Alfonso Maruccia

Ubuntu 15.10 su desktop e cloud

La nuova versione della distro Linux include novitÓ importanti soprattutto sul fronte server e cloud, per cui nuovi strumenti dovrebbero offrire una gestione meno complicata delle macchine virtuali e dei container

Roma - Canonical ha completato i lavori su Wily Werewolf, nome in codice della release 15.10 di Ubuntu distribuita in questi giorni per sistemi client, server e infrastrutture cloud. "Incrementali" le novità su desktop, mentre la parte da leone la fanno i nuovi tool a disposizione di aziende e amministratori di sistema.

Su computer, Ubuntu 15.10 presenta le versioni aggiornate dei pacchetti software integrati a cominciare dal kernel basato su Linux 4.2, gcc-5, GTK, Qt, il browser Mozilla Firefox, la suite di produttività LibreOffice e molto altro.

Aggiornata anche Unity, l'interfaccia standard di Ubuntu che ora risulta migliorata dal punto di vista della stabilità e che, volendo, si può sostituire con una delle tante GUI alternative disponibili in rete; Canonical fornisce inoltre la possibilità di testare le novità di Unity8, interfaccia che verrà integrata nelle versioni future del sistema.
Le principali novità di Wily Werewolf sono quelle presenti nelle varianti cloud e server del sistema operativo open source, un ambito di utilizzo in cui Canonical può vantare un'attrattiva forte.

Una delle nuove caratteristiche di Ubuntu 15.10 per ambiti professionali si chiama OpenStack Autopilot, un tool pensato per facilitare l'installazione e l'integrazione della omonima piattaforma IaaS (Infrastructure-as-a-Service); integrato di default anche LXD, ipervisore per la gestione di container e relative applicazioni virtualizzate con tutte le caratteristiche che ci si può aspettare - dice Canonical - da un ipervisore moderno, come gestione delle immagini, snapshot, migrazioni "live", supporto a IPv4 e IPv6, API RESTful e altro ancora.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaUbuntu, Canonical aggiorna la licenzaLa societÓ britannica prova a risolvere una volta per tutte la querelle sulla licenza di Ubuntu, sistema operativo distribuito in un modo che per FSF contraddice tutte le libertÓ garantite dallo standard GNU-GPL
66 Commenti alla Notizia Ubuntu 15.10 su desktop e cloud
Ordina
  • Sono abituato con un sistema tipo Debian, anche per il modo in cui sono strutturati i pacchetti (dipendenze, requirements eccetera).

    Ogni tanto reinstallo per provare nuove distribuzioni, non è un gran problema se ti tieni la home,opt e usr/local nella tua partizione separata.

    Da 5 anni uso Debian ma incomincio ad avere seri dubbi in proposito.

    Non vorrei smontare un mostro sacro ma oltre ad esserci un sacco di lavoro da fare sui desktop per renderli accettabili (visto che Debian ti installa un orribile grezzone), ci sono centinaia di pacchetti che siccome considerati instabili o per altri motivi non sono stati inclusi.

    Tra queste "cosucce" c'è roba tipo CodeBlock a causa di un disallineamento delle wxwidget, ma poi casi clinici come KDE che da 'grezza' è quasi inusabile, dato che ogni 2x3 ti cambiano nepomuk, ti modificano le notifiche, incasinano il DBUS eccetera, poi cerchi il pacchetto essenziale per mettere a posto le cose, ma sorpresa ... ne riparliamo tra 4 anni.

    Avevo optato per Debian per una questione di sicurezza e libertà di scelta.

    Ad un certo punto però non so se fidarmi di più di una fondazione come Canonical che prende Firefox e se lo ricompila con cura, o del lavoro fatto da un tizio da qualche parte del mondo che lo prende, gli cambia nome, gli toglie magari parti che non seguono la policy (come il codec Cisco incluso di default) e poi me lo rifila da testare a me.

    Obiettivamente ho l'impressione netta che Ubuntu curi molto di più il proprio prodotto.

    D'altra parte proprio perché lo considera un prodotto ho notato che aggiunge robe sue, o che addirittura nel codice include collegamenti ai propri server (caso di Unity) o l'idea di usare MIRR che spiazzerebbe tutto il resto (e tutti gli altri).

    Non sono così aggiornato su questo mondo, ma se qualcuno mi sa dire come vanno le cose seriamente con Ubuntu e se si riesce a mantenere una full compatibility con le altre distribuzioni, potrei provare a cambiare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dillolo
    > Sono abituato con un sistema tipo Debian, anche
    > per il modo in cui sono strutturati i pacchetti
    > (dipendenze, requirements
    > eccetera).
    >
    > Ogni tanto reinstallo per provare nuove
    > distribuzioni, non è un gran problema se ti tieni
    > la home,opt e usr/local nella tua partizione
    > separata.
    >
    > Da 5 anni uso Debian ma incomincio ad avere seri
    > dubbi in
    > proposito.
    >
    > Non vorrei smontare un mostro sacro ma oltre ad
    > esserci un sacco di lavoro da fare sui desktop
    > per renderli accettabili (visto che Debian ti
    > installa un orribile grezzone), ci sono centinaia
    > di pacchetti che siccome considerati instabili o
    > per altri motivi non sono stati
    > inclusi.
    >
    > Tra queste "cosucce" c'è roba tipo CodeBlock a
    > causa di un disallineamento delle wxwidget, ma
    > poi casi clinici come KDE che da 'grezza' è quasi
    > inusabile, dato che ogni 2x3 ti cambiano nepomuk,
    > ti modificano le notifiche, incasinano il DBUS
    > eccetera, poi cerchi il pacchetto essenziale per
    > mettere a posto le cose, ma sorpresa ... ne
    > riparliamo tra 4
    > anni.
    >
    > Avevo optato per Debian per una questione di
    > sicurezza e libertà di
    > scelta.
    >
    > Ad un certo punto però non so se fidarmi di più
    > di una fondazione come Canonical che prende
    > Firefox e se lo ricompila con cura, o del lavoro
    > fatto da un tizio da qualche parte del mondo che
    > lo prende, gli cambia nome, gli toglie magari
    > parti che non seguono la policy (come il codec
    > Cisco incluso di default) e poi me lo rifila da
    > testare a
    > me.
    >
    > Obiettivamente ho l'impressione netta che Ubuntu
    > curi molto di più il proprio
    > prodotto.
    >
    > D'altra parte proprio perché lo considera un
    > prodotto ho notato che aggiunge robe sue, o che
    > addirittura nel codice include collegamenti ai
    > propri server (caso di Unity) o l'idea di usare
    > MIRR che spiazzerebbe tutto il resto (e tutti gli
    > altri).
    >
    > Non sono così aggiornato su questo mondo, ma se
    > qualcuno mi sa dire come vanno le cose seriamente
    > con Ubuntu e se si riesce a mantenere una full
    > compatibility con le altre distribuzioni, potrei
    > provare a
    > cambiare.


    Io pure sono un utente Debian (sid) ed ti confermo che anch'io ho l'impressione che sui DE e WM non ci perdano tanto tempo. È anche vero che probabilemte è una distro più indirizzata all'uso server, anche se IMHO funziona egregiamente come desktop (almeno per me).
  • Basta installare MATE. E' uguale al vecchio buon GNOME2. LXDE è carino, ma troppo sempliciotto. Mentre sia KDE che GNOME3 fanno schifo.

    Solo Debian Wheezy ha avuto problemi col DE. Quando GNOME2 è diventato improvvisamente GNOME3, e MATE non era ancora disponibile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Elrond

    >
    > Io pure sono un utente Debian (sid) ed ti
    > confermo che anch'io ho l'impressione che sui DE
    > e WM non ci perdano tanto tempo. È anche
    > vero che probabilemte è una distro più
    > indirizzata all'uso server, anche se IMHO
    > funziona egregiamente come desktop (almeno per
    > me).


    Ecco appunto, se usi una SID bene o male i pacchetti ce li hai tutti, ma sei consapevole che stai lavorando sul bordo di un burrone A bocca aperta .

    Io ci lavoro tutti i giorni e sono su stable fisso, cercando di sporcare al minimo il sistema.

    D'altra parte usando le LTS di ubuntu su altri sistemi, non mi sembrano siano tanto male, magari a partire da una minimale tipo Lubuntu e provare a metterci quello che usi tu. Non ho mai provato Gnome Shell su Ubuntu ma penso sia molto simile, se non uguale a quello di Debian.

    Gli altri desktop sono generalmente messi molto meglio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Elrond
    > - Scritto da: Dillolo
    > > Sono abituato con un sistema tipo Debian,
    > anche
    > > per il modo in cui sono strutturati i
    > pacchetti
    > > (dipendenze, requirements
    > > eccetera).
    > >
    > > Ogni tanto reinstallo per provare nuove
    > > distribuzioni, non è un gran problema se ti
    > tieni
    > > la home,opt e usr/local nella tua partizione
    > > separata.
    > >
    > > Da 5 anni uso Debian ma incomincio ad avere
    > seri
    > > dubbi in
    > > proposito.
    > >
    > > Non vorrei smontare un mostro sacro ma oltre
    > ad
    > > esserci un sacco di lavoro da fare sui
    > desktop
    > > per renderli accettabili (visto che Debian ti
    > > installa un orribile grezzone), ci sono
    > centinaia
    > > di pacchetti che siccome considerati
    > instabili
    > o
    > > per altri motivi non sono stati
    > > inclusi.
    > >
    > > Tra queste "cosucce" c'è roba tipo CodeBlock
    > a
    > > causa di un disallineamento delle wxwidget,
    > ma
    > > poi casi clinici come KDE che da 'grezza' è
    > quasi
    > > inusabile, dato che ogni 2x3 ti cambiano
    > nepomuk,
    > > ti modificano le notifiche, incasinano il
    > DBUS
    > > eccetera, poi cerchi il pacchetto essenziale
    > per
    > > mettere a posto le cose, ma sorpresa ... ne
    > > riparliamo tra 4
    > > anni.
    > >
    > > Avevo optato per Debian per una questione di
    > > sicurezza e libertà di
    > > scelta.
    > >
    > > Ad un certo punto però non so se fidarmi di
    > più
    > > di una fondazione come Canonical che prende
    > > Firefox e se lo ricompila con cura, o del
    > lavoro
    > > fatto da un tizio da qualche parte del mondo
    > che
    > > lo prende, gli cambia nome, gli toglie magari
    > > parti che non seguono la policy (come il
    > codec
    > > Cisco incluso di default) e poi me lo rifila
    > da
    > > testare a
    > > me.
    > >
    > > Obiettivamente ho l'impressione netta che
    > Ubuntu
    > > curi molto di più il proprio
    > > prodotto.
    > >
    > > D'altra parte proprio perché lo considera un
    > > prodotto ho notato che aggiunge robe sue, o
    > che
    > > addirittura nel codice include collegamenti
    > ai
    > > propri server (caso di Unity) o l'idea di
    > usare
    > > MIRR che spiazzerebbe tutto il resto (e
    > tutti
    > gli
    > > altri).
    > >
    > > Non sono così aggiornato su questo mondo, ma
    > se
    > > qualcuno mi sa dire come vanno le cose
    > seriamente
    > > con Ubuntu e se si riesce a mantenere una
    > full
    > > compatibility con le altre distribuzioni,
    > potrei
    > > provare a
    > > cambiare.
    >
    >
    > Io pure sono un utente Debian (sid) ed ti
    > confermo che anch'io ho l'impressione che sui DE
    > e WM non ci perdano tanto tempo. È anche
    > vero che probabilemte è una distro più
    > indirizzata all'uso server, anche se IMHO
    > funziona egregiamente come desktop (almeno per
    > me).

    Io con XFCE su Debiam sto benissimo.
    non+autenticato
  • La mia classifica è diversa:
    - Debian è migliore di Mint
    - Mint è molto migliore di Ubuntu

    Però capisco se qualcuno installa Mint MATE. MATE è tra l'altro gestito da Mint. Mint MATE è quasi come Debian, un po' più pesante ma di conseguenza con meno pacchetti da installare manualmente e meno configurazioni da modificare.
    D'altra parte Ubuntu è la peggiore di tutte le distro basate su Debian quindi ti consiglio di usare Mint se dici che addirittura ti trovi bene con ubuntu ti troverai benissimo (stesso livello di semplicità, ma distro fatta a regola d'arte).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jessie
    > La mia classifica è diversa:
    > - Debian è migliore di Mint
    > - Mint è molto migliore di Ubuntu
    >
    > Però capisco se qualcuno installa Mint MATE. MATE
    > è tra l'altro gestito da Mint. Mint MATE è quasi
    > come Debian, un po' più pesante ma di conseguenza
    > con meno pacchetti da installare manualmente e
    > meno configurazioni da
    > modificare.
    > D'altra parte Ubuntu è la peggiore di tutte le
    > distro basate su Debian quindi ti consiglio di
    > usare Mint se dici che addirittura ti trovi bene
    > con ubuntu ti troverai benissimo (stesso livello
    > di semplicità, ma distro fatta a regola
    > d'arte).

    Si, questa è il classico sentire comune, ma per esperienza personale non è proprio così .

    Mint, l'ho provata come LMDE e Cinnamon ma il desktop è moooolto pesante.

    Top alla mano, con cinnamon mi segna 5/7% delle risorse di CPU, contro lo 0.3 di gnome shell e gnome shell ha forse più effetti di cinnamon (quanto meno quando apri il menù).

    Per non parlare degli update che non arrivano mai.

    Per quanto riguarda i pacchetti sono esattamente gli stessi, per esempio Codeblock non c'è nemmeno li, con la differenza che la media degli utenti che chiedono le cose alla loro comunità, si chiede come spostare le icone sul desktop e se gli parli di librerie e pacchetti cadono dalle nuvole. Veramente c'è più supporto su Debian.

    Premesso questo io non stavo parlando del TIPO di desktop, ma del modo in cui è curato sia dal punto di vista estetico che dal modo di gestire i pacchetti che è un discorso sensibilmente diverso.

    Capisco che si può passare per esempio da questo :

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    a questo :


    Clicca per vedere le dimensioni originali


    ma per farlo devi lavoraci parecchio soprattutto su quello che non si vede a occhio (fonts, updates, servizi ....) e non è nemmeno detto che trovi tutto e che tutto funzioni bene.

    Anche i default sul desktop di Gnome sono generalmente orribili e vanno cambiati, poi vanno installati tutta una serie di servizi come il pkg-config che magari sono da configurare a mano perché non esiste una relativa entry.

    Se escludi di installare altra roba al di là dei repositories ufficiali di Debian anche free, a parte che non hai chrome, non hai skype e pazienza ma hai ancora una eclipse che è ancora il 3.8 che si piantava con KDE e alcune schede grafiche.

    Non hai per esempio Avidemux che mi sembra ci sia su Ubuntu, insomma se cerchi un software open per fare qualcosa e poi trovi il nome su Internet, lo cerchi nei repositories di Debian e molto spesso non c'è (anche se hai messo contrib non-free).

    Alla fine è importante, indipendentemente dal desktop che usi avere un bell'ambiente uniforme e dei pacchetti curati bene e completi, secondo me le energie dietro a Debian in questo senso sono molto poche.
    non+autenticato
  • Molte cose le dici perchè sei male informato.

    Esempi:

    Codeblocks è qui:
    https://packages.debian.org/jessie-backports/codeb...
    devi prima aggiungere il repository ufficiale jessie-backports e lo puoi installare come ogni altro software. Come vedi c'era anche su debian Wheezy:
    https://packages.debian.org/search?keywords=codebl...
    E' stato spostato dal repository jessie a jessie-backports in modo da fornire l'ultima versione disponibile. I repository stable/jessie-updates e stable/jessie-backports sono sempre da attivare oltre alla base stable/jessie.
    Avidemux ecc lo trovi aggiungendo il repository di deb-multimedia:
    http://deb-multimedia.org/dists/stable/main/binary.../
    Ubuntu di fatto importa gli stessi pacchetti sorgente .deb e gli rigenera.

    Ovviamente eclipse non ha nulla a che fare con la scheda grafica o il DE, ma è possibile che nel tuo caso ci fosse una race condition con KDE, ma è impossibile da sapere. Qua non è mai successo niente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jessie
    > Molte cose le dici perchè sei male informato.
    >

    Direi che non è così, le cose le conosco abbastanza bene, tanto che cercavo di valutarle da un punto di vista critico.

    > Esempi:
    >
    > Codeblocks è qui:
    > https://packages.debian.org/jessie-backports/codeb
    > devi prima aggiungere il repository ufficiale
    > jessie-backports e lo puoi installare come ogni
    > altro software. Come vedi c'era anche su debian
    > Wheezy:
    > https://packages.debian.org/search?keywords=codebl
    > E' stato spostato dal repository jessie a
    > jessie-backports in modo da fornire l'ultima
    > versione disponibile. I repository
    > stable/jessie-updates e stable/jessie-backports
    > sono sempre da attivare oltre alla base
    > stable/jessie.

    Grazie, ma so anche io che esiste la vecchia versione di Codeblock 10 nei repositories del robivecchi adattato alle nuove distribuzioni, peccato che su Ubuntu siamo alla 13 da almeno un anno e che in Ubuntu si continuerà ad evolvere mentre il robivecchi resta sempre quello.


    > Avidemux ecc lo trovi aggiungendo il repository
    > di
    > deb-multimedia:
    > http://deb-multimedia.org/dists/stable/main/binary
    > Ubuntu di fatto importa gli stessi pacchetti
    > sorgente .deb e gli
    > rigenera.
    >

    E deb-multimedia ti sembra un repository ufficiale ?

    Ma se gli hanno anche vietato di usare il nome e ha dovuto cambiare dominio !?

    In passato anche io usavo Deb-multimedia, perché (casualmente) non c'era manco mplayer su debian. Poi un bel giorno, dopo un aggiornamento è venuto fuori un casino immane di duplicazione di pacchetti eccetera e alla fine è saltato fuori questo :

    http://lists.alioth.debian.org/pipermail/pkg-multi...

    Quindi io ho due tizi che discutono e il mio sistema che si incasina, ti sembra normale ?


    > Ovviamente eclipse non ha nulla a che fare con la
    > scheda grafica o il DE, ma è possibile che nel
    > tuo caso ci fosse una race condition con KDE, ma
    > è impossibile da sapere. Qua non è mai successo
    > niente.

    Ovviamente sbagli perché l'incompatibilità tra Eclipse e KDE su molti sistemi è consolidata ci sono centinaia di report a proposito, ecco il primo che ho trovato su Internet :

    http://www.linuxquestions.org/questions/linux-soft.../

    Ti suggeriscono di solito di cambiare tema con clearlooks, ma per esempio a me non funzionava e la cosa migliore dalla 3.8 è stata quella di passare a Luna.

    Poi ultimamente dopo molto lavoro sembra siano riusciti a reintrodurre il BUG anche su Luna (per fortuna, altrimenti se ne sentiva la mancanza).

    https://bugs.kde.org/show_bug.cgi?id=339174

    Come vedi ci sono troppi casini in giro per potersene occupare. Alla fine dietro ad una distribuzione c'è un sacco di lavoro per mettere insieme qualcosa di coerente, e buttare lì il software senza un design centralizzato o una idea comune del risultato, purtroppo oggi non funziona più.
    non+autenticato
  • Ubuntu sarebbe una bellissima distribuzione se evitassero unity

    vero che bastano un sudo apt-get install lxde ... e un sudo apt-get remove unity e qualche altro aggiustamento ...

    si lo so che c'e' la controparte lubuntu ma e' un po' troppo alleggeritaSorride
    bisogna poi comunque installare alcune librerie che in ubuntu ci sono di default
    non+autenticato
  • Io non sono un power user linux, ma un semplice utilizzatore (come di altre piattaforme)... eppure il tuo commento non ha senso per me.

    Ubuntu è una distro ottimizzata per unity, se non vuoi unity, perchè scegli ubuntu perchè?!

    Tanto vale vai di debian o su altro.

    Me lo spieghi il tuo punto di vista?
    non+autenticato
  • Prima leggete e poi installatelo oppure prima instalaltelo e poi leggete.
    In entrambi i casi funzia alla grande.
    https://www.linuxliteos.com/feedback.html
    non+autenticato
  • e usa xubuntu
  • - Scritto da: user_
    > e usa xubuntu

    E perche' non una Mint?
  • Perchè si sta parlando di utumbu.
    non+autenticato
  • - Scritto da: anvanv
    > Perchè si sta parlando di utumbu.

    Si, ma sia linuxLiteOS che Mint sono derivate ubuntu
  • Ubuntu ha le sue controparti con altri DE, come Xubuntu e Lubuntu, che non fanno certamente schifo.
  • - Scritto da: Lorenzo
    > Ubuntu sarebbe una bellissima distribuzione se
    > evitassero unity
    strano, io invece mi trovo benissimo proprio con unity...
    è proprio vero che la maggior parte delle volte è solo una questione di gusti o di abitudini...l'unica cosa di cui mi posso lamentare è compiz ma tanto lo stanno abbandonando per altro spero un po' più leggero
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lorenzo
    > Ubuntu sarebbe una bellissima distribuzione se
    > evitassero unity

    $DISTRO_NAME sarebbe una bellissima distribuzione se evitassero $DESKTOP_I_DONT_LIKE
    Shiba
    3876
  • > si lo so che c'e' la controparte lubuntu ma e' un
    > po' troppo alleggeritaSorride
    >

    Giusto per precisare.

    Lubuntu è esattamente come Ubuntu, solo che per default hai un altro desktop.

    Non esiste una Debian versione lxde una versione xfce, una gnome e una kde, esiste una Debian unica con un desktop di default che è scelto in base ai survey (che i blogghettari puntualmente non capiscono e dicono ogni volta che Debian ha cambiato desktop).

    Allo stesso modo non esiste una Ubuntu con lxde, una con Unity e una con KDE, fanno capo agli stessi repositories e sono sempre la stessa distribuzione.

    Dopo sta a te scegliere se installare Ubuntu con annessi e connessi e poi togliere quintali di roba che non ti piace o mettere Lubuntu rimuovere due pacchettini e avere una bella distribuzione pulita per metterci quallo che ti piace di più.
    non+autenticato
  • Ubuntu sulla strada di Apple, tra poco si potrà far a meno del system manager, basta uno informato sui fatti
    non+autenticato
  • MicroShit lo sta già facendo.
    Win10 di fatto fa sparire molte cose.
    Prova a cercare come a far comparire tutte le icone del desktop per esempio.
    E' la moda.....

    - Scritto da: Pietro
    > Ubuntu sulla strada di Apple, tra poco si potrà
    > far a meno del system manager, basta uno
    > informato sui
    > fatti
  • - Scritto da: devil64

    non è nascondendo la complessità che si semplifica l'utilizzo ma automatizzando tutto quello che si può automatizzare.


    > MicroShit lo sta già facendo.
    > Win10 di fatto fa sparire molte cose.
    > Prova a cercare come a far comparire tutte le
    > icone del desktop per
    > esempio.
    > E' la moda.....




    > - Scritto da: Pietro
    > > Ubuntu sulla strada di Apple, tra poco si
    > potrà
    > > far a meno del system manager, basta uno
    > > informato sui
    > > fatti
    non+autenticato
  • - Scritto da: devil64
    > MicroShit lo sta già facendo.
    > Win10 di fatto fa sparire molte cose.
    > Prova a cercare come a far comparire tutte le
    > icone del desktop per esempio.

    Fosse soltanto questo il problema di W10...!
    http://investmentwatchblog.com/a-traffic-analysis-...


    Invece, per ovviare alla mancanza delle icone sul piano di lavoro sotto W10:

    Dal desktop > Tasto Dx del mouse > Nuovo > Cartella > e crei una nuova cartella copia-incollando questa stringa:

    GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}

    in modo da avere l'intero 'ecosistema' integrato in una comoda interfaccia (la cosiddetta GOD-mode) dalla quale sarà possibile portar fuori eventuali link di riferimento direttamente sul desktop tramite drag&drop.

    Utilizzando la stessa procedura puoi creare (sempre sul desktop) riferimenti a specifiche interfacce di gestione, ad esempio:

    Action Center.{BB64F8A7-BEE7-4E1A-AB8D-7D8273F7FDB6}
    Backup and Restore.{B98A2BEA-7D42-4558-8BD1-832F41BAC6FD}
    Credential Manager.{1206F5F1-0569-412C-8FEC-3204630DFB70}
    Devices and Printers.{A8A91A66-3A7D-4424-8D24-04E180695C7A}
    Display.{C555438B-3C23-4769-A71F-B6D3D9B6053A}
    HomeGroup.{67CA7650-96E6-4FDD-BB43-A8E774F73A57}
    Notification Area Icons.{05d7b0f4-2121-4eff-bf6b-ed3f69b894d9}
    Recovery.{9FE63AFD-59CF-4419-9775-ABCC3849F861}
    RemoteApp and Desktop Connections.{241D7C96-F8BF-4F85-B01F-E2B043341A4B}
    Speech Recognition.{58E3C745-D971-4081-9034-86E34B30836A}
    Troubleshooting.{C58C4893-3BE0-4B45-ABB5-A63E4B8C8651}
    Administrative Tools.{D20EA4E1-3957-11d2-A40B-0C5020524153}
    All Tasks (Control Panel).{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}
    AutoPlay.{9C60DE1E-E5FC-40f4-A487-460851A8D915}
    BitLocker Drive Encryption.{D9EF8727-CAC2-4e60-809E-86F80A666C91}
    Computer Folder.{20D04FE0-3AEA-1069-A2D8-08002B30309D}
    Default Programs.{17cd9488-1228-4b2f-88ce-4298e93e0966}
    Ease of Access Center.{D555645E-D4F8-4c29-A827-D93C859C4F2A}
    Font Settings.{93412589-74D4-4E4E-AD0E-E0CB621440FD}
    Get Programs.{15eae92e-f17a-4431-9f28-805e482dafd4}
    Manage Wireless Networks.{1FA9085F-25A2-489B-85D4-86326EEDCD87}
    Network and Sharing Center.{8E908FC9-BECC-40f6-915B-F4CA0E70D03D}
    Network Connections.{7007ACC7-3202-11D1-AAD2-00805FC1270E}
    Network Folder.{208D2C60-3AEA-1069-A2D7-08002B30309D}
    Parental Controls.{96AE8D84-A250-4520-95A5-A47A7E3C548B}
    Personalization.{ED834ED6-4B5A-4bfe-8F11-A626DCB6A921}
    Power Options.{025A5937-A6BE-4686-A844-36FE4BEC8B6D}
    Programs and Features.{7b81be6a-ce2b-4676-a29e-eb907a5126c5}
    Sync Center.{9C73F5E5-7AE7-4E32-A8E8-8D23B85255BF}
    System.{BB06C0E4-D293-4f75-8A90-CB05B6477EEE}
    User Accounts.{60632754-c523-4b62-b45c-4172da012619}
    Windows Firewall.{4026492F-2F69-46B8-B9BF-5654FC07E423}
  • non bastava un semplice 'iddqd'?Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: marcione
    > non bastava un semplice 'iddqd'?Sorride

    Scusami, ma qui ti devo contraddire...Sorride il realtà l'equivalente di ''iddqd'' su W10 esiste, eccome! solo che ha l'effetto opposto sul parametro di health (dell'O.S.): tale comando è implementato embedded via C&C, quindi è una 'feature' attualmente disponibile solo lato server. Triste
    Si tratta comunque di un bagno di sangue per l'utente finale, e senza uso di DirectX! infatti, l'idea dei cervelloni su a Redmond era quella di portare le sensazioni viscerali provate in ''Doom Extreme Gore Edition'' nel nuovo O.S. (W10 Extreme Gore Edition) e ci sono riusciti perfettamente!

    PS
    Giusto per fugare eventuali dubbi: con C&C non mi riferisco a Command&Conquerer...
  • figurati, grazie per la precisazioneCon la lingua fuori

    > PS
    > Giusto per fugare eventuali dubbi: con C&C non mi
    > riferisco a
    > Command&Conquerer...

    ti riferisci per caso a Credit & Collection o a Cow & ChickenSorride

    cheers
    non+autenticato
  • - Scritto da: marcione
    > figurati, grazie per la precisazioneCon la lingua fuori
    >
    > > PS
    > > Giusto per fugare eventuali dubbi: con C&C
    > >non mi riferisco a Command&Conquerer...
    >
    > ti riferisci per caso a Credit & Collection o a
    > Cow & Chicken
    >Sorride
    >
    > cheers

    Qualcosa del genere...Occhiolino
    ...e visto che ci siamo diamo anche qualche link di riferimento:
    http://whatis.techtarget.com/definition/command-an...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 28 ottobre 2015 19.07
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: vrioexo
    > - Scritto da: marcione
    > > figurati, grazie per la precisazioneCon la lingua fuori
    > >
    > > > PS
    > > > Giusto per fugare eventuali dubbi: con C&C
    > > >non mi riferisco a Command&Conquerer...
    > >
    > > ti riferisci per caso a Credit & Collection o a
    > > Cow & Chicken
    > >Sorride
    > >
    > > cheers
    >
    > Qualcosa del genere...Occhiolino
    > ...e visto che ci siamo diamo anche qualche link
    > di
    > riferimento:
    > http://whatis.techtarget.com/definition/command-an
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 28 ottobre 2015 19.07
    > --------------------------------------------------

    c'ero arrivato... stavo solo imbeccando la scimmietta di turnoSorride
    non+autenticato
  • > Win10 di fatto fa sparire molte cose.
    > Prova a cercare come a far comparire tutte le
    > icone del desktop per
    > esempio.

    Piu' o meno ci si arriva ... ma prova a cambiare font, colore o dimensione nella barra del titolo ... è un bel problema !
  • ubuntu fa schifo meglio windows
    non+autenticato
  • - Scritto da: qualcuno
    > ubuntu fa schifo meglio windows
    In base a cosa, fammi capire.
    Sono curioso.
  • - Scritto da: devil64
    > - Scritto da: qualcuno
    > > ubuntu fa schifo meglio windows
    > In base a cosa, fammi capire.
    > Sono curioso.

    E' linux, fa schifo ... cosa c'è da capire? E' un fatto.
    non+autenticato
  • Non riesci a rispondere alla mia domanda, fa schifo lo dice mio figlio di 4 anni. Mi sa che avete la stessa età.
    Linux lo usano al CERN per LHC:
    http://news.softpedia.com/news/Ubuntu-and-KDE-Spot...
    http://www.techradar.com/news/software/the-technol...
    Amazon, Google, etc usano Linux. Giusto per fare alcuni esempi.
    Vorrei argomentazioni valide.
    Riesci a darmele?
    Grazie


    - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: devil64
    > > - Scritto da: qualcuno
    > > > ubuntu fa schifo meglio windows
    > > In base a cosa, fammi capire.
    > > Sono curioso.
    >
    > E' linux, fa schifo ... cosa c'è da capire? E' un
    > fatto.
  • Linux fa cosi' schifo che la microsoft lo usa per i suoi server !!!
    http://codesnippet.biz/microsoft-usa-linux-per-i-s.../

    http://www.dreamsnet.it/2014/05/anche-microsoft-us.../

    e in più:
    http://punto-informatico.it/4271207/PI/News/micros...

    Sei il solito troll pronto a scrivere per creare flame!
    Ma fammi il piace va !!!
    non+autenticato
  • > Sei il solito troll pronto a scrivere per creare
    > flame!
    > Ma fammi il piace va !!!

    N'altro cantinaro col cervello in loop...

    Dai sveglia:

    https://it.wikipedia.org/wiki/Akamai_Technologies
    non+autenticato
  • Ripeto:
    Ma fammi il piacere va !!!
    non+autenticato
  • è inutile maruccia, fa ugualmente SCHIFO
    non+autenticato
  • - Scritto da: devil64
    > - Scritto da: qualcuno
    > > ubuntu fa schifo meglio windows
    > In base a cosa, fammi capire.
    > Sono curioso.

    Ti rispondo io. Su Gnu/Linux mancano i lustrini e le comodità che loro sono abituati, e per questo non sono capaci ad usarlo.

    ps. Poi da il sopra utente non aspettarti che luoghi comuni.
    non+autenticato
  • Peccato, volevo farmi due risate alle sue spalle...
    Uso GNU/Linux da 10 anni....
    Rotola dal ridere
    - Scritto da: archie
    > - Scritto da: devil64
    > > - Scritto da: qualcuno
    > > > ubuntu fa schifo meglio windows
    > > In base a cosa, fammi capire.
    > > Sono curioso.
    >
    > Ti rispondo io. Su Gnu/Linux mancano i lustrini e
    > le comodità che loro sono abituati, e per questo
    > non sono capaci ad
    > usarlo.
    >
    > ps. Poi da il sopra utente non aspettarti che
    > luoghi
    > comuni.
  • - Scritto da: devil64
    > Peccato, volevo farmi due risate alle sue
    > spalle...
    > Uso GNU/Linux da 10 anni....
    > Rotola dal ridere
    > - Scritto da: archie
    > > - Scritto da: devil64
    > > > - Scritto da: qualcuno
    > > > > ubuntu fa schifo meglio windows
    > > > In base a cosa, fammi capire.
    > > > Sono curioso.
    > >
    > > Ti rispondo io. Su Gnu/Linux mancano i
    > lustrini
    > e
    > > le comodità che loro sono abituati, e per
    > questo
    > > non sono capaci ad
    > > usarlo.
    > >
    > > ps. Poi da il sopra utente non aspettarti che
    > > luoghi
    > > comuni.

    Pensa te, è dal 1998 che lo uso, dopo avere tenuto per due mesi win98, con il mio primo pc della mia vita.
    non+autenticato
  • Domani la provo
    non+autenticato
  • Rotola dal ridereRotola dal ridere
    - Scritto da: ubuntista
    > Domani la provo