Alfonso Maruccia

Microsoft: Windows 10 non è gratis

Redmond chiarisce uno dei dubbi ancora circolanti in merito al nuovo OS per PC. Su mobile l'azienda si destreggia con i rifiuti eccellenti presentando nuovi sviluppi lato software

Roma - L'aggiornamento a Windows 10 sarà gratuito per un anno dall'uscita del nuovo OS, ma in tempi successivi gli utenti interessati dovranno pagare una somma di denaro non meglio precisata per acquistare una delle molte versioni disponibili della prossima release di Windows.

A confermare la temporaneità dell'offerta gratuita di Windows 10 è Microsoft stessa, che parla di un aggiornamento gratuito per utenti provenienti da Windows 7, Windows 8 e Windows Phone 8.1 su dispositivi "qualificati". Per quanto riguarda i PC, la versione Home di Windows 7/8 darà diritto a ottenere un upgrade alla corrispondente release di Windows 10, e lo stesso varrà per le altre edizioni dell'OS.

La precisazione di Microsoft dovrebbe servire a mettere la parola fine alle speculazioni sui piani commerciali della corporation, ben disposta - secondo alcuni - a disseminare gratuitamente il nuovo OS pur di conquistare velocemente quote di mercato e raggiungere il favolistico obiettivo del "miliardo" di dispositivi da qui a pochi anni indicato dal CEO Satya Nadella.
Nel mobile, gli ambiziosi piani di Microsoft devono scontrarsi con il perdurante scarso interesse dei partner storici della corporation nel mondo PC: per Asus Windows su smartphone (Windows 10 Mobile) non offre alcun vantaggio rispetto agli OS della inarrivabile concorrenza (iOS e Android).

Microsoft in ogni caso non demorde, anzi rilancia con una nuova "preview" delle app Office per smartphone Android - dopo la release per tablet - e con lo sviluppo di quella che sembra una nuova app di messaggistica istantanea per iPhone chiamata Flow.

Redmond può consolarsi dal disinteresse degli OEM con l'arrivo di nuovi elementi software di richiamo come la versione aggiornata della app Dropbox, particolarmente importante sul fronte mobile poiché in formato "universale" e quindi (teoricamente) adattabile a ogni schermo e dispositivi compatibile con Windows 10. Sul fronte cloud, infine, una novità per gli abbonati di Office 365 arriverà presto sotto forma di Clutter, strumento già presentato per la gestione intelligente e selettiva delle email che verrà presto abilitato di default.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
93 Commenti alla Notizia Microsoft: Windows 10 non è gratis
Ordina
  • Io non direi proprio che sia un vantaggio o una cosa desiderabile... anzi, direi il contrario!
    Chi ha mai avuto la sfortuna di dover lavorare con una suite office, e in particolare con MS Office, sarà d'accordo con me che la sola idea di usarlo *pure sul telefono* faccia accapponare la pelle!Con la lingua fuori
    Funz
    12979
  • Funz tu dici chi ha avuto la sfortuna di lavorare con una suite office.. perchè dici sfortuna.. office è la miglior suite di lavoro esistente. non c'è nessuna suite che la eguaglia.. io mi trovo benissimo.. non venirmi a dire che open office è meglio di ms office. perchè sarebbe una grande cazzata.. poi sei libero di pensarla come vuoi
    non+autenticato
  • - Scritto da: Attilio Zito
    > Funz tu dici chi ha avuto la sfortuna di lavorare
    > con una suite office.. perchè dici sfortuna..

    eheh forse tu non hai mai lavorato in condizioni reali con office, all'università o in un ufficio, altrimenti capiresti benissimo perché l'office (qualunque) è il programma più universalmente detestatoSorride

    > office è la miglior suite di lavoro esistente.
    > non c'è nessuna suite che la eguaglia.. io mi
    > trovo benissimo.. non venirmi a dire che open
    > office è meglio di ms office. perchè sarebbe una
    > grande cazzata.. poi sei libero di pensarla come
    > vuoi

    non dico che sia malaccio. E nemmeno che libre office sia al suo livello.
    Dico solo che, per vari motivi che conosci già, preferisco LO, ma in ufficio mi tocca usare MSO, anche se per l'uso che ne facciamo LO sarebbe più che abbastanza...
    Funz
    12979
  • Gli annunci di microsoft che si sono succeduti nel passato recente sono alquanto curiosi, soprattutto se messi in ordine più o meno cronologico:

    1) microsoft si apre all' Opensource. Più frameworks per tutti!

    2) ecco a voi il ritorno del menù start 10 (il resto è uguale), ci teniamo a soddisfare la community, scaricate e testate.

    3) un windows per unirli tutti: mobile, desktop, IOT, di tutto di più.

    4) udite udite! Ve lo regaliamo... BOATO. Il mondo winaro va in delirio: gioia e giubilo incontenibili! Strette di mano e abbracci fra la folla di festanti.

    5) solo se fate l' update entro un anno, anche se craccato. Ci vogliamo rovinare. Scende una lacrima di commozione sul volto del winaroz. Alla faccia dei clienti paganti.

    6) ci sarà l' advertising anche su desktop, ci siamo svenati per voi ora ci tocca battere cassa, senza farvi scucire 1¢ sia chiaro... lo fanno tutti, è la norma...

    7) eh chi ha l' update fatto sul craccato sarà bollato col marchio dell' infamia.

    8) unificazione si!.. ma anche millemila versioni che a momenti manco utumbu.

    9) RagaSSi?!? Si paga! Eh, lo so! Siete un po' cresciutelli per stare ancora a credere alle favole. Non siamo l' istituto delle opere pie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: wyz
    > Gli annunci di microsoft che si sono succeduti
    > nel passato recente sono alquanto curiosi,
    > soprattutto se messi in ordine più o meno
    > cronologico:
    >
    > 1) microsoft si apre all' Opensource. Più
    > frameworks per
    > tutti!
    >
    > 2) ecco a voi il ritorno del menù start 10 (il
    > resto è uguale), ci teniamo a soddisfare la
    > community, scaricate e
    > testate.
    >
    > 3) un windows per unirli tutti: mobile, desktop,
    > IOT, di tutto di più.
    >
    >
    > 4) udite udite! Ve lo regaliamo... BOATO. Il
    > mondo winaro va in delirio: gioia e giubilo
    > incontenibili! Strette di mano e abbracci fra la
    > folla di
    > festanti.
    >
    > 5) solo se fate l' update entro un anno, anche se
    > craccato. Ci vogliamo rovinare. Scende una
    > lacrima di commozione sul volto del winaroz. Alla
    > faccia dei clienti
    > paganti.
    >
    > 6) ci sarà l' advertising anche su desktop, ci
    > siamo svenati per voi ora ci tocca battere cassa,
    > senza farvi scucire 1¢ sia chiaro... lo fanno
    > tutti, è la
    > norma...
    >
    > 7) eh chi ha l' update fatto sul craccato sarà
    > bollato col marchio dell'
    > infamia.
    >
    >Ficoso unificazione si!.. ma anche millemila versioni
    > che a momenti manco
    > utumbu.
    >
    > 9) RagaSSi?!? Si paga! Eh, lo so! Siete un po'
    > cresciutelli per stare ancora a credere alle
    > favole. Non siamo l' istituto delle opere
    > pie.

    +1
    non+autenticato
  • - Scritto da: wyz
    > Gli annunci di microsoft che si sono succeduti
    > nel passato recente sono alquanto curiosi,
    > soprattutto se messi in ordine più o meno
    > cronologico:
    >
    > 1) microsoft si apre all' Opensource. Più
    > frameworks per
    > tutti!
    >
    > 2) ecco a voi il ritorno del menù start 10 (il
    > resto è uguale), ci teniamo a soddisfare la
    > community, scaricate e
    > testate.
    >
    > 3) un windows per unirli tutti: mobile, desktop,
    > IOT, di tutto di più.
    >
    >
    > 4) udite udite! Ve lo regaliamo... BOATO. Il
    > mondo winaro va in delirio: gioia e giubilo
    > incontenibili! Strette di mano e abbracci fra la
    > folla di
    > festanti.
    >
    > 5) solo se fate l' update entro un anno, anche se
    > craccato. Ci vogliamo rovinare. Scende una
    > lacrima di commozione sul volto del winaroz. Alla
    > faccia dei clienti
    > paganti.
    >
    > 6) ci sarà l' advertising anche su desktop, ci
    > siamo svenati per voi ora ci tocca battere cassa,
    > senza farvi scucire 1¢ sia chiaro... lo fanno
    > tutti, è la
    > norma...
    >
    > 7) eh chi ha l' update fatto sul craccato sarà
    > bollato col marchio dell'
    > infamia.
    >
    >Ficoso unificazione si!.. ma anche millemila versioni
    > che a momenti manco
    > utumbu.
    >
    > 9) RagaSSi?!? Si paga! Eh, lo so! Siete un po'
    > cresciutelli per stare ancora a credere alle
    > favole. Non siamo l' istituto delle opere
    > pie.

    10) Si paga un tanto al mese! E' finita l'epoca dell'una tantum
    State usando il cloud, i dati sono in mano nostra, il lock-in ormai e' consolidato, quindi pagate ogni mese, poco ma per sempre.
    Ovviamente la pubblicita' arrivera' comunque.
  • - Scritto da: wyz

    > 1) microsoft si apre all' Opensource. Più
    > frameworks per
    > tutti!

    ma solo le castrated-editionsA bocca aperta

    > 3) un windows per unirli tutti: mobile, desktop,
    > IOT, di tutto di più.

    concetto copiato gentilmente da ubuntu

    > 9) RagaSSi?!? Si paga! Eh, lo so! Siete un po'
    > cresciutelli per stare ancora a credere alle
    > favole. Non siamo l' istituto delle opere
    > pie.

    si ma poi la pubblicità resta

    a confronto apple è una santaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Ovvero che arrivasse una versione Android realmente universale, anche per PC.
    Tanto ormai i guadagni si stanno spostando sul furt...ehm...sui servizi di Cloud centralizzato (di fatto obbligatorio per gli utonti).

    Non so perché, ma dovendo scegliere Google mi ispira meno sfiducia della M$. Forse è perché te lo dicono in faccia che ti ruberanno i dati.
    non+autenticato
  • Se non e' gratis quanto costa?
    100 euro versione oem
    200 euro home
    300 euro pro
    Dovrebbrero essere queste le cifre (se qualcuno e' meglio informato di me e' meglio ma non dovrebbero discostarsi molto dalla 7)
    vogliamo aggiungere 500 euro per MS office per renderlo produttivo?
    totale : da 600 a 800 euro antivirus escluso


    paragoniamolo con il sistema operativo universale:
    debian oem 0 euro
    debian home 0 euro
    debian pro 0 euro
    debian student edition 0 euro
    vogliamo aggiungere 0 euro per libre office per renderlo produttivo?
    totale : 0 antivirus non serve
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alpha omega
    > Se non e' gratis quanto costa?
    > 100 euro versione oem
    > 200 euro home
    > 300 euro pro
    > Dovrebbrero essere queste le cifre (se qualcuno
    > e' meglio informato di me e' meglio ma non
    > dovrebbero discostarsi molto dalla
    > 7)
    > vogliamo aggiungere 500 euro per MS office per
    > renderlo produttivo?
    >
    > totale : da 600 a 800 euro antivirus escluso
    >
    >
    > paragoniamolo con il sistema operativo
    > universale:
    >
    > debian oem 0 euro
    > debian home 0 euro
    > debian pro 0 euro
    > debian student edition 0 euro
    > vogliamo aggiungere 0 euro per libre office per
    > renderlo
    > produttivo?
    > totale : 0 antivirus non serve

    Mi sta bene il costo del SO (anche se io, nella realtà, non ho mai speso quelle cifre per avere una copia legale e valida di Windows),

    Ma se vuoi essere produttivo esattamente come su Linux, nessuno ti vieta di prenderti LibreOffice anche in Windows. Perché devi prenderti Office? Solo per gonfiare la cifra? Che poi se non sei una ditta, la licenza Home & Student ti costa 119€.

    E se non ti fidi di quello interno a Windows, esistono anche buoni antivirus gratuiti.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 21 maggio 2015 16.19
    -----------------------------------------------------------
    Prozac
    5040
  • Non gonfio niente questi sono i prezzi ho fatto solo un confronto tra due sistemi HW escluso naturalmente.
    Perche' devo utilizzare una soluzione ibrida? LibreOffice gira anche su Linux non ho bisogno di windows
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alpha omega
    > Non gonfio niente questi sono i prezzi ho fatto
    > solo un confronto tra due sistemi HW escluso
    > naturalmente.

    Prezzi gonfiati visto che Office costa 119€ e non 500€.

    > Perche' devo utilizzare una soluzione ibrida?
    > LibreOffice gira anche su Linux non ho bisogno di
    > windows

    Ibrida???? Ibrida tra cosa???
    Non c'è nulla di ibrido.

    Windows è un sistema operativo.

    Office è una suite per ufficio esattamente come LibreOffice.

    Uno può scegliere quella che più gli aggrada.
    Ti piace di più LibreOffice? Per Windows c'è.
    Preferisci una soluzione gratuita? Per Windows c'è.
    Prozac
    5040
  • è l'anno di linux
  • 'paragoniamolo con il sistema operativo universale:
    debian oem 0 euro
    debian home 0 euro
    debian pro 0 euro
    debian student edition 0 euro
    vogliamo aggiungere 0 euro per libre office per renderlo produttivo?
    totale : 0 antivirus non serve'

    beh dai, io do il mio contributo annuale. diciamo 50$ daiSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alpha omega
    > paragoniamolo con il sistema operativo universale:
    > debian oem 0 euro
    > debian home 0 euro
    > debian pro 0 euro
    > debian student edition 0 euro

    Ma come! Niente sconti agli studenti?
    Allora e' meglio win.
    :)
  • - Scritto da: Alpha omega
    > Se non e' gratis quanto costa?
    > 100 euro versione oem
    > 200 euro home
    > 300 euro pro
    > Dovrebbrero essere queste le cifre (se qualcuno
    > e' meglio informato di me e' meglio ma non
    > dovrebbero discostarsi molto dalla
    > 7)
    > vogliamo aggiungere 500 euro per MS office per
    > renderlo produttivo?
    >
    > totale : da 600 a 800 euro antivirus escluso
    >
    >
    > paragoniamolo con il sistema operativo
    > universale:
    >
    > debian oem 0 euro
    > debian home 0 euro
    > debian pro 0 euro
    > debian student edition 0 euro
    > vogliamo aggiungere 0 euro per libre office per
    > renderlo
    > produttivo?
    > totale : 0 antivirus non serve

    Non mi piace ms ma non per il marchio o per la politica, ma solo per la qualità di scrittura dei software.
    Tuttavia...

    Se lavori devi relazionarti con un mondo che usa office, autocad, photoshop, gestionali vari, applicazioni ad oc per le varie pratiche burocratiche...

    Se giochi.... windows è ancora di più una scelta obbligata.

    Quindi linux resta una bellissima piattaforma per i server o per chi lo usa come base per farci girare n macchine virtuali... con windows!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 maggio 2015 09.41
    -----------------------------------------------------------
  • dopo 1 anno faranno pagare l'aggiornamento non oltre le 30 cocuzze, come per w8
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)