Claudio Tamburrino

Francia: la tecnologia collabori contro il terrorismo

Appello ai giganti ICT per una controffensiva alle trame online del terrorismo: oltre agli USA e all'UE, lo chiede la Francia. Che, dal canto suo, medita di soffocare Tor e mettere al bando le reti WiFi aperte in situazioni di emergenza

Roma - La Francia fa appello ai giganti dell'IT per combattere il terrorismo e gli estremismi online.

Il Primo ministro francese Manuel Valls ed il segretario di Stato con delega all'informatica Axelle Lemaire hanno infatti convocato a colloquio Apple, Facebook, Google, Microsoft e Twitter. Iniziative adottate spontaneamente a ridosso degli attentati del 13 novembre, come #PorteOuverte e le notifiche con cui Facebook ha aiutato i suoi utenti a informarsi sullo stato di salute delle persone che si trovavano in quel momento a Parigi, sembrano aver convinto la Francia che Internet può essere considerato anche un alleato e non solo un mezzo a disposizione di potenziali terroristi.

Sulla stessa linea di ricerca dell'appoggio delle aziende ICT, peraltro, si è pronunciato il presidente statunitense Obama, e si sta muovendo anche l'Unione Europea, che nei giorni scorsi ha organizzato un forum a cui sono state chiamate ad intervenite aziende ICT tra cui, appunto, Google, Facebook e Twitter, insieme alle autorità responsabili della lotta al terrorismo online. In questa sede, in particolare, si sono approfondite le modalità con cui i "terroristi abusano di Internet per diffondere la loro malevole propaganda" e cercato di trovare una soluzione per fermarli.
In particolare, Parigi vorrebbe invece ora migliorare i dispositivi d'urgenza messi a disposizione da tali aziende durante gli attentati, ma anche cercare di sviluppare - di concerto con gli esperti delle aziende ICT - una strategia offensiva per contrastare le attività online dei terroristi. Una dichiarazione di intenti - quest'ultima - che ha spinto subito alcuni osservatori a pensare al peggio ed alle azioni coercitive adottate dal Governo di Parigi per censurare e controllare Internet a seguito dell'attacco alla redazione del giornale satirico Charlie Hebdo.

D'altra parte, secondo quanto riferisce Le Monde, a breve la Francia potrebbe presentare delle proposte di legge che sembrano prevedere la messa al bando della darknet Tor ed il blocco dei WiFi pubblici o aperti durante le situazioni di emergenza, così da evitare connessioni non rintracciabili.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàItalia e tecnocontrollo, parole in libertàLa politica del Belpaese scodella nuove proposte sul fronte della cyber-sicurezza, promettendo di intercettare la PlayStation e di "taggare" i sospetti. Idee bollate come il "futuro" del settore
  • AttualitàUSA, il tecnocontrollo e il terroreProposte di legge per resuscitare il Patriot Act, per garantirsi backdoor di stato anche se il terrorismo usa SMS, per oscurare la rete della propaganda terrorista. Dopo gli attacchi di Parigi, anche Telegram blocca le comunicazioni dell'ISIS: ma è costretta a precisare la differenza tra pubblico e privato
  • AttualitàParigi, Jihad contro la crittografiaDopo gli attentati che hanno colpito la capitale francese, i governanti si scagliano contro le comunicazioni cifrate e quell'"assassino" di Edward Snowden. La cifratura, in sostanza, è una buona giustificazione al fallimento del tecnocontrollo
  • AttualitàFrancia, la Rete del terrorismoLa politica francese calca la mano sugli orrori della Rete, e sulle soluzioni per reprimerli: fino ad oggi sono stati bloccati 87 siti, in futuro c'è chi medita di punire chi li consulta. La lotta alla pedopornografia ha fatto scuola
  • AttualitàAnonymous e ISIS, antiterrorismo hacktivistaI terroristi devono vedersela anche con gli hacktivisti e con i loro metodi: sui social network sono sotto attacco gli account che sostengono l'ISIS ed è caccia aperta ai fondi digitali
  • AttualitàFrancia, fronte online contro il terroreSocial media ed aziende ICT si attivano per aiutare popolazione e turisti di Parigi durante le tragiche ore di venerdì. Ed Anonymous torna a minacciare vendetta
40 Commenti alla Notizia Francia: la tecnologia collabori contro il terrorismo
Ordina
  • In un'intervista la signora Hillary Clinton ha ammesso ingenuamente che ISIS è stata una loro creatura "sfuggitagli di mano" . Questo perchè volevano "far fuori" Assad che a loro preferiva invece Putin. Praticamente lo stesso "giochetto" fatto con Gheddafi
    non+autenticato
  • Che co@[ioni 'sti governanti francesi, inglesi e americani isterici.
    Il terrorismo esiste per qualche ragione, e loro dovrebbero conoscerla, visto che sono parte costituente di essa.
    Ma al popolino raccontano solo come sono cattivi questi terroristi.
    E lo sono, in effetti, altrimenti non sarebbero terroristi.
    E non avrebbero il successo che stanno avendo, anche grazie ai giornalari.
    Co@[ioni.
    non+autenticato
  • Può voler dire diverse cose.

    1. Usiamo le tecnologia per introdurci non visti nei sistemi (PC, server, telefonini ecc.) dei terroristi e freghiamoli sul tempo intercettando i loro dati *prima che lascino i loro sistemi*.

    2. Usiamo la scusa del terrorismo per creare altre back doors, altre attività di spionaggio globale su tutti, terroristi e non.

    3. Non sappiamo cosa fare e diamo la colpa alla "tecnologia".
  • - Scritto da: Uqbar
    > Può voler dire diverse cose.
    >
    > 1. Usiamo le tecnologia per introdurci non visti
    > nei sistemi (PC, server, telefonini ecc.) dei
    > terroristi e freghiamoli sul tempo intercettando
    > i loro dati *prima che lascino i loro
    > sistemi*.

    Questo si fa da sempre ed è il miglior modo per intercettare

    > 2. Usiamo la scusa del terrorismo per creare
    > altre back doors, altre attività di spionaggio
    > globale su tutti, terroristi e
    > non.

    questo verrà fatto in diverse misure, e chiaramente non per fermare il terrorismo.

    > 3. Non sappiamo cosa fare

    oh se lo sanno...
    eccome se lo sanno...
    non+autenticato
  • se diventa presidente degli Usa Donald Trump
    chiude internet perche alimenta estremismo..
    a mali estremi estremi rimedi...
    okkio che lo fa per davvero..
    non+autenticato
  • - Scritto da: noi borg
    > se diventa presidente degli Usa Donald Trump
    > chiude internet perche alimenta estremismo..
    > a mali estremi estremi rimedi...
    > okkio che lo fa per davvero..

    Non é necessario chiudere internet per sconfiggere il terrorismo.
    Ci sarebbero altri modi per farlo, ma in democrazia non si possono applicare. Non é politically correct!
    non+autenticato
  • - Scritto da: noi borg
    > se diventa presidente degli Usa Donald Trump
    > chiude internet perche alimenta estremismo..
    > a mali estremi estremi rimedi...
    > okkio che lo fa per davvero..

    Quindi c'è qualche speranza che riapra la mia videoteca...?

    LO INTERNET VACCHIUSO! VIVA DONALDO TRAMPO!
    non+autenticato
  • mi raccomando pero la saletta a parte per i film harddeccore
    che mi vergogno a farmi vedere che li compro..
    non+autenticato
  • - Scritto da: NOLEGGINO RAMPANTE
    > - Scritto da: noi borg
    > > se diventa presidente degli Usa Donald Trump
    > > chiude internet perche alimenta estremismo..
    > > a mali estremi estremi rimedi...
    > > okkio che lo fa per davvero..
    >
    > Quindi c'è qualche speranza che riapra la mia
    > videoteca...?

    Forse dopo che avrà riaperto videotecheforum ...

    P.S.
    Il forum di pirate bay sta ancora lì...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Passante


    > Forse dopo che avrà riaperto videotecheforum ...

    e la conquista del mondo del leggendario sistema plurivision
    http://www.homevideoforum.it/viewtopic.php?f=17&t=...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pianeta Io Ci Credo Ancora
    > - Scritto da: Passante

    > > Forse dopo che avrà riaperto videotecheforum
    > ...
    >
    > e la conquista del mondo del leggendario sistema
    > plurivision
    >
    > http://www.homevideoforum.it/viewtopic.php?f=17&t=

    Che se funzionasse autorizzerebbe pirate bay Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: noi borg
    > se diventa presidente degli Usa Donald Trump
    > chiude internet perche alimenta estremismo..
    > a mali estremi estremi rimedi...
    > okkio che lo fa per davvero..

    BEH, QUALCOSA NON VA?
    Clicca per vedere le dimensioni originali

    EH?
    EHH?
    EHHHHHHHHH? Arrabbiato
    non+autenticato
  • - Scritto da: noi borg
    > se diventa presidente degli Usa Donald Trump
    > chiude internet perche alimenta estremismo..
    > a mali estremi estremi rimedi...
    > okkio che lo fa per davvero..
    ma dai, Trumpo serve a far folklore... ma al momento buono non se lo filera' nessuno...
    non+autenticato
  • - Scritto da: noi borg
    > se diventa presidente degli Usa Donald Trump
    > chiude internet perche alimenta estremismo..
    > a mali estremi estremi rimedi...
    > okkio che lo fa per davvero..

    Sì, gira voce che Trump voglia incontrare Gates a tal proposito.
    Sicuramente per chiedergli: "Hey Bill, dov'è l'interruttore che spegne l'internet?"A bocca aperta
  • Vuol poter solo dire: tagliamo gli USA (e amici controllati) fuori dalla rete globale.
    Bravo, ottima soluzione.
    Poi chiudi anche i fax, i telefoni, i modem, la HAM radio digitale e la posta cartacea.
    Ti ci vedo già, mr. Forrest Trump.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)