Un tool antispionaggio per Word

Un piccolo add-in per Word consente di rimuovere tutte quelle informazioni che, benché normalmente non visibili, vengono celate all'interno dei documenti, come nome dell'autore e annotazioni

Redmond (USA) - Microsoft ha di recente rilasciato un add-in per Office 2003/XP che consente di rimuovere alcuni dei dati che si trovano generalmente celati all'interno dei documenti redatti con Word.

Fra i metadati che questo piccolo tool consente di rimuovere vi sono le tracce dei cambiamenti apportati ad un documento, il nome di chi li ha redatti ed eventuali annotazioni al testo (anche se cancellate): nonostante queste informazioni non siano normalmente visibili all'utente, con certi strumenti o in determinate circostanze potrebbero diventarlo.

Uno degli esempi più eclatanti legato ai metadati di Word risale allo scorso anno, quando il Governo inglese presentò alle Nazioni Unite un dossier sulle organizzazioni di sicurezza e intelligence dell'Iraq che, come si scoprì in seguito, era stato quasi interamente copiato da tre differenti articoli, fra cui uno scritto da uno studente universitario. La scoperta fu possibile proprio grazie al fatto che Word cela all'interno dei documenti uno storico delle modifiche e i relativi autori.
"Quando distribuite un documento per via elettronica, questo documento può contenere informazioni che non volete siano rese pubbliche, quali ad esempio porzioni di testo che avete reso invisibili o altre informazioni relative che vi consentono di collaborare alla stesura del testo con altre persone", si legge sul sito di Microsoft. "L'add-in Remove Hidden Data è uno strumento che potete usare per rimuovere dati nascosti o personali che potrebbero non essere immediatamente visibili quando visualizzate un documento con Office".

Le modifiche apportate con Word ad un testo, e poi cancellate, talvolta "riaffiorano" anche quando il documento viene visualizzato con altri editor di testi, come ad esempio OpenOffice.

L'add-in, della dimensione di 280 KB, può essere scaricato da qui.
TAG: microsoft
55 Commenti alla Notizia Un tool antispionaggio per Word
Ordina
  • ho fatto la prova ....funziona...e dire che avevo sempre biasimato per il pessimo lavoro il team di sviluppo M$ per Mac....(non che i loro colleghi di Redmon abbiamo fatto meglio su Windows, visto OfficeXP)


    Cito: Microsoft risolve un grave bug per la sicurezza...sei mesi dopo!!
    SEI MESI DOPO!!!!!!!!!!!!!!!
    http://www.macitynet.it/macity/aA16837/index.shtml


    mah...
    che schifo

    FinalCut
    non+autenticato
  • Excel usa la stessa tecnica per la tracciatura delle revisioni.
    Access NON cancella fisicamente i record deletati fino a quando non si ricompatta il database.
    Outlook NON elimina fisicamente i messaggi dalle cartelle PST fino a quando non vengono compresse.

    Etc
    Etc
    Etc

    Ma questo si sa da una vita.

    Personalmente sarei il primo ad abbandonare Office a favore di OpenOffice. Manca solo sto benedetto pezzetino dell'omologo di Access.

    Per i troll : non venitemi a dire "usa Mysql" perchè non è la stessa cosa.
    Anlan
    1327

  • - Scritto da: Anlan
    > Excel usa la stessa tecnica per la
    > tracciatura delle revisioni.
    > Access NON cancella fisicamente i record
    > deletati fino a quando non si ricompatta il
    > database.
    > Outlook NON elimina fisicamente i messaggi
    > dalle cartelle PST fino a quando non vengono
    > compresse.
    >
    > Etc
    > Etc
    > Etc
    >
    > Ma questo si sa da una vita.
    >
    > Personalmente sarei il primo ad abbandonare
    > Office a favore di OpenOffice. Manca solo
    > sto benedetto pezzetino dell'omologo di
    > Access.
    >
    > Per i troll : non venitemi a dire "usa
    > Mysql" perchè non è la stessa
    > cosa.

    e se usassi staroffice con adabas ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > e se usassi staroffice con adabas ?

    Stessa cosa che con mysql trattandosi di database server.
    Access è comodo perchè ha tutto in un file copiabile senza tanti import/export.
    Anlan
    1327

  • - Scritto da: Anlan
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > e se usassi staroffice con adabas ?
    >
    > Stessa cosa che con mysql trattandosi di
    > database server.
    > Access è comodo perchè ha
    > tutto in un file copiabile senza tanti
    > import/export.


    FileMaker?
    In fin dei conti Access è uno dei peggiori prodotti di Microsoft....
    non+autenticato

  • >
    > FileMaker?
    > In fin dei conti Access è uno dei
    > peggiori prodotti di Microsoft....

    Lo so che è uno dei peggiori (credo di averlo detto io stesso qualche mese fa) ed è in continuo peggioramento (Access 97 è ancora il migliore - nel peggio).
    So pochissimo di FileMaker (vorrai perdonare): comunque non mi sembra faccia parte del mondo open.
    Anlan
    1327

  • - Scritto da: Anlan
    >
    > >
    > > FileMaker?
    > > In fin dei conti Access è uno dei
    > > peggiori prodotti di Microsoft....
    >
    > Lo so che è uno dei peggiori (credo
    > di averlo detto io stesso qualche mese fa)
    > ed è in continuo peggioramento
    > (Access 97 è ancora il migliore - nel
    > peggio).
    > So pochissimo di FileMaker (vorrai
    > perdonare): comunque non mi sembra faccia
    > parte del mondo open.

    FileMaker è nella stessa categoria di Access....solo che funziona.
    Non è Open Source ma mi è sembrato che tu volessi liberarti di Microsoft......e FileMaker, nel suo campo, è un'ottimo prodotto.
    non+autenticato
  • In ufficio da me prima di spedire un documento salviamo in rtf, e poi di nuovo in Word. Si perdono alcune formattazioni, ma di solito basta poco per sistemarle. Che palle però!
    Ciao

  • - Scritto da: DrSlump
    > In ufficio da me prima di spedire un
    > documento salviamo in rtf, e poi di nuovo in
    > Word.

    Che senso ha fare un documento in .doc? tutti leggono il rtf, sia word che tanti altri wp, poi se fai direttamente un documento il rich text format viene su misura e quindi fatto al meglio, come si direbbe "ottimizzato", non vedo il senso ne l'utilità della riconversione in word se non per fare piacere a Bill che vuole tutti i documenti del mondo in .doc...:)
  • > Che senso ha fare un documento in .doc?
    > tutti leggono il rtf, sia word che tanti
    > altri wp, poi se fai direttamente un
    > documento il rich text format viene su
    > misura e quindi fatto al meglio, come si
    > direbbe "ottimizzato", non vedo il senso ne
    > l'utilità della riconversione in word
    > se non per fare piacere a Bill che vuole
    > tutti i documenti del mondo in .doc...:)

    perche' per esempio uno vuole usare la funzione "track changes" e rtf non la supporta.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Che senso ha fare un documento in .doc?
    > > tutti leggono il rtf

    > perche' per esempio uno vuole usare la
    > funzione "track changes" e rtf non la
    > supporta.

    Che sarebbe la funzione "track changes"? Il supporto alle revisioni?
    Ma in tal caso, che senso ha convertire in .doc (APPENA) prima di spedire il documento come allegato?
    Perché non lasciare che sia il destinatario (cioè colui il quale ha bisogno della funzione "track changes", se ben intepreto il tuo discorso) a farlo? Unicamente come atto di cortesia?
    Mah!

    Bruco
    2098

  • > Che sarebbe la funzione "track changes"? Il
    > supporto alle revisioni?

    si'

    > Ma in tal caso, che senso ha convertire in
    > .doc (APPENA) prima di spedire il documento
    > come allegato?

    perche' se no i miei commenti e le mie correzioni vanno a farsi benedire se io salvo il documento in rtf.
    se voglio (o devo) usare quella funzione, sono costretto a usare il formato .doc.
    openoffice credo che supporti questa funzione, ma il problema e' convincere tutti quelli con cui collabori a installarsi openoffice. impresa ai limit dell'impossibile.
    non+autenticato
  • beato te che non hai mai parlato con gente che non ha provato a fare doppioclick perche` non ha letto .doc...
    non+autenticato
  • format c:

    HHHHhhahahhahahahhahahhaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Avete notato che se a piangere per la perduta privacy sono 500 milioni di utenti in tutto il mondo, Microsoft fa orecchie da mercante, ma se a farlo è qualcuno in alto, Microsoft corre ai ripari e si fa portavoce e baluardo delle libertà digitali?

    Scommetto che se fosse arrivata una richiesta ufficiale, chessò da Free Software Foundation, avrebbe risposto "Non ci è attualmente possibile un intervento siffatto, in quanto le suddette feature sono parte integrante della struttura più intima di un file Office".

    Aiò!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Avete notato che se a piangere per la
    > perduta privacy sono 500 milioni di utenti
    > in tutto il mondo, Microsoft fa orecchie da
    > mercante, ma se a farlo è qualcuno in
    > alto, Microsoft corre ai ripari e si fa
    > portavoce e baluardo delle libertà
    > digitali?
    >
    > Scommetto che se fosse arrivata una
    > richiesta ufficiale, chessò da Free
    > Software Foundation, avrebbe risposto "Non
    > ci è attualmente possibile un
    > intervento siffatto, in quanto le suddette
    > feature sono parte integrante della
    > struttura più intima di un file
    > Office".

    Ma stai scherzando???
    Guarda che quella cosa che word si conserva belle nascoste (mica tanto) tutte quelle informazioni e' una FUNZIONALITA'!!!

    Usate Office, usate windows, usate mikrosozz.
    Basta che poi non veniate qui a piangere.
    Perche' noi ve lo avevamo detto!! Fan LinuxFan LinuxFan Linux
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Avete notato che se a piangere per la
    > perduta privacy sono 500 milioni di utenti
    > in tutto il mondo, Microsoft fa orecchie da
    > mercante, ma se a farlo è qualcuno in
    > alto, Microsoft corre ai ripari e si fa
    > portavoce e baluardo delle libertà
    > digitali?

    ma dai????
    abbiamo scoperto come gira il mondo...A bocca aperta:D

    il grosso vantaggio e' questo. hanno piu' schifezze da nascondere politici e grossi industriali della gente comune. ecco perche' non gli conviene forzare troppo la mano sugli strumenti anti-privacy
    non+autenticato
  • ahahahahah!

    > struttura più intima di un file
    > Office".

    non+autenticato
  • Non ci è attualmente possibile un intervento siffatto, in quanto le suddette feature sono parte integrante della struttura più infima di un file Office


    > Aiò!

    Vamos!
    gian_d
    10466
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)