Tate e MoMA insieme: cyberart commerciale

Le due istituzioni museali, una britannica e l'altra americana, tra le più importanti del mondo, uniscono le forze per creare un'azienda di servizi web commerciali specializzata nel mondo dell'arte

New York (USA) - Il Museum of Modern Arts di New York (MoMA) e la Tate Gallery di Londra hanno annunciato il varo di una joint-venture per la produzione di servizi internet dedicati all'arte.

Obiettivo dell'impresa commerciale è quella di creare un sito di riferimento che consenta agli appassionati di entrare nel "mondo" della cultura, del design e dell'arte. Il tutto accompagnato da un "solido servizio di e-commerce". Pare che l'azienda avrà sede a New York.

Il MoMA è considerato una delle prime istituzioni culturali del mondo. Fondato nel 1929, ospita la più rilevante collezione di arte del 20esimo secolo, comprensiva di 100mila "pezzi", tra quadri, sculture, disegni e altro. La Tate Gallery, invece, nata nel 1897, è conosciuta in tutto il mondo per la sua collezione di arte britannica dal 16esimo secolo ad oggi. Entrambe le istituzioni hanno intrapreso costosi programmi di sviluppo e sperano nella rete per acquisire nuove risorse finanziarie.