Claudio Tamburrino

IFA 2015/ E' l'ora di Moto 360, Huawei Watch e ZenWatch2

A Berlino tengono banco gli smartwatch: Motorola, Huawei e Asus mostrano i propri prodotti pensati per conquistare un mercato in espansione

« Indietro
Foto 1 di 3

Roma - Come preannunciato la Fiera IFA 2015 di Berlino è sede di annunci per numerose novità in ambito smartwatch, i gadget tecnologici del momento ed il cui mercato sembra pronto ad esplodere. A fare mostra di sé ci sono i nuovi device Motorola, Huawei e Asus: rispettivamente con l'atteso Moto 360,con Huawei Watch e con ZenWatch 2.

Motorola 360
Presentata durante la conferenza di Lenovo che Telefonino.net ha seguito da Berlino, la linea da polso di Motorola si presenta con tre nuovi modelli, ognuno con colori e cinturini tra cui scegliere: uno è il classico Moto 360, poi c'è la versione sportiva Moto 360 Sport, ed infine Moto X Pure Edition, variante a stelle e strisce del già noto Moto X Style.


In tutte le sue versioni la seconda generazione di Moto 360 appare caratterizzata in particolare dalla compattezza, da un cinturino più comodo del precedente, dal bottone principale spostato da una posizione coincidente con le ore tre a quella delle ore due, una maggiore velocità ed un design che - ancor di più dei suoi predecessori vuole confondersi con normali orologi (si vanta di essere il primo ad aver seguito questa linea).
Moto 360 è animato da Android Wear e da un processore Snapdragon 400 da 1,2 GHz, con 512MB di RAM e 4GB di memoria interna.

Dal punto di vista funzionale promette di essere un utile strumento per ricevere le notifiche relative allo smartphone ad esso collegato, per rispondere ai messaggi tramite comandi e dettatura vocale, accendere eventualmente la propria macchina tramite l'app MyFord, chiamare un taxi con l'app Lyft ed altre funzioni legate agli spostamenti ed ai viaggi e per utilizzarlo come tracker della propria attività fisica.

La versione originale ha un prezzo di partenza di 299 dollari che arriva fino a 429. Due sono infatti le versioni: una con spessore di 42 mm e schermo da 1,37 pollici e l'altro un po' più grande, rispettivamente 46 mm e 1,56 pollici. La prima versione ha una batteria da 300 mAh che promette di durare fino ad un giorno e mezzo di utilizzo misto, la seconda una leggermente più potente (400 mAh) che dura fino a due giorni.

Se per il modello classico c'è già una data di commercializzazione per l'Europa (fine di settembre), per la variante sportiva - caratterizzata in particolare dalo schermo Anylight che garantisce una migliore visibilità al sole, un rilevatore di battito cardiaco ed un sensore GPS per misurare accuratamente la velocità e la distanza della corsa e di altre attività - non vi è ancora né prezzo né tempistiche di lancio.

Huawei Watch
Anche Huawei ha scelto il palco di Berlino per presentare i suoi ultimi prodotti da polso che saranno accompagnati da una campagna pubblicitaria che testimonia l'intenzione dell'azienda cinese di puntare all'appeal della moda.


Quattro i diversi modelli che si distinguono principalmente per le scelte di design ed i materiali utilizzati: Classic con cinturino in pelle, Classic con cinturino in acciaio, Active ed Elite.

Per il resto tutti e quattro hanno le stesse caratteristiche tecniche: schermo da 1,4 pollici AMOLED a risoluzione 400x400 (286ppi), processore Qualcomm Snapdragon 400, 512MB di RAM, 4GB di memoria interna e corona digitale come sistema di input fisico. Il tutto supportato da una batteria da 300 mAh e Android Wear.

Gli smartwatch Huawei Classic e Active saranno disponibili in Italia entro la fine di ottobre a partire da 399 Euro.

ZenWatch 2
Già anticipato nell'aspetto al Computex di Taipei, lo smartwatch di Asus ha ora delle caratteristiche tecniche ufficiali: offerto in due misure, l'una con display da 1,45 pollici AMOLED con risoluzione 280x280, l'altra con display 1,63 pollici e risoluzione da 320x320, ZenWatch 2 è equipaggiato con Android Wear e Qualcomm Snapdragon 400, con 512GB di RAM e 4GB di memoria interna.


Oltre alle innumerevoli possibilità di personalizzazione e alla resistenza all'acqua e alla polvere, Asus punta molto sull'autonomia: la batteria (400 mAh per la versione più grande, 300 mAh per la versione piccola) promette una durata fino a due giorni e può essere ricaricata con un connettore magnetico capace di garantire il 50 per cento della carica in 36 minuti.

Il prezzo di vendita è 149 euro per il modello da 1,6 pollici e 169 euro per la versione più compatta da 1,45 pollici.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • TecnologiaLumia, a ottobre sui nuovi schermiPer l'autunno a Redmond stanno lavorando a molte novità. Ci saranno nuovi smartphone, wearable e probabilmente anche un nuovo Surface. E potrebbe esserci anche un annuncio Xbox
  • TecnologiaSmartwatch, in anticipo sull'IFASamsung con i vari modelli di Gear S2 e LG con una proposta di lusso annunciano i loro nuovi dispositivi indossabili da polso: per conquistare un mercato che promette tanto. Anche Motorola e Sony hanno in serbo novità
  • BusinessWearable, numeri e mercato in crescitaLe ultime stime sui gadget indossabili descrivono un quadro che si arricchisce di nuovi protagonisti. In particolare Apple, che si piazza al secondo posto al debutto del suo smartwatch