Gaia Bottà

UK, arrestato per proxy

Agevolare l'accesso ai siti resi irraggiungibili per violazione del copyright, per le autorità del Regno Unito, significa a sua volta compiere un'attività illegale

Roma - Apriva agli utenti britannici una via per accedere ai siti che il Regno Unito ritiene inadatti per i cittadini della Rete: è stato arrestato nel corso di un'operazione antipirateria, accusato di aver agevolato l'accesso a materiale pirata.

Il gestore di Immunicity.org, un servizio che si proponeva come "una soluzione semplice per aggirare la censura" è stato arrestato a Nottingham dalla Police Intellectual Property Crime Unit (PIPCU), la divisione della Polizia londinese recentemente istituita per reprimere per le violazioni del copyright.

In un destino comune ormai a molti proxy che operavano a favore dei cittadini britannici, il sito è ora inaccessibile, come altri servizi quali Piratereverse.info, Kickassunblock.info, h33tunblock.info, più esplicitamente dedicati a supportare gli utenti nell'accesso a siti bloccati nel Regno Unito per violazione del copyright.
Nel caso di Immunicity e dei siti bloccati nei giorni scorsi, però, non è stata la collaborazione dei registrar a ridurli all'inattività ma è stato lo stesso gestore arrestato a consegnare i domini alle forze dell'ordine prima di essere rilasciato, mentre le indagini sono ancora in corso.

"Nel momento in cui i tribunali hanno iniziato ad emanare ordini di inibizione, gli utenti Internet hanno cercato delle soluzioni per continuare ad accedere ai siti bloccati aggirando le restrizioni poste in essere dagli ISP. - ha spiegato Kieron Sharp, a capo della Federation Against Copyright Theft - Una di queste soluzioni è rappresentata dai server proxy". Poco importa, dunque, che i proxy siano un importante strumento per aggirare censure di ogni genere: la loro attività, nel Regno Unito, è considerata illegale quanto quella dei siti che permettono di raggiungere. A mostrarlo con chiarezza, le parole di Andy Fyfe, a capo di PIPCU: "Agiremo con durezza nei confronti delle persone che riteniamo stiano mettendo a disposizione illegalmente materiale protetto dal diritto d'autore o che stiano deliberatamente agevolando questo tipo di attività illegali".

Gaia Bottà
Notizie collegate
  • AttualitàThe Pirate Bay, il bombardamento del copyrightLa crew della Baia nel mirino dell'industria irlandese, che ha ottenuto un'ingiunzione per il blocco di tutti gli accessi locali. Decine di servizi proxy abbattuti misteriosamente nel Regno Unito
  • AttualitàProxy e copyright, guerra di nerviL'industria musicale britannica contro il proxy aperto dal Partito Pirata per il libero accesso alla Baia. Nei Paesi Bassi, BREIN incontra la WIPO. Mistero in Italia dopo la chiusura di Torrentreactor.net
  • AttualitàUK, infiltrazioni antipirateriaIn luogo dei marchi pubblicizzati, banner che segnalano l'illegalità del sito pirata che si sta consultando. Il Regno Unito vuol soffocare la pirateria passando dall'advertising
127 Commenti alla Notizia UK, arrestato per proxy
Ordina
  • EPIC FAIL

    Immunicity resurrected by anti-censorship suppoters
    https://torrentfreak.com/immunicity-resurrected-by...

    Police Intellectual Property Crime Unit... che sfigati.

    Pirata
    non+autenticato
  • Se da sempre si dice che le sentenze vanno rispettate, vi pare normale che un sito reso irraggiungibile dall'autorità giudiziaria possa continuare indisturbato perchè qualcuno mette a disposizione il sistema per aggirare il blocco? Se si tolgono i sigilli per entrare in un locale sequestrato è così diverso? perchè guardate le cose sempre dal punto di vista della convenienza personale? In un paese civile degno di questo nome le regole vanno rispettate.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > Se da sempre si dice che le sentenze vanno
    > rispettate, vi pare normale che un sito reso
    > irraggiungibile dall'autorità giudiziaria possa
    > continuare indisturbato perchè qualcuno mette a
    > disposizione il sistema per aggirare il blocco?

    Se il blocco è fatto da capre, è naturale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > - Scritto da: Allibito
    > > Se da sempre si dice che le sentenze vanno
    > > rispettate, vi pare normale che un sito reso
    > > irraggiungibile dall'autorità giudiziaria
    > possa
    > > continuare indisturbato perchè qualcuno
    > mette
    > a
    > > disposizione il sistema per aggirare il
    > blocco?
    >
    > Se il blocco è fatto da capre, è naturale.
    Scommetto che se bloccassero l'IP non faresti commenti... Se in altri paesi è consentito è giusto che per quelli sia visibile. E' sempre un reciproco rispetto delle regole.
    non+autenticato
  • Infatti il blocco ip è cosi impenetrabile....
  • se bloccano l'ip dall'italia resta raggiungibile perfettamente dal resto del mondo .
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lorenzo
    > se bloccano l'ip dall'italia resta raggiungibile
    > perfettamente dal resto del mondo
    > .
    Senza proxy?
    non+autenticato
  • si senza proxy ... l'ip non puo' essere sequestrato ... solo i collegamenti dall'italia verso quell'ip dirottati .
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: Lorenzo
    > > se bloccano l'ip dall'italia resta raggiungibile
    > > perfettamente dal resto del mondo
    > > .
    > Senza proxy?

    Esatto, dal resto del mondo senza proxy.
    Se così non fosse non sarebbe raggiungibile dall'Italia neanche con il proxy, visto che il proxy da qualche parte dovrà pur trovarsi, e se da lì il sito è bloccato, non si riuscirà ad andarci lo stesso.
    Ecco perché la censura è stupida.
    L'unico modo per impedire ad un sito di funzionare è di spegnere fisicamente i server su cui si trova.
    Sempre che qualcuno non abbia predisposto dei backup che vadano su in automatico in casi del genere, magari situati dall'altra parte del mondo (TPB è così da anni).
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > - Scritto da: Allibito
    > > - Scritto da: Lorenzo
    > > > se bloccano l'ip dall'italia resta
    > raggiungibile
    > > > perfettamente dal resto del mondo
    > > > .
    > > Senza proxy?
    >
    > Esatto, dal resto del mondo senza proxy.
    > Se così non fosse non sarebbe raggiungibile
    > dall'Italia neanche con il proxy, visto che il
    > proxy da qualche parte dovrà pur trovarsi, e se
    > da lì il sito è bloccato, non si riuscirà ad
    > andarci lo
    > stesso.
    > Ecco perché la censura è stupida.
    > L'unico modo per impedire ad un sito di
    > funzionare è di spegnere fisicamente i server su
    > cui si
    > trova.
    > Sempre che qualcuno non abbia predisposto dei
    > backup che vadano su in automatico in casi del
    > genere, magari situati dall'altra parte del mondo
    > (TPB è così da
    > anni).

    Oppure bloccare i DNS e bastonare tutti quelli che tentano di aggirare una disposizione. Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > > - Scritto da: Allibito
    > > > - Scritto da: Lorenzo
    > > > > se bloccano l'ip dall'italia resta
    > > raggiungibile
    > > > > perfettamente dal resto del mondo
    > > > > .
    > > > Senza proxy?
    > >
    > > Esatto, dal resto del mondo senza proxy.
    > > Se così non fosse non sarebbe raggiungibile
    > > dall'Italia neanche con il proxy, visto che il
    > > proxy da qualche parte dovrà pur trovarsi, e se
    > > da lì il sito è bloccato, non si riuscirà ad
    > > andarci lo
    > > stesso.
    > > Ecco perché la censura è stupida.
    > > L'unico modo per impedire ad un sito di
    > > funzionare è di spegnere fisicamente i server su
    > > cui si
    > > trova.
    > > Sempre che qualcuno non abbia predisposto dei
    > > backup che vadano su in automatico in casi del
    > > genere, magari situati dall'altra parte del
    > mondo
    > > (TPB è così da
    > > anni).
    >
    > Oppure bloccare i DNS e bastonare tutti quelli
    > che tentano di aggirare una disposizione.
    > Sorride
    Oppure preoccuparsi di qualcosa di dannoso per i contribuenti (che li "pagano"), invece di inquinare 'il sistema', dando retta alle paturnie degli hollywoodiani. Tipo questo http://punto-informatico.it/4117027/PI/News/epic-t...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > Oppure bloccare i DNS e bastonare tutti quelli
    > che tentano di aggirare una disposizione.
    > Sorride

    Non puoi neanche questo.
    Il DNS è autoritativo solo sui domini che gestisce direttamente.
    Su tutti gli altri ha lo stesso valore dell'elenco telefonico.
    Non dell'anagrafe o della banca dati della Questura, ma dell'elenco telefonico.
    E bada che sull'elenco telefonico uno ci può far scrivere quello che vuole...
  • no peggio

    almeno i cinesi non dicono che lo fanno per proteggere i poveri bambini indifesi o i poveri oligarchi del copyright
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > no peggio
    >
    > almeno i cinesi non dicono che lo fanno per
    > proteggere i poveri bambini indifesi o i poveri
    > oligarchi del
    > copyright
    Le regole, si fanno solo rispettare le regole. Lo so che è una cosa difficile da capire ma una società è fondata su regole e non puoi pensare che vengano rispettate solo quelle che fanno comodo a te.
    non+autenticato
  • Quali regole ?A bocca aperta
    non+autenticato
  • se la maggioranza della polopolazione non rispetta una regola e' ovvio e palese che quella regola e' sbagliata o percepita come tale .
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lorenzo
    > se la maggioranza della polopolazione non
    > rispetta una regola e' ovvio e palese che quella
    > regola e' sbagliata o percepita come tale
    > .
    Quindi se si passasse al 51% di evasori fiscali, dovrebbero togliere le tasse? Ho capito bene?
    non+autenticato
  • Populus delinquere non potest

    Massima del diritto romano che esprime il concetto scritto dall'amico sopra.

    Le regole le fa la maggioranza non le major. E in democrazia poi!!!
    non+autenticato
  • Se non toglierle quantomeno ripensarle !
    Le tasse non sono tributi a fondo perduto sono un contributo per cui si ricevono in cambio una serie di servizi , ordine pubblico sanita' previdenza sociale ecc ...

    Se il 51% non le paga vuol dire che i servizi non vengono erogati come si deve ...
    non+autenticato
  • > Quindi se si passasse al 51% di evasori fiscali,
    > dovrebbero togliere le tasse? Ho capito
    > bene?
    E' gia successo (vedi rivoluzione francese), ovviamente salterebbero parecchi teste(e non solo in senso metaforico), ma un rinnovamento violento della classe dirigente non e' sempre un male assoluto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lorenzo
    > se la maggioranza della polopolazione non
    > rispetta una regola e' ovvio e palese che quella
    > regola e' sbagliata o percepita come tale
    > .

    Lo dicono anche i politici, se il 90% di loro ruba soldi vuol dire che deve essere giusto cosi.

    Se il 90% o oltre delle persone non ha senso critico vuole dire che avercelo deve essere sbagliato.

    E' ovvio.
  • il 90% dei politici e' ben lontano dal 51% della popolazione ...
    non+autenticato
  • Aggirare la censura è giusto a patto che non si violi il copyright, altrimenti è giusto che vengano arrestati quelli che agevolano la violazione. Il copyright va difeso a qualsiasi costo! Indiavolato
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pianeta Video

    > Aggirare la censura è giusto a patto che non si
    > violi il copyright, altrimenti è giusto che
    > vengano arrestati quelli che agevolano la
    > violazione.

    Il problema è che aggirando la censura in generale, necessariamente aggiri anche quella imposta contro le violazioni di copyright (caso particolare).
    Ma la cosa è incidentale, nel senso che i proxy non esistono al solo ed unico fine di "agevolare" la pirateria.
    Tu e Andy dovreste riflettere un attimo prima di parlare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: abc
    > - Scritto da: Pianeta Video
    >
    > > Aggirare la censura è giusto a patto che non si
    > > violi il copyright, altrimenti è giusto che
    > > vengano arrestati quelli che agevolano la
    > > violazione.
    >
    > Il problema è che aggirando la censura in
    > generale, necessariamente aggiri anche quella
    > imposta contro le violazioni di copyright (caso
    > particolare).
    > Ma la cosa è incidentale, nel senso che i proxy
    > non esistono al solo ed unico fine di "agevolare"
    > la
    > pirateria.
    > Tu e Andy dovreste riflettere un attimo prima di
    > parlare.

    Forse dovresti riflettere tu, a cosa serve un proxy se non per aggirare disposizioni della magistratura o rendere meno identificabile un IP? Descrivimi uno scopo legale e trasparente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito

    > Forse dovresti riflettere tu, a cosa serve un
    > proxy se non per aggirare disposizioni della
    > magistratura o rendere meno identificabile un IP?
    > Descrivimi uno scopo legale e
    > trasparente.

    Forse ad aggirare la censura nei paesi antidemocratici? E magari anche in Italia, la "culla della democrazia"... Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: cucu cucu
    > - Scritto da: Allibito
    >
    > > Forse dovresti riflettere tu, a cosa serve un
    > > proxy se non per aggirare disposizioni della
    > > magistratura o rendere meno identificabile un
    > IP?
    > > Descrivimi uno scopo legale e
    > > trasparente.
    >
    > Forse ad aggirare la censura nei paesi
    > antidemocratici? E magari anche in Italia, la
    > "culla della democrazia"...
    >Occhiolino
    Da noi a me sembra che ci sia anche troppa tolleranza, per rispettare libertà o privacy spesso non si interviene come sarebbe giusto fare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > Da noi a me sembra che ci sia anche troppa
    > tolleranza, per rispettare libertà o privacy
    > spesso non si interviene come sarebbe giusto
    > fare

    Non sono d'accordo con quello che dici.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: Allibito
    > > Da noi a me sembra che ci sia anche troppa
    > > tolleranza, per rispettare libertà o privacy
    > > spesso non si interviene come sarebbe giusto
    > > fare
    >
    > Non sono d'accordo con quello che dici.
    Libero di non essere d'accordo ma non vuol dire che che sia giusto il tuo pensiero e sbagliato il mio. Vorrei solo che si fosse più obiettivi e non chiamare la polizia se qualcuno ti ruba le mele dal giardino e poi sentirsi liberi di rubare opere altrui. le regole fanno bene a tutti oppure scegliamo l'anarchia completa, accettare solo le regole che ci fanno comodo è un tantino disonesto.
    non+autenticato
  • Ci mancava il paragone fallato tra i beni fisici e i beni immateriali riproducibili all'infinito.
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: ...
    > > - Scritto da: Allibito
    > > > Da noi a me sembra che ci sia anche troppa
    > > > tolleranza, per rispettare libertà o
    > privacy
    > > > spesso non si interviene come sarebbe
    > giusto
    > > > fare
    > >
    > > Non sono d'accordo con quello che dici.
    > Libero di non essere d'accordo ma non vuol dire
    > che che sia giusto il tuo pensiero e sbagliato il
    > mio. Vorrei solo che si fosse più obiettivi e non
    > chiamare la polizia se qualcuno ti ruba le mele
    > dal giardino e poi sentirsi liberi di rubare
    > opere altrui.

    Se qualcuno prende i semi lasciando le mele al loro posto e permettendo anche a me di avere i semi, e si fa crescere il melo con i semi delle mie mele, io non ho nulla in contrario, non riesco proprio a capire perché tu o le major dobbiate pretendere che i semi delle mele li dobbiate usare soltanto voi.
    Noi non rubiamo niente, le mele rimangono a te, a noi bastano i semi per far crescere le mele da soli perché abbiamo il terreno, l'acqua e la tecnologia per farlo, e non capiamo perché dobbiamo pagare voi per usare il vostro terreno, la vostra acqua e la vostra tecnologia.
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > - Scritto da: Allibito
    > > - Scritto da: ...
    > > > - Scritto da: Allibito
    > > > > Da noi a me sembra che ci sia
    > anche
    > troppa
    > > > > tolleranza, per rispettare libertà
    > o
    > > privacy
    > > > > spesso non si interviene come
    > sarebbe
    > > giusto
    > > > > fare
    > > >
    > > > Non sono d'accordo con quello che dici.
    > > Libero di non essere d'accordo ma non vuol
    > dire
    > > che che sia giusto il tuo pensiero e
    > sbagliato
    > il
    > > mio. Vorrei solo che si fosse più obiettivi
    > e
    > non
    > > chiamare la polizia se qualcuno ti ruba le
    > mele
    > > dal giardino e poi sentirsi liberi di rubare
    > > opere altrui.
    >
    > Se qualcuno prende i semi lasciando le mele al
    > loro posto e permettendo anche a me di avere i
    > semi, e si fa crescere il melo con i semi delle
    > mie mele, io non ho nulla in contrario, non
    > riesco proprio a capire perché tu o le major
    > dobbiate pretendere che i semi delle mele li
    > dobbiate usare soltanto
    > voi.
    > Noi non rubiamo niente, le mele rimangono a te, a
    > noi bastano i semi per far crescere le mele da
    > soli perché abbiamo il terreno, l'acqua e la
    > tecnologia per farlo, e non capiamo perché
    > dobbiamo pagare voi per usare il vostro terreno,
    > la vostra acqua e la vostra
    > tecnologia.

    Peccato che ancora non sei arrivato a capire la differenza tra un disco di plastica e un'opera d'ingegno, quando colmerai questa lacuna ne possiamo riparlare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > > - Scritto da: Allibito
    > > > - Scritto da: ...
    > > > > - Scritto da: Allibito
    > > > > > Da noi a me sembra che ci sia
    > > anche
    > > troppa
    > > > > > tolleranza, per rispettare
    > libertà
    > > o
    > > > privacy
    > > > > > spesso non si interviene come
    > > sarebbe
    > > > giusto
    > > > > > fare
    > > > >
    > > > > Non sono d'accordo con quello che
    > dici.
    > > > Libero di non essere d'accordo ma non vuol
    > > dire
    > > > che che sia giusto il tuo pensiero e
    > > sbagliato
    > > il
    > > > mio. Vorrei solo che si fosse più obiettivi
    > > e
    > > non
    > > > chiamare la polizia se qualcuno ti ruba le
    > > mele
    > > > dal giardino e poi sentirsi liberi di
    > rubare
    > > > opere altrui.
    > >
    > > Se qualcuno prende i semi lasciando le mele al
    > > loro posto e permettendo anche a me di avere i
    > > semi, e si fa crescere il melo con i semi delle
    > > mie mele, io non ho nulla in contrario, non
    > > riesco proprio a capire perché tu o le major
    > > dobbiate pretendere che i semi delle mele li
    > > dobbiate usare soltanto
    > > voi.
    > > Noi non rubiamo niente, le mele rimangono a te,
    > a
    > > noi bastano i semi per far crescere le mele da
    > > soli perché abbiamo il terreno, l'acqua e la
    > > tecnologia per farlo, e non capiamo perché
    > > dobbiamo pagare voi per usare il vostro terreno,
    > > la vostra acqua e la vostra
    > > tecnologia.
    >
    > Peccato che ancora non sei arrivato a capire la
    > differenza tra un disco di plastica e un'opera
    > d'ingegno, quando colmerai questa lacuna ne
    > possiamo riparlare.

    L'opera è di chi l'ha creata (e non di chi l'ha pubblicata o di chi la vende). Io mi limito ad ascoltarla, mica dico che l'ho fatta io.
  • Quindi se compro un cellulare Samsung\Apple e lo uso per chiamate-stalker o reati vari, qualcuno della Samsung\Apple viene arrestato ? è chiaramente favoreggiamentoSorpresa
  • - Scritto da: Mufasa
    > Quindi se compro un cellulare Samsung\Apple e lo
    > uso per chiamate-stalker o reati vari, qualcuno
    > della Samsung\Apple viene arrestato ? è
    > chiaramente favoreggiamento
    >Sorpresa
    Assolutamente no. ma se commercializzi un cellulare impossibile da intercettare o da localizzare e lo proponi agli stalker, ti chiudono la fabbrichetta.
    non+autenticato
  • Ma anche no.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Ma anche no.
    E sei con me che non perseguirlo sarebbe un errore... o sei pro-stalker?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: Sg@bbio
    > > Ma anche no.
    > E sei con me che non perseguirlo sarebbe un
    > errore... o sei
    > pro-stalker?

    Mai sentito parlare di "neutralità del mezzo" ? Sai, seguendo la tua logica, i coltelli da cucina non li venderebbero più.
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: Mufasa
    > > Quindi se compro un cellulare Samsung\Apple e lo
    > > uso per chiamate-stalker o reati vari, qualcuno
    > > della Samsung\Apple viene arrestato ? è
    > > chiaramente favoreggiamento
    > >Sorpresa
    > Assolutamente no. ma se commercializzi un
    > cellulare impossibile da intercettare o da
    > localizzare e lo proponi agli stalker, ti
    > chiudono la
    > fabbrichetta.

    Dillo a loro:
    http://www.cryptophone.de
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

    > Dillo a loro:
    > http://www.cryptophone.de

    Ooooh, un telefono che non ha bisogno di agganciarsi a una cella, quindi non tracciabile, una figata. Vabbè, non telefoni, ma questo è solo un particolare. Prova a cliccare sul tasto "acquista" e vedi cosa ti dicono. ma tu lo compreresti? Come mai politici e imprenditori non ce l'hanno? Semplice, non esiste nulla di non tracciabile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > Ooooh, un telefono che non ha bisogno di
    > agganciarsi a una cella, quindi non tracciabile,
    > una figata. Vabbè, non telefoni, ma questo è solo
    > un particolare. Prova a cliccare sul tasto
    > "acquista" e vedi cosa ti dicono. ma tu lo
    > compreresti? Come mai politici e imprenditori non
    > ce l'hanno? Semplice, non esiste nulla di non
    > tracciabile.

    Tracciabile è tracciabile, ma al massimo ascolti una conversazione criptata, non intellegibile... puoi pure mettere il computer della NASA a lavorarci su, ti tirerà fuori qualcosa di intellegibile, sì, ma nel giro di qualche secolo... nel frattempo, qualsiasi cosa io avrò detto sarò morto e sepolto da tanto tempo, puoi venire ad arrestare il mio cadavere ammesso di trovarlo...
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > - Scritto da: Allibito
    > > Ooooh, un telefono che non ha bisogno di
    > > agganciarsi a una cella, quindi non
    > tracciabile,
    > > una figata. Vabbè, non telefoni, ma questo è
    > solo
    > > un particolare. Prova a cliccare sul tasto
    > > "acquista" e vedi cosa ti dicono. ma tu lo
    > > compreresti? Come mai politici e
    > imprenditori
    > non
    > > ce l'hanno? Semplice, non esiste nulla di non
    > > tracciabile.
    >
    > Tracciabile è tracciabile, ma al massimo ascolti
    > una conversazione criptata, non intellegibile...
    > puoi pure mettere il computer della NASA a
    > lavorarci su, ti tirerà fuori qualcosa di
    > intellegibile, sì, ma nel giro di qualche
    > secolo... nel frattempo, qualsiasi cosa io avrò
    > detto sarò morto e sepolto da tanto tempo, puoi
    > venire ad arrestare il mio cadavere ammesso di
    > trovarlo...

    Dipende da chi sia il tuo interlocutore... se devi parlare con uno solo che possiede lo stesso apparecchio, hai molti altri sistemi più economici, ammesso che quel trespolo funzioni.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)