Gaia Bottà

Apple: rimedio provvisorio ai crash a comando

Cupertino chiama in aiuto Siri per risolvere temporaneamente il problema emerso con la visualizzazione di certe notifiche. In attesa di una patch

Roma - Evidente e fastidioso sul sistema di notifiche dei messaggi per i dispositivi iOS 8 poiché permette ad utenti terzi di provocare crash a comando, il bug, sui sistemi Apple, è ricorrente e trasversale. Non è stato risolto da Cupertino: la soluzione ufficiale fornita dalla Mela, per ora, fa appello a Siri.

È necessario invocare l'assistente digitale, impartire il comando di leggere i messaggi non letti, fra cui si troverà quello contenente la stringa di caratteri capace di indurre il crash, e chiedere a Siri di rispondere al testo incriminato. Questa procedura consentirà di accedere al thread che lo contiene, e cancellarlo.
Quella raccomandata da Apple è una soluzione simile alle procedure suggerite dagli utenti colpiti dal bug, pronti nell'elaborare fix per ovviare a un difetto che nel corso degli anni ha già turbato la quiete dell'ecosistema della Mela.


Il bug risiede nella libreria software CoreText, incapace di processare certi caratteri Unicode che il messaggio contiene e che è incaricata di elaborare perché vengano visualizzati: tutte le applicazioni per tutti i dispositivi Apple che ricorrano alla libreria vanno inevitabilmente incontro al crash, nel momento in cui tentino di elaborare il testo. Se disabilitare il sistema di notifiche può scongiurare la catena di riavvii, certo non rappresenta una soluzione risolutiva. Per quella gli utenti dovranno attendere i tempi di Cupertino.
Gaia Bottà
Notizie collegate
19 Commenti alla Notizia Apple: rimedio provvisorio ai crash a comando
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)