengono individuati/inquisiti/arrestati per essersi procurati e aver condiviso materiale pedopornografico con il normale P2P non anonimo (eMule, eDonkey2000, BitTorrent ...): "retate" di decine o centinaia alla volta.

    Certamente, mandare materiale compromettente in chiaro nella normale email è da folli.
    Se proprio qualcuno vuole usare la email per dati riservati, li crittografi e li invii come allegato.

    La cosa preoccupante, che qualcuno ha già sottolineato (ma non qui su PI, mi pare) è: ma se qualcuno RICEVE materiale simile in chiaro da qualcuno, senza averlo chiesto, e Google se ne accorge, finisce immediatamente anche lui nella lista nera (dei pedofili, terroristi ecc.), arriva la polizia all'alba a casa sua per perquisire?
    Visti i chiari di luna (con isterismo alle stelle, soprattutto su certi temi), temo che accadrebbe così.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sottotracci a
    > (...)
    >
    > La cosa preoccupante, che qualcuno ha già
    > sottolineato (ma non qui su PI, mi pare) è: ma se
    > qualcuno RICEVE materiale simile in chiaro da
    > qualcuno, senza averlo chiesto, e Google se ne
    > accorge, finisce immediatamente anche lui nella
    > lista nera (dei pedofili, terroristi ecc.),
    > arriva la polizia all'alba a casa sua per
    > perquisire?
    > Visti i chiari di luna (con isterismo alle
    > stelle, soprattutto su certi temi), temo che
    > accadrebbe così.

    Porca miseria, mi sa che tu abbia ragione!
    E se penso alle possibili applicazioni, tipo infangare l'ex marito per ottenere condizioni di separazione ancora più favorevoli o l'affidamento esclusivo dei figli, o il vicino che alla sera fa rumore fino alle 23... molto inquietante.
    Izio01
    4027
  • - Scritto da: Izio01
    > Porca miseria, mi sa che tu abbia ragione!
    > E se penso alle possibili applicazioni, tipo
    > infangare l'ex marito per ottenere condizioni di
    > separazione ancora più favorevoli o l'affidamento
    > esclusivo dei figli, o il vicino che alla sera fa
    > rumore fino alle 23... molto
    > inquietante.

    Per non parlare dell'"applicazione" di infangare un politico rivale, un candidato ad un consiglio di amministrazione, un insegnante ...

    Dato che ancora oggi è possibile trovare servizi di email gratuita anonima, non nel Deep Web ma pure nel normale web!,che non ti chiedono neppure una conferma di iscrizione via SMS e che possono essere perciò utilizzati davvero anonimamente via Tor (sono sempre meno ma ci sono, per esempio in Russia), fare una cosa del genere mandando una email "bomba" sarebbe facilissimo e a rischio quasi zero per chi la manda.

    Fino a quando è il ricevente che verifica la email e la cancella, tutto bene. Casomai, è il ricevente che, se vuole, la può usare per denunciare l'ignoto mittente.
    Ma se Google o altri vanno preventivamente a controllare e denunciano, è un problema.
    Penso con raccapriccio ad un'immagine pedopornografica, che magari sarebbe finita nello spam!, usata come indizio di traffici pedopornografici del ricevente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sottotracci a

    > Mica tanto astuti.
    > Basta guardare quanti ne vengono
    > individuati/inquisiti/arrestati per essersi
    > procurati e aver condiviso materiale
    > pedopornografico con il normale P2P non anonimo
    > (eMule, eDonkey2000, BitTorrent ...): "retate" di
    > decine o centinaia alla
    > volta.

    Che non vuol dire che siano tutti colpevoli, poi ati tempi di emule i fake erano dietro l'angolo.


    >
    > La cosa preoccupante, che qualcuno ha già
    > sottolineato (ma non qui su PI, mi pare) è: ma se
    > qualcuno RICEVE materiale simile in chiaro da
    > qualcuno, senza averlo chiesto, e Google se ne
    > accorge, finisce immediatamente anche lui nella
    > lista nera (dei pedofili, terroristi ecc.),
    > arriva la polizia all'alba a casa sua per
    > perquisire?
    > Visti i chiari di luna (con isterismo alle
    > stelle, soprattutto su certi temi), temo che
    > accadrebbe
    > così.

    Ecco perchè tale cosa FA GELARE IL SANGUE.