Alfonso Maruccia

Google Chrome, sicurezza permanente

Mountain View implementa nuove politiche di sicurezza contro il software indesiderato, e su Chrome paga i cacciatori di bug ad libitum. Arriva anche il nuovo Firefox, mentre Opera pensa al mercato

Roma - Google ha deciso di calcare la mano contro il software indesiderato e pericoloso: l'obiettivo principale di Mountain View consiste nell'aumentare il numero di allarmi visualizzati sullo schermo dell'utente sfidando i filtri cognitivi degli utenti, che tendono ad ignorare i moniti nel corso della navigazione.

La ricerca Web, prima di tutto: Google incorporerà nuovi "segnali" pensati per identificare i siti che abusano della fiducia degli utenti spingendoli a scaricare software indesiderato. Poi l'advertising, con Mountain View che ha cominciato a disabilitare gli ad che indirizzano su detti siti. Per quanto riguarda la classificazione dei programmi come indesiderati, Google ha approntato una pagina di spiegazioni apposita.

Altra misura importante contro il software indesiderabile è stata implementata in Chrome, e consiste nella visualizzazione di un allarme nel caso in cui l'utente provi a visitare un sito noto per includere programmi "dannosi". Il problema, in questo caso, è che secondo le stime meno di un utente su quattro decide di seguire il consiglio di allontanarsi quando si trova davanti a uno di questi allarmi.
La partita della sicurezza, su Chrome, si gioca su più fronti, e per quanto riguarda i cacciatori di bug Google ha deciso di trasformare il programma Pwnium da evento annuale a piano sempre valido: i bug hunter potranno rovistare nel codice del browser gratuito tutte le volte che vogliono, e avranno l'opportunità di incassare "taglie" che vanno dai 500 ai 50mila dollari.

Il Web moderno vive soprattutto di sicurezza, e Firefox 36 non fa eccezione in tal senso: la nuova release del browser Mozilla include l'implementazione dello standard HTTP/2, l'eliminazione dei certificati firmato con chiavi RSA a 1024-bit, svariati bugfix di sicurezza e altro ancora.

Novità sono in arrivo anche da Opera, a latere del proprio browser: Opera Max è un'offerta della casa norvegese indirizzata ai provider di telefonia, un modo per garantire ai clienti e sottoscrittori un accesso "illimitato" al traffico di rete di una app senza per questo dover consumare la preziosa (e generalmente costosa) banda messa a disposizione con i piani tariffari per cellulari.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaHTTP/2 è quasi standardAnnunciata la finalizzazione del nuovo protocollo di trasmissione dati per i servizi e i siti Web, una revisione focalizzata sulle performance e che deve molto al lavoro di sviluppo degli ingegneri di Google su SPDY
  • SicurezzaSuperfish si muove ancoraLo scandalo del bloatware installato sui portatili Lenovo si fa sempre pi¨ complesso: l'azienda e le autoritÓ riconoscono il problema, l'industria reagisce e gli utenti avviano una class action. Superfish, invece, si scrolla di dosso ogni responsabilitÓ
7 Commenti alla Notizia Google Chrome, sicurezza permanente
Ordina
  • io ho avuto 2 volte un crash completo di sistema con chrome, ho dovuto disinstallarlo e mettere su opera..questo su 2 pc con win 7, ed erano anni che lo usavo, complimenti altro che bug hunter!
    non+autenticato
  • https://crash-stats.mozilla.com/topcrasher/product...

    Caro Firefox, finché avrai 573080 crash ogni settimana, e quindi 573080 insulti da parte degli utenti, hai poco da vantarti.
    I browser crashavano così tanto 20 anni fa, ora per un browser moderno è semplicemente INACCETTABILE.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Agrigento
    > https://crash-stats.mozilla.com/topcrasher/product
    >
    > Caro Firefox, finché avrai 573080 crash ogni
    > settimana, e quindi 573080 insulti da parte degli
    > utenti, hai poco da
    > vantarti.
    > I browser crashavano così tanto 20 anni fa, ora
    > per un browser moderno è semplicemente
    > INACCETTABILE.

    Non so come mai alcuni lamentino tutti questi crash di Firefox, a me non succede praticamente mai. Caso mai lamenterei una maggior richiesta di risorse dopo lunghe e pesanti sessioni, anche se spesso è colpa di plug-in come l'onnipresente flahsh (per altro destinato a morire presto).
    non+autenticato
  • Nemmeno con 50 tab ho problemi di crash. Semmai i problemi li avrei con 50 tab aperte di Chrome a causa di tutta la ram occupata...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Agrigento
    > https://crash-stats.mozilla.com/topcrasher/product
    >
    > Caro Firefox, finché avrai 573080 crash ogni
    > settimana, e quindi 573080 insulti da parte degli
    > utenti, hai poco da
    > vantarti.
    > I browser crashavano così tanto 20 anni fa, ora
    > per un browser moderno è semplicemente
    > INACCETTABILE.

    I crash del browser sono spesso frutto dell'ignoranza degli utenti, cosi come i sistemi operativi. Tutti convinti che si possa fare tutto, con tutti e come si vuole. Non rendendosi conto che spesso la maggior parte dei plug in sono perfettamente inutili (se non dannosi), che navigando tra siti porno tutto il giorno non ci si può lamentare che poi ci si trovi il pc pieno di schifezze e che il browser si blocchi etc etc etc ....

    Quando gli utenti capiranno questo, allora vedi che il browser non crasha più. (o veramente molto raramente e c'è sempre una spiegazione che spesso non deriva dal browser).

    Questo tipo di statistiche ti dicono solo una cosa... quali sono gli utenti più furbi a utilizzare il proprio browser e niente altro...

    Enry
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enry
    > - Scritto da: Agrigento
    > >
    > https://crash-stats.mozilla.com/topcrasher/product
    > >
    > > Caro Firefox, finché avrai 573080 crash ogni
    > > settimana, e quindi 573080 insulti da parte
    > degli
    > > utenti, hai poco da
    > > vantarti.
    > > I browser crashavano così tanto 20 anni fa, ora
    > > per un browser moderno è semplicemente
    > > INACCETTABILE.
    >
    > I crash del browser sono spesso frutto
    > dell'ignoranza degli utenti, cosi come i sistemi
    > operativi. Tutti convinti che si possa fare
    > tutto, con tutti e come si vuole. Non rendendosi
    > conto che spesso la maggior parte dei plug in
    > sono perfettamente inutili (se non dannosi), che
    > navigando tra siti porno tutto il giorno non ci
    > si può lamentare che poi ci si trovi il pc pieno
    > di schifezze e che il browser si blocchi etc etc
    > etc
    > ....
    >
    > Quando gli utenti capiranno questo, allora vedi
    > che il browser non crasha più. (o veramente molto
    > raramente e c'è sempre una spiegazione che spesso
    > non deriva dal
    > browser).
    >
    > Questo tipo di statistiche ti dicono solo una
    > cosa... quali sono gli utenti più furbi a
    > utilizzare il proprio browser e niente
    > altro...
    >
    > Enry

    Questo post fa comprendere molte cose. Mi ricorda la seguente barzelletta:

    Un tizio va da un dottore e dice: "Dottore, se alzo il braccio destro mi fa male. Che cosa posso fare?"
    E il dottore: "Semplice: non lo alzi."

    Direi che siamo sullo stesso livello.
    Una piccola nota aggiuntiva: il problema che fa crashare Firefox è OOMsmall (out of memory). Ho 32 (trentadue) gigabytes di RAM. Il crash non è accettabile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enry
    > - Scritto da: Agrigento
    > >
    > https://crash-stats.mozilla.com/topcrasher/product
    > >
    > > Caro Firefox, finché avrai 573080 crash ogni
    > > settimana, e quindi 573080 insulti da parte
    > degli
    > > utenti, hai poco da
    > > vantarti.
    > > I browser crashavano così tanto 20 anni fa, ora
    > > per un browser moderno è semplicemente
    > > INACCETTABILE.
    >
    > I crash del browser sono spesso frutto
    > dell'ignoranza degli utenti, cosi come i sistemi
    > operativi. Tutti convinti che si possa fare
    > tutto, con tutti e come si vuole. Non rendendosi
    > conto che spesso la maggior parte dei plug in
    > sono perfettamente inutili (se non dannosi), che
    > navigando tra siti porno tutto il giorno non ci
    > si può lamentare che poi ci si trovi il pc pieno
    > di schifezze e che il browser si blocchi etc etc
    > etc
    > ....
    >
    > Quando gli utenti capiranno questo, allora vedi
    > che il browser non crasha più. (o veramente molto
    > raramente e c'è sempre una spiegazione che spesso
    > non deriva dal
    > browser).
    >
    > Questo tipo di statistiche ti dicono solo una
    > cosa... quali sono gli utenti più furbi a
    > utilizzare il proprio browser e niente
    > altro...

    Se può servire per fare statistica, io uso FF su due PC sincronizzati, con 45 estensioni installate, con 20-60 tab aperti normalmente, e non ho mai crash.
    Qualche volta casca il flash su un video e FF si congela qualche istante, ma poi basta ricaricare il tab.
    Funz
    13000