Alfonso Maruccia

CES2015/ Schermi per tutti i gusti

A Las Vegas i produttori presentano di tutto, dai televisori 4K a quelli "Super" Ultra HD passando per i display curvi e quelli in VR su PC. E giÓ si affaccia la prospettiva dei display 8K. OLED, ma non solo

Roma - L'edizione 2015 Consumer Electronics Show (CES) non è stata parca di novità, soprattutto per quel che concerne gli schermi televisivi e un mercato che i produttori proveranno, nel prossimo futuro, a inondare con nuovi display, nuovi standard video e nuove opportunità di fruizione. Che gli utenti lo vogliano o meno.

Dopo aver rappresentato la novità più chiacchierata al CES dell'anno passato, la risoluzione Ultra HD/4K è ora in un certo senso relegata a una consuetudine che non sembra coincidere, considerando il mercato, con l'interesse sin qui dimostrato dai consumatori per questo genere di tecnologia.


Naturalmente al CES 205 di display 4K ce n'erano eccome, come dimostrano gli schermi 4K a retroilluminazione LED di Panasonic - riconvertitasi alla produzione di pannelli LCD dopo il doloroso abbandono degli schermi al plasma - i grandi schermi OLED 4K di LG (da 55" a 77") e il modello Bravia X900C di Sony caratterizzato da uno spessore da primato (4,9 mm), pari a quella dello smartphone più sottile in circolazione (Oppo R5), e dalla presenza del sistema operativo Android TV.

Il management di Sony sostiene che i consumatori possono giovare della disponibilità di un display con risoluzione da far meravigliare gli occhi (e i display 4K sono davvero una meraviglia osservati da vicino) anche senza la disponibilità di video UHD "puri", sebbene la UHD Alliance intenda cambiare lo stato delle cose sul fronte delle aspettative dei consumatori, dei servizi e dei contenuti disponibili.

I display Ultra HD non faranno la stessa fine toccata alla supposta (e già morta da tempo) rivoluzione degli schermi 3D, promette l'alleanza tra produttori, studios televisivi e giganti dello streaming online (Netflix), così come è volontà dei colossi di settore investire sui display curvi soprattutto in ambito produttività e gaming su PC: Samsung propone monitor ultra-widescreen (21:9) immersivi, e lo stesso intende fare Hewlett-Packard con un pizzico di "realtà virtuale" (con stilo digitale per manipolare gli oggetti 3D nello spazio davanti allo schermo) in più.

Un'altra novità tecnologica di rilievo del CES 2015 è sicuramente la proliferazione dei display quantum dot, una soluzione che garantisce una gamma colori molto superiore agli schermi LCD-LED a un costo di produzione decisamente inferiore rispetto a quello dei pannelli OLED.

E il 4K non rappresenta la fine dell'evoluzione dell'hi-tech applicato ai TV-set, naturalmente: già oggi, al CES, Samsung e Sharp hanno presentato mega-pannelli che vanno oltre la risoluzione Ultra HD, mentre per il prossimo futuro (magari il CES 2016) LG sta preparando televisori da 98 pollici dotati della fantascientifica risoluzione 8K.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
10 Commenti alla Notizia CES2015/ Schermi per tutti i gusti
Ordina
  • Già non ci sono tante trasmissioni full HD, e praticamente nessuna in 4k, e questi presentano il televisore a 33 megapixel?

    Si danno la zappa sui piedi, generando diffidenza (come hanno già fatto per i dischi ottici: quando era uscito il bluray, avevano già annunciato i dischi ottici da un tera, generando l'idea che il bluray nascesse già superato)
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > Già non ci sono tante trasmissioni full HD, e
    > praticamente nessuna in 4k, e questi presentano
    > il televisore a 33
    > megapixel?
    >
    > Si danno la zappa sui piedi, generando diffidenza
    > (come hanno già fatto per i dischi ottici: quando
    > era uscito il bluray, avevano già annunciato i
    > dischi ottici da un tera, generando l'idea che il
    > bluray nascesse già
    > superato)
    infatti, ormai è già superato il disco ottico come idea in sè
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > Già non ci sono tante trasmissioni full HD, e
    > praticamente nessuna in 4k, e questi presentano
    > il televisore a 33
    > megapixel?


    siti porni in 4k esistono già inoltre per le immagini fisse non c'è limite alla risoluzione, quindi ci sta.
    non+autenticato
  • Il problema non è tanto la risoluzione, quanto invece le dimensioni esagerate di alcuni schermi. Non tutti hanno lo spazio dove alloggiare un 98 pollici...
    Facessero quelle risoluzioni in dimensioni più umane, se ne potrebbe anche parlare. Altrimenti nisba.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Il problema non è tanto la risoluzione, quanto
    > invece le dimensioni esagerate di alcuni schermi.
    > Non tutti hanno lo spazio dove alloggiare un 98
    > pollici...
    > Facessero quelle risoluzioni in dimensioni più
    > umane, se ne potrebbe anche parlare. Altrimenti
    > nisba.

    i più piccoli partono da 42'
    non+autenticato
  • > Facessero quelle risoluzioni in dimensioni più
    > umane, se ne potrebbe anche parlare. Altrimenti
    > nisba.

    Quelle risoluzioni non servirebbero a niente su schermi più piccoli: per far entrare un tale numero di pixel su uno schermo più piccolo, i pixel sarebbero talmente piccoli da richiedere un microscopio per vederli; dal momento che l'utente di solito non usa un microscopio per guardare lo schermo, non servirebbe a nulla (con le risoluzioni attuali, i pixel sono già invisibili a occhio nudo, su una tv HD di dimensioni normali: fare pixel più piccoli non aggiungerebbe nulla)
    non+autenticato
  • - Scritto da: cicciobello
    > > Facessero quelle risoluzioni in dimensioni più
    > > umane, se ne potrebbe anche parlare. Altrimenti
    > > nisba.
    >
    > Quelle risoluzioni non servirebbero a niente su
    > schermi più piccoli: per far entrare un tale
    > numero di pixel su uno schermo più piccolo, i
    > pixel sarebbero talmente piccoli da richiedere un
    > microscopio per vederli; dal momento che l'utente
    > di solito non usa un microscopio per guardare lo
    > schermo, non servirebbe a nulla (con le
    > risoluzioni attuali, i pixel sono già invisibili
    > a occhio nudo, su una tv HD di dimensioni
    > normali: fare pixel più piccoli non aggiungerebbe
    > nulla)
    Il nuovo iMac fa stare un 5k su un 27 pollici ma se lo confronti con un fullHD la differenza la vedi eccome.
    non+autenticato
  • Si parlava di tv, non di monitor: i monitor dei computer hanno sempre avuto una risoluzione più alta (anche quando la risoluzione massima era 800 x 600, era comunque più alta di quella televisiva, di 720 x 576): il motivo è semplicemente che il monitor viene guardato da molto più vicino, rispetto al televisore.
    non+autenticato
  • Questo ces di fiera diventa sempre più una piattaforma per vendere fumo tecnologico alle masse allocchite dal "perfect black, perfect color" in "4K".
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciro
    > Questo ces di fiera diventa sempre più una
    > piattaforma per vendere fumo tecnologico alle
    > masse allocchite dal "perfect black, perfect
    > color" in
    > "4K".
    in una fiera come la vorresti tu, solo per utenti esperti, ci sarebbero solo 4 gatti, un flop colossale.
    non+autenticato