Alfonso Maruccia

Ferrari e Facebook, denunce dai fan

Due appassionati del Cavallino sporgono denuncia contro azienda e social network rei, a loro dire, di aver sequestrato la pagina amatoriale creata con innumerevoli ore di lavoro. Ora chiedono una compensazione

Roma - Olivier e Sammy Wasem, padre e figlio appassionati del mondo delle corse e della casa del Cavallino, avevano creato una pagina "fan" per il marchio Ferrari su Facebook. Quella pagina è stata poi sequestrata, il suo controllo è passato direttamente a FCA/Ferrari, e ora i due cittadini svizzeri sono alla ricerca di una compensazione monetaria per il lavoro svolto a favore della crescita della fanpage a cui non hanno più accesso.

La pagina Ferrari dei Wasem venne messa online nel 2008, prima ancora del debutto della pagina ufficiale gestita dalla casa automobilistica e con una popolarità molto superiore a quest'ultima. Dai primi tentativi di accordo tra i due appassionati e Ferrari per la gestione congiunta della pagina, però, si è passati alla presa del controllo "d'imperio" da parte di Facebook ed alla fine al trasferimento dei poteri di amministrazione a Ferrari stessa.

Wasem padre e figlio sono stati tagliati completamente fuori dalla fanpage Ferrari - assieme a un'altra pagina dedicata al mondo della Formula 1 - con giustificazioni inerenti lo sfruttamento di un marchio commerciale, e ora i due svizzeri intendono essere compensati per ciascuno dei 16 milioni di fan collegati alla pagina: stando alle loro stime, per ogni singolo fan andrebbe calcolato un valore in pubblicità compreso fra i 174 dollari e i 1.000 dollari.
La nuova causa americana contro Facebook e la neonata FIAT/FCA - proprietaria del marchio Ferrari - segue un'iniziativa legale già intentata contro Ferrari in Svizzera per "violazione di proprietà intellettuale" sui contenuti amatoriali immessi dai Wasem sulla loro fanpage.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàChiude Armani di Armani.it?Le sorti finanziarie del protagonista di una delle pių clamorose e controverse vicende del Web italiano si reggono attualmente sull'ipoteca che grava sulla sua casa
87 Commenti alla Notizia Ferrari e Facebook, denunce dai fan
Ordina
  • Mi è toccato approfondire, cosa che forse non ha fatto neppure leguleio questa volta (NON SONO IO LEGULEIO!!!!).
    In realtà l'articolo riporta già il link a tutta la vicenda, ammesso che sia tutto reale e completo: http://cdn.arstechnica.net/wp-content/uploads/2014...

    In quel documento di parla già di Ferrari che recrimina il suo marchio, e di altri mille dettagli che tuttavia fanno vedere come la cosa si un attimo più complessa, infatti per un certo perdiodo sono stati amministratori in contemporanea con promesse varie da parte di Ferrari, almeno così ho capito leggendo in velocità. Non è chiaro, in questo documento, perché mai Ferrari abbia buttato fuori i vecchi amministratori.
    I soldi richiesti sembra che dipendino dalle statistiche di vendita, aumentate con l'aumentare del marketing on-line.
    non+autenticato
  • ...MAI REALIZZARE UNA FANPAGE SU FIESSOBOOK!!!

    Altrimenti sarà prima o poi sequestrata.
  • E cosa te ne frega se ci guadagnavano?
    C'è forse una causa legale promossa da Ferrari su questo?
    No!
    Quindi quale è il tuo problema?
    Essere più realista del re?
    non+autenticato
  • - Scritto da: clonazzo
    > E cosa te ne frega se ci guadagnavano?

    A me personalmente non me ne frega nulla, è interessante sapere se Ferrari ha preso un business o cosa.

    > C'è forse una causa legale promossa da Ferrari su
    > questo?
    >
    > No!
    > Quindi quale è il tuo problema?
    > Essere più realista del re?

    Scusa, ma qual'è la tua opinione a proposito? io ancora non l'ho letta, stai solo attaccando tutti, spesso sul personale, ma mica dici come la pensi. Così, giusto per sapere, sei qua solo per dare addosso agli altri o hai anche una idea.
    La mia, nel caso te la fossi persa, è qua: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4167970&m=416...
    non+autenticato
  • La mia opinione è che sono gli svizzeri ad avere fatto denuncia alla ferrari e non viceversa!
    Quindi che ogni tesi che sostenga che c'è una violazione dei diritti di Ferrari sia quantomeno "fantasiosa" dato che neppure Ferrari lo sostiene in termini legali!
    La tua tesi è forse che bisogna invertire i fatti?
    Ovvero che è la Ferrari ad avere tutelato per via legale dei diritti violati?
    Se si ti consiglio un reality check.
    non+autenticato
  • - Scritto da: clonazzo
    > La mia opinione è che sono gli svizzeri ad avere
    > fatto denuncia alla ferrari e non
    > viceversa!

    Questa non è una opinione, questo è un fatto che si poteva leggere benissimo dall'articolo

    > Quindi che ogni tesi che sostenga che c'è una
    > violazione dei diritti di Ferrari sia quantomeno
    > "fantasiosa" dato che neppure Ferrari lo sostiene
    > in termini
    > legali!

    Si è vero, nessuno lo ha detto. Ma giusto per curiosità, cosa pensi che risponderà Ferrari agli svizzeri? "si, era così tanto per passare il tempo e volevamo prenderci 16milioni di mi paice" oppure altro?

    > La tua tesi è forse che bisogna invertire i fatti?
    > Ovvero che è la Ferrari ad avere tutelato per via
    > legale dei diritti
    > violati?
    > Se si ti consiglio un reality check.

    La mia idea la pui leggere nel link che ti ho dato, ho forse scritto questo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ilfuffaro
    > - Scritto da: clonazzo
    > > La mia opinione è che sono gli svizzeri ad
    > avere
    > > fatto denuncia alla ferrari e non
    > > viceversa!
    >
    > Questa non è una opinione, questo è un fatto che
    > si poteva leggere benissimo
    > dall'articolo

    Già e da un pezzo prima di sostenere tesi campate in aria!

    > Si è vero, nessuno lo ha detto. Ma giusto per
    > curiosità, cosa pensi che risponderà Ferrari agli
    > svizzeri? "si, era così tanto per passare il
    > tempo e volevamo prenderci 16milioni di mi paice"
    > oppure
    > altro?
    >
    E cosa c'entra se si passavano il tempo o facevano miliardi a palate?
    No giusto per saperlo!
    Perchè se era un problema la Ferrari avrebbe avuto una ragione in più per fare causa.
    Cosa che (ripeti con me) la Ferrari non ha fatto.
    Questo è il sunto nudo e crudo dei fatti.
    Al momento è irrilevante sia quello che "io penso che dirà o non dirà la ferrari" sia quello che pensate che dirà tu e Leguleio.
    L'unico modo per sapere cosa dirà la Ferrari è aspettare che lo dica!
    Se volevi fare l'indovino (per passatempo o a pagamento) potevi pure dircelo subito.
    non+autenticato
  • > Già e da un pezzo prima di sostenere tesi campate
    > in
    > aria!

    Scusa, ma cosa vuoi da me? dov'è che ho sostenuto ste tesi?


    > E cosa c'entra se si passavano il tempo o
    > facevano miliardi a
    > palate?
    > No giusto per saperlo!

    C'entra eccome se sfrutti un marchio non tuo.

    > Perchè se era un problema la Ferrari avrebbe
    > avuto una ragione in più per fare
    > causa.

    Ma scusa, ma tu faresti una causa per una cosa che puoi avere in altro modo senza tante rotture di pelotas??

    > Cosa che (ripeti con me) la Ferrari non ha fatto.
    > Questo è il sunto nudo e crudo dei fatti.

    Il sunto lo facciamo dell'articolo, adesso stiamo divangando in pensieri ed opinioni personali.

    > Al momento è irrilevante sia quello che "io penso
    > che dirà o non dirà la ferrari" sia quello che
    > pensate che dirà tu e
    > Leguleio.
    > L'unico modo per sapere cosa dirà la Ferrari è
    > aspettare che lo
    > dica!

    Ma allora di cosa parliamo scusa? E' chiacchera da bar, tutto PI è chiacchera da bar, se dobbiamo sempre parlare di quello che accade allora leggiamo solo gli articoli nella speranza che siano chairi ed esaustivi. In ogni caso, se non c'è nulla da ggiungere, allora perché ti ostini a scrivere?

    > Se volevi fare l'indovino (per passatempo o a
    > pagamento) potevi pure dircelo
    > subito.

    Si, mi piace prevedere come si evolverà una situazione, lo fai anche tu ogni giorno, ad esempio quando attraversi una strada. Se non ti interessa non continuare scusa, tu vuoi che io smetta per quale motivo?
    non+autenticato
  • No tu stai divagando su opinioni personali io ho citato fatti non opinioni.
    Questo è quanto.
    Le tue opinioni personali non mi interessano perché non hanno il pregio di essere supportate da alcun fatto se voglio fare chiacchiere non le faccio con te preferisco il bar dove scelgo persone che conosco o stimo.
    mi spiace ma dato che sei un qualunque passante se vuoi discutere ci vogliono dei fatti non delle bubbole.
    non+autenticato
  • Hanno chiaramente una buona parte di ragione, ma la vicenda dovrebbe far riflettere alcuni su quanto valga la pena essere "fanboy" di un'azienda. Ricordate che l'obiettivo principale di queste aziende non è nient'altro che il ritorno economico. Ferrari come tante altre.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Hanno chiaramente una buona parte di ragione, ma
    > la vicenda dovrebbe far riflettere alcuni su
    > quanto valga la pena essere "fanboy" di
    > un'azienda. Ricordate che l'obiettivo principale
    > di queste aziende non è nient'altro che il
    > ritorno economico. Ferrari come tante
    > altre.

    Beh, certo. E' accaduto un caso simile con il blog Xperia Blog, un blog di fan con veramente molto follower che Sony voleva far chiudere (la scusa, in quel caso, era che essendoci la pubblicità era un sito commerciale), poi hanno avuto il buon senso invece di instaurare una collaborazione con i fondatori dopo una trattativa.
    Cavolo, come se la Ferrari avesse bisogno di prendere il controllo di una fanpage su facebook... e poi mi viene in mente il caso del sito Ikea Hacker.
    A volte questi giganti dimostrano un'incredibile incomprensione dei meccanismi che regolano Internet e non capiscono che fanno tutto il contrario di quello che dovrebbero fare. Le fanpage non fanno altro che aiutare il marchio, in pratica sono gente che lavora per te gratis.
    Sono degli illusi? Sono degli stupidi? Forse sì. Tutti però siamo un po' fanboy di qualche marchio, scommetto anche tu, se ci pensi un marchio che in fondo hai particolarmente caro ci sarà... il potere dei marchi sulla psiche umana è incredibile, non c'è niente da fare.
  • - Scritto da: il signor rossi
    > - Scritto da: ...
    > > Hanno chiaramente una buona parte di
    > ragione,
    > ma
    > > la vicenda dovrebbe far riflettere alcuni su
    > > quanto valga la pena essere "fanboy" di
    > > un'azienda. Ricordate che l'obiettivo
    > principale
    > > di queste aziende non è nient'altro che il
    > > ritorno economico. Ferrari come tante
    > > altre.
    >
    > Beh, certo. E' accaduto un caso simile con il
    > blog Xperia Blog, un blog di fan con veramente
    > molto follower che Sony voleva far chiudere (la
    > scusa, in quel caso, era che essendoci la
    > pubblicità era un sito commerciale), poi hanno
    > avuto il buon senso invece di instaurare una
    > collaborazione con i fondatori dopo una
    > trattativa.
    > Cavolo, come se la Ferrari avesse bisogno di
    > prendere il controllo di una fanpage su
    > facebook... e poi mi viene in mente il caso del
    > sito Ikea
    > Hacker.
    > A volte questi giganti dimostrano un'incredibile
    > incomprensione dei meccanismi che regolano
    > Internet e non capiscono che fanno tutto il
    > contrario di quello che dovrebbero fare. Le
    > fanpage non fanno altro che aiutare il marchio,
    > in pratica sono gente che lavora per te
    > gratis.
    > Sono degli illusi? Sono degli stupidi? Forse sì.
    > Tutti però siamo un po' fanboy di qualche
    > marchio, scommetto anche tu, se ci pensi un
    > marchio che in fondo hai particolarmente caro ci
    > sarà... il potere dei marchi sulla psiche umana è
    > incredibile, non c'è niente da
    > fare.

    Io credo che il problema sia che la fanpage si chiamasse "ferrari" e non "ferrarifanpage" o qualcosa del genere. Secondo me avrebbero dovuto fare un rinomina della pagina e lasciare la pagina ai proprietari levandogli però il marchio. Così in effetti sembra che Ferrari si sia preso il lavoro di altri.
    E' anche vero che magari tutti quei contatti li abbiano presi proprio grazie al marchio, io non conosco la pagina quindi non saprei dire se fosse ben indicato che fosse una fanpage o altro.
    Poi c'è anche da dire quanta buonafede ci sia nei creatori della pagina, io sinceramente non aprirei mai una pagina chiamandola con un marchio famoso.
    non+autenticato
  • In parole povere non apriresti una fan Page ne un fan club dato che per definizione riguarda marchi o persone famose.
    Mica si chiama fan Page per caso.
    Pure io non la aprirei ma questa è una questione di gusti non una questione legale!
    non+autenticato
  • - Scritto da: clonazzo
    > In parole povere non apriresti una fan Page ne un
    > fan club dato che per definizione riguarda marchi
    > o persone famose.
    >

    O non capisci o fai finta di non capire. Io dico che non aprirei una pagina chiamandola direttamente con il nome del marchio, ad esempio ferrari, o chanel, o quello che ti pare. Userei un nome diverso, ad esempio "ferrarifanpagee", o "clubfanferrari" ecc ecc.
    Mi sembrerebbe più onesto, per quanta mi riguarda, perché se uno va nella pagina www.facebook.com/ferrari è più facile che creda che sia la pagina ufficiale Ferrari che quella di due fan svizzeri. Per non avere rogne, farei subito come ti ho detto. Non mi pongo neppure il problema legale o non legale, può anche darsi che abbia ragione "legalmente", solo che non lo farei, lo troverei proprio fuorviante per gli utenti. E soprattutto non ci farei un business (non so se gli svizzeri lo facessero o meno, parlo in generale).
    Se tu vuoi farlo fai pure, io di certo non te lo impedisco.

    > Mica si chiama fan Page per caso.
    > Pure io non la aprirei ma questa è una questione
    > di gusti non una questione
    > legale!

    Hai visto che siamo d'accordo?
    non+autenticato
  • Se siamo daccordo non sei daccordo con Leguleio (cioè te stesso) vedi un pochino tu.
    Solo lui (e quindi tu) la stai menando con un problema (che neppure Ferrari pone) di marchio!
    Ferrari non ha fatto alcuna azione legale la hano fatta gli svizzeri!
    Ci arrivi oppure no?
    Le ipotesi che la "pagina sembra" o "potrebbe" o altre invenzioni (perchè di invenzioni stiamo parlando) tue e quindi di Leguleio non trovano supporto su nessun fatto comprese le azioni di Ferrari.
    Quindi o porti dati a sostegno delle tue invenzioni oppure stai solo facendo (non che sia una novità) il troll.
    non+autenticato
  • - Scritto da: clonazzo
    > Se siamo daccordo non sei daccordo con Leguleio
    > (cioè te stesso) vedi un pochino
    > tu.

    Io non ho mai detto di essere d'accordo con Leguleio

    > Solo lui (e quindi tu) la stai menando con un
    > problema (che neppure Ferrari pone) di
    > marchio!

    NON sono leguleio, e sarà la quinta volta che provo a fartelo capire

    > Ferrari non ha fatto alcuna azione legale la hano
    > fatta gli
    > svizzeri!
    > Ci arrivi oppure no?
    > Le ipotesi che la "pagina sembra" o "potrebbe" o
    > altre invenzioni (perchè di invenzioni stiamo
    > parlando) tue e quindi di Leguleio non trovano
    > supporto su nessun fatto comprese le azioni di
    > Ferrari.
    > Quindi o porti dati a sostegno delle tue
    > invenzioni oppure stai solo facendo (non che sia
    > una novità) il
    > troll.

    Io credo che Ferrari rivendicherà la pagina per via del marchio, credo che sia la stessa cosa che dice Leguleio. Questo mi sembra l'unico motivo che può avere Ferrari e Leguleio (non io) lo ha in qualche modo scritto.
    Altro contributo interessante, ma che nessuno si è ca..to, è quello che scrive Orlangio il quale giustamente dice, in altre parole, che può anche darsi che gli svizzeri si siano presi tutti quei mi piace proprio perché sfruttavano il nome Ferrari. In effetti, supponi che io sia un tifoso o fan o quello che ti pare, se vedo la pagina così come è adesso sembra una pagina "ufficiale". Non so com'era prima.
    Si tratta di supposizioni, è vero, non sto dicendo che Ferrari ha ragione o altre cose, penso che la difesa del marchio sarà la strategia difensiva che adotterà Ferrari, mi sembra la cosa più logica. Non più giusta o normale o fanno bene ecc ecc, dico che sarà la cosa più logica.
    Tu pensi che non metterà in mezzo il discorso del marchio? sto parlando della causa che nascerà dopo la denuncia degli svizzeri, come tu stesso dici sono gli svizzeri che chiamano in causa la Ferrari. Secondo te come si difenderà Ferrari? Posso saperlo o rischi che la tua idea si avvici troppo alla mia e magari a quella di Leguleio??
    non+autenticato
  • - Scritto da: ilfuffaro

    > NON sono leguleio, e sarà la quinta volta che
    > provo a fartelo
    > capire
    Si anche io non sono io infatti il mio nick dice molto chiaramente come stanno le cose.
    Rotola dal ridereRotola dal ridere

    > Io credo che Ferrari rivendicherà la pagina per
    > via del marchio, credo che sia la stessa cosa che
    > dice Leguleio. Questo mi sembra l'unico motivo
    > che può avere Ferrari e Leguleio (non io) lo ha
    > in qualche modo
    > scritto.
    Francamente dubito che quello che tu e Leguleio "credete" non sia molto rilevante io potrei credere che domani la Ferrari comincerà a regalare automobili per fare pubblicità a FCA.
    Il punto è che invece i fatti sono diversi e l'unico modo di sapere cosa dirà Ferrari è aspettare che lo dica.
    Quello che tu credi o non credi non è un fatto e non è neppure argomento in discussione.
    Chiaro così?
    non+autenticato
  • > Francamente dubito che quello che tu e Leguleio
    > "credete" non sia molto rilevante

    diciamo pure che sarà totalmente irrilevante, lo sappiamo benissimo tutti

    > io potrei
    > credere che domani la Ferrari comincerà a
    > regalare automobili per fare pubblicità a
    > FCA.
    > Il punto è che invece i fatti sono diversi e
    > l'unico modo di sapere cosa dirà Ferrari è
    > aspettare che lo
    > dica.
    > Quello che tu credi o non credi non è un fatto e
    > non è neppure argomento in
    > discussione.
    > Chiaro così?

    Si, è chiaro che eludi la domanda perché risponderesti esattamente come ha preventivato Leguleio e pure io, che probabilmente l'ha presa perché Ferrari è un marchio suo. Vogliamo far finta che invece tu pensi qualche altra cosa e che sei tremendamente realista, realista contemporaneo oseri dire, che aspetti la risposta Ferrari? ok, diciamolo, aspettiamo la risposta e nel frattempo chiudiamola qua.
    non+autenticato
  • - Scritto da: il signor rossi
    > - Scritto da: ...
    > > Hanno chiaramente una buona parte di
    > ragione,
    > ma
    > > la vicenda dovrebbe far riflettere alcuni su
    > > quanto valga la pena essere "fanboy" di
    > > un'azienda. Ricordate che l'obiettivo
    > principale
    > > di queste aziende non è nient'altro che il
    > > ritorno economico. Ferrari come tante
    > > altre.
    >
    > Beh, certo. E' accaduto un caso simile con il
    > blog Xperia Blog, un blog di fan con veramente
    > molto follower che Sony voleva far chiudere (la
    > scusa, in quel caso, era che essendoci la
    > pubblicità era un sito commerciale), poi hanno
    > avuto il buon senso invece di instaurare una
    > collaborazione con i fondatori dopo una
    > trattativa.
    > Cavolo, come se la Ferrari avesse bisogno di
    > prendere il controllo di una fanpage su
    > facebook... e poi mi viene in mente il caso del
    > sito Ikea Hacker.

    Già cavolo, che poi quello di Ikea non era solo una fan page ma un sito molto utile per gli utenti, se ricordo bene!
    Miopia pesante, sono d'accordo.
    Izio01
    3891
  • "Due appassionati del Cavallino sporgono denuncia contro azienda e social network rei, a loro dire, di aver sequestrato la pagina amatoriale creata con innumerevoli ore di lavoro. Ora chiedono una compensazione"

    Parte bene la nuova gestione Marchionne...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)