Alfonso Maruccia

Windows 10, date e update

Una voce dal sen fuggita anticiperebbe il mese preciso di arrivo del nuovo OS "universale", mentre sul fronte mobile si discute su design e hamburger. Di patch vive Windows, e infatti ad aprile il Patch Tuesday è doppio

Roma - Al momento, la comunicazione ufficiale di Microsoft riguardo l'uscita della versione finale di Windows 10 parla di un generico periodo estivo e nulla più: grazie a uno dei principali partner OEM della corporation di Redmond, però, si viene ora a conoscere quello che dovrebbe essere il mese preciso della distribuzione della release RTM del nuovo OS a finestre/piastrelle.

Interagendo con gli analisti durante la presentazione degli ultimi risultati trimestrali di AMD, infatti, il CEO Lisa Su ha citato espressamente "il lancio di Windows 10 alla fine di luglio". Che Sunnyvale conosca con una certa precisione i piani commerciali di Microsoft è un fatto scontato, ed è altrettanto pacifico ipotizzare che la piccola "rivelazione" dell'amministratore delegato non sia stata intenzionale.

La prossima settimana Microsoft terrà la conferenza per sviluppatori BUILD 2015 a San Francisco, e a quel punto il periodo di lancio ufficiale di Windows 10 dovrebbe divenire di pubblico dominio, al netto delle voci di corridoio e delle indiscrezioni.
Il debutto di Windows 10 dovrebbe riguardare soprattutto i PC e i dispositivi basati su CPU x86, mentre per smartphone e gadget mobile i piani si complicano; complicata, nel caso di Windows 10 mobile, si fa anche la discussione sul design e l'interfaccia dell'OS destinato a sostituire Windows Phone 8.1, con il responsabile dello sviluppo della versione mobile di Office che è intervenuto su Reddit per difendere le scelte della corporation.

Lo sviluppatore ammette di aver lasciato Microsoft un anno fa, e tuttavia promuove le novità apportate dall'azienda in un sistema operativo che, a detta di alcuni utenti non particolarmente entusiasti di Windows 10, guarda troppo dalla concorrenza e rischia di perdere le sue caratteristiche di unicità e originalità.
L'originalità di Windows Phone non è mai andata a genio all'utenza mainstream, sostiene il designer, ed elementi come il pulsante "hamburger" e la UI spostata dal basso verso l'alto sarebbero necessari a far riguadagnare appeal a un sistema operativo il cui market share cresce a rilento rispetto a colossi come iOS e Android.

Nel frattempo, la marcia delle versioni preliminari di Windows 10 su smartphone Windows Phone procede a intoppi, e Microsoft dice di aver identificato l'origine dei problemi sperimentati da alcuni utenti che hanno provato a ripristinare Windows 8.1 dopo aver testato il nuovo OS. Una versione aggiornata del Recovery Tool è disponibile, e ulteriori test sono in corso per verificare che i dispositivi colpiti (Lumia 520 e 521) possano essere ripristinati al loro stato originario.

In attesa di Windows 10, infine, Microsoft è come sempre impegnata a tenere aggiornate le versioni dell'OS già presenti sul mercato: la corporation ha in questi giorni rilasciato ben 34 nuovi update per Windows 7 e Windows 8, un vero e proprio Patch Tuesday aggiuntivo pensato per correggere bug e problemi secondari e per questo contenente solo patch opzionali.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaWindows 10, Spartan è anche mobileMicrosoft rilascia ufficialmente la nuova build provvisoria dell'OS universale per cellulari Lumia, mentre sul fronte delle novità "ufficiose" fa la sua comparsa una versione aggiornata di Windows 10 per computer
  • TecnologiaMicrosoft, patch e aggiornamenti variRilasciati i soliti pacchetti di update per Windows, Office e il resto del software Microsoft, senza dimenticare le nuove release. Pronti Skype for Business e le app Android e iOS di Delve
  • BusinessAMD, business a testa in giùLa crisi perenne di Sunnyvale si arricchisce di un nuovo trimestre no, con introiti che crollano e profitti irraggiungibili. Il futuro è bellissimo, dice il CEO, mentre a fare i soldi nel business dei chip sono soprattutto le fonderie