UE, in arrivo condanna Microsoft

Pochi i dettagli disponibili ma, a quanto pare, la Commissione non ha trovato un'intesa con l'azienda e si prepara a comminare una pesante multa. Possibili sorprese dell'ultimo minuto

Bruxelles - Sono ancora ben poche mentre scriviamo le notizie confermate su quello che comunque appare un dato consolidato: la fine delle "trattative" tra Commissione europea e Microsoft per pervenire ad un accordo sulla questione antitrust, un accordo che avrebbe dovuto evitare multe e sanzioni particolarmente impegnative.

Da indiscrezioni trapelate nel pomeriggio di ieri, la bozza del documento che chiude i quattro anni di indagini svolte dalla Commissione europea sul ruolo di Microsoft sul mercato continentale parla di una pesante multa contro il colosso del software. E questo mentre Mario Monti, commissario europeo alla Concorrenza, proprio ieri spiegava che contro i monopoli le sanzioni devono essere equilibrate e ponderate, parole che sembrano dunque escludere una "sentenza" straordinariamente penalizzante per Microsoft.

Stando alle voci che si sono rincorse ieri, sebbene l'accordo non sia andato in porto non si escludono sorprese dell'ultimo minuto, con la possibile proposizione da parte di Microsoft di ulteriori rimedi all'attuale situazione di mercato. Le soluzioni fin qui proposte dall'azienda, che da lungo tempo cerca una via di collaborazione con la Commissione, non hanno per ora convinto le autorità regolamentari europee.
Come noto al centro della vicenda ci sono due elementi fondamentali, ovvero da un lato la richiesta della Commissione che Microsoft offra ai propri concorrenti sul mercato dei server di fascia bassa informazioni sufficienti a competere ad armi pari; dall'altro c'è la questione del Media Player, il player multimediale integrato in Windows che la Commissione vorrebbe venisse "estrapolato" dal sistema operativo dell'azienda o, in alternativa, venisse affiancato da Microsoft ai prodotti concorrenti.

Stando ad alcune fonti di Bruxelles "al momento non ci sono state (da parte di Microsoft, ndr.) offerte in grado di far chiudere un accordo".
TAG: mercato
165 Commenti alla Notizia UE, in arrivo condanna Microsoft
Ordina
  • scusate, ho perso un pezzo del messaggio

    Se WMP, IE, OE, altri danneggiano la concorrenza, una soluzione potrebbe essere obbligare MS a fare in modo che questi programmi siano installabili oppure no a scelta del cliente, bloccando le vendite di windows fino a quando non è cosi?

    Si salvano i prodotti della MS ma un produttore puo' mettere quello che vuole di alternativo senza avere doppioni.


    L'unica cosa bisognerebbe avere il coraggio di bloccare windows fino a quando non sarebbe in regola.


    Se poi le persone invece di comprare solo prodotti MS aprissero gli occhi e magari si accorgono che office lo fanno anche altre ditte, ad esempio: corel (ho CWP 7 e posso dire che è ottimo)

  • - Scritto da: pippo75
    > scusate, ho perso un pezzo del messaggio
    >
    > Se WMP, IE, OE, altri danneggiano la
    > concorrenza, una soluzione potrebbe essere
    > obbligare MS a fare in modo che questi
    > programmi siano installabili oppure no a
    > scelta del cliente, bloccando le vendite di
    > windows fino a quando non è cosi?
    >

    Il problema non è installare o meno certi programmi, ma disinstallarli. MS costringe chiunque voglia usare qualcosa di diverso a tenere nel sistema anche i suoi accrocchi.
    Nelle distro Linux c'è un sacco di materiale ma nessuno può lamentare lo stesso problema, tantomeno nei Mac, se non mi piace Safari lo cestino, se non mi piace iPhoto lo cestino.
    In Windows pupi usare quello che vuoi ma MediaPlayer o IE rimangono lì a "pretendere" di essere usati.
    non+autenticato
  • Quando non riesco a comprare un portatile senza windows anche se poi non lo uso. E che devo usare mezzi legali e andare a pregare il negoziante per avere indietro i soldi. E' peggio delle truffe coi libri "se non dici niente entro sette giorni paghi", altro che media player. Chissenefrega. La comunità europea dovrebbe obbligare MS a dare gratis il suo OS a tutte le scuole, gli enti no profit e governativi. Punto.
    Cosa vuoi che gliene freghi di una multa massima del 10% del fatturato annuo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > media player. Chissenefrega. La
    > comunità europea dovrebbe obbligare
    > MS a dare gratis il suo OS a tutte le
    > scuole, gli enti no profit e governativi.
    > Punto.

    La MS sarebbe felice ben di farlo, così sai che penetrazione straordinaria avrebbe il suo OS, danneggiando le soluzioni open (che ora hanno il vantaggio, se non di essere diffuse, almeno di essere gratuite...).

  • Voglio pagare gli applicativi per quello che valgono, non per il fatto che una software house americana riesca a rendere la vita impossibile a chi voglia competere (da un lato chiudendo il codice del OS, dall'altro minacciando anche gli utenti Linux con SCO).

    Una multa a Microsoft va bene, ma non e' abbastanza.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Voglio pagare gli applicativi per quello che
    > valgono, non per il fatto che una software
    > house americana riesca a rendere la vita
    > impossibile a chi voglia competere (da un
    > lato chiudendo il codice del OS, dall'altro
    > minacciando anche gli utenti Linux con SCO).
    >
    > Una multa a Microsoft va bene, ma non e'
    > abbastanza.
    >

    per me è stato un grave errore non dividere,anni fa, M$ in 2 parti, una per i SO, l'altra per office...
    non+autenticato
  • Prima attraverso tuttte o quasi le PA compra windows e i prodotti Ms, poi attraverso la comunutà europea chiede indietro i soldi (con la scusa dell'antitrust).



  • - Scritto da: pippo75
    > Prima attraverso tuttte o quasi le PA compra
    > windows e i prodotti Ms, poi attraverso la
    > comunutà europea chiede indietro i
    > soldi (con la scusa dell'antitrust)
    le PA COMPRANO WINDOWS !!!
    mica lo piratano !!
    LO COMPRANO !!
    LOL !!


  • - Scritto da: illegalinstruct
    >
    > - Scritto da: pippo75
    > > Prima attraverso tuttte o quasi le PA
    > compra
    > > soldi (con la scusa dell'antitrust)
    > le PA COMPRANO WINDOWS !!!
    > mica lo piratano !!
    > LO COMPRANO !!
    > LOL !!


    L'avro scritto con un errore id ortorafia, ma ho scritto quello.

    Se le PA comprano solo windows, poi non ci si deve lamentare se MS ha una posizione dominante, barlocchi quelli della PA ad affidarsi ad un solo produttore.

  • - Scritto da: pippo75
    > Prima attraverso tuttte o quasi le PA compra
    > windows e i prodotti Ms, poi attraverso la
    > comunutà europea chiede indietro i
    > soldi (con la scusa dell'antitrust).

    E' vero, con la scusa che Microsoft gli ha rubato milioni o miliardi di euro, l'Europa gli fa una multa. Non dovrebbero permettersi di punire chi si è macchiato di imporre prezzi alti illegalmente con una multa.

    Con la scusa dei limiti della velocità non vorrete mica darmi la multa dopo che pago le tasse?

    e...non ci sono più le mezze stagioni...:)
  • > > Prima attraverso tuttte o quasi le PA
    >> compra windows e i prodotti Ms

    > e...non ci sono più le mezze
    > stagioni...:)

    Scusa eh ma hai detto una cavolata!!!

    La microsoft e' monopolista *anche* perche'
    l'amministrazione dello stato ha comprato
    quasi solo windows+office.
    Poi dopo averlo comprato gli appioppa la multa.
    E' un po' un controsenso.

    Meno male che a monaco che qualche PA
    piu' lungimirante.

    P.S. Ma poi si sa come sta andando???
    Ho avuto notizia di problemi............
    non+autenticato

  • - Scritto da: pippo75
    > Prima attraverso tuttte o quasi le PA compra
    > windows e i prodotti

    Veramente le licenze Ms sono diminuite alla grande, mentre si sta passando a Linux. (tranne ovviamente in Italia, dove si sentono ancora discorsi come il tuo... scusa se te lo dico...)
    hoff
    203


  • > Veramente le licenze Ms sono diminuite alla
    > grande, mentre si sta passando a Linux.
    > (tranne ovviamente in Italia, dove si
    > sentono ancora discorsi come il tuo... scusa
    > se te lo dico...)

    Il mio era un discorso del tipo, perche' MS ha questa posizione dominante?

    Semplice tutti comprano i suoi prodotti.

    Esiste qualche legge che impone alle PA di prendere MS office piutosto che open office, piutosto che word perfect, piutosto che qualcosa d'altro?
    Il formato di word non c'erntra un fico secco, la PA puo' sempre usare un formato qualasiasi per i documenti interni ed il PDF per quelli esterni (al pubblico).

    Esiste qualche legge che impone alle PA di avere windows invece di altri sistemi? Basta che alle gare degli appalti partecipino anche altri con sistemi diversi (sempre nel rispetto delle gare di appalto).

    Ripeto, Se MS e' in quella posizione è perche' tutti prendono i suoi prodotti.

  • Saluto tutti,
           e sono qui per confessarvi un grosso problema:
    da quando uso windows sono perseguitato da WMP, si lui il famigerato player che di notte spunta fuori dal mio pc e alla luce della luna mi diventa un Gremmlin.....!!!!!!!!!
    Vi chiedo a chi posso rivolgermi per trovare un modo sicuro di eliminarlo per sempre dal mio pc.........
    Non conosco bene linux ma mi hanno detto che ammazo ogni genere di.......BUG compreso sto "bacarozzo" arancione che mi ossessiona con l canzone di una certa Popstar di nome Beck!!!!
    Io voglio chieder i danni per le notti insonni trascorse a soffocare la voce assordante del Gremlin!!!!
    uhhhhh uhhhhhhh uhhhhhhh hu huhuuuuuuuuu
    eccola!!!!!!!!!!
    è tronataaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!:|
    non+autenticato
  • vedremo se scherzerai ancora quando WMP sara' l'unico player palladium-compliant e windows rifiutera' di caricare gli altri player in quanto non certificati ... o pensi che la microsoft regali windows media player per pura beneficenza ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > vedremo se scherzerai ancora quando WMP
    > sara' l'unico player palladium-compliant e
    > windows rifiutera' di caricare gli altri
    > player in quanto non certificati ... o pensi
    > che la microsoft regali windows media player
    > per pura beneficenza ?
    ...Userò linux!!!!!!!!!!!!!!!!A bocca aperta
    Beato me!!!!!!!
    non+autenticato
  • forse non hai capito : ci sara' un nuovo formato audio
    crittografato leggibile solo da windows media player
    su computer palladium compliant

    se vuoi usare linux dovrai fare delle modifiche hardware al pc, un po' come avviene oggi per l'xbox (che puo ' essere considerato un prototipo di palladium ) e comunque su linux non ci potrai ascoltare i file audio che venderanno in rete , che saranno in wma 2 (o come chiameranno quel formato);
    se il P2P non esisterà piu (e ci si stanno impegnando di brutto) per ascoltare musica dovrai usare windows .
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > vedremo se scherzerai ancora quando WMP
    > sara' l'unico player palladium-compliant e
    > windows rifiutera' di caricare gli altri
    > player in quanto non certificati ... o pensi
    > che la microsoft regali windows media player
    > per pura beneficenza ?

    A quel punto useremo tutti LinuxA bocca aperta

  • Tu un grosso, grossisimo problema ce l'hai di sicuro...però non è questo!
    Quando capirai sarà sempre troppo tardi
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Tu un grosso, grossisimo problema ce l'hai
    > di sicuro...però non è questo!
    > Quando capirai sarà sempre troppo
    > tardi
    E cosa dovrebbe capire?
    Perche' non glielo spieghi tu? siamo tutti qui ad aspettare il tuo geniale parere!A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Saluto tutti,
    >        e
    > sono qui per confessarvi un grosso problema:
    > da quando uso windows sono perseguitato da
    > WMP, si lui il famigerato player che di
    > notte spunta fuori dal mio pc e alla luce
    > della luna mi diventa un
    > Gremmlin.....!!!!!!!!!

    Anch'io ho il tuo stesso problema, sul mio mac os x ho settato gli .html e i .htm come file di Mozilla. Quindi Mozilla è l'applicazione di default, però appena passo dalla versione 1.x alla 1.x+1 tutti i file delle mie pagine web ripassano a Explorer e devo risettare Mozilla come applicazione di default.

    Un tempo era ancora peggio, non era possibile avere Mozilla come applicazione di default, solo explorer aveva questo privilegio. Ovviamente succedeva perchè IE era migliore ed era migliore perché era il default (E' il ragionamento che fanno i vari windowsiani).

    Con due o tre trucchi/applicazioni ho modificato dei file di configurazione ma occorrerebbe agire a livello più basso.

    Il motivo per cui IE è il migliore è che mamma Apple voleva Office e quindi ha calato la gonna. Adesso vogliono pure multare la M$, ma non si rendono conto che l'abbassamento delle gonne è stato fatto volontariamente e senza violenza?

    M$ è un buon padre e poi mamma Apple non si lamenta, tutto bene in famiglia. Anche i figli (clienti) sono felici...

    (questo è il motivo principale per cui mi sto distanziando da questi rapporti d'affari un po' puzzolenti e ben venga il Commissario che sta arieggiando la camera da letto)

    Fan Linux
  • http://news.hwupgrade.it/9004-60.html

    Poi, non so che versione tu abbia, ma nella cartella windows c'è una directory che si chiama INF. al suo interno c'è un file da aprire col notepad che si chiama sysoc. Dentro sysoc trovi un mucchio di applicazioni che lo zietto non ti vuole fare disinstallare, basta che tu tolga l ' "hyde" tra le due virgole, salvi il file, e vai sul pannello di controllo in istallazione applicazioni, e magicamente compaiono cose che prima non vedevi.

    Spero di esserti stato utile.

    Sergio.

    PS: per aprire ogni tipo di file video, ti consiglio vivamente Video Lan, software opensource che trovi su http://www.videolan.org/

  • - Scritto da: Altf4
    > news.hwupgrade.it/9004-60.html

    Di solito vado su os x hint o altri.

    > Poi, non so che versione tu abbia, ma nella

    la 10.2, grazie.

    > cartella windows c'è una directory

    No, non ho la cartella windows ma se vuoi la creo.

    > che si chiama INF. al suo interno c'è
    > un file da aprire col notepad che si chiama

    non ho il notepad ma posso usare pico (scusate la mia nibbaggine)

    > sysoc. Dentro sysoc trovi un mucchio di
    > applicazioni che lo zietto non ti vuole fare

    Io ho problemi con la mamma Fan Apple, lo zio non lo conosco...

    > disinstallare, basta che tu tolga l ' "hyde"
    > tra le due virgole, salvi il file, e vai sul
    > pannello di controllo in istallazione
    > applicazioni, e magicamente compaiono cose
    > che prima non vedevi.

    I file nascosti questi sconosciuti, è questo che mi dici? Basta un ls -a o un ls -la.

    > Spero di esserti stato utile.

    A dire la verità poco ma la gentilezza e la buona volontà ce l'hai messaSorride

    > Sergio.

    Scusa la piccola presa in giro Sergio, tu sei stato gentile ma hai sbagliato sistema operativo, io passerò dall'apple al pinguino e nel percorso il tuo windows non c'è.


    > PS: per aprire ogni tipo di file video, ti
    > consiglio vivamente Video Lan, software
    > opensource che trovi su www.videolan.org/

    Ecco, video lan è proprio carino ma non ha ancora le caratteristiche di iTunes, deve migliorare ancora. Comunque c'è sia per os x che per linux e quindi perché non passare al pinguino?
  • Passare al Pinguino e' solo questione di tempo, e penso che i microsofties lo abbiano gia' capito.

    Con il Pinguino e' piu' facile smanettare con il sistema operativo, e' economico da usare nelle Universita' e nelle Pubbliche Amministrazioni, il supporto e' sempre piu' diffuso (grazie a IBM, SUSE, RedHat, tutti i Guru sulla rete)...

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)