Luca Annunziata

iPod Classic, Apple spiega il perché di un addio

La cancellazione dal listino del più capiente degli iPod giustificata dall'impossibilità di produrlo. Lo ha spiegato il CEO Tim Cook

Roma - La sua uscita di scena silenziosa, almeno fino a oggi, aveva lasciato i suoi appassionati delusi e disorientati: iPod Classic, uno dei più longevi prodotti Apple in circolazione, è sparito lo scorso settembre dai listini senza una spiegazione e senza una ragione apparente. Fino a ieri, quando Tim Cook ha raccontato la fine del vecchio modello alla platea di una conferenza organizzata dal Wall Street Journal.

Uno dei partecipanti ha avuto l'opportunità di chiedere spiegazioni sull'apparentemente inspiegabile scomparsa dell'iPod Classic 160GB, un modello che non era stato aggiornato da molto tempo e che rappresentava la testimonianza di un tempo in cui la musica si vendeva sotto forma di MP3: che fosse spacciato si era ormai capito, ma i più ritenevano sarebbe rimasto lì a far bella mostra di sé senza particolari novità. Cook ha spiegato che neppure questa ipotesi era praticabile: "Non riuscivamo più a trovare le parti (per costruirlo, ndr) da nessuna parte, in nessun luogo al mondo". Di fatto la decisione di staccare la spina non è stata dettata, come di consueto da parte di Apple, dall'esigenza di tagliare i ponti con l'hardware antico: questa volta è stata una questione prettamente logistica, probabilmente anche dettata dalla scarsa competitività di prodotti come un hard disk da 1,8 pollici che non reggono il passo delle più moderne e veloci memorie a stato solido.

"Il lavoro di ingegnerizzazione era massiccio, il numero di persone che ne volevano uno molto ridotto. Non c'erano alternative ragionevoli": così l'iPod Classic ha fatto le spese del progresso irrefrenabile della tecnologia, che gradualmente ha promosso l'adozione delle memorie flash e dei display touch-screen a scapito di un'interfaccia e di un hardware più datato come quello di un dispositivo presentato al pubblico nel 2001. Per il quale non è previsto alcun rimpiazzo. (L.A.)
Notizie collegate
  • BusinessIl presente e il futuro di Appledi D. Galimberti - La trimestrale fa segnare un record inaspettato. Ma non si può trascurare il calo di iPad, a questo punto preoccupante. Mentre iPhone e Mac sono in crescita
  • BusinessApple fa i conti con l'iPodTutto secondo i piani, tranne il crollo (annunciato) delle vendite dei lettori musicali. Per fortuna che ci sono iPhone e iPad a tenere in piedi il business
13 Commenti alla Notizia iPod Classic, Apple spiega il perché di un addio
Ordina
  • L'iPod Classic 160 Gb era l'unico prodotto Apple che abbia mai acquistato, ed era l'unico che non avesse concorrenti in assoluto.

    Qualità audio ragionevole (una volta sostituite le cuffiette di serie con qualcosa di meglio), sebbene comunque inferiore a quella di un Creative XFi (da cui ho "preso in prestito" i validi auricolari), ma capacità assolutamente imbattibile: su 160 Gb ci puoi caricare una quantità di musica indecente, personalmente più di una sessantina di Gb non sono mai riuscito ad occupare, e si tratta di decine, decine e decine di CD rippati personalmente in Mp3 formato VBR alla massima risoluzione.

    Lo stesso Creative, con 32 Gb di memoria, mi costringe a spostare musica avanti e indietro, mentre sul Classic carico e basta.

    E fa pure il lavoro di disco esterno, se mi trovo a dover portare dati avanti e indietro tra casa e lavoro.

    Quando mi si romperà, ne sentirò la mancanza.
  • Approfitto della notizia su ipod per chiedere un consiglio. Ho un vecchio ipod (ancora perfettamente funzionante) che uso soprattutto come sorgente per ascoltare musica in casa (attaccandolo ad un amplificatore). Come potrei sostituirlo in previsione del fatto che non camperà ancora per molto?
  • Piu che un problema di hard disk e tecnologia...secondo me la gente si è rotta le scatole di dover diventar matta per caricare un mp3 sopra l'ipod.
    Fare le cose semplici...con il classico copia e incolla era troppo difficile...bisogna passare per itunes...sincronizzare...poi se lo colleghi al pc di un tuo amico...ti cancella la tua musica e si sincronizza con la sua...insomma ci vuole un ingegnere per usarlo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mr. Bil
    > insomma ci vuole un ingegnere per usarlo

    L'ingegnere medio non ama molto i giardini recintati col filo spinato.
  • - Scritto da: bradipao
    > - Scritto da: Mr. Bil
    > > insomma ci vuole un ingegnere per usarlo
    >
    > L'ingegnere medio non ama molto i giardini
    > recintati col filo
    > spinato.

    non lo ama nessuno il recinto con il filo spinato ecco perchè viene chiamato ecosistema così uno pensa a praterie sconfinate e foreste incantate, anche le parole sono importanti.
    non+autenticato
  • Nel regno di Apple il copia e incolla è un'operazione esoterica. Leggi e fatti due risate dopo aver letto la data dell'articolo di melablog... Semplicemente alla frutta!!

    http://www.melablog.it/post/7741/clippy-aggiunge-i...
    non+autenticato
  • Hai perso un'altra occasione per evitare la brutta figura.
    Qui si parla di copia/incolla di file, non di porzioni di testo
    come sembra promettere quell'applicazione per device Kraken.
    Il mio IPAD 1 con IOS 5.1, uno dei primi venduti in Italia nel 2010, il copia/incolla del testo lo fa da sempre, in (quasi) tutte le situazioni,
    ha anche il seleziona, seleziona tutto, suggerisci....
    A te suggerirebbe di di limitare il numero di figuracce..
    non+autenticato
  • Beh su OSX non si può tuttora fare un "taglia-incolla" dal finder. La funzione taglia non è mai selezionabile. E se chiedi a qualche forum come mai sta scelta quantomeno buffa la risposta in media è "perché altrimenti l'utente fa boiate e perde i files".
    non+autenticato
  • Informati.
    Certo che si può fare taglia incolla.

    Tu fai sempre CMD-C, poi quando devi copiare puoi decidere se copiare o muovere l'elemento.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mr. Bil
    > Piu che un problema di hard disk e
    > tecnologia...secondo me la gente si è rotta le
    > scatole di dover diventar matta per caricare un
    > mp3 sopra
    > l'ipod.
    > Fare le cose semplici...con il classico copia e
    > incolla era troppo difficile...bisogna passare
    > per itunes...sincronizzare..

    Salvo poi che su android c'è gente che chiede come riuscire a sincronizzare in automatico... come fa iTunes.
    non+autenticato
  • Non avete il copia & incolla?
    No dai, non ci credo!
    Davvero non avete cut, copy e paste sul vostro telefono???
    non+autenticato
  • macché non è mica quello il motivo, è che nn ci guadagnavano più abbastanza
    non+autenticato
  • Effettivamente.
    Per questo ho saltato iTunes e ho usato subito un software free.

    - Scritto da: Mr. Bil
    > Piu che un problema di hard disk e
    > tecnologia...secondo me la gente si è rotta le
    > scatole di dover diventar matta per caricare un
    > mp3 sopra
    > l'ipod.
    > Fare le cose semplici...con il classico copia e
    > incolla era troppo difficile...bisogna passare
    > per itunes...sincronizzare...poi se lo colleghi
    > al pc di un tuo amico...ti cancella la tua musica
    > e si sincronizza con la sua...insomma ci vuole un
    > ingegnere per
    > usarlo