Claudio Tamburrino

Auto senza pilota, incidenti di percorso

Con le sperimentazioni su strada ci sono i primi incidenti. Anche se mancano i dettagli, e si tratta probabilmente di scontri con minimi danni, si torna a discutere di responsabilità e scelte morali

Auto senza pilota, incidenti di percorsoRoma - In California sono stati registrati i primi incidenti che vedono coinvolte le automobili che si guidano da sole.

Da quando è stato dato il via, ufficialmente a maggio scorso ma effettivamente da settembre 2014, alla sperimentazione su strada delle vetture senza un umano al volante nello Stato USA, quattro delle 48 auto automatizzate autorizzate a circolare sulle strade californiane sono state coinvolte in incidenti: in tre dei casi si tratta delle Lexus di Google, mentre nel quarto di una del produttore Delphi Automotive.

In realtà si tratta per il momento di numeri assolutamente parziali, soprattutto andando nello specifico: in due dei casi erano i sistemi informatici a controllare la vettura, mentre nell'altra metà guidava ancora una persona fisica.
In tutti e quattro gli incidenti, inoltre, sia Google che Delphi riferiscono che la causa non sia da imputare loro: Delphi - che ha commentato spontaneamente i fatti - afferma che una delle sue vetture, ancora guidata da uno dei suoi autisti, è stata colpita sul fianco destro mentre aspettava di svoltare a sinistra.
In ogni caso, per giunta, si tratterebbe di scontri avvenuti a meno di 10 miglia all'ora e capaci di arrecare minimi danni: anche se non vi sono informazioni precise - i dettagli sugli incidenti per la normativa statunitense sono confidenziali - sembrerebbe trattarsi di piccoli scontri dalle minime ripercussioni.

Google, dal canto suo, attraverso le parole di Chris Urmson, a capo del progetto dedicato all'automotive, conferma che si tratti di incidenti irrilevanti: è impensabile che in un ambiente affollato come quello stradale non si verifichino degli impatti, seppure di minima entità. "Nei sei anni di progetto - ricorda - siamo stati coinvolti in 11 incidenti di poca rilevanza (danni lievi, nessun ferito) nel corso di questi 1,7 milioni di miglia percorse con guida automatica e manuale con i nostri piloti dietro al volante, e non una sola volta la macchina è stata responsabile dell'incidente".

Nonostante questo restano paure e diffidenze nei confronti delle auto che si guidano da sole e della loro sperimentazione: se paesi come la California o il Regno Unito hanno dato luce verde alla sperimentazione, non mancano le perplessità. Il problema è che se da un lato eliminando il fattore umano si conta di limitare il traffico ed il problema della ricerca estenuante di un parcheggio, dall'altro occorre affidarsi completamente ad una macchina.

La paura è legata - in special modo - alle responsabilità in caso di incidenti: è la logica di un algoritmo a prendere una decisione, non l'etica di un pilota.
L'esempio che fa in questo senso Ian Robertson, responsabile delle vendite di BMW, è il caso di un bambino che salta all'improvviso davanti ad un'auto in corsa su una stretta strada di montagna: sia che la macchina svolti finendo nel crepaccio, sia che prosegua dritto investendo il bambino, la sua scelta porterà ad un evento drammatico. Una scelta che non può essere prevista in fase di sviluppo del software.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàUSA, chi ha paura delle auto hi-tech?Azione legale collettiva contro tre grandi produttori automobilistici, rei, secondo l'accusa, di non aver informato adeguatamente i clienti sui rischi connessi agli apparati informatici integrati sui veicoli
  • AttualitàGoogle ingrana la marciaSi apre la nuova fase di sperimentazione dei veicoli di Google che si guidano da soli. La California ha dato luce verde. E Mountain View mette in pista mini-vetture senza volante e pedale del freno
319 Commenti alla Notizia Auto senza pilota, incidenti di percorso
Ordina
  • Ve la immaginate l'auto automatica che in una situazione di emergenza tira fuori l'icona della clessidra che gira....
  • Guidare è di una complessità paragonabile a tradurre un testo (perchè la logica non basta, serve l'intuito).
    Voi vi fidereste, oggi, a stare su un'auto che guida con la stessa "competenza" con cui traduce?... Sorride
    Però nel 2035 ci sarà la Singolarità, quando sarà possibile costruire (ma senza nemmeno capire COME...)dei PC da tavolo che emulano esattamente il cervello umano.
    Forse sarà allora possibile codificare l'algoritmo delle 3 leggi della robotica, oggi solo fantascienza; ma comunque non sono infallibili, come il suo stesso autore ha più volte dimostrato. Quindi dovremo riformulare la nostra etica millenaria in modo che includa l'eventualità che un oggetto privo di vita e di anima può decidere se un essere vivente può vivete o deve morire.
    Sarà dura.
    Forse per i nostri nipoti sarà normale, noi non potremo mai fare questo salto mentale.
  • - Scritto da: jumpjack
    > Guidare è di una complessità paragonabile a
    > tradurre un testo (perchè la logica non basta,
    > serve l'intuito).
    > Voi vi fidereste, oggi, a stare su un'auto che
    > guida con la stessa "competenza" con cui
    > traduce?...
    > Sorride

    Oggi no, ieri meno, ma domani ?
    A vedere il salto che c'è stato tra ieri e oggi posso pensare che domani potrei affidarmici, certo la risposta non la posso dare oggi con sicurezza ma la direzione mi sembra quella.

    > Però nel 2035 ci sarà la Singolarità, quando sarà
    > possibile costruire (ma senza nemmeno capire
    > COME...)dei PC da tavolo che emulano esattamente
    > il cervello umano.

    Ma perchè ritieni che serva tutto 'sto cervello umano per guidare ? Se servisse non si riuscirebbe a farlo mentre si pensa ad altro.

    > Forse sarà allora possibile codificare
    > l'algoritmo delle 3 leggi della robotica, oggi
    > solo fantascienza; ma comunque non sono
    > infallibili, come il suo stesso autore ha più
    > volte dimostrato. Quindi dovremo riformulare la
    > nostra etica millenaria in modo che includa
    > l'eventualità che un oggetto privo di vita e di
    > anima può decidere se un essere vivente può
    > vivete o deve morire.

    Come se gli esseri umani in caso di incidente decidessero... Agisce l'istinto e poi guardi se ci son stati morti e feriti.

    > Sarà dura.
    > Forse per i nostri nipoti sarà normale, noi non
    > potremo mai fare questo salto mentale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Passante>
    > Ma perchè ritieni che serva tutto 'sto cervello
    > umano per guidare ? Se servisse non si
    > riuscirebbe a farlo mentre si pensa ad
    > altro.
    >

    Infatti NON si riesce a guidare mentre si parla al cellulare, e non perchè si hanno le mani occupate (è stato scientificamente dimostrato che il vivavoce non riduce gli incidenti "da cellulare").
    Quando "pensi ad altro" guidi in modo automatico... ma solo fino al primo imprevisto, al che subentra il tuo cervello. Un computer guida sempre in automatico, e solo secondo quanto previsto dal programmatore. Quando arriva l'imprevisto... subentra 'sto cavolo! Occhiolino


    Ma la cosa più difficile per le "auto-macchine" sarà gestire le precedenze agli incroci: loro saranno obbligate a far passare TUTTE le auto, quando si immettono in una strada principale! Noi umani (o meglio, noi uomini) sappiamo "intenderci" da un'auto all'altra quand'è il momento che la fila di auto si fermi per far passare quella che NON ha la precedenza.

    Un computer al volante, cioè, sarà molto peggio di una donna al volante. Nessun "pericolo costante", solo una gran rottura di *** costante.


    >
    > Come se gli esseri umani in caso di incidente
    > decidessero... Agisce l'istinto e poi guardi se
    > ci son stati morti e
    > feriti.
    >

    Solo se hai preso la patente ieri. Sennò, prima pensi, poi agisci.
  • - Scritto da: jumpjack
    > Infatti NON si riesce a guidare mentre si parla
    > al cellulare, e non perchè si hanno le mani
    > occupate (è stato scientificamente dimostrato che
    > il vivavoce non riduce gli incidenti "da
    > cellulare").
    > Quando "pensi ad altro" guidi in modo
    > automatico... ma solo fino al primo imprevisto,
    > al che subentra il tuo cervello. Un computer
    > guida sempre in automatico, e solo secondo quanto
    > previsto dal programmatore. Quando arriva
    > l'imprevisto... subentra 'sto cavolo!
    > Occhiolino
    >
    >
    > Ma la cosa più difficile per le "auto-macchine"
    > sarà gestire le precedenze agli incroci: loro
    > saranno obbligate a far passare TUTTE le auto,
    > quando si immettono in una strada principale! Noi
    > umani (o meglio, noi uomini) sappiamo
    > "intenderci" da un'auto all'altra quand'è il
    > momento che la fila di auto si fermi per far
    > passare quella che NON ha la
    > precedenza.
    >
    > Un computer al volante, cioè, sarà molto peggio
    > di una donna al volante. Nessun "pericolo
    > costante", solo una gran rottura di ***
    > costante.

    Questo video ti smentisce completamente:
    Prozac
    5054
  • - Scritto da: jumpjack
    > Guidare è di una complessità paragonabile a
    > tradurre un testo (perchè la logica non basta,
    > serve
    > l'intuito).
    > Voi vi fidereste, oggi, a stare su un'auto che
    > guida con la stessa "competenza" con cui
    > traduce?...
    > Sorride

    Prozac
    5054
  • - Scritto da: jumpjack
    > Guidare è di una complessità paragonabile a
    > tradurre un testo (perchè la logica non basta,
    > serve
    > l'intuito).
    > Voi vi fidereste, oggi, a stare su un'auto che
    > guida con la stessa "competenza" con cui
    > traduce?...
    > Sorride

    Esempio del cavolo che riflette tutta l'incompetenza tecnica di chi lo ha espresso.

    Hai presente i simulatori di volo e quelli di guida usati dai piloti di F1, per esempio?

    Quello e' il livello di paragone, mica le traduzioni che sono le solite pere con mele.
  • - Scritto da: jumpjack
    > Quindi dovremo riformulare la
    > nostra etica millenaria in modo che includa
    > l'eventualità che un oggetto privo di vita e di
    > anima può decidere se un essere vivente può
    > vivete o deve morire.
    > Sarà dura.
    > Forse per i nostri nipoti sarà normale, noi non
    > potremo mai fare questo salto
    > mentale.

    Questo perchè sei convinto che sarà la macchina a "decidere" fra vita o morte, ma la macchina si limiterà a decidere la soluzione migliore (migliore nel senso di fitness) alla situazione in cui si trova.
    Purtroppo, in alcuni casi questa soluzione potrebbe anche implicare la morte di qualcuno, ma si lavorerà in modo che ciò si verifichi nel minor numero di casi possibile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo cannelungh e
    > - Scritto da: jumpjack
    > > Quindi dovremo riformulare la
    > > nostra etica millenaria in modo che includa
    > > l'eventualità che un oggetto privo di vita e
    > di
    > > anima può decidere se un essere vivente può
    > > vivete o deve morire.
    > > Sarà dura.
    > > Forse per i nostri nipoti sarà normale, noi
    > non
    > > potremo mai fare questo salto
    > > mentale.
    >
    > Questo perchè sei convinto che sarà la macchina a
    > "decidere" fra vita o morte, ma la macchina si
    > limiterà a decidere la soluzione migliore
    > (migliore nel senso di fitness)

    No, migliore nel senso di "logica".
    Ma le persone non sono logiche, e l'etica non è logica. L'etica è emozione e sentimento. Come ce la ficchi dentro un computer?
  • - Scritto da: jumpjack
    > No, migliore nel senso di "logica".
    > Ma le persone non sono logiche, e l'etica non è
    > logica. L'etica è emozione e sentimento. Come ce
    > la ficchi dentro un
    > computer?

    Non puoi, e in questi casi non devi. Le emozioni devono stare fuori dal comportamento che assumi in un luogo pubblico come la strada (l'etica non c'entra)

    Se, purtroppo, la scelta si dovesse ridurre (caso limite) fra "l'auto inchioda, sterza e finisce nel burrone con dentro te, moglie e figlio" e "l'auto inchioda, non sterza ma mette comunque sotto una scolaresca", l'emozione ti farebbe andare dritto (istinto di conservazione), ma la logica direbbe che è meglio che muoiano 3 persone piuttosto che 20.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo cannelungh e
    > Se, purtroppo, la scelta si dovesse ridurre (caso
    > limite) fra "l'auto inchioda, sterza e finisce
    > nel burrone con dentro te, moglie e figlio" e
    > "l'auto inchioda, non sterza ma mette comunque
    > sotto una scolaresca", l'emozione ti farebbe
    > andare dritto (istinto di conservazione), ma la
    > logica direbbe che è meglio che muoiano 3 persone
    > piuttosto che
    > 20.

    Un'auto che mi uccide per salvare una scoralesca non la comprerò mai...
    E se quelle venti persone si trovano su un pullman che sta scendendo in contromano? Perché dobbiamo morire io e la mia famiglia per salvare venti persone?
    Prozac
    5054
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: pippo cannelungh e
    > > Se, purtroppo, la scelta si dovesse ridurre
    > (caso
    > > limite) fra "l'auto inchioda, sterza e
    > finisce
    > > nel burrone con dentro te, moglie e figlio" e
    > > "l'auto inchioda, non sterza ma mette
    > comunque
    > > sotto una scolaresca", l'emozione ti farebbe
    > > andare dritto (istinto di conservazione), ma
    > la
    > > logica direbbe che è meglio che muoiano 3
    > persone
    > > piuttosto che
    > > 20.
    >
    > Un'auto che mi uccide per salvare una scoralesca
    > non la comprerò mai...
    > E se quelle venti persone si trovano su un
    > pullman che sta scendendo in contromano? Perché
    > dobbiamo morire io e la mia famiglia per salvare
    > venti persone?

    Anche se nella stessa situazione ma guidando avresti ucciso sia la tua famiglia che la scolaresca ?
    non+autenticato
  • http://www.asaps.it/tags/2-incidenti_stradali.html

    Ah, ma guarda quanti bei conducenti: ubriachi, drogati, malati, strafottenti, dementi, svampiti, esaltati, ecc... ecc...

    In quanto italiani poi:

    http://www.asaps.it/48093-_meno_morti_sulle_strade...

    "con 3.385 morti siamo ancora il paese con il maggior numero di vittime in tutta l’Europa dei 28".

    [yt]https://www.youtube.com/watch?v=9CoyKEttxNk[/yt]

    Minuto 3:00 notare il rispetto del limite di velocità e della distanza di sicurezza a differenza delle auto a conduzione umana.

    [yt]https://www.youtube.com/watch?v=9CoyKEttxNk[/yt]
    non+autenticato
  • E' come creare una grande giostra dove tutto deve essere perfetto e di fatto non lo sara' mai, i calcolatori fanno solo calcoli non sono in grado di adattarsi nemmeno scrivendo triglioni di linee di codice
    non+autenticato
  • - Scritto da: Super
    > E' come creare una grande giostra dove tutto deve
    > essere perfetto e di fatto non lo sara' mai, i
    > calcolatori fanno solo calcoli non sono in grado
    > di adattarsi nemmeno scrivendo triglioni di linee
    > di codice

    Quindi nessun'auto a guida automatica riuscirà MAI a percorrere un tragitto tra due città in paesi diversi, che so da una città italiana a una cinese.
    Ecco !
    Tze !
    non+autenticato
  • E quante di queste hanno scelto strade da sole dove tutto non era pianificato fino all'ultimo dettaglio ?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > E quante di queste hanno scelto strade da sole
    > dove tutto non era pianificato fino all'ultimo
    > dettaglio ?
    >A bocca aperta

    Il link cel'hai, li ci sono mappe e documentazione, c'è pure il numero di telefono.

    Se puoi vuoi chiudere gli occhi di fronte all'evidenza chi sono io per non lasciartelo fare ? Il mondo va avanti anche se tu non ci credi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: DconsfGsXyA
    > Il link cel'hai, li ci sono mappe e
    > documentazione, c'è pure il numero di
    > telefono.

    Non so che farmene,è uno studio chiaramente di parte e su itinerari dove era stato previsto ogni cosa.

    > Se puoi vuoi chiudere gli occhi di fronte
    > all'evidenza chi sono io per non lasciartelo fare
    > ?

    Sei tu che chiudi gli occhi,dopo i primi giorni ogni guidatore toglierà la modalità automatica perchè è pallosso fare sempre il passeggero.

    > Il mondo va avanti anche se tu non ci
    > credi.

    Ma anche a quelli che si fanno del gran seghe mentali credendoci ciacamente,tranquillo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: DconsfGsXyA
    > > Il link cel'hai, li ci sono mappe e
    > > documentazione, c'è pure il numero di
    > > telefono.

    > Non so che farmene,è uno studio chiaramente di
    > parte e su itinerari dove era stato previsto ogni
    > cosa.

    Dici ? A me non pare, me lo puoi evidenziare ?
    Tanto più che mappare tutto il percorso stradale mondiale è quello che si sta già facendo, quindi si sarà prevista ogni cosa comunque e secondo me in una seconda fase scompariranno anche i cartelli che rimarranno solo memorizzati nelle mappe.

    > > Se puoi vuoi chiudere gli occhi di fronte
    > > all'evidenza chi sono io per non
    > > lasciartelo fare ?

    > Sei tu che chiudi gli occhi,dopo i primi giorni
    > ogni guidatore toglierà la modalità automatica
    > perchè è pallosso fare sempre il passeggero.

    Io odio guidare.

    > > Il mondo va avanti anche se tu non ci
    > > credi.

    > Ma anche a quelli che si fanno del gran seghe
    > mentali credendoci ciacamente,tranquillo.

    Io leggo quello che scrive l'università di parma e quello che è scritto nell'articolo che stiamo discutendo, se tu pensi non sia vero e vogliamo cambiare argomento da auto a guida automatica al complottismo riguardo ai lavori dell'università basta dirlo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: DconsfGsXyA

    >
    > > Sei tu che chiudi gli occhi,dopo i primi
    > giorni
    > > ogni guidatore toglierà la modalità
    > automatica
    > > perchè è pallosso fare sempre il passeggero.
    >
    > Io odio guidare.

    Io non odio, ma se posso scegliere tra guidare e non guidare, preferisco indubbiamente la seconda: posso leggere, giocare col computer, guardare un film o dormire, tutte cose che preferisco di gran lunga al guidare che comunque non mi dispiace.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Io non odio, ma se posso scegliere tra guidare e
    > non guidare, preferisco indubbiamente la seconda:
    > posso leggere, giocare col computer, guardare un
    > film o dormire, tutte cose che preferisco di gran
    > lunga al guidare che comunque non mi
    > dispiace.

    Tutte cose scomode da fare in auto....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Io non odio, ma se posso scegliere tra
    > guidare
    > e
    > > non guidare, preferisco indubbiamente la
    > seconda:
    > > posso leggere, giocare col computer,
    > guardare
    > un
    > > film o dormire, tutte cose che preferisco di
    > gran
    > > lunga al guidare che comunque non mi
    > > dispiace.
    >
    > Tutte cose scomode da fare in auto....

    Dipende dall'auto.
    E poi si puo' anche trombare... Con la lingua fuori Anonimo
  • - Scritto da: panda rossa
    > Dipende dall'auto.

    cambi di direzione,riflessi di luce,scomodo...

    > E poi si puo' anche trombare... Con la lingua fuori Anonimo

    Meglio a casaOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > > E poi si puo' anche trombare... Con la lingua fuori Anonimo
    >
    > Meglio a casaOcchiolino


    Che noia...
    Vecchio...
    Prozac
    5054
  • non bisogna poi dimenticare che ci potranno anche essere i veicoli senza persone a bordo per esempio furgoni, autocarri e autotreni. Un guasto a un autotreno può provocare un bel danno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: mario
    > non bisogna poi dimenticare che ci potranno anche
    > essere i veicoli senza persone a bordo per
    > esempio furgoni, autocarri e autotreni. Un guasto
    > a un autotreno può provocare un bel
    > danno.

    Perche', adesso no?
  • No adesso ci sono persone che fanno turni assurdi, che falsificano i documenti e guidano oltre ogni limite consentito, che portano tir mentre rispondono su WA, che si fermano in autogrill a bere, ma quelli sono guidati da esseri umani quindi sono sicuri al 100%.

    Ogni anno in Italia abbiamo 0 morti nelle strade!

    Gli altri 3000 sono colpa delle auto a guida automatica!
    G%2cG
    339
  • - Scritto da: G,G
    > No adesso ci sono persone che fanno turni
    > assurdi

    chiediamoci perchè....

    > che falsificano i documenti e guidano
    > oltre ogni limite consentito

    Non c'è neanche bisogno di falsificarli...

    > che portano tir mentre rispondono su WA

    Se per questo ci sono anche conducenti di autobus che sono al cellulare senza usare gli auricolari....

    > che si fermano in
    > autogrill a bere

    infatti dovrebbero almeno essere vietati gli alcolici dentro l'autostrada,almeno per coerenza.

    > ma quelli sono guidati da
    > esseri umani quindi sono sicuri al
    > 100%.

    Certo,ti dirò di più,passata l'ebbrezza della novità le auto che si guidano da sole saranno pallosissime e disattiverai il meccanismoOcchiolino

    > Ogni anno in Italia abbiamo 0 morti nelle strade!

    i morti si hanno per altre cause,uno stile di vita e una società sbagliata.

    > Gli altri 3000 sono colpa delle auto a guida
    > automatica!

    Per me tu saresti uno dei primi a tiglierli il controllo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: mario
    > > non bisogna poi dimenticare che ci
    > > potranno anche essere i veicoli senza
    > > persone a bordo per esempio furgoni,
    > > autocarri e autotreni. Un guasto
    > > a un autotreno può provocare un bel
    > > danno.

    > Perche', adesso no?

    Incredibile: hanno talmente paura del cambiamento che perdono lucidità mentale e la capacità di pensare !
    non+autenticato
  • - Scritto da: Passante
    > Incredibile: hanno talmente paura del cambiamento
    > che perdono lucidità mentale e la capacità di
    > pensare
    > !

    Magari è anche il contrario,ci si fa così tante seghe emntali sopra da non prendere in considerazione ogni aspetto che comprota una simile scelta.
    Magari un giorno non faremo nulla e verremo anche imboccati da un robot e vai con gli uomini larva che non sanno fare più nulla !A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: Passante
    > > Incredibile: hanno talmente paura del
    > cambiamento
    > > che perdono lucidità mentale e la capacità di
    > > pensare
    > > !

    > Magari è anche il contrario,ci si fa così tante
    > seghe emntali sopra da non prendere in
    > considerazione ogni aspetto che comprota una
    > simile scelta.
    > Magari un giorno non faremo nulla e verremo
    > anche imboccati da un robot e vai con gli uomini
    > larva che non sanno fare più nulla !
    >A bocca aperta

    Io leggo le statistiche, quelle che parlano di 4.237 morti e 307.258 feriti nel 2009 provocati da guidatori umani; quanti morti e feriti hanno fatto fin'ora le auto automatiche ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: DconsfGsXyA
    > Io leggo le statistiche, quelle che parlano di
    > 4.237 morti e 307.258 feriti nel 2009 provocati
    > da guidatori umani

    quindi ? hai una vaga idea di quanti guidatori e auto ci sono ?
    Pensi veramente che faranno una cosa fissa e non disattivabile dal guidatore ?
    In tal caso non risolverai un fico secco...

    > quanti morti e feriti hanno
    > fatto fin'ora le auto automatiche
    > ?

    Sono un pugno di mosche come fai a fare un confronto ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: DconsfGsXyA
    > > Io leggo le statistiche, quelle che
    > > parlano di 4.237 morti e 307.258 feriti
    > > nel 2009 provocati da guidatori umani

    > quindi ? hai una vaga idea di quanti guidatori
    > e auto ci sono ?

    Vedo che non sai come funziona la statistica.

    > Pensi veramente che faranno una cosa fissa e
    > non disattivabile dal guidatore ?

    Io credo di si, a noleggio come taxi o direttamente senza guidatore per i camion.

    > In tal caso non risolverai un fico secco...

    Perchè mai ?

    > > quanti morti e feriti hanno fatto
    > > fin'ora le auto automatiche ?

    > Sono un pugno di mosche come fai a fare un
    > confronto ?

    Con gli strumenti della statistica.
    non+autenticato
  • - Scritto da: DconsfGsXyA
    > Vedo che non sai come funziona la statistica.

    vedo che confondi cavoli con mele

    > Io credo di si, a noleggio come taxi o
    > direttamente senza guidatore per i
    > camion.

    cosa faranno quelli che facevano quelle professioni ?
    Non per il privato ? O_o

    > Perchè mai ?

    Perchè se è disattivabile verrà disattivatoA bocca aperta
    Ricorda che l'imposizione è sempre detestata dalla gente.

    > Con gli strumenti della statistica.

    Che non significa nulla,altrimenti io che non ho mai fatto incidenti sono più affidabile di quelle autoA bocca aperta

    ah e le statistiche non sono verità rivelate eh
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype

    > > Io credo di si, a noleggio come taxi o
    > > direttamente senza guidatore per i
    > > camion.
    >
    > cosa faranno quelli che facevano quelle
    > professioni ?
    > Non per il privato ? O_o

    La stessa cosa che fecero gli addetti alle lime quando arrivò la catena di montaggio, e i 9 zappaterri che sono stati sostituiti dal trattore...

    Non capisco se ci sei o ci fai O_O
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)