Alfonso Maruccia

BBC, programmatori in erba col micro-computer

L'emittente britannica annuncia Make It Digital, iniziativa che fornirà un micro-controller programmabile ai ragazzi in età scolastica. Il servizio pubblico, a reale servizio di una nuova leva di sviluppatori

Roma - La nuova iniziativa di BBC per il mercato della formazione si chiama Make It Digital, e si pone l'obiettivo di "ispirare la nuova generazione alla creatività con la programmazione e la tecnologia digitale". Alla base dell'iniziativa c'è Micro Bit, micro-controller destinato agli sviluppatori in erba che richiama al passato dei microcomputer degli anni '80.

Come la serie BBC Micro, il servizio pubblico britannico ha favorito la nascita di una community di programmatori amatoriali agli albori del computing personale, questo il ragionamento di BBC, così Micro Bit vuole trasformare le giovani generazioni "da consumatori di tecnologia passivi a creatori e innovatori del mondo digitale".

Ma BBC Micro era un computer completo con tanto di tastiera, processore centrale e sistema operativo, mentre Micro Bit assomiglia più a un abbozzo di micro-controller ultra-economico che da solo non può fare granché: il design, ancora in divenire, prevede che il controller venga collegato a un vero computer tramite porta USB per poter servire a qualcosa. Ma lo scenario della tecnologia domestica è cambiato rispetto al secolo scorso.
Nondimeno BBC riferisce che Micro Bit è in via di progettazione con l'aiuto di ben 25 diverse organizzazioni (inclusi nomi noti come ARM, Samsung e Microsoft): il micro-gadget sarà pronto in tempo per l'avvio del prossimo anno scolastico a settembre e verrà consegnato gratuitamente a 1 milione di studenti, bambini di età compresa fra gli 11 e i 12 anni.

Accanto a Micro Bit, l'iniziativa Make It Digital si completerà con la formazione di 5.000 "apprendisti" digitali in 50 diverse organizzazioni, una intera stagione di programmazione televisiva dedicata e attività online specifiche. Il tutto garantito da da un servizio pubblico a reale servizio dei cittadini britannici.

Alfonso Maruccia

Notizie collegate
  • AttualitàRAI, non è mai troppo tardi per il digitaleI programmi televisivi saranno il nuovo Maestro Manzi, compenetrati di spunti per incoraggiare i cittadini all'approccio con la Rete. Un tentativo necessario, alla luce dei dati ISTAT che rilevano come 22 milioni di Italiani non usino Internet
11 Commenti alla Notizia BBC, programmatori in erba col micro-computer
Ordina
  • Si, voglio proprio vedere cosa tirano fuori i giovani virgulti di terra d'Albione; a 11 o 12 anni non puoi umanamente andare oltre il mero utilizzo di qualche più o meno ludico gadget tecnologico di massa, e come ti accorgi dell'enorme impegno, capacità logica e serietà di intenti che servirebbe per tirar fuori dal microcomputer che ti hanno messo in mano anche una minima parvenza di quello che offre già pronto il più banale dei gadget di cui sopra e di cui magari sei già stufo... voglio proprio vedere xome va a finire.
    La cosa dopo un primo momento cesserà di avere per il fanciullo ogni interesse, anche perchè sta arrivando un'età i cui più forti e più reconditi interessi cominciano ad essere tutt'altro, è legge di natura!
  • A me i governi USA/UK stanno sulle balle, ma a questa iniativa della BBC faccio tanto di cappello in quanto è una cosa sulla quale meditavo da perecchio tempo, solo che io sono un emerito nessuno e per realizzare queste attività c'è bisogno di avere le giuste conoscenze disposte a mettere in gioco molte risorse. Sicuramente non si illudono di "educare" all'elettronica tutti i bimbetti delle scuole, secondo me l'obiettivo che hanno è selezionare in ogni istituto 1 o 2 bimbetti che sono interessati ed hanno un'inclinazione naturale verso l'elettronica di basso livello. Moltiplica per il numero di istituti in UK e fra venti anni avranno un piccolo esercito di hardwaristi/firmwaristi ben preparati. Hw/Fw sono la base di qualsiasi dispositivo è praticamente il controllo totale. Attualmente queste competenze in nome del dio denaro sono state trasferite in India, Cina, etc. Con questa iniziativa si stanno preparando per riprendere il controllo dell'elettronica fra 20 anni.
    non+autenticato
  • Altro che il "print HELLO" dei renzie boys!
    non+autenticato
  • Eh ... io a 11/12 anni facevo interessanti programmini in Basic per C64. Nulla che coinvolgesse in maniera seria peek, poke e linguaggio macchina, ma ... uso delle variabili, cicli if / then, for / next ... erano pienamente alla mia portata ! Negli anni successivi, però, mi sono interessato ad altroOcchiolino
  • - Scritto da: Joe Tornado
    > Eh ... io a 11/12 anni facevo interessanti
    > programmini in Basic per C64. Nulla che
    > coinvolgesse in maniera seria peek, poke e
    > linguaggio macchina, ma ... uso delle variabili,
    > cicli if / then, for / next ... erano pienamente
    > alla mia portata ! Negli anni successivi, però,
    > mi sono interessato ad altro
    >Occhiolino

    Io pure a 12 anni mi sono riscritto tetris per il Commodore 64. E ho utilizzato sia i peek che i poke (soprattutto per far suonare la musica di sottofondo mentre l'utente giocava).
    Prozac
    5040
  • In quel periodo il mio massimo erano stati la morra cinese, un giochino di abilità nel memorizzare i numeri, una specie di battaglia navale e un gioco di cultura che è addirittura finito nel set Tosec ... tutto testuale.
  • Quando avevo 12 anni in quel periodo avevano completato il Cray1A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Quando avevo 12 anni in quel periodo avevano
    > completato il Cray1A bocca aperta
    A scrivere "Cray1", e più in la non ci sei mai andato
    non+autenticato
  • Ho scoperto della sua esistenza come stringa alfanumerica qualche anno dopo.A bocca aperta
    non+autenticato
  • Altro che retrocomputing ... proprio retro !SorrideOcchiolino
  • - Scritto da: rockroll
    > Si, voglio proprio vedere cosa tirano fuori i
    > giovani virgulti di terra d'Albione; a 11 o 12
    > anni non puoi umanamente andare oltre il mero
    > utilizzo di qualche più o meno ludico gadget
    > tecnologico di massa,[...]

    https://www.youtube.com/watch?v=DBXZWB_dNsw
    bufala? bho ci sta.
    non+autenticato