Claudio Tamburrino

BBC mette di nuovo Apple sulla graticola

Un nuovo servizio mette in luce le ombre della catena di produzione di iPhone. Stavolta arrivando fino alle profondità delle miniere dove viene estratto il suo alluminio

Roma - Secondo un'indagine condotta in incognito dal programma BBC Panorama, le condizioni dei lavorati cinesi impiegati nelle fabbriche dei fornitori locali di componenti per la produzione di iPhone 6 non sono affatto migliorate .

Nonostante le rassicurazioni con cui finora ha risposto ad indagini ed accuse, ma soprattutto il codice di condotta che afferma di imporre ai suoi fornitori per regolarne con strumenti di soft law le condizioni dei dipendenti, Cupertino si ritrova di nuovo al centro delle polemiche per le condizioni dei lavoratori nelle fabbriche cinesi. Una problematica in generale imputata alle aziende straniere che ivi si riforniscono sfruttando il più basso costo della forza lavoro (risultato proprio delle basse tutele per i lavoratori, per l'ambiente e i diritti umani).

Nell'ultimo servizio trasmesso dall'emittente britannica, a finire sotto la lente di ingrandimento del quarto potere sono state le fabbriche Pegatron: uno dei giornalisti in incognito ha dovuto lavorare 18 giorni di fila nonostante ripetute richieste di un giorno libero, un altro ha filmato lavoratori esausti cadere addormentati dopo turni estenuanti di 12 ore, e sono state riprese anche mancanze nella gestione dei documenti di identità, i dormitori interni sovraffollati, testimonianze di incontri di lavoro non retribuiti e dell'impiego di lavoratori dall'età sul limite dell'illegale.
Il servizio ha inoltre approfondito le condizioni nelle fabbriche che lavorano per la catena di produzione di Apple, arrivando fino all'isola indonesiana di Bangka dove vengono estratti alcuni dei minerali utilizzati nei suoi dispositivi elettronici: qui i giornalisti hanno trovato bambini scavare con le mani in condizioni estremamente pericolose, con il rischio di rimanere sepolti vivi da crolli nelle miniere e frane.

Pegatron si è limitata a dire che fa tutto il necessario e che verificherà attentamente le accuse di BBC Panorama, e prenderà tutte le iniziative necessarie se esse verranno confermate. Apple è invece intervenuta per smentire le conclusioni del giornalista: ha riferito che la questione dei dormitori sopraffollati è già stata risolta, e che per eventuali straordinari non pagati ha chiesto conto ai fornitori.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
29 Commenti alla Notizia BBC mette di nuovo Apple sulla graticola
Ordina
  • il sistema è sbagliato.
    non+autenticato
  • Spesso la GGente si sente legittimata a SPARLARE di quello invidia e sicuramente di qualcosa di famoso o sulla bocca di tutti.
    Sembra che faccia molto figo giocare a Davide e Golia soprattutto con il sedere degli altri.
    Bisogna infatti ricordare che parlare male di una grandissima azienda potrebbe essere il Apple coca cola o simili dopotutto si resta impuniti.
    La maggior parte di gente ultimamente parla dei bambini o dei suicidi accaduti durante la costruzione dei telefonini più ambite nel momento.
    La maggior parte delle persone che parla, oltre a parlare, ovviamente possiede il 90% degli oggetti costruiti in maniera analoga.
    I telefonini di apple vengono costruiti da una realtà cinese che ovviamente lavora come sono abituati in Cina.
    Pare addirittura che quell'azienda sia addirittura una di quelle in cui la vita è meno peggio.
    Ma vediamo cosa costruisce questa azienda tanto vituperata.

    Costruisce per esempio il videogioco PlayStation, ma non mi sembra che nessuno si sia mai lamentato per le condizioni di lavoro e sfruttamento durante la costruzione di questo oggetto.
    ovviamente la Nintendo costruisce lo stesso stabilimento.....
    .....e indovinate un pochino dove viene prodotta la x-box?...

    costruisce buona parte dei computers portatili oggi in circolazione, se non ricordo male è il secondo produttore a livello mondiale e costruisce buona parte dei computer marcati Acer e HP in vendita qua da noi. ma non mi sembra che nessuno si sia mai lamentato per le condizioni di lavoro e sfruttamento durante la costruzione pc portatili.

    è il famoso libro elettronico Kindle quello amato tanto dal popolo dei culturosi.. viene prodotto anche lui da Foxconn: ma non mi sembra che nessuno si sia mai lamentato per le condizioni di lavoro e sfruttamento durante la corruzione di questo oggetto.

    il problema è molto più semplice, non è colpa di apple, non lo è di Sony e tutto sommato non lo è neanche di Foxconn.
    Il problema nasce da quell'individuo che ha i soldi che si chiama consumatore. Se questa persona decide che qualunque cosa, qualunque via sia giusta per poter ottenere una diminuzione anche minima di prezzo questo avviene.

    più di 4000 persone nell'anno 2011 hanno desiderato risparmiare nell'autovettura in cambio ovviamente a condizione di lavoro pessime, cinesi, per potersi permettere qualcosa di moda. Si noti bene che queste persone non hanno scelto di comprare un'autovettura di basso prezzo perché non potevano permettersi altro. Non hanno scelto un'autovettura con caratteristiche di sicurezza tali da garantire la sopravvivenza in caso di incidente. Hanno scelto di licenziare dei lavoratori italiani e scegliere di far verniciare la loro auto ha dei cinesi dove non hanno magari neppure la mascherina che moriranno di cancro nel breve periodo per poter dire di possedere un SUV.

    è sempre più bello dare la colpa agli altri di una cosa che abbiamo fatto noi, se poi questo qualcuno alle spalle larghe ed è invidiato tanto meglio.

    Non si vogliono più i bambini cinesi di cinque anni che cuciono i palloni?, una cosa che era già uscita con il marchio NIKE (altro dalle spalle larghe e merenda di successo) nei lontani anni 80: è semplice basta evitare di acquistare quelle cose che abbiano come provenienza quegli Stati dove è normale andare a lavorare a 10 anni, lavorare 18 ore, dove non esiste l'assistenza sociale come la Cina

    Oppure evitare comprare un bel giaccone di pelle che proviene da quegli stati, come la Turchia, dove la concia viene fatta immergendosi in vasche completamente nudi poiché qualsiasi tipo di vestiario varrebbe corroso in breve tempo ma questa lavorazione consente all'italiano che punta il dito contro il telefonino di risparmiare un bel bigliettone o due con scritto € 100. Forse inutile dire che l'età media dei conciatori è molto bassa in quanto non possono raggiungere i 30 senza essere accompagnati da malattie non curabili.

    ma è sempre comodo parlare, blaterare, indicare ciò che alcuni ci dicono di indicare e contemporaneamente fregarsene e acquistare quello che apparentemente costa meno
    tanto anche se fatte in scena il nostro telefonino funziona lo stesso.
    Il nostro televisore è comunque bello.
    Il computer ha quella caratteristica tanto di moda.
    la verniciatura rosa a pagliette del giocattolo è proprio perfetta.
    La scarpa di plastica è proprio quella della marca che desideravamo
    l'automobile è abbastanza alta da intimorire il ciclista
    il prezzo del giaccone di pelle e' meno di quello che ha pagato Giorgio.
    Queste sono le cose che interessano al consumatore.

    Ricordiamoci che Foxconn per alcuni lavoratori cinesi e' un punto di arrivo, immaginate il resto.
    Ma nessuno interessa, quanti guardano il made in PRIMA dell'acquisto? Non sono mica fantamegapixelli!

    Se poi muore qualcuno in qualcosa definito come un lager a noi non interessa come non interessava in quella famosa trasmissione nella quale bastava premere un tasto per far crepare un cinese e ricevere un sacco di soldi.

    http://allarovescia.blogspot.it/2009/05/cassandra-...
    non+autenticato
  • Tutti a puntare il dito contro questo schiavismo per aver causato la crisi dell'occidente. Ma ci fate o ci siete? Ho tanto il sospetto che tra di voi ci siano tanti profili falsi interessati solo a sviare l'attenzione dal vero problema.
    I paesi occidentali in crisi sono quelli dove mafia, corruzione e burocrazia asfissiante, studiata per proteggere il potere delle caste, fanno salire il costo del lavoro.
    In cina dell'iPhone fanno il case e l'assemblaggio, la maggior parte dei componenti interni sono fatti in Germania e in Giappone.
    La prima causa della crisi è l'invenzione del container che ha ridotto drammaticamente i costi di trasporto delle merci. Il mondo è cambiato, le cose le fanno dove costa meno farle, punto. Se non è la Cina è un altro paese, ma l'Italia comunque non è in grado di stare al passo.
    In Italia sono decenni che nessuno si azzarda toccare il potere delle varie caste, le poche riforme introdotte da Bersani nel 2006 sono state rapidamente rimosse dal governo successivo, allora si preferisce scaricare i costi dello stato mafioso sui lavoratori. Ogni nuovo governo lancia una nuova riforma del lavoro. Piano piano tutti i diritti dei lavoratori spariscono, ma non si risolve niente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: kuhn
    > Tutti a puntare il dito contro questo schiavismo
    > per aver causato la crisi dell'occidente. Ma ci
    > fate o ci siete? Ho tanto il sospetto che tra di
    > voi ci siano tanti profili falsi interessati solo
    > a sviare l'attenzione dal vero
    > problema.
    > I paesi occidentali in crisi sono quelli dove
    > mafia, corruzione e burocrazia asfissiante,
    > studiata per proteggere il potere delle caste,
    > fanno salire il costo del
    > lavoro.
    > In cina dell'iPhone fanno il case e
    > l'assemblaggio, la maggior parte dei componenti
    > interni sono fatti in Germania e in
    > Giappone.
    > La prima causa della crisi è l'invenzione del
    > container che ha ridotto drammaticamente i costi
    > di trasporto delle merci. Il mondo è cambiato, le
    > cose le fanno dove costa meno farle, punto. Se
    > non è la Cina è un altro paese, ma l'Italia
    > comunque non è in grado di stare al
    > passo.
    > In Italia sono decenni che nessuno si azzarda
    > toccare il potere delle varie caste, le poche
    > riforme introdotte da Bersani nel 2006 sono state
    > rapidamente rimosse dal governo successivo,
    > allora si preferisce scaricare i costi dello
    > stato mafioso sui lavoratori. Ogni nuovo governo
    > lancia una nuova riforma del lavoro. Piano piano
    > tutti i diritti dei lavoratori spariscono, ma non
    > si risolve
    > niente.

    E amme che ca22o me ne frega amme !

    Voglio l'Aifon 7 con 1 tera di memoria e l'Aios 9.4 !

    Fan Apple
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio Medio
    > - Scritto da: kuhn
    > > Tutti a puntare il dito contro questo schiavismo
    > > per aver causato la crisi dell'occidente. Ma ci
    > > fate o ci siete? Ho tanto il sospetto che tra di
    > > voi ci siano tanti profili falsi interessati
    > solo
    > > a sviare l'attenzione dal vero
    > > problema.
    > > I paesi occidentali in crisi sono quelli dove
    > > mafia, corruzione e burocrazia asfissiante,
    > > studiata per proteggere il potere delle caste,
    > > fanno salire il costo del
    > > lavoro.
    > > In cina dell'iPhone fanno il case e
    > > l'assemblaggio, la maggior parte dei componenti
    > > interni sono fatti in Germania e in
    > > Giappone.
    > > La prima causa della crisi è l'invenzione del
    > > container che ha ridotto drammaticamente i costi
    > > di trasporto delle merci. Il mondo è cambiato,
    > le
    > > cose le fanno dove costa meno farle, punto. Se
    > > non è la Cina è un altro paese, ma l'Italia
    > > comunque non è in grado di stare al
    > > passo.
    > > In Italia sono decenni che nessuno si azzarda
    > > toccare il potere delle varie caste, le poche
    > > riforme introdotte da Bersani nel 2006 sono
    > state
    > > rapidamente rimosse dal governo successivo,
    > > allora si preferisce scaricare i costi dello
    > > stato mafioso sui lavoratori. Ogni nuovo governo
    > > lancia una nuova riforma del lavoro. Piano piano
    > > tutti i diritti dei lavoratori spariscono, ma
    > non
    > > si risolve
    > > niente.
    >
    > E amme che ca22o me ne frega amme !
    >
    > Voglio l'Aifon 7 con 1 tera giga scarso di memoria e l'Aios
    > 9.4 !
    >
    >
    > Fan Apple

    fixed
  • Certo, perchè ovviamente in italia senza corruzione, si potrebbe comunque fare concorrenza tranquillamente con chi lavora 12 ore al giorno e a stento può mangiare con il proprio stipendio.
    non+autenticato
  • Abolire completamente e definitivamente tutto i l sistema dei brevetti e mettere al bando tutti i software non-opensource.

    Rifletteteci e capirete perché.
    non+autenticato
  • Perchè sei la classica persona che non capisce una cippa di programmazione, ma continua a sbandierare l'open source, perchè ci sono i fessi che lo fanno(gratis perchè altrimenti vi arrabbiate come sempre)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Certo
    > Perchè sei la classica persona che non capisce
    > una cippa di programmazione, ma continua a
    > sbandierare l'open source, perchè ci sono i fessi
    > che lo fanno(gratis perchè altrimenti vi
    > arrabbiate come sempre)

    L'80% del codice open surce è stato scritto da gente pagata per farlo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: BrUtE AiD
    > Abolire completamente e definitivamente tutto i l
    > sistema dei brevetti e mettere al bando tutti i
    > software
    > non-opensource.
    >
    > Rifletteteci e capirete perché.

    Poi a chi lo spiegi perche devo investire come ha fatto kodak qualche centinaio di milioni di euro se non posso vendere gli O-LED come miei?
    Se vengono venduti cosi simil (per la ggente) LCD chiamati LED la kodak fallisce. nessuno investe piu'.
    Scordati quasivoglia evoluzione.
    non+autenticato
  • Vengano a fare un servizio sui dipendenti Amazon in Italia, siamo a limite dello schiavismo.
    non+autenticato
  • In Germania stanno scioperando proprio per quello.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)