Claudio Tamburrino

EPO, denunce da brevettare

L'Ufficio brevetti europeo minaccia un blogger di denuncia per un post considerato diffamatorio. Ospitava solo alcuni affondi, fra le innumerevoli critiche scagliate contro l'istituzione

Roma - Lo European Patent Office (EPO) ha accusato un blogger di aver pubblicato un post diffamatorio e lo ha minacciato di azioni legali.

I fatti risalgono ad ottobre, quando il blogger Roy Schestowitz - noto per avere posizioni molto critiche nei confronti dell'Ufficio brevettuale europeo e dell'attuale presidente Benoît Battistelli - ha pubblicato sul suo blog Techrights un post dal titolo "EPO: Aiding a racketeer" (EPO: come aiutare un ricattatore), in cui raccontava di una corsia brevettuale preferenziale per le grandi aziende come Microsoft, adottata dall'EPO tramite memo interno.

Secondo alcuni osservatori, comunque, il post non rappresenta che l'ultima occasione per Schestowitz per criticare l'organizzazione dell'EPO, accusata più volta dall'uomo di agire in maniera arbitraria, con una gestione al di fuori di qualsiasi legge, comprese quelle a tutela dei dipendenti e dei visitatori, spesso sottoposti a controlli di sicurezza approfonditi.
Ciò nonostante la minaccia di una denuncia nei confronti di un blogger da parte di un'istituzione cui partecipano governi appare assolutamente esagerata.

Schestowitz, figura nota online per migliaia di post spesso dal contenuto polemico, d'altra parte, ha colto l'occasione per rispondere alla denuncia rilanciando: "È incredibile che, pur essendo un organo pubblico, l'EPO sta intimidendo delegati nazionali, avvocati, rappresentanti ed addirittura giornalista e blogger. Questo mostra che non solo soffoca il dissenso interno, ma anche quello esterno".
Per il momento EPO non ha commentato la notizia.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessUE, tutti contro il brevetto unicoIl Belgio si unisce agli oppositori della riforma brevettuale: le discriminazioni linguistiche e la brevettabilità del software sono gli aspetti contestati presso la Corte Costituzionale
  • AttualitàUE, l'era del brevetto unitariodi C. Tamburrino - Un brevetto per 25 stati europei, due corti tematiche ed un tribunale unico, poco più di un anno per entrare in funzione e tanti dubbi sulle interpretazioni dell'EPO. Fuori Italia e Spagna
8 Commenti alla Notizia EPO, denunce da brevettare
Ordina
  • Vorrei segnalare che l'EPO (Europea Patent Office) è l'Ufficio Brevetti Europeo che non centra nulla con i marchi (ha una regolamentazione e istituzione separate).
    L'Ufficio Marchi Comunitario è l'OAMI (Office for Harmonization in the Internal Market) ed è soltanto a livello italiano l'ufficio è unico ed è l'UIBM (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi).
    Di conseguenza il sottotitolo è sbagliato.
    non+autenticato
  • (..) About Software Patents

    Techrights opposes software patents and actively discourages their use and legitimacy in law. The resistance to software patents relates to the “Boycott Novell” initiative, which was described in 2007 as follows.

    (..)
    Me l'ero completamente scordato il http://boycottnovell.com/ (che son sempre loro) ... urge rimettersi e leggerlo...
    non+autenticato
  • Evidentemente la moda di creare autorità al servizio delle grandi aziende non è solo cosa italiana. Che bello sapere che come cittadino non godo praticamente di nessuna tutela (vedere quanti casi di reati comuni vanno completamente impuniti) mentre per le aziende ci sono corsie preferenziali, equi compensi e funzionari-zerbino!
    Izio01
    4255
  • - Scritto da: Izio01
    > Evidentemente la moda di creare autorità al
    > servizio delle grandi aziende non è solo cosa
    > italiana. Che bello sapere che come cittadino non
    > godo praticamente di nessuna tutela (vedere
    > quanti casi di reati comuni vanno completamente
    > impuniti) mentre per le aziende ci sono corsie
    > preferenziali, equi compensi e
    > funzionari-zerbino!

    Beh inizia a fare ammenda, i tuoi hobby di cui potresti farne a meno(una volta ogni tanto), ma di cui non sei in grado di farne, anche avendo già migliaia di librerie di giochi, finanziano la grassa arroganza di lor signori!
    e adesso arrampicati sugli specchi, tanto so già che lo farai. Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: povero me
    > - Scritto da: Izio01
    > > Evidentemente la moda di creare autorità al
    > > servizio delle grandi aziende non è solo cosa
    > > italiana. Che bello sapere che come cittadino
    > non
    > > godo praticamente di nessuna tutela (vedere
    > > quanti casi di reati comuni vanno completamente
    > > impuniti) mentre per le aziende ci sono corsie
    > > preferenziali, equi compensi e
    > > funzionari-zerbino!
    >
    > Beh inizia a fare ammenda, i tuoi hobby di cui
    > potresti farne a meno(una volta ogni tanto), ma
    > di cui non sei in grado di farne, anche avendo
    > già migliaia di librerie di giochi, finanziano la
    > grassa arroganza di lor signori!
    > e adesso arrampicati sugli specchi, tanto so già
    > che lo farai.
    > Rotola dal ridere

    Che palle quando mi censurano i commenti!
    Va bene, allora scriviamo per benino e con belle paroline politically correct, cosicché il concetto sia alla portata anche di chi evidentemente non ci arriva per conto suo e scegli e di trollare.
    1. I videogiochi non c'entrano una cippa con EPO e AGCOM.
    2. Se io smetto di comprare videogiochi, non cambia assolutamente NULLA per il resto del mondo
    3. Casomai PRIMA ci si organizza, e POI si avvia un boicottaggio, quando si è ragionevolmente sicuri che ci siano i numeri per avere un qualche impatto.
    4. Questi numeri NON ci sono; le iniziative anti-DRM e similari sono limitate ad una stretta minoranza, ho aderito più volte. Un boicottaggio in queste condizioni danneggia unicamente chi lo opera.

    E' chiaro o devo farti il disegnino?
    Izio01
    4255
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: povero me
    > > - Scritto da: Izio01
    > > > Evidentemente la moda di creare autorità al
    > > > servizio delle grandi aziende non è solo cosa
    > > > italiana. Che bello sapere che come cittadino
    > > non
    > > > godo praticamente di nessuna tutela (vedere
    > > > quanti casi di reati comuni vanno
    > completamente
    > > > impuniti) mentre per le aziende ci sono corsie
    > > > preferenziali, equi compensi e
    > > > funzionari-zerbino!
    > >
    > > Beh inizia a fare ammenda, i tuoi hobby di cui
    > > potresti farne a meno(una volta ogni tanto), ma
    > > di cui non sei in grado di farne, anche avendo
    > > già migliaia di librerie di giochi, finanziano
    > la
    > > grassa arroganza di lor signori!
    > > e adesso arrampicati sugli specchi, tanto so già
    > > che lo farai.
    > > Rotola dal ridere
    >
    > Che palle quando mi censurano i commenti!
    > Va bene, allora scriviamo per benino e con belle
    > paroline politically correct, cosicché il
    > concetto sia alla portata anche di chi
    > evidentemente non ci arriva per conto suo e
    > scegli e di
    > trollare.
    > 1. I videogiochi non c'entrano una cippa con EPO
    > e
    > AGCOM.
    > 2. Se io smetto di comprare videogiochi, non
    > cambia assolutamente NULLA per il resto del
    > mondo
    > 3. Casomai PRIMA ci si organizza, e POI si avvia
    > un boicottaggio, quando si è ragionevolmente
    > sicuri che ci siano i numeri per avere un qualche
    > impatto.
    > 4. Questi numeri NON ci sono; le iniziative
    > anti-DRM e similari sono limitate ad una stretta
    > minoranza, ho aderito più volte. Un boicottaggio
    > in queste condizioni danneggia unicamente chi lo
    > opera.
    >
    > E' chiaro o devo farti il disegnino?

    Continua ad arrampicarti, ma ti avviso arranca, arranca che ce la fai!
    Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: povero me
    >
    > Continua ad arrampicarti, ma ti avviso arranca,
    > arranca che ce la fai!
    >
    > Rotola dal ridere

    Purtroppo non ti posso rispondere a tono, mi segano i commenti.
    In ogni caso io sono stato chiaro; che tu, per problemi intrinseci, non ci arrivi, è unicamente un tuo problema, e infatti non sai come rispondereSorride
    Izio01
    4255
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: povero me
    > >
    > > Continua ad arrampicarti, ma ti avviso arranca,
    > > arranca che ce la fai!
    > >
    > > Rotola dal ridere
    >
    > Purtroppo non ti posso rispondere a tono, mi
    > segano i
    > commenti.
    > In ogni caso io sono stato chiaro; che tu, per
    > problemi intrinseci, non ci arrivi, è unicamente
    > un tuo problema, e infatti non sai come
    > rispondere
    >Sorride

    Tu invece continua a rigonfiare i portafogli delle sopracitate aziende.
    Con soldi che poi usano per pagare studi legali che un giorno ti toglieranno il diritto anche di fiatare! Rotola dal ridere

    Chi ingrassa quelle aziende(vacche), dovrebbe stare solo zitto, anzi proprio non dovrebbe fiatare.
    non+autenticato