Claudio Tamburrino

Facebook ad andamento lento

Il social network continua a pensare alle connessioni meno veloci. Ed ottimizza in questa prospettiva la sua timeline, promettendo la possibilità di commentare offline

Roma - Facebook continua ad interessarsi al mercato costituito dagli utenti non raggiunti dalla banda larga e da connessioni stabili e affidabili: ha ora presentato una nuova versione della sua timeline ottimizzata per le connessioni più lente e l'opzione per consultarla offline.

La novità è probabilmente il frutto dell'iniziativa "2G Tuesday", con la quale il martedì, per un'ora, ha deciso di rallentare la velocità di connessione disponibile nei suoi uffici al livello del mercato indiano per far comprendere ai propri dipendenti i problemi di gran parte dei nuovi utenti a cui puntano. Il tutto si affianca naturalmente all'evangelico progetto Internet.org, cui cui Zuckerberg vorrebbe portare "un altro miliardo di persone online" ed alla fine connettere tutto il mondo, anche quello al momento digital-diviso.

D'altra parte oltre agli utenti del tutto privi di connessione, diversi milioni di utenti sparsi per il mondo hanno a disposizione velocità lontane da quelle della banda larga: il social network non ne vuole fare a meno, come dimostra anche il nuovo formato per l'advertising pensato per i mercati emergenti e ritagliato su connessioni più lente.
Ora dunque, con la nuova timeline faciliterà le consultazioni da parte di questi utenti: in particolare il caricamento delle singole notizie sarà separato, in modo tale che all'apertura dell'app sarà già possibile iniziare a leggere mentre si caricherà il resto della pagina.
Oltretutto gli utenti potranno anche accedere in alcuni casi alla timeline in modalità offline: senza connessione saranno mostrate le notizie caricate in precedenza ma non visualizzate dall'utente e l'utente potrà comporre dei commenti, che verranno pubblicati non appena la connessione tornerà disponibile.

Le nuove opzioni saranno dedicate alla versione mobile del social network e sono al momento in prova.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate