Gaia Bottà

Java si accompagna con Yahoo

Il motore di ricerca in viola si sostituisce alla toolbar di Ask nel processo di aggiornamento di Java: in Italia ambisce ad essere il search engine di default per ogni browser

Roma - Per consolidare la propria presenza nelle sessioni di navigazione degli utenti, Yahoo ha scalzato la discussa Ask Toolbar dal processo di installazione e di frequente aggiornamento di Java: la CEO di Yahoo Marissa Mayer ha annunciato l'accordo nel corso dell'incontro con gli azionisti.

Yahoo e Java

L'aggiornamento di Java per gli utenti italiani proporrà d'ora in poi una casella già spuntata: se si sceglierà di proseguire senza operare cambiamenti, Yahoo verrà impostato come motore di ricerca di default "su tutti i browser" e come nuova scheda su Firefox e Chrome. Negli States, invece, l'offerta investe i soli Chrome e Internet Explorer, e le nuove tab di Chrome: il motore di ricerca in viola, sul mercato statunitense e su una manciata di altri mercati, si è già accaparrato una partnership con Mozilla per figurare come motore di ricerca preimpostato ai danni di Google, partner di lunga data di Firefox.

L'accordo ha una durata di tre anni e condizioni economiche che non sono state rivelate: certo è che Java è installato su uno sconfinato numero di macchine in tutto il mondo, e i frequenti aggiornamenti potrebbero indurre gli utenti ad accogliere, più o meno consapevolmente, la proposta di Oracle e Yahoo.
Proprio l'abitudine di Oracle ad impacchettare proposte commerciali nei propri software continua a sollevare obiezioni, anche dopo l'accantonamento della discussa toolbar di Ask, che per anni si è arroccata in una posizione inespugnabile presso le macchine degli utenti, tanto da indurre Microsoft a bollarne alcune versioni come pericolose. Yahoo, dal canto suo, ha già provveduto a controbattere: "Ci siamo assicurati che il processo sia altamente trasparente e offra agli utenti la possibilità di scegliere".

Gaia Bottà
Notizie collegate
  • BusinessYahoo, tra entusiasmi e delusioniMarissa Mayer parla di slancio per tornare grandi, e le prospettive sul mercato del search non mancano. Ma gli osservatori si aspettavano di più, in attesa della separazione da Alibaba
  • BusinessMicrosoft e Yahoo restano amici per il searchL'accordo stipulato fra Steve Ballmer e Carol Bartz si rinnova al giro di boa del primo lustro: Yahoo si è guadagnata un più ampio margine di manovra per tentare di mettere a frutto nuove tecnologie e nuove partnership
  • BusinessGoogle e Yahoo si danno battaglia per FirefoxLa strategia con cui Mountain View cerca di riconquistare gli utenti di Firefox sortisce gli effetti sperati, e Sunnyvale passa al contrattacco. Mozilla accantona Google anche in Turchia: Yandex è il nuovo search engine predefinito
11 Commenti alla Notizia Java si accompagna con Yahoo
Ordina