Alfonso Maruccia

Nest Cam, CCTV che non si spegne mai?

I ricercatori di sicurezza lanciano l'allarme sui livelli di consumo energetico di Nest Cam, videocamera per la sorveglianza domestica che potrebbe nascondere una sorpresa piuttosto spiacevole per la privacy degli utenti. Nest nega

Roma - Stando a quanto sostengono i ricercatori di ABI Research, la videocamera di sicurezza commercializzata da Nest (Nest Cam) consuma troppa energia elettrica anche quando è spenta; il rischio, avvertono gli esperti, è che la sorveglianza cloud continui indipendentemente dalla volontà o dai desideri degli utenti.

Nest Cam

ABI Research ha misurato i consumi di Nest Cam nelle varie modalità di funzionamento disponibili, con picchi minimi di 322 mA (registrazione video in 360p) e massimi da 418 mA (720p); una volta "spenta", invece, la videocamera continua a consumare 343 mA.

Si tratta di livelli energetici eccessivi per un dispositivo non in linea, dicono i ricercatori, visto che in genere un gadget elettronico in modalità standby o spento riduce il consumo di elettricità da 10 a 100 volte rispetto a quando è in piena modalità operativa.
"Il dispositivo funziona ancora" anche quando è spento, avvertono da ABI Research, e il fatto potrebbe rappresentare una potenziale violazione della privacy degli utenti. In ogni caso, si tratta di un comportamento destinato a suscitare polemiche soprattutto oggi, in piena epoca post-Datagate.

Anche per questo, per provare a far sgonfiare le polemiche sulla videocamera che "registra anche quando è spenta", Nest è intervenuta ufficialmente negando con fermezza i rischi di violazione della privacy: quando Nest Cam viene spenta, dice la società di proprietà di Google/Alphabet, il flusso video dalla videocamera ai server cloud di Mountain View si interrompe. E i consumi energetici eccessivi? Quella è una "funzionalità" voluta e pensata per velocizzare l'accensione del dispositivo.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
22 Commenti alla Notizia Nest Cam, CCTV che non si spegne mai?
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)