Alfonso Maruccia

Crittografia, la backdoor è una voragine

Esperti di sicurezza evidenziano i rischi connessi all'implementazione delle backdoor nei sistemi crittografici, un tipo di accesso segreto che inevitabilmente annulla la stessa ragion d'essere della cifratura. Il riferimento è alla prima crypto war degli anni Novanta

Crittografia, la backdoor è una voragineRoma - Le autorità statunitensi e britanniche dimostrano di voler implementare backdoor di (in)sicurezza nei sistemi di comunicazione crittografici quasi a ogni costo, ma un nuovo rapporto pubblicato dal MIT, vergato da esperti nell'ambito delle tecnologie di cifratura, prova a sostenere la semplice verità che si nasconde dietro le proposte anglo-americane: garantire l'accesso "segreto" ai governi fa crollare inesorabilmente il castello di carte della sicurezza dei canali cifrati.

Gli esperti che hanno partecipato alla stesura del rapporto, tra cui figurano John Gilmore, Bruce Schneier e Matthew Green, si rifanno direttamente a un paio di decadi fa, all'epoca della cosiddetta prima "crypto war", quando le autorità americane erano intenzionate a implementare le backdoor sotto forma di chip Clipper installato in tutti gli apparecchi telefonici. Ora come allora da Washington si chiede l'installazione di "meccanismi di accesso eccezionali" in grado di bypassare gli algoritmi crittografici, un'iniziativa che solleva un gran numero di questioni difficili da risolvere.

In definitiva, dicono gli autori del rapporto, le backdoor richieste da USA e UK creerebbero problemi tali da rendere l'uso della crittografia del tutto inefficace: la sicurezza della cifratura crollerebbe e l'eventuale compromissione delle backdoor governative da parte di malintenzionati - o di governi non particolarmente amici della democrazia, come quello cinese - provocherebbe problemi di natura geopolitica prima che tecnologica.
Le backdoor nei sistemi crittografici sarebbero controproducenti e provocherebbero più danni di quanti avrebbero generato 20 anni fa con Clipper, avvertono gli esperti, un allarme in sintonia con quello lanciato dalle maggiori aziende IT, dalle Nazioni Unite e dall'agenzia per la cyber-sicurezza europea (ENISA).

Nel frattempo Washington, per bocca del direttore dell'FBI James Comey, da sempre sostenitore delle backdoor, continua a dipingere i sistemi crittografici come un'arma in mano ai terroristi: su questo problema occorre continuare a discutere, sostiene Comey, anche se dalla Electronic Frontier Foundation descrivono il pensiero di "Mr. FBI" come un coacervo di bugie e propaganda.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàENISA: più privacy per tutti, alla faccia di Cameron e degli USAL'agenzia per la cyber-sicurezza europea spinge per l'integrazione di soluzioni volte a tutelare la privacy nelle tecnologie informatiche. Soluzioni che comprendono la crittografia, questione al centro di polemiche al di qua e al di là dell'Atlantico
  • AttualitàUK, il tecnocontrollo è una promessaIl Primo Ministro David Cameron non vede di buon occhio i sempre più numerosi servizi di comunicazione cifrata e accarezza l'idea di backdoor antiterrorismo. Nel nome della sicurezza nazionale i cittadini dovranno rinunciare a proteggersi?
  • AttualitàUSA, non aprite quella backdoorEsperti e colossi della tecnologia scrivono a Barack Obama: raccomandano di non imporre l'installazione di porte di accesso privilegiate nei sistemi crittografici a uso e consumo delle autorità di polizia
  • AttualitàTecnocontrollo, Nazioni Unite per la cifraturaL'ONU redige un rapporto in difesa delle tecnologie per la cifratura dei dati e dell'anonimato, con un'apertura in corner sull'intervento circostanziato delle autorità governative. USA e UK vogliono le backdoor
  • AttualitàCassandra Crossing/ Obama, la Cina, le appdi M. Calamari - Gli USA e la Cina temono reciprocamente le rispettive cimici. Un ordinario cittadino dovrebbe fidarsi solo perché hardware e software dichiarano trasparenza e innocuità? Non solo l'Internet delle Cose, ma anche le Cose di Internet possono essere pericolose
51 Commenti alla Notizia Crittografia, la backdoor è una voragine
Ordina
  • E ci volevano gli esperti?
    E' come comprare la porta blindata e poi mettere le chiavi sotto lo zerbino.
    non+autenticato
  • "direttore dell'FBI James Comey, da sempre sostenitore delle backdoor, continua a dipingere i sistemi crittografici come un'arma in mano ai terroristi"

    Ogni volta che vogliono convincere la massa spunta sempre la giustificazione "terrorismo"

    Notizia di oggi,l'NSA spiava i cancellieri tedeschi da oltre 20 anni,addirittura si parla dei primi anni 90.Non è anche questa una forma di terrorismo,andare a ficcare il naso negli affari altrui credendosi Dio ?

    Ma chi ci crede più alla scusa del terrorismo ? Loro vogliono governare il mondo e avere tutti sotto i loro piedi,è diverso.

    Molti di quelli che gli USA chiama oggi terroristi un tempo erano suoi alleati.. Bin Laden all'inizio era al soldi degli USA, la stessa ISIS è uan creatura amerciana che poi gli è sfuggita di mano...
    non+autenticato
  • Perché ti scandalizzi tanto?
    Il termine adulcorato "Intelligence" non deve farti dimenticare quello che queste agenzie sono: agenzie di spionaggio.

    E cosa fanno le agenzie di spionaggio? Spiano...

    Da sempre tali agenzie cercano di carpire il maggior numero di informazioni dal maggior numero di sorgenti (amiche o nemiche) in qualsiasi modo possibile.

    E dove si trovano le informazioni, al giorno d'oggi? Nei sistemi informatici (lo dice il termine stesso, no?).

    Quindi perché ti scandalizzi se scopri che un'agenzia di spionaggio (americana, russa, tedesca, italiana, ecc...) prova a facilitarsi il modo di raggiungere tali informazioni?

    Al massimo dovrebbe far storgere il naso il fatto che a spiare gli stati esteri fosse la NSA (che per statuto dovrebbe occuparsi della sicurezza interna agli Stati Uniti) e non la CIA (che, invece, è l'agenzia che per statuto si occupa dell'estero).
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 09 luglio 2015 15.48
    -----------------------------------------------------------
    Prozac
    5083
  • Io non sono per niente scandalizzato,da prima di Snowden era nolo voci,poi non solo sono diventate conferme ma addirittura era molto peggio è più vasto di quanto il comune cittadino credeva.

    Le intelligence dovrebbero in teoria occuparsi di minacce interne credibili e solo in quel momento agire.

    Loro invece hanno creato un sistema dove fanno confluire tutto con la solita scusa del terrorismo,che è un terrorismo mediatico.

    Sono più sconcertanti le rispsote ufficiali e per niente credibili che danno " E' per proteggere il popolo americano" come se 7 miliardi di persone fossero solo americani,sopratutto questo fa intendere anche un altro aspetto,loro si sentono superiori alle altre nazioni per questo si sentono in dovere di sacrificare tutti per i loro scopi.

    Che senso ha spiare un alleato ?

    E' solo un modo per avere grandi vantaggi sulle altre nazioni,fossi con la Germania e tutti gli altri stati interessati da spionaggio taglierei i ponti con la NATO e le loro basi sul territorio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Io non sono per niente scandalizzato,da prima di
    > Snowden era nolo voci,poi non solo sono diventate
    > conferme ma addirittura era molto peggio è più
    > vasto di quanto il comune cittadino
    > credeva.

    E così dalla notte dei tempi...
    Prima dell'informatica, gli agenti usavano altri metodi...
    È cambiato solo il livello tecnologico...

    > Le intelligence dovrebbero in teoria occuparsi di
    > minacce interne credibili e solo in quel momento
    > agire.

    Leggiti la storia di Hoover per capire chi sono quelli dell'"intelligence".

    > Loro invece hanno creato un sistema dove fanno
    > confluire tutto con la solita scusa del
    > terrorismo,che è un terrorismo
    > mediatico.

    Non è la solita scusa. È una delle "scuse" che vanno di moda ora.
    Negli anni le scuse cambiano.
    Ad esempio negli anni '80 (per gli americani) la scusa era la guerra fredda e il blocco comunista.

    Ma pure dall'altra parte della barricata, i tedeschi dell'est avevano le spie più brave al mondo (la STASI). Controllavano tutto e tutti. Senza informatica. Addirittura senza giustificare il loro operato...

    > Sono più sconcertanti le rispsote ufficiali e per
    > niente credibili che danno " E' per proteggere il
    > popolo americano" come se 7 miliardi di persone
    > fossero solo americani,sopratutto questo fa
    > intendere anche un altro aspetto,loro si sentono
    > superiori alle altre nazioni per questo si
    > sentono in dovere di sacrificare tutti per i loro
    > scopi.

    Ok. Lo sappiamo che sei anti-americano.
    Questo non cambia il fatto che le spie hanno sempre fatto questo lavoro... Dalla notte dei tempi!

    > Che senso ha spiare un alleato ?

    > E' solo un modo per avere grandi vantaggi sulle
    > altre nazioni,fossi con la Germania e tutti gli
    > altri stati interessati da spionaggio taglierei i
    > ponti con la NATO e le loro basi sul
    > territorio.

    Stai tranquillo che la Germania i suoi conti li sa far bene. E sa ben valutare come ottenere vantaggi da questi giochetti.
    Prozac
    5083
  • - Scritto da: Prozac
    > E così dalla notte dei tempi...
    > Prima dell'informatica, gli agenti usavano altri
    > metodi...
    > È cambiato solo il livello tecnologico...

    Oggi è molto diverso da allora,prime pure c'erano occasioni in cui poteva scoppiare una guerra da un momento all'altro...oggi si fa solo per avere potere e sottomettere gli altri.

    > Leggiti la storia di Hoover per capire chi sono
    > quelli
    > dell'"intelligence".

    L'aspirapolvere ?A bocca aperta

    > Non è la solita scusa. È una delle "scuse"
    > che vanno di moda
    > ora.
    > Negli anni le scuse cambiano.
    > Ad esempio negli anni '80 (per gli americani) la
    > scusa era la guerra fredda e il blocco
    > comunista.

    Eh si la Russia è il male e gli USA i salvatori del mondo.
    Visto come hanno fatto in fretta gli USA a mettere lo zampino nella questione Grecia per evitare che la Russia l'aiutasse ?
    Obama tutto incavolato già straparlava di un inacettabile favore al nemico di sempreA bocca aperta

    > Ma pure dall'altra parte della barricata, i
    > tedeschi dell'est avevano le spie più brave al
    > mondo (la STASI). Controllavano tutto e tutti.
    > Senza informatica. Addirittura senza giustificare
    > il loro
    > operato...

    A questo punto preferico che dicano la verità anzichè inventarsi delle scuse tanto ridicole.

    > Ok. Lo sappiamo che sei anti-americano.

    Mi stai dicendo che tu accetti passivamente una cosa del genere ? O_O
    Il popolo americano ormai è succube delle stupidaggini che gli vengono dette dal proprio governo,ormai gli è stato fatto il lavaggio del cervello.

    > Questo non cambia il fatto che le spie hanno
    > sempre fatto questo lavoro... Dalla notte dei
    > tempi!

    E dove hai sentito che le spie tedesche,francesi,ecc spiavano quelle americane da otlre 20 anni ? O addirittura ascoltare le conversazioni come hanno fatto con la Merkel ?

    > Stai tranquillo che la Germania i suoi conti li
    > sa far bene. E sa ben valutare come ottenere
    > vantaggi da questi
    > giochetti.

    Ma non penso proprio,visto il cellulare spiato della Merkel è ora questo...

    http://www.laseroffice.it/blog/2015/07/09/wikileak.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Oggi è molto diverso da allora,prime pure c'erano
    > occasioni in cui poteva scoppiare una guerra da
    > un momento all'altro...oggi si fa solo per avere
    > potere e sottomettere gli
    > altri.

    Invece adesso viviamo in pace e prosperità...
    Ah già... siamo su VulcanoA bocca aperta

    > > Leggiti la storia di Hoover per capire chi
    > sono
    > > quelli
    > > dell'"intelligence".
    >
    > L'aspirapolvere ?A bocca aperta

    Se non sai chi è Hoover, è inutile nemmeno iniziare un qualche discorso
    Se, invece, la tua è solo ironia di bassa lega... Allora diventa una perdita di tempo fare un qualsiasi discorso con te...

    > > Non è la solita scusa. È una delle
    > "scuse"
    > > che vanno di moda
    > > ora.
    > > Negli anni le scuse cambiano.
    > > Ad esempio negli anni '80 (per gli
    > americani)
    > la
    > > scusa era la guerra fredda e il blocco
    > > comunista.
    >
    > Eh si la Russia è il male e gli USA i salvatori
    > del
    > mondo.

    E dove sarebbe scritta questa cosa?
    Certo che tu e la logica fate proprio a pugni!

    > > Ma pure dall'altra parte della barricata, i
    > > tedeschi dell'est avevano le spie più brave
    > al
    > > mondo (la STASI). Controllavano tutto e
    > tutti.
    > > Senza informatica. Addirittura senza
    > giustificare
    > > il loro
    > > operato...
    >
    > A questo punto preferico che dicano la verità
    > anzichè inventarsi delle scuse tanto
    > ridicole.

    Sai cosa glie ne frega a loro di cosa preferisci tuOcchiolino

    > > Ok. Lo sappiamo che sei anti-americano.
    >
    > Mi stai dicendo che tu accetti passivamente una
    > cosa del genere ?
    > O_O

    E dove sarebbe scritta questa cosa?
    Certo che tu e la logica fate proprio a pugni!

    > > Questo non cambia il fatto che le spie hanno
    > > sempre fatto questo lavoro... Dalla notte dei
    > > tempi!
    >
    > E dove hai sentito che le spie
    > tedesche,francesi,ecc spiavano quelle americane
    > da otlre 20 anni ? O addirittura ascoltare le
    > conversazioni come hanno fatto con la Merkel
    > ?

    E tu dove hai sentito che l'ha fatto gli Stati Uniti?
    Fino a quando non è apparso Snowden, non ne sapevi nulla.

    Magari, prima o poi, esce uno Snowden tedesco e chissà cosa "scopriamo"Occhiolino

    > > Stai tranquillo che la Germania i suoi conti
    > li
    > > sa far bene. E sa ben valutare come ottenere
    > > vantaggi da questi
    > > giochetti.
    >
    > Ma non penso proprio,visto il cellulare spiato
    > della Merkel è ora
    > questo...
    >
    > http://www.laseroffice.it/blog/2015/07/09/wikileak

    E quindi?
    Prozac
    5083
  • - Scritto da: Prozac

    > Invece adesso viviamo in pace e prosperità...

    Per fortuna no altrimenti sai che noia.Sorride

    > Ah già... siamo su VulcanoA bocca aperta

    No quello è in Svezia ed è un appliano Arrabbiato

    > Se, invece, la tua è solo ironia di bassa lega...
    > Allora diventa una perdita di tempo fare un
    > qualsiasi discorso con
    > te...

    Ma dai che era carinaSorride ,quanto te la tiriA bocca aperta

    > E dove sarebbe scritta questa cosa?

    Perchè tendi sempre ad alterare quello che dice una persona ?
    Credi ti renda migliore ?

    Mi riferivo all'immagine che gli USA vuole dare al mondo di se.

    > Certo che tu e la logica fate proprio a pugni!

    Per questo sono LogitechOcchiolino

    > Sai cosa glie ne frega a loro di cosa preferisci
    > tu
    >Occhiolino

    Di quello che dice Snowden credo gliene freghiA bocca aperta

    > E dove sarebbe scritta questa cosa?
    > Certo che tu e la logica fate proprio a pugni!

    Ripetitivo e troll eh...facciamo progressiA bocca aperta

    > E tu dove hai sentito che l'ha fatto gli Stati
    > Uniti?

    Come scusa ?A bocca aperta

    > Fino a quando non è apparso Snowden, non ne
    > sapevi
    > nulla.

    Non si sapeva la portata...

    > Magari, prima o poi, esce uno Snowden tedesco e
    > chissà cosa "scopriamo"
    >Occhiolino

    Poco e niente,gli USA sono 50 stati,la Germania usa la sua posizione da tiranno sull'economia europea,altre cose non credo gli freghino più di tanto.

    > E quindi?

    E quindi fa l'nnesima figura di m...a che tanto si incavola ma poi non fa nulla.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype


    > Ogni volta che vogliono convincere la massa
    > spunta sempre la giustificazione
    > "terrorismo"

    Di post come il tuo ne ho letti a bizzeffe.
    Vorrei soltanto capire una cosa: il terrorismo é un pericolo reale oppure no?
    Su questo punto bisogna mettersi d'accordo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: Etype
    >
    >
    > > Ogni volta che vogliono convincere la massa
    > > spunta sempre la giustificazione
    > > "terrorismo"
    >
    > Di post come il tuo ne ho letti a bizzeffe.
    > Vorrei soltanto capire una cosa: il terrorismo é
    > un pericolo reale oppure
    > no?
    > Su questo punto bisogna mettersi d'accordo.

    E no: prima bisogna definire esattamente cosa si intende per "terrorismo", poi si puà discutere se sia reale o meno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: 120938

    > E no: prima bisogna definire esattamente cosa si
    > intende per "terrorismo", poi si puà discutere se
    > sia reale o
    > meno.


    Che ne dici della definizione di wikipedia?

    https://it.wikipedia.org/wiki/Terrorismo
    non+autenticato
  • L'america ama ingigantire molto più le cose per sua convenienza.
    non+autenticato
  • ah siamo arrivati.

    quindi, siccome gli stat uniti, visa, mastercard, paypal, ecc usano la criittografia significa che soro stesso SONO terroristi.

    e bravo il nostro James abu simbel Comey ibn assad.
    non+autenticato
  • se chiamavate mia nonna, vi diceva a gratis che avere la porta blindata lascinado la finestra aperta, e' da stipidi. ve lo diceva gratis e vi regalava pure un barattolo di pomodirini sottolio che fa lei, una delizia!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ....
    > se chiamavate mia nonna, vi diceva a gratis che
    > avere la porta blindata lascinado la finestra
    > aperta,

    E' tipica di tutte le villette a schiera questa cosa, porta blindata all'ingresso e in fianco porta finestra di cartone
    non+autenticato
  • come diceva il furbetto del quartierino

    è facile fare il beep con le backdoor degli altri
    non+autenticato
  • - Scritto da: eheheh
    > come diceva il furbetto del quartierino
    >
    > è facile fare il beep con le backdoor degli altri
    A me pare geniale... praticamente si impongono per legge le mutande di latta col buco...
    Ovvero gli altri non sai... ma a quel punto seii certo che nelle LORO mutande il buco c'è per certo....
    C'est fantastique!
    Praticamente si sta propagandando la geniale idea di dire al mondo:
    "venghino siori... se si tratta di americani si sà che il buco è disponibile per legge...." gli altri.... mah!
    Premio pane e volpe 2015... e nobel del pirla....
    non+autenticato
  • - Scritto da: NSA Agent

    > Ovvero gli altri non sai... ma a quel punto seii
    > certo che nelle LORO mutande il buco c'è per
    > certo....
    > C'est fantastique!
    > Praticamente si sta propagandando la geniale idea
    > di dire al
    > mondo:
    > "venghino siori... se si tratta di americani si
    > sà che il buco è disponibile per legge...." gli
    > altri....
    > mah!
    > Premio pane e volpe 2015... e nobel del pirla....


    è la banale dimostrazione che a loro interessa controllare il proprio popolo, non certo i terroristi...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > è la banale dimostrazione che a loro interessa
    > controllare il proprio popolo, non certo i
    > terroristi...
    Maddai!?!
    Chi lo avrebbe mai detto...
    Ficoso
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)