Luca Annunziata

Surface 3 anche in Italia

Il tablet che prova a fare il laptop ora anche nel Belpaese. Mentre Microsoft prova a fare i conti con la qualità dell'offerta del suo Windows Store

« Indietro
Foto 1 di 7

Roma - Da oggi il Surface 3 Pro, terza iterazione del tablet Microsoft, è disponibile per l'acquisto in Italia: si tratta essenzialmente sempre dello stesso prodotto mostrato già dalla prima versione, un device con chassis in magnesio e il caratteristico sostegno posteriore per garantire il suo utilizzo in diverse situazioni. In questo caso il prodotto ha uno schermo da 12 pollici con risoluzione 2160x1440 e funzioni multitouch, processore x86 della linea Core di Intel e a corredo uno stilo per interagire con il display.

La terza generazione di Surface è stata lanciata lo scorso maggio negli USA, poco dopo l'ascesa al soglio di Satya Nadella: la novità più significativa di questa versione è l'assenza di un allestimento ARM, segno che Microsoft ha deciso di concentrarsi sulla più rodata e universale (per quanto la riguarda) piattaforma x86. Il prezzo, come annunciato, parte da 819 euro per la versione con processore i3 e storage da 64GB: è possibile scegliere di avere più potenza e più storage, con prezzi crescenti, fino al modello con processore i7, 8GB di RAM e 512GB di storage su memoria flash, anche se in quel caso bisogna prepararsi a sborsare 1.969 euro per il tablet e lo stilo. Tastiera e mouse non sono compresi nel prezzo, mentre lo è una versione Personal di Office 365 in modo tale da dotare della suite Microsoft il device.

Microsoft quindi non rinuncia a tentare anche la strada dell'hardware, nonostante il nuovo corso ("cloud first, mobile first") inaugurato dal suo nuovo CEO: Surface rappresenta il tentativo di imporre un nuovo formato di device, in competizione sia con i laptop che con i tablet, provando a offrire capacità comparabili con entrambe le categorie. Autonomia, potenza, compatibilità con l'ecosistema x86: se si vuole cercare un punto debole di Surface forse è proprio il sistema operativo, visto che a quanto pare Redmond si prepara a cambiare drasticamente la struttura di Windows nell'imminente rilascio della preview di Threshold (o Windows 9, come dovrebbe chiamarsi fuori dalle mura del campus) e l'approccio Metro/Modern per le app di nuova generazione potrebbe presto finire parecchio ridimensionato.
Microsoft comunque non ha abbandonato il suo impegno nel tentativo di rendere il marketplace Windows Store una vetrina importante per gli sviluppatori, sempre più attratti dalle sirene di Cupertino e Mountain View: una delle pratiche più fastidiose tipica di questi app store è la tendenza a sfruttare nomi e icone celebri per trarre in inganno gli utenti, e a Redmond hanno deciso di mettere fine a questa forzatura. Sono già 1.500 le app rimosse da Windows Store a causa di questi abusi o modificate per meglio allineare la loro funzione e la loro provenienza, e altri sviluppatori sono stati contattati per cercare di risolvere le spiacevoli situazioni in cui ci sia anche solo il sospetto di qualche tipo di infrazione.

Luca Annunziata
57 Commenti alla Notizia Surface 3 anche in Italia
Ordina
  • Già disponibile anche su Amazon Italia http://amzn.to/VPXL4k
  • È dal 2001 che insistono con i Tablet PC, ma quanto dura è la loro testa?
    A ben pensarci è farina del sacco di Ballmer, quindi farebbero bene a gettare tutto nella spazzatura.
    Processori x86, poi, in un tablet, con quel che consumano e con quel che scaldano...
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Processori x86, poi, in un tablet, con quel che
    > consumano e con quel che scaldano...

    Questa leggenda è praticamente finita. Le ultimissime iterazioni di ARM e x86 hanno efficienza energetica praticamente identica.

    Il problema ora semmai sta nel software, che deve essere adatto all'ambito mobile a basso consumo.
  • - Scritto da: ruppolo
    > È dal 2001 che insistono con i Tablet PC, ma
    > quanto dura è la loro testa?
    > Processori x86, poi, in un tablet, con quel che
    > consumano e con quel che scaldano...

    C'è anche chi usa questi dispositivi per lavorare e non per cazzeggiare (iOS regna in questa categoria)... i sistemi operativi mobile hanno miliardi di software per il tempo libero, ma il mondo produttivo e le aziende usano al 99% software per PC.

    E' da un anno che mi guardo attorno per un tablet x86 che possa realmente rimpiazzare il mio notebook 12" (che ha 6 anni di età), trasformandosi un portatile decente quando è in dock con la tastiera.

    Surface 3 sembra molto buono, usabile anche per prendere appunti al posto della carta es. quando il cliente spiega i requisiti di un progetto.. mi lascia perplesso la mancanza della ethernet cablata e ha solo UNA porta usb anche collegando la tastiera?!?!
    non+autenticato
  • NOn ha la ethernet ma puoi comprare l'adattatore ufficiale per attaccarcelaOcchiolino oppure la dockin station per casa/ufficioSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > È dal 2001 che insistono con i Tablet PC, ma
    > quanto dura è la loro
    > testa?

    E' il frutto un management con la testa atrofizzata da anni di monopolio.
    E'l'idea di mescolare PC e tablet che è sbagliata, per non parliare del modo con cui è stato fatto! ... vabbe, mi fermo perchè ripeto cose ormai dette e ridette.


    >
    > Processori x86, poi, in un tablet, con quel che
    > consumano e con quel che
    > scaldano...

    Come ho già scritto quello io lo vedrei non come tablet ma come PC solo che a quel livello di prezzo e con quella dotazione (64Gb senza tastiera) non ha senso.
  • - Scritto da: James Kirk
    > - Scritto da: ruppolo
    > E' il frutto un management con la testa
    > atrofizzata da anni di
    > monopolio.
    > E'l'idea di mescolare PC e tablet che è
    > sbagliata, per non parliare del modo con cui è
    > stato fatto! ... vabbe, mi fermo perchè ripeto
    > cose ormai dette e
    > ridette.

    Dette e ridette ma mai provate.
    Io ti posso parlare per esperienza personale. Ho comprato un Asus T300 a dicembre dell'anno scorso. Lo uso tutti i giorni in entrambe le modalità. E ogni giorno sono proprio contento del mio acquisto.

    Ho un portatile che, finalmente, ha sostituito un MacBook Pro 17".
    All'inizio ho dovuto un po' abituarmi al cambio di diagonale... Passare da 17" a 13.3" nonostante la risoluzione fosse simile (1920x1200 il primo, 1920x1080 il secondo) è stato il trauma più grossoCon la lingua fuori

    Per il resto solo gioie!

    È un ultrabook che uso ogni giorno in modo produttivo (Preferisco lavorare sul desktop con i miei due display da 23" affiancati), ma quando devo lavorare con il portatile, non sento alcuna difficoltà. Veloce e potente.

    Quando voglio rilassarmi sul divano, stacco la tastiera e diventa un vero tablet. Ha tutte le applicazioni da tablet più diffuse.

    Probabilmente, a differenza di iPad, ha meno applicazioni da tablet per uso professionale (quelle applicazioni che vengono utilizzate da particolari professionisti che operano al di fuori dell'informatica). Applicazioni che, per l'uso che ne faccio io, non mi servono...

    Per me questo dispositivo è un ottimo compagno di lavoro (desktop in mobilità) e un ottimo compagno di svago (tablet).

    Non è un compromesso. È proprio un 2 in 1.

    > Come ho già scritto quello io lo vedrei non come
    > tablet ma come PC solo che a quel livello di
    > prezzo e con quella dotazione (64Gb senza
    > tastiera) non ha
    > senso.

    Il prezzo di questo Surface sarà il suo flop.
    Il mio Asus 13.3" con i7, 4GB RAM, 128GB SSD + 64GB microSD ultra veloce l'ho pagato 950€ a dicembre dell'anno scorso...

    Le cose che mi incuriosiscono e che mi fanno pensare ad andare a vederlo per confrontarlo con il mio sono:
    - la penna wacom (la mia compagna la ha sul suo Galaxy Note 10.1" e la usa tantissimo per creare documenti al posto della tastiera fisica che le avevo regalato).
    - il form-factor del display. Avere più altezza non sarebbe male. I 16:9 vanno bene per vedere i film. Ma per lavorare io preferirei un po' più di altezza.
    - La possibilità di tenerlo in piedi senza avere la tastiera collegata. Il mio Asus, se gli stacco la tastiera non può stare in piedi da solo.
    Prozac
    5034
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: James Kirk
    > > - Scritto da: ruppolo
    > > E' il frutto un management con la testa
    > > atrofizzata da anni di
    > > monopolio.
    > > E'l'idea di mescolare PC e tablet che è
    > > sbagliata, per non parliare del modo con cui
    > è
    > > stato fatto! ... vabbe, mi fermo perchè
    > ripeto
    > > cose ormai dette e
    > > ridette.
    >
    > Dette e ridette ma mai provate.
    > Io ti posso parlare per esperienza personale. Ho
    > comprato un Asus T300 a dicembre dell'anno
    > scorso. Lo uso tutti i giorni in entrambe le
    > modalità. E ogni giorno sono proprio contento del
    > mio acquisto.
    >
    > (...)
    >
    > Il prezzo di questo Surface sarà il suo flop.
    > Il mio Asus 13.3" con i7, 4GB RAM, 128GB SSD +
    > 64GB microSD ultra veloce l'ho pagato 950€ a
    > dicembre dell'anno scorso...
    >

    Oddio, se guardo su Amazon, il prezzo è più alto.
    Ho cercato sul sito Asus, ma non si trova più (a meno che sbagli qualcosa):

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Però detto così suona bene, ricordo che ne avevi già parlato.
    E' un bel po' che lo usi, hai notato un degradamento delle prestazioni o va ancora come il primo giorno? E' rapido ad aprire applicazioni complesse, come potrebbe essere un Eclipse o quanto meno un OpenOffice?

    Grazie Sorride

    > Le cose che mi incuriosiscono e che mi fanno
    > pensare ad andare a vederlo per confrontarlo con
    > il mio
    > sono:
    > - la penna wacom (la mia compagna la ha sul suo
    > Galaxy Note 10.1" e la usa tantissimo per creare
    > documenti al posto della tastiera fisica che le
    > avevo
    > regalato).
    > - il form-factor del display. Avere più altezza
    > non sarebbe male. I 16:9 vanno bene per vedere i
    > film. Ma per lavorare io preferirei un po' più di
    > altezza.
    > - La possibilità di tenerlo in piedi senza avere
    > la tastiera collegata. Il mio Asus, se gli stacco
    > la tastiera non può stare in piedi da
    > solo.
    Izio01
    4027
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: Prozac
    > Oddio, se guardo su Amazon, il prezzo è più alto.
    > Ho cercato sul sito Asus, ma non si trova più (a
    > meno che sbagli
    > qualcosa):
    >
    > Clicca per vedere le dimensioni originali
    >
    > Però detto così suona bene, ricordo che ne avevi
    > già
    > parlato.
    > E' un bel po' che lo usi, hai notato un
    > degradamento delle prestazioni o va ancora come
    > il primo giorno? E' rapido ad aprire applicazioni
    > complesse, come potrebbe essere un Eclipse o
    > quanto meno un
    > OpenOffice?
    >
    > Grazie Sorride

    http://www.amazon.it/Asus-Transformer-T300LA-C4007...

    Non so come mai ora lo vendano a 500€ di più... Cioè, è un modello che ha circa un anno...
    Io lo presi proprio su Amazon a 950€ spese di spedizione comprese.

    Funziona come il primo giorno. Nessun rallentamento. Lo uso soprattutto per scrivere documentazione con Word o preparare presentazioni con PowerPoint quando sono in giro per lavoro.
    Ma spesso utilizzo NetBeans o AutoCAD (per testare alcuni plug-in che scrivo con Visual Studio Express). Nessun rallentamento.

    L'unico neo è il collegamento Wi-Fi tra tastiera fisica e computer. Ogni tanto se lo lascio fermo per un po', quando provo a digitare la tastiera non risponde più e devo premere il pulsante di stand-by per fargliera riconoscere nuovamente...

    Per le App Modern, uso un po' di social e niente più. Diciamo che il tablet per me è il lato svago: social, web, video o libri. Quindi le App presenti sono più che sufficienti a soddisfare il mio uso tablet.
    Prozac
    5034
  • - Scritto da: Prozac

    > - la penna wacom (la mia compagna la ha sul suo
    > Galaxy Note 10.1" e la usa tantissimo per creare
    > documenti al posto della tastiera fisica che le
    > avevo
    > regalato).

    nope

    i primi due c'avevano il digitizer wacom, il 3 c'ha una penna attiva ntrig e hanno tolto il digitizer dal display

    una delle prime vittime è la risoluzione del sensore di pressione
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > È dal 2001 che insistono con i Tablet PC, ma
    > quanto dura è la loro
    > testa?


    Tu, invece, sei fermo al 2001.
    Dovresti aggiornarti un po'.

    Questo non è un Tablet-PC.
    E te lo dico per esperienza personale visto che è quasi un anno che utilizzo con gran soddisfazione un dispositivo molto simile.

    Tale dispositivo è un PC completo. Senza alcuna controindicazione. È un ultrabook che non ha nulla da invidiare a nessun altro ultrabook.

    Tale dispositivo è un Tablet completo. Senza alcuna controindicazione. È un tablet la cui interfaccia touch è studiata apposta per essere utilizzata con le dita. Come un tablet Android o un iPad. Non c'entra nulla con i Tablet-PC del 2001.

    > Processori x86, poi, in un tablet, con quel che
    > consumano e con quel che
    > scaldano...

    Consumo? Meno del mio iPhone 4S. Mi abbandona prima l'iPhone 4S che il mio ASUS T300 (i7).

    E pure a livello di temperature, l'iPhone 4S scalda molto di più.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 29 agosto 2014 11.02
    -----------------------------------------------------------
    Prozac
    5034
  • - Scritto da: Prozac
    >
    > E pure a livello di temperature, l'iPhone 4S
    > scalda molto di più.

    maddai, avevo il 4 e ora il 5S, l'unica situazione in cui scalda parecchio è la combo tomtom + alimentazione collegata.

    il surface 3 invece a quanto leggo...

    http://answers.microsoft.com/en-us/surface/forum/s...
  • Un gran bel PC portatile (direi il vero Ultrabook)
    Un inutile tablet
    Bene Office integrato
    Ottima IMHO la scelta del formato del video (basta con il 16:9)
    Prezzo fuori dal mondo. La tastiera a pagamento poi ....In lacrime

    Peccato perchè il prodotto è valido ma sarà un flop. I modaioli infatti prenderanno comunque il Mac Air e, salvo casi molto specifici, gli altri possibili interessati saranno tenuti lontani dal prezzo.
  • Modaioli?
    Ma scherzi?

    Quel coso é un tablet carissimo, per di più inutile visto le app che ci sono.
    Con 100€ in più prendi un vero portatile (con la tastiera), un processore i5, il quadruplo dello spazio (si quadruplo perché su 64 gg il surface pro ne mangia circa 30).
    Un portatile che se sei in treno o sul letto puoi usare con la tastiera...
    E Office é "personal" solo fino al 20/09...

    Ps non dimentichiamoci che "mobile first" e l'assenza di una connessione 3G stonano un po'
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andrea Cerrito
    > Ps non dimentichiamoci che "mobile first" e
    > l'assenza di una connessione 3G stonano un
    > po'

    le connessioni 3g su tablet/laptop sono completamente inutili da quando esistono i ponti wi-fi attivabili su smartphone con un click...e il cellulare lo hai SEMPRE dietro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andrea Cerrito

    > Quel coso é un tablet carissimo, per di più
    > inutile visto le app che ci
    > sono.

    Infatti non è un tablet, è un PC.

    Come tablet non ha proprio senso, come PC ultra portatile da usare come PC (disabilitando l'intrfaccia piastrellata, ovviamante) si.

    Solo che come PC il prezzo e la dotazione hardware (in particolare lostorage) non ha senso.
  • - Scritto da: Andrea Cerrito
    > Quel coso é un tablet carissimo, per di più
    > inutile visto le app che ci sono.

    Le "app" sono tutto il mondo di software x86 esistente, che è praticamente l'unico che conta in ambito professionale.
    Chiaramente non è adatto per usarlo come un Galaxy Tab o come iPad, per andare su feisbuc e usare app che appena premi il tasto "home" si chiudono o si mettono in pausa...

    > Con 100€ in più prendi un vero portatile (con la
    > tastiera), un processore i5, il quadruplo dello
    > spazio (si quadruplo perché su 64 gg il surface
    > pro ne mangia circa 30).

    E che pesa 3 volte tanto, con la batteria che dura un terzo, senza penna ne' touchscreen... il solito portatile insomma che c'entra poco con il surface

    > Un portatile che se sei in treno o sul letto puoi
    > usare con la tastiera...

    Ci hai mai provato ad usare un portatile sul letto o sul divano per più di 10 minuti? Io sì parecchi anni fa e ho lasciato perdere molto in fretta

    > Ps non dimentichiamoci che "mobile first" e
    > l'assenza di una connessione 3G stonano un
    > po'

    Puoi usare l'hotspot wifi/bluetooth del cellulare, il 3G se proprio ti serve puoi averlo su chiavetta usb o con quei "box" esterni degli operatori.
    Ma quando lavori sei sempre collegato in wifi o ethernet alla rete aziendale e difficilmente ti serve la rete mobile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: the_m

    > Le "app" sono tutto il mondo di software x86
    > esistente, che è praticamente l'unico che conta
    > in ambito
    > professionale.

    e cosa vorresti farci di professionale?

    hai eletto dei surface che si surriscaldano? ecco, quello è il risultato che si ottiene tentando di fare qualcosa di professionale

    qua mi pare che molti abbiano completamente perso di vista i limiti fisici degli oggetti e il fatto che forme e dimensioni contano
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > taci, MODAIOLO!!! (cit. James Kirk)
    >
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4130353&m=413

    no ma che modaiolo, è solo che nel 2011 non esistevano altri ultrabook

    e anche adesso, visto che sono praticamente tutti uguali ai macbook air e costano lo stesso
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    >
    > no ma che modaiolo, è solo che nel 2011 non
    > esistevano altri ultrabook
    >
    > e anche adesso, visto che sono praticamente tutti
    > uguali ai macbook air e costano lo stesso

    chi oggi compra un ultrabook diverso dal MBA probabilmente non ha una reale necessità di mobilità. Oppure non capisce una mazza. Oppure è un semplice hobbista, di sicuro non un professionista.
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: collione
    > >
    > > no ma che modaiolo, è solo che nel 2011 non
    > > esistevano altri ultrabook
    > >
    > > e anche adesso, visto che sono praticamente
    > tutti
    > > uguali ai macbook air e costano lo stesso
    >
    > chi oggi compra un ultrabook diverso dal MBA
    > probabilmente non ha una reale necessità di
    > mobilità. Oppure non capisce una mazza. Oppure è
    > un semplice hobbista, di sicuro non un
    > professionista.

    Oppure è un utente evoluto senza fette di mela cotta sugli occhi.
    non+autenticato
  • bah, ognuno ha i suoi gusti, ma considerando che comunque devi sganciare 1000 euro minimo per avere un ultrabook con le stesse specifiche.....
    non+autenticato