Alfonso Maruccia

Chromebit, Chrome OS in un dongle HDMI

Google si prepara a commercializzare l'ennesimo gadget basato sul suo Chrome OS, questa volta in forma di stick HDMI e specificamente pensato per trasformare un qualsiasi schermo in una finestra sul Web

« Indietro
Foto 1 di 3

Roma - Il nuovo gadget Internet-dipendente di Google si chiama Chromebit, dongle HDMI basato su Chrome OS e in grado di fornire tutte le funzionalità tipiche dei thin client di Mountain View su un qualsiasi display dotato della suddetta porta digitale. Utile per lo svago ma anche per nuove "interfacce" tra la clientela e il business.

Anticipato a inizio anno e prodotto dalla taiwanese Asus, Chromebit è leggermente più grande della vecchia versione dello stick Chromecast ed è equipaggiato con una CPU Rockchip 3288, 2 GB di RAM, 16GB di storage (eMMC), GPU ARM Mali-T764, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth e porta USB.

Il nuovo dongle di Google sarà disponibile in due diversi colori (nero e arancione) è verrà commercializzato al costo base di 109 dollari in USA, Australia, Canada, UK, Svezia, Giappone e altrove; esclusa a quanto pare l'Italia, che dovrebbe comunque fare i conti con la propria infrastruttura telematica per fruirne appieno.
Una connessione stabile e performante a Internet è infatti l'altro requisito indispensabile (oltre alla porta HDMI) per poter utilizzare Chromebit, un gadget che vuole essere un punto di accesso per i tanti servizi disponibili sul Web e ovviamente i soliti nomi dello streaming video (Google Play, Netflix, Hulu tra gli altri).
Un altro potenziale utilizzo di Chromebit è la modalità "chiosco" con una singola app/servizio Web gestiti da remoto tramite un'interfaccia unificata, un servizio aggiuntivo che Google offre al costo di 24 dollari (solo per USA e Canada) e che permette il monitoraggio in tempo reale degli accessi e degli eventuali malfunzionamenti.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaGoogle, una sventagliata di gadget Chrome OSDai Chromebook ai convertibili, passando per i dongle HDMI, Mountain View presenta i suoi nuovi dispositivi Internet-dipendenti, tutti economici e non necessariamente dotati di schermo indipendente
  • TecnologiaChrome OS è qui per restare. Almeno un po'Il management di Google torna sulla questione della fusione tra Android e Chrome OS, un'operazione che al momento non è nei piani della corporation. Tutto risolto? Neanche per sogno: alla fine ne resterà soltanto uno, conferma Schmidt
  • BusinessGoogle, Chrome OS sparirà in Android?Nuove indiscrezioni condannano il sistema operativo Internet-dipendente alla fusione con Android, che entro breve dovrebbe diventare l'unico OS di Google su gadget mobile e terminali che sembrano computer. Mountain View, dal canto sui, difende i Chromebook
5 Commenti alla Notizia Chromebit, Chrome OS in un dongle HDMI
Ordina