Alfonso Maruccia

Sexting, minorenni a rischio di pedoporno

Il minore che scambia immagini osé a mezzo app rischia di finire schedato come "trafficante" di materiale pedopornografico. Anche se le immagini sono le sue e l'intento era tutto fuorché criminoso

Roma - Un ragazzo inglese di 14 anni e la sua famiglia si sono sentiti "umiliati" dopo l'increscioso incidente capitato al teenager nell'uso di Snapchat, la app pensata per inviare foto che si cancellano automaticamente e usata dal ragazzo per inviare un selfie integrale a una ragazza della sua stessa scuola con cui stava flirtando.

La ragazza, evidentemente interessata più al gossip che al flirt, ha condiviso quella foto con altri nella scuola fino a quando non è stata chiamata la polizia; interrogato sulla questione, l'autore del nudo è finito in un database dell'intelligence e dovrà portare lo stigma del distributore di immagini pedopornografiche per almeno 10 anni.

Il ragazzo non è stato accusato di alcunché né sottoposto a indagine, quella foto era la sua ma per la legge britannica la semplice distribuzione ad altri comporta l'imposizione di un marchio destinato a pesare nel passaggio alla vita adulta: un potenziale datore di lavoro potrà fare ricerche nel database statale e vedersi comparire davanti il nome di quella che a conti fatti è una vittima di una legge non al passo coi tempi.
Jessica Taplin, responsabile dell'organizzazione che si batte per i diritti dei ragazzi Get Connected ha parlato di una vera e propria "demonizzazione" di un teenager che stava semplicemente sperimentando in modo relativamente innocuo, un comportamento che esiste da molto prima che la tecnologia si trasformasse in una gogna potenzialmente eterna.

Il problema del sexting e delle leggi ossessivamente punitive quando si tratta di minori e comportamenti erotici viene dibattuto da anni. Anche quando si tratta di comportamenti consenzienti fra due giovani, come nel caso recentemente capitato a due diciassettenni americani del North Carolina che si sono scambiati foto osé tramite cellulari: se la polizia individua contenuti pruriginosi i teenager diventano automaticamente carnefici di se stessi e se la devono vedere con i tribunali.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
58 Commenti alla Notizia Sexting, minorenni a rischio di pedoporno
Ordina
  • ...tutte le mamme e i papa che fanno le foto ai figli, a casa o in spiaggia, mentre fanno il bagnetto (ovviamente nudi) sono tutti potenzialmente da mandare al gabbio?
    non+autenticato
  • - Scritto da: fuffaro
    > ...tutte le mamme e i papa che fanno le foto ai
    > figli, a casa o in spiaggia, mentre fanno il
    > bagnetto (ovviamente nudi) sono tutti
    > potenzialmente da mandare al
    > gabbio?
    gia'.
    se sei genitore FORSE te la cavi (dipende dal prurito del giudice)... gli altri vengono legnati e basta.

    http://www.ivg.it/2011/01/fotografava-bimbi-sulla-.../
    http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2014/0...
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > gli altri vengono legnati
    > e
    > basta.
    >
    > http://www.ivg.it/2011/01/fotografava-bimbi-sulla-
    > http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2014/0

    Ed è giusto! Se trovassi qualcuno che fotografa o filma mio figlio in spiaggia, andrei a legnarlo pure io!
    Prozac
    5083
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: bubba
    > > gli altri vengono legnati
    > > e
    > > basta.
    > >
    > >
    > http://www.ivg.it/2011/01/fotografava-bimbi-sulla-
    > >
    > http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2014/0
    >
    > Ed è giusto! Se trovassi qualcuno che fotografa o
    > filma mio figlio in spiaggia, andrei a legnarlo
    > pure
    > io!
    ma giusto de che? dovresti bastonare ogni passante, amico, famigliare e forse te stesso tutti i gg, allora!

    Ho messo apposta dei link dal sapore "controverso" (al minimo) proprio per "exploitare" questa cosa... le foto che fa l'amorevole papa' al il monello al mare col pipirillo di fuori sono le stesse che fa' l'iraniano. La differenza sta' essenzialmente nel presunto retropensiero nella testa del tizio.
    Diciamo pure che (fatta la perquisizione in forza delle leggi draconiane di cui sopra) il retropensiero ci fosse... Resta il fatto che le foto sono le stesse che hai fatto tu, cosi' amorevoli e innocenti....
    La psicopolizia cresce e si alimentaCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > Ho messo apposta dei link dal sapore
    > "controverso" (al minimo) proprio per
    > "exploitare" questa cosa... le foto che fa
    > l'amorevole papa' al il monello al mare col
    > pipirillo di fuori sono le stesse che fa'
    > l'iraniano. La differenza sta' essenzialmente nel
    > presunto retropensiero nella testa del tizio.
    >
    > Diciamo pure che (fatta la perquisizione in forza
    > delle leggi draconiane di cui sopra) il
    > retropensiero ci fosse... Resta il fatto che le
    > foto sono le stesse che hai fatto tu, cosi'
    > amorevoli e innocenti....
    >
    > La psicopolizia cresce e si alimentaCon la lingua fuori

    Mi dispiace ma quello che dici non è assolutamente vero.
    A me sta benissimo se l'iraniano si fotografa SUO figlio.

    Se fotografa MIO figlio no. E non è la stessa cosa che faccio io. Perché io sto fotografando MIO figlio. Lui non sta fotografando SUO figlio.

    E se lo becco a fare foto a MIO figlio, lo legno di botte.

    P.S.
    Tu quanti figli hai?
    Prozac
    5083
  • Invece di usare la retorica da blog anti pedo, usa un attimo la testa, come fanno delle innocenti foto ad essere oscene in default ?
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Invece di usare la retorica da blog anti pedo,
    > usa un attimo la testa, come fanno delle
    > innocenti foto ad essere oscene in default
    > ?

    Che c'entra?
    E' una mera questione di diritto d'autore.
    Il figlio e' mio e ne detengo il copyright e tu non lo fotografi (a meno di non sganciare una cospicua somma in euro, fermo restando che scriviamo lo stesso sul contratto la destinazione d'uso delle foto)!
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Invece di usare la retorica da blog anti pedo,
    > usa un attimo la testa, come fanno delle
    > innocenti foto ad essere oscene in default
    > ?

    Retorica da blog???
    Niente retorica, sono schietto e sincero! Tu non ti puoi permettere di fotografare MIO figlio senza il MIO consenso. Nudo o vestito che sia.

    Che poi con le foto che ritraggono MIO figlio chissà cosa ci fai... Magari le metti su Facebook e io, che assolutamente non voglio che MIO figlio appaia in qualche social, sono costretto a trovarmelo lì!
    Prozac
    5083
  • - Scritto da: Prozac

    > P.S.
    > Tu quanti figli hai?



    Bubba, Sgabbio e Panda Rossa a giudicare dai commenti non ne hanno.
    non+autenticato
  • Ma continuano con la retorica ?A bocca aperta
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Ma continuano con la retorica ?A bocca aperta

    Non è retorica.
    Tu aspetta di avere un figlio e poi capirai cosa significa che uno sconosciuto si apposta dietro un cespuglio a fotografarlo mentre fa il bagnetto.

    E soprattutto, vai a raccontarlo a tua moglie che oggi mentre SUO figlio stava facendo il bagnetto al mare, c'era uno sconosciuto che lo fotografava di nascosto da dietro il cespuglio e tu glie l'hai fatto fare gongolando sulla sua libertà di fotografare tutti i bimbi che vuole Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 08 settembre 2015 21.40
    -----------------------------------------------------------
    Prozac
    5083
  • ma il problema da un punto di vista formale potrebbe essere più grave se non fosse possibile vendere una SIM a un minore. A questo punto si tratterebbe di foto di minori in possesso (intestatario della SIM) di un maggiorenne (il genitore).
    non+autenticato
  • Ma il funzionamento dello smartphone di far foto e di mandarle, sono indipendenti dalla sim alla fin fine.
  • Migliori sono le intenzioni dei legislatori, maggiori sono i danni derivanti dall'interpretazione errata di una legge....
    non+autenticato
  • Purtroppo questo problema non è stato sistemato per nulla, negli usa ci sono ragazzini che hanno rischiato di finire nel registro dei Sex offender per cose simili.

    La paranoia genera brutture.
  • Negli USA è pieno di bachettoni bigotti (sopratutto cristiani) che sono contenti che succeda così. Il sesso è per loro un argomento da trattare solo post-matrimonio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Purtroppo questo problema non è stato sistemato
    > per nulla, negli usa ci sono ragazzini che hanno
    > rischiato di finire nel registro dei Sex offender
    > per cose
    > simili.
    >
    > La paranoia genera brutture.
    mica solo negli Usa. Per es: http://www.iltempo.it/abruzzo/2013/09/19/ragazzina...

    questo senza considerare la psicopolizia mondiale guidata da sw come PhotoDNA e organizzazioni varie (meregane per lo piu) che fanno gli analisti dei caxxi tuoi in tutto il mondo.

    purtroppo questa malattia del bachettonismo idiota ameregano e' stata sparsa in tutto l'occidente...
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > questo senza considerare la psicopolizia mondiale
    > guidata da sw come PhotoDNA e organizzazioni
    > varie (meregane per lo piu) che fanno gli
    > analisti dei caxxi tuoi in tutto il mondo.

    La questione è molto simile al terrorismo: i cittadini normali fanno le spese di tecnocontrolli che i veri pedoterrosatanisti aggirano senza problemi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jack
    > - Scritto da: bubba
    > > questo senza considerare la psicopolizia
    > mondiale
    > > guidata da sw come PhotoDNA e organizzazioni
    > > varie (meregane per lo piu) che fanno gli
    > > analisti dei caxxi tuoi in tutto il mondo.
    >
    > La questione è molto simile al terrorismo: i
    > cittadini normali fanno le spese di
    > tecnocontrolli che i veri pedoterrosatanisti
    > aggirano senza
    > problemi.

    No, la questione non e' affatto simile.
    Il terrorista se lo intercetti, previeni un crimine.

    La foto pedofila invece raffigura un crimine GIA' commesso.
    Sono i criminali quelli che bisogna andare a prendere e appandere per i testicoli sul pennone piu' alto, mica i pippaioli.
  • - Scritto da: panda rossa
    > La foto pedofila invece raffigura un crimine GIA'
    > commesso.
    > Sono i criminali quelli che bisogna andare a
    > prendere e appandere per i testicoli sul pennone
    > piu' alto, mica i
    > pippaioli.
    Applauso!
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > No, la questione non e' affatto simile.
    > Il terrorista se lo intercetti, previeni un
    > crimine.
    >
    > La foto pedofila invece raffigura un crimine GIA'
    > commesso.
    > Sono i criminali quelli che bisogna andare a
    > prendere e appandere per i testicoli sul pennone
    > piu' alto, mica i pippaioli.

    dal punto di vista del reato non posso che quotarti!
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa

    > La foto pedofila invece raffigura un crimine GIA'
    > commesso.
    > Sono i criminali quelli che bisogna andare a
    > prendere e appandere per i testicoli sul pennone
    > piu' alto, mica i
    > pippaioli.

    Ma i pippaioli incrementano questo mercato.
    Direi di piú, senza pippaioli questo mercato forse neppure esisterebbe.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: panda rossa

    > > La foto pedofila invece raffigura un crimine
    > > GIA' commesso.
    > > Sono i criminali quelli che bisogna andare a
    > > prendere e appandere per i testicoli sul pennone
    > > piu' alto, mica i pippaioli.

    > Ma i pippaioli incrementano questo mercato.
    > Direi di piú, senza pippaioli questo mercato
    > forse neppure esisterebbe.

    Hahahahahahaha
    non+autenticato
  • - Scritto da: m5s

    > Hahahahahahaha


    A parte il hahahaha, qual'é la tua argomentazione?
    non+autenticato