Alfonso Maruccia

Cavi sottomarini, gli USA temono attacchi russi

L'intelligence statunitense sospetta che in caso di conflitti il Cremlino pianifichi di tagliare i cavi sottomarini per le comunicazioni telematiche intercontinentali. I sommergibili russi sono un po' troppo vicini alle backbone

Roma - Stando a fonti anonime dell'intelligence consultate dal New York Times, nel caso di un (molto ipotetico) conflitto tra USA e Russia le comunicazioni telematiche intercontinentali finirebbero per subire gravi danni. I russi potrebbero decidere di tagliare i cavi sottomarini come rappresaglia, sostengono gli anonimi funzionari americani.

Le fibre ottiche sottomarine rappresentano una delle backbone fondamentali della Internet mondiale, trasmettendo il 95 per cento del traffico telematico giornaliero e veicolando il business globale per un valore di 10 milioni di miliardi di dollari.
I cavi posati a minori profondità vengono sovente danneggiati ma sono relativamente facili da riparare, mentre eventuali problemi ai cavi che corrono svariati chilometri al di sotto del livello del mare porrebbero sfide ingegneristiche molto più complicate.

I sottomarini russi si sono di recente avvicinati un po' troppo ad alcune delle backbone presenti sul fondo dell'Oceano Pacifico, sostengono le fonti del New York Times, e sono noti per essere equipaggiati con mini-sommergibili a propulsione automatica potenzialmente in grado di tagliare o danneggiare gravemente i cavi.
Il problema più grave, nel caso in cui i timori dell'intelligence americana si rivelassero fondati, non riguarderebbe in ogni caso le linee di comunicazione note: la loro posizione viene resa pubblica dalle autorità per evitare incidenti.

La questione è diversa per i cavi "segreti" a disposizione di NSA e delle altre agenzie di intelligence, canali usati per le comunicazioni riservate più che per lo spionaggio e che secondo gli ufficiali americani rappresenterebbero l'obiettivo principale della caccia sottomarina condotta dai sommergibili russi.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàDatagate, cavi sottomarini e codice sorgenteL'intelligence americana e quella britannica spiano il mondo intero intercettando il traffico che fluisce nelle backbone sottomarine, compensando le telco collaborative. Nel mentre, NSA rilascia codice per riguadagnarsi la fiducia dei cittadini
  • AttualitàMicrosoft investe sulla fibra sottomarinaRedmond ha annunciato una nuova tornata di investimenti sulla capacitÓ di trasmissione telematica aggiuntive basate su fibra ottica spenta. Per il futuro si parla di un enorme cavo sottomarino posato sul fondo del Pacifico
  • AttualitàMedioriente, la rete torna a respirareLe squadre tecniche sono giÓ a lavoro per limitare i danni dell'incidente che ha tranciato quattro backbone. La situazione sarÓ ripristinata entro fine dicembre, mentre in Egitto si sta giÓ tornando alla normalitÓ
12 Commenti alla Notizia Cavi sottomarini, gli USA temono attacchi russi
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)