Claudio Tamburrino

ITU: mezzo mondo connesso

La popolazione globale negli ultimi 15 anni è 7 volte più connessa: calano i prezzi degli abbonamenti, e la rete mobile è sempre più ubiqua. Alla fine del 2015, il digital divide spaccherà il mondo in due

ITU: mezzo mondo connessoRoma - Nel 2015 Internet sarà utilizzata da 3,2 miliardi di persone in tutto il mondo.

dati ITU

A dirlo sono i nuovi dati rilasciati dall'agenzia dell'ONU per le telecomunicazioni, International Telecommunication Union (ITU), che ha fotografato l'evoluzione del settore ICT negli ultimi 15 anni, prevedendo che entro la fine dell'anno in corso l'80 per cento delle abitazioni nei paesi sviluppati ed il 34 per cento in quelli in via di sviluppo avranno un qualche tipo di accesso ad Internet: un notevole passo avanti rispetto agli appena 400 milioni di utenti Internet del 2000. Negli ultimi 15 anni - quindi - il settore ICT secondo l'ITU "ha visto una rivoluzione che ha trascinato lo sviluppo globale in un modo che non ha precedenti".

dati ITU

Nel dettaglio i dati ITU fotografano anche oltre 7 miliardi di abbonamenti dati mobile, il 78 per cento dei quali - fra Stati Uniti ed Europa - impiega già la banda larga. Il 69 per cento della popolazione a livello globale può contare sulla copertura 3G, che si sta rapidamente estendendo anche nelle aree rurali: entro il 2015 il 29 per cento dei 3,4 miliardi di persone che vivono in aree rurali saranno raggiunte da copertura 3G.
L'agenzia delle Nazioni Unite rileva inoltre che la banda larga sta progressivamente diventando accessibile anche in termini economici, in 111 paesi e soprattutto per quanto attiene il mobile.
Si tratta di uno sviluppo che emergeva da altre analisi e dai precedenti rapporti ITU e, come già evidenziato, ha un lato oscuro: con una popolazione mondiale che supera i 7,2 miliardi, più della metà non è connessa: 2 miliardi nei paesi sviluppati ed il resto in quelli meno sviluppati ed in via di sviluppo.
L'Africa, per esempio, resta indietro con appena un 17,4 per cento di penetrazione della banda larga mobile.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàL'ITU ed il mondo connessoEntro la fine dell'anno si raggiungeranno i tre miliardi di utenti Internet. La banda larga mobile crescerà fino a conquistare una penetrazione del 32 per cento
  • AttualitàInternet, un mondo divisoL'ITU presenta un nuovo studio sulla diffusione delle connessioni: più di metà del mondo è ancora offline, ma il mobile si sta rapidamente diffondendo. Un punto di partenza ufficiale per studiare le politiche da adottare
13 Commenti alla Notizia ITU: mezzo mondo connesso
Ordina
  • "2 miliardi nei paesi sviluppati" ... possiamo dire che nei paesi sviluppati ci sono almeno 2 miliardi di persone che vivono bene ... Occhiolino
    non+autenticato
  • In un mondo spaccato in due la maggior parte dell'Italia sta sulla sponda peggiore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: effegi
    > In un mondo spaccato in due la maggior parte
    > dell'Italia sta sulla sponda
    > peggiore.

    Davvero internet ha migliorato le nostre vite? Cosa abbiamo REALMENTE in piu' di prima e come avranno fatto i nostri padri a vivere senza? Ci avete mai pensato davvero? Certo, ha portato molte comodita', possiamo vedere il meteo e le ultime notizie in un minuto, comprare oggetti senza uscire di casa, contattare amici con 2 click, ma alla fine si riduce tutto a ben poca cosa. Parlo ovviamente dell'utenza "Home"; E' ovvio che per chi la usa per lavoro e' funzionale. Mah.. Esiste e la uso anche io, ma talvolta queste domande me le faccio. A bocca storta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 maggio 2015 16.58
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: anverone99
    > - Scritto da: effegi
    > > In un mondo spaccato in due la maggior parte
    > > dell'Italia sta sulla sponda peggiore.
    >
    > Davvero internet ha migliorato le nostre vite?
    > Cosa abbiamo REALMENTE in piu' di prima e come
    > avranno fatto i nostri padri a vivere senza? Ci
    > avete mai pensato davvero? Certo, ha portato
    > molte comodita', possiamo vedere il meteo e le
    > ultime notizie in un minuto, comprare oggetti
    > senza uscire di casa, contattare amici con 2
    > click, ma alla fine si riduce tutto a ben poca
    > cosa. Parlo ovviamente dell'utenza "Home"; E'
    > ovvio che per chi la usa per lavoro e'
    > funzionale. Mah.. Esiste e la uso anche io, ma
    > talvolta queste domande me le faccio.
    >A bocca storta
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 27 maggio 2015 16.58
    > --------------------------------------------------

    E che ha portato il fuoco ? Si andava benissimo a mangiare la carne cruda cacciata con le mani.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Un tuo fan

    > E che ha portato il fuoco ? Si andava benissimo a
    > mangiare la carne cruda cacciata con le
    > mani.
    Ma anche li se qualcuno non si inventava la lancia e un randello per cacciare i lupi che volevano quella carne...
    A quest'ora saremmo noi a esserci trasformati nel "migliore amico del lupo" invece che il lupo (trasformato in cane) essersi trasformato "nel migliore amico dell'uomo"....
    In fondo la lancia (e il randello) sono così diversi da internet?
    Direi di no... anche volendo "mangiare la carne cruda" (cosa che tutto sommato pare non dispiacere agli eschimesi)... finchè si tratta di carne cruda.. è solo una questione di gusti... ma quando entra in ballo il lupo tocca trovare un rimedio perchè se si fa a chi ha i denti più aguzzi mi sa che vince lui.
    Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: anverone99
    > - Scritto da: effegi
    > > In un mondo spaccato in due la maggior parte
    > > dell'Italia sta sulla sponda
    > > peggiore.
    >
    > Davvero internet ha migliorato le nostre vite?

    Io credo di si.

    > Cosa abbiamo REALMENTE in piu' di prima e come
    > avranno fatto i nostri padri a vivere senza?

    Hanno vissuto senza, nello stesso modo in cui vivremmo noi senza: rinunciando a tantissima informazione veloce.
    Pero' per loro non c'era scelta.
    Per noi sarebbe una rinuncia.

    > Ci
    > avete mai pensato davvero? Certo, ha portato
    > molte comodita', possiamo vedere il meteo e le
    > ultime notizie in un minuto, comprare oggetti
    > senza uscire di casa, contattare amici con 2
    > click, ma alla fine si riduce tutto a ben poca
    > cosa.

    Parla per te.
    Per me tutto questo e' quantificabile in un notevole risparmio di tempo e di denaro e in un enorme arricchimento culturale.

    > Parlo ovviamente dell'utenza "Home";

    Si, certo l'utenza home.

    > E'
    > ovvio che per chi la usa per lavoro e'
    > funzionale. Mah.. Esiste e la uso anche io, ma
    > talvolta queste domande me le faccio.
    >A bocca storta

    E se questa e' la risposta dentro di te, allora e' sbagliata! (cit.)
  • - Scritto da: panda rossa

    > E se questa e' la risposta dentro di te, allora
    > e' sbagliata!
    > (cit.)
    è un po' più che sbagliata credo che non faccia molto i conti con la realtà
    Personalmente da quando uso Internet (verosimilmente, assai prima che cominciasse a farlo la siura maria, questo posso tranquillamente ammettere)
    da un punto di vista professionale ho potuto permettermi di interagire con persone che stavano in australia o in nuova zelanda o in USA ecc. che non avrei mai conosciuto o con cui non avrei mai potuto dialogare direttamente.
    E questo ha un riflesso non solo sulla vita professionale ma anche su quella personale.
    Diventi "più baravo" ok.. ma diventi pure più capace di capire e interagire con gli altri sul piano personale perchè hai (al di là della preparazione professionale) più strumenti di interazione e di comprensione.
    Insomma sei più "ricco" di prima.

    Sul piano strettamente personale oltre a quanto sopra e al risparmio di tempi nella vita di tutti i giorni (dal banale acquisto on line a altro) ho ampliato la mia cerchia di relazioni e conoscenze (gente che magari poi ho incontrato in seguito anche di persona e non avrei mai visto... ma non solo) ho mantenuto e mantengo rapporti con altri (video telefonate in tailandia o a londra con persone care) che invece avrebbero fatto comunque parte della mia "cerchia di interessi" con o senza Internet..
    Ma che con Internet o tramite Internet ho la possibilità di coltivare comunque in modo meno limitato e superando diverse "difficoltà logistiche" avrebbero dovuto essere superate tramite mezzi con costi non abbordabili.
    Insomma è una risorsa "collettiva" (non pubblica nella triste accezione che il termine "pubblico" assume impropriamente nel "belpaese") ma appunto "collettiva" e condivisa (concetto assai diverso da pubblico/a).

    Quindi alla fine della fiera...
    Se devo fare un bilancio... il minimo che posso dire è che sono più RICCO ora di prima.
    non+autenticato
  • Risposta esemplare. Chi si lamenta del fatto che Internet (e in generale la tecnologia) ha peggiorato le cose poi non ha altro da fare che non usarle. Non esiste nessuno che viene a puntarvi una pistola alla tempia obbligandovi a usarle.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ma se lo posto
    > Risposta esemplare. Chi si lamenta del fatto che
    > Internet (e in generale la tecnologia) ha
    > peggiorato le cose poi non ha altro da fare che
    > non usarle.

    Ma nessuno qui ha detto che internet/la tecnologia ha peggiorato le cose.
    Ho solo chiesto se veramente le ha migliorate.
    E mi avete risposto:
    Posso interagire con persone lontane che altrimenti non avrei conosciuto(ma magari non conosci bene nemmeno i tuoi vicini di casa)
    Sono piu' ricco culturalmente. (OK, ma lo saresti diventato ugualmente se in te c'e' questo spirito. Chi non ricerca la cultura rimane ignorante anche con una connessione a fibre ottiche!)
    Faccio tutto velocemente e risparmio denaro. (E qui siamo d'accordo)

    Ma rerche' se qualcuno fa una semplice osservazione lo vedete come uno "contro"? Non c'e' piu' un confronto, solo sentenze Fantasma
  • - Scritto da: anverone99
    > - Scritto da: Ma se lo posto
    > > Risposta esemplare. Chi si lamenta del fatto che
    > > Internet (e in generale la tecnologia) ha
    > > peggiorato le cose poi non ha altro da fare che
    > > non usarle.
    >
    > Ma nessuno qui ha detto che internet/la
    > tecnologia ha peggiorato le
    > cose.
    > Ho solo chiesto se veramente le ha migliorate.
    > E mi avete risposto:
    > Posso interagire con persone lontane che
    > altrimenti non avrei conosciuto(ma magari non
    > conosci bene nemmeno i tuoi vicini di
    > casa)
    > Sono piu' ricco culturalmente. (OK, ma lo saresti
    > diventato ugualmente se in te c'e' questo
    > spirito. Chi non ricerca la cultura rimane
    > ignorante anche con una connessione a fibre
    > ottiche!)
    > Faccio tutto velocemente e risparmio denaro. (E
    > qui siamo
    > d'accordo)
    >
    > Ma rerche' se qualcuno fa una semplice
    > osservazione lo vedete come uno "contro"? Non
    > c'e' piu' un confronto, solo sentenze
    > Fantasma

    In questo forum, come tu dovresti ben sapere visto che sei uno degli assidui frequentatori, ci sono esponenti e sostenitori di caste parassite che vedono nella tecnologia e nella ricerca il nemico dei loro immeritati privilegi.

    Per questo ogni volta che qualcuno mette in discussione la tecnologia, la scienza, il progresso, la liberta' di espressione, viene immediatamente attaccato.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Per questo ogni volta che qualcuno mette in
    > discussione la tecnologia, la scienza, il
    > progresso, la liberta' di espressione, viene
    > immediatamente
    > attaccato.

    Io l'unica cosa che metto in discussione ed attacco sono le idee che cambiano a seconda della convenienza, le frasi scritte come dati fatto che non hanno nessuna correlazione con la realtà delle cose, ecc ecc ecc

    E tu ne sei il perfetto rappresentante. Annoiato
  • - Scritto da: aphex_twin

    > E tu ne sei il perfetto rappresentante. Annoiato
    è un pochino come la "correlazione" win 10 rapino Vmware...
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato