Alfonso Maruccia

Windows 10, OS in attesa

Ultime indiscrezioni su Windows 10 prima del debutto ufficiale della versione consumer del nuovo sistema operativo, un OS che presenta parecchie novitÓ per le app, i gadget mobile, l'interfaccia e tutto quanto

Roma - Mancano poche ore all'avvio dell'evento Microsoft dedicato a Windows 10, un evento che verrà trasmesso in diretta streaming da Redmond e che, diversamente dal debutto del nuovo OS a finestre/piastrelle, sarà dedicato interamente alle novità per l'utenza consumer.

Con Windows 10 Microsoft si gioca una carta importante nel tentativo di recuperare il terreno perduto con Windows 8(.x), un sistema operativo che sta conquistando l'utenza PC sotto la spinta delle dinamiche di mercato e accolto senza entusiasmi dal tipo di consumatori (tablet) per cui invece Redmond aveva creato la nuova interfaccia Metro/Modern, che ora possono accedere a dispositivi con licenze a costo zero.

Windows 10 avrà il compito di marcare la differenza rispetto al passato, e le ultime indiscrezioni per l'evento del 21 gennaio parlano della presentazione di una nuova versione preliminare dell'OS (January Technical Preview o JTP) contenente funzionalità molto attese come Continuum e l'assistente digitale Cortana.
Un'altra novità attesa dall'evento Windows riguarda il mondo mobile, con la presentazione di una nuova SKU dell'OS pensata per unificare Windows RT e Windows Phone e girare su tablet o smartphone. L'accesso al desktop, in questo caso, dovrebbe sparire in maniera definitiva.

Le novità del nuovo Windows per gadget portatili includeranno una qualche - e più volte evocata in passato - compatibilità multi-piattaforma delle app, mentre la versione di Office per Windows mobile (Phone) sembra assomigli molto alla sua controparte per gadget iOS.

Windows Phone è (forse) un brand destinato a sparire, ma per il momento Microsoft distribuisce aggiornamenti con l'update per Windows Phone 8.1 noto come Denim: il pacchetto sta arrivando anche sui dispositivi Lumia meno recenti, portando in dote l'assistente Cortana, nuove possibilità di organizzare le app tramite cartelle e miglioramenti nel comparto fotografico.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaWindows 10, a gennaio è il turno di ContinuumMicrosoft conferma un evento pubblico programmato per il 21 del prossimo mese. Secondo le voci di rito sarÓ il momento giusto per svelare le novitÓ consumer della prossima major release del suo OS
  • TecnologiaNovità da Insider per Windows PhoneMicrosoft si prepara all'evento "tutto Windows" di gennaio con una app per Windows Phone, destinata agli utenti interessati a toccare con mano in anteprima le novitÓ del prossimo OS mobile. Nel mentre il supporto di Windows 7 Ŕ extended
331 Commenti alla Notizia Windows 10, OS in attesa
Ordina
  • Windows, un sistema operativo vergognoso... Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Windows, un sistema operativo vergognoso...
    > Rotola dal ridere

    Appena finito di installare Windows 7 + Office 2010.

    Frammentazione del disco da 600Gb: 3%
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Super hacker
    > - Scritto da: ...
    > > Windows, un sistema operativo vergognoso...
    > > Rotola dal ridere
    >
    > Appena finito di installare Windows 7 + Office
    > 2010.
    >
    > Frammentazione del disco da 600Gb: 3%
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Debian installata da 2 anni ad uso desktop tutti i giorni su disco da 1Tb, frammentazione 2% Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • ci sono ancora DLL e registri?
    si?
    allora non è cambiato niente di fondamentale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario
    > ci sono ancora DLL e registri?
    > si?
    > allora non è cambiato niente di fondamentale.

    le dll fortunatamente ci sono ancora, o preferisci avere tutto dentro ogni EXE così ogni applicazione si ricarica la stesso modulo 100 volte?
    il registro fortunatamente c'è ancora, o preferisci tanti bei piccoli file sparsi per il disco per la gioia dei frammentatori del disco?
    non+autenticato
  • - Scritto da: flavia_vant
    > - Scritto da: Mario
    > > ci sono ancora DLL e registri?
    > > si?
    > > allora non è cambiato niente di fondamentale.
    >
    > le dll fortunatamente ci sono ancora, o
    > preferisci avere tutto dentro ogni EXE così ogni
    > applicazione si ricarica la stesso modulo 100
    > volte?
    > il registro fortunatamente c'è ancora, o
    > preferisci tanti bei piccoli file sparsi per il
    > disco per la gioia dei frammentatori del
    > disco?

    DLL e registri sono responsabili del 90% dei malfunzionamenti di windows, evidentemente sono stati implementati malissimo.
    OSX non ha nulla del genere e funziona lo stesso senza frammentarsi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro
    > - Scritto da: flavia_vant
    > > - Scritto da: Mario
    > > > ci sono ancora DLL e registri?
    > > > si?
    > > > allora non è cambiato niente di
    > fondamentale.
    > >
    > > le dll fortunatamente ci sono ancora, o
    > > preferisci avere tutto dentro ogni EXE così
    > ogni
    > > applicazione si ricarica la stesso modulo 100
    > > volte?
    > > il registro fortunatamente c'è ancora, o
    > > preferisci tanti bei piccoli file sparsi per
    > il
    > > disco per la gioia dei frammentatori del
    > > disco?
    >
    > DLL e registri sono responsabili del 90% dei
    > malfunzionamenti di windows, evidentemente sono
    > stati implementati
    > malissimo.
    > OSX non ha nulla del genere e funziona lo stesso
    > senza
    > frammentarsi.

    OSX non ha le DLL???

    https://developer.apple.com/library/mac/documentat...
    Prozac
    5043
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: Pietro
    > > - Scritto da: flavia_vant
    > > > - Scritto da: Mario
    > > > > ci sono ancora DLL e registri?
    > > > > si?
    > > > > allora non è cambiato niente di
    > > fondamentale.
    > > >
    > > > le dll fortunatamente ci sono ancora, o
    > > > preferisci avere tutto dentro ogni EXE
    > così
    > > ogni
    > > > applicazione si ricarica la stesso
    > modulo
    > 100
    > > > volte?
    > > > il registro fortunatamente c'è ancora, o
    > > > preferisci tanti bei piccoli file
    > sparsi
    > per
    > > il
    > > > disco per la gioia dei frammentatori del
    > > > disco?
    > >
    > > DLL e registri sono responsabili del 90% dei
    > > malfunzionamenti di windows, evidentemente
    > sono
    > > stati implementati
    > > malissimo.
    > > OSX non ha nulla del genere e funziona lo
    > stesso
    > > senza
    > > frammentarsi.
    >
    > OSX non ha le DLL???
    >
    > https://developer.apple.com/library/mac/documentat

    le librerie dinamiche vengono utilizzate in modo differente nei sistemi Unix rispetto a quelli windows.
    non+autenticato
  • Stai mitragliando ignoranza
    non+autenticato
  • - Scritto da: Perfect10
    > Stai mitragliando ignoranza

    Piano eh con queste spiegazioni tecniche, va bene spiegare ad uno che ha torto ma così entri troppo nel tecnico e rischi che uno che non abbia anni di esperienza nel mestiere non comprenda.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro
    > le librerie dinamiche vengono utilizzate in modo
    > differente nei sistemi Unix rispetto a quelli
    > windows.

    Cioè?
    Spiega un po' che differenza c'è tra come le "utilizza" Windows e come le "utilizza" OSX
    Prozac
    5043
  • - Scritto da: Prozac

    > Cioè?
    > Spiega un po' che differenza c'è tra come le
    > "utilizza" Windows e come le "utilizza"
    > OSX

    magari specificando nel dettaglio la differenza coi tre tipi di DLL di Windows
    non+autenticato
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: Pietro
    > > le librerie dinamiche vengono utilizzate in
    > modo
    > > differente nei sistemi Unix rispetto a quelli
    > > windows.
    >
    > Cioè?
    > Spiega un po' che differenza c'è tra come le
    > "utilizza" Windows e come le "utilizza"
    > OSX

    "Il principale svantaggio (delle DLL) è legato al fatto che una nuova versione di una DLL potrebbe effettuare dei cosiddetti breaking changes, in modo volontario o, inconsapevolmente, a causa di bug nella nuova versione. Un breaking change è un cambiamento critico nel comportamento del codice della funzione che la rende non più compatibile con le convenzioni in uso (ad esempio, una funzione che prima restituiva NULL in caso di errore nei parametri e che ora setta errno e restituisce un valore non nullo). Ancora più critico il caso in cui un programma di installazione sovrascriva una DLL con una versione più vecchia. Altri problemi possono verificarsi in ambiente COM. Questi problemi, ben noti ai programmatori Windows, sono raggruppati sotto il nome di DLL hell (inferno delle DLL).

    In alcuni sistemi operativi, tipicamente Unix e Unix-like, è possibile far convivere versioni diverse, fra loro incompatibili, di una stessa libreria, purché siano singolarmente presenti sul file system in differenti percorsi e sia possibile, in fase di collegamento del programma, l'identificazione della versione corretta di libreria da utilizzare. In questa maniera, i programmi collegati prima dell'installazione della nuova libreria possono continuare ad avvalersi della vecchia versione."

    da: http://it.wikipedia.org/wiki/Dynamic-link_library
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro

    > In alcuni sistemi operativi, tipicamente Unix e
    > Unix-like, è possibile far convivere versioni
    > diverse, fra loro incompatibili, di una stessa
    > libreria

    e anche in .net
    non+autenticato
  • lo spacciano spacciano come mega risoluzione quando invece sulle altre piattaforme l'assistente vocale credo non lo usi nessuno. mah su android l'ho pure disattivato. ...
    non+autenticato
  • Windows 10 sara' una rivoluzione informatica incredibile.

    Aspetto domani davanti al sito Microsoft da adesso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Perfect10
    > Windows 10 sara' una rivoluzione informatica
    > incredibile.
    >
    > Aspetto domani davanti al sito Microsoft da adesso.

    'spetta neh! che passo pure io e mi metto ad aspettare all'addiaccio nel freddo becco il GRANDE E EVENTO!!!A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Tu?
    Pensa che io aspetto dopodomani da ieri!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Perfect10
    > Windows 10 sara' una rivoluzione informatica
    > incredibile.
    >
    > Aspetto domani davanti al sito Microsoft da
    > adesso.

    Aspetta e spera Rotola dal ridere
    non+autenticato