Claudio Tamburrino

Uno Snowden da Oscar

Citizenfour premiato come miglior documentario: Hollywood sembra prendere una posizione molto chiara sulla vicenda

Uno Snowden da OscarRoma - Citizenfour, il film-testimonianza su Edward Snowden della regista Laura Poitras ha vinto il premio Oscar come miglior documentario.


Ritirando il premio Poitras ha dichiarato che "le rivelazioni di Snowden non mettono in luce le minacce solo alla nostra privacy, ma anche alla nostra democrazia. Condivido il premio con Glenn Greenwald e tanti altri giornalisti che si fanno carico di rischi per mettere alla luce la verità".

Il documentario racconta come sia cambiata la vita dell'ex-analista della CIA dopo le rivelazioni che hanno scatenato il Datagate, argomento che sarà oggetto anche del prossimo film di Oliver Stone: Citizenfour è lo pseudonimo con cui Snowden si metteva in contatto con la regista.
Oltre a Snowden, Laura Poitras ha intervistato Glenn Greenwald e Ewen MacAskill: nel documentario trovano spazio la loro umanità e le reazioni istintive, in presa quasi diretta, alle azioni che hanno portato all'esplosione del Datagate. Il tutto con una capacità di narrazione che riesce anche a spiegare le questioni tecniche interessate e cercando evitare che i protagonisti dietro le rivelazioni diventassero essi stessi la notizia e la discussione su di loro eclissasse i fatti di cui si sono resi testimoni.

Snowden si è congratulato con Laura Poitras e si è augurato che il premio contribuisca alla visibilità del film presso un pubblico molto più ampio e ad una maggiore attenzione per le problematiche sollevate.

L'Oscar, d'altra parte, ha anche un peso politico: dopo i riconoscimenti tributati dal mondo del giornalismo e dalle associazioni che i battono per i diritti umani, anche l'industria dell'intrattenimento riconosce il valore e l'importanza delle testimonianze scomode rese da Edward Citizenfour Snowden.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • SicurezzaMobile, NSA e GCHQ spiano il mondoLe intelligence del Datagate responsabili di una breccia in Gemalto, una delle principali aziende produttrici di SIM protette da crittografia. Miliardi di utenti mobile potenzialmente intercettati per anni, senza (quasi) possibilità di difesa
  • AttualitàDatagate, i segreti più segreti di NSALe ultime rivelazioni dello scandalo Datagate riguardano gli agenti infiltrati dalla NSA nelle aziende di tutto il mondo, mentre il dibattito sulla crittografia si fa sempre più acceso, ed Edward Snowden recita la parte di se stesso
5 Commenti alla Notizia Uno Snowden da Oscar
Ordina