Alfonso Maruccia

WEF: il lavoro umano è senza futuro

A Davos si analizzano i trend in ambito lavorativo e si prevede la perdita di milioni di posti di lavoro a causa di robot, intelligenza artificiale e simili. La slavina è già cominciata, avverte l'organizzazione

WEF: il lavoro umano è senza futuroRoma - Il World Economic Forum (WEF) di Davos lancia l'allarme sulle sfide poste dalla cosiddetta "quarta rivoluzione industriale", un fenomeno già in atto che nel giro di cinque anni porterà alla perdita netta di 5 milioni di posti di lavoro nelle 15 economie mondiali più sviluppate. Ora come non mai, il compito di regolare questo sconvolgimento spetta - o quantomeno spetterebbe - alla politica e ai parlamenti nazionali e non solo.

Il nuovo appuntamento annuale del WEF a Davos è incentrato sullo studio degli effetti economici derivanti dalla diffusione di tecnologie avanzate come robotica, nanotecnologie, stampa 3D e biotech, e la ricerca della fondazione non profit ha preso in esame 13 milioni di dipendenti in nove diversi settori industriali nelle prime 15 economie nazionali del pianeta.

Trend lavoro WEF

Il risultato non lascia adito a dubbi: in cinque anni si perderanno 7,1 milioni di posti di lavoro, e i 2 milioni creati nel frattempo non potranno compensare. Particolarmente colpite le donne, anche se il fenomeno riguarderà tutti.
I settori più colpiti includono i lavori amministrativi o da ufficio, ambito in cui le macchine "smart" si incaricheranno di un numero sempre maggiore di lavori di routine, l'energia, la finanza, la produzione e la cura della salute.

La robotica, il trasporto autonomo e l'intelligenza artificiale daranno il colpo di grazia all'ottimismo dispensato a pieni polmoni da certi leader politici col vizio dell'iperbole, ma le tecnologie disponibili già oggi (IoT, stampa 3D) e i fenomeni sociali difficili da contrastare (invecchiamento della popolazione, cambiamenti nel trattamento della privacy) si faranno sentire molto prima.

Alfonso Maruccia

fonte immagine
Notizie collegate
439 Commenti alla Notizia WEF: il lavoro umano è senza futuro
Ordina
  • Altro che robot andate a lavorare e versate i contributi dovete pagare la pensione
    non+autenticato
  • - Scritto da: M F
    > Altro che robot andate a lavorare e versate
    > i contributi dovete pagare la pensione

    Ma vacci te a lavorare per uno stipendio da fame e nessun diritto, io tra una settimana smetto prendo baracca e burattini e cambio paese.
    non+autenticato
  • L'idea di andare a vivere in luoghi dove si fa una buona vita con 400€ al mese mi sconfinfera parecchio.

    Affitto il mio appartamento in Italia e con i proventi dell'affitto vivo in sud america o sud-est asiatico.
    iRoby
    6314
  • - Scritto da: iRoby
    > L'idea di andare a vivere in luoghi dove si fa
    > una buona vita con 400€ al mese mi sconfinfera
    > parecchio.
    >
    > Affitto il mio appartamento in Italia e con i
    > proventi dell'affitto vivo in sud america o
    > sud-est asiatico.

    Ho un amico che si è trasferito in india, sto pensando di raggiungerlo.
    Anche alcune isole blasonate sono meno care di quanto si pensi quando ci vivi Hawaii, Canarie...
    non+autenticato
  • Bella prospettiva, aumenta enormemente la popolazione mondiale e in "compenso" diminuiscono i posti di lavoro. Non sarebbe il caso di regolare almeno le nascite, anche perchè le risorse utilizzabili della Terra sono limitate.
    non+autenticato
  • - Scritto da: silvan
    > Bella prospettiva, aumenta enormemente la
    > popolazione mondiale e in "compenso" diminuiscono
    > i posti di lavoro. Non sarebbe il caso di
    > regolare almeno le nascite, anche perchè le
    > risorse utilizzabili della Terra sono
    > limitate.

    1 americano consuma come 1000 africani fatti i conti su chi deve indossare il profilattico
    non+autenticato
  • - Scritto da: Contabile
    > - Scritto da: silvan
    > > Bella prospettiva, aumenta enormemente la
    > > popolazione mondiale e in "compenso"
    > diminuiscono
    > > i posti di lavoro. Non sarebbe il caso di
    > > regolare almeno le nascite, anche perchè le
    > > risorse utilizzabili della Terra sono
    > > limitate.
    >
    > 1 americano consuma come 1000 africani fatti i
    > conti su chi deve indossare il
    > profilattico
    ma l'americano produce come 10000 africani, che non muoiono di fame solo grazie al grano USA
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario

    > ma l'americano produce come 10000 africani, che
    > non muoiono di fame solo grazie al grano
    > USA

    Ma che cavolo stai dicendo ?
    Li in Africa muoiono di fame e di malattie debellate da decenni in occidente.

    DeBeers sai da dove prende i diamanti ?

    Gli USA poi,la nazione più guerrafondaia di tutto il pianeta immischiata in quasi tutti i conflitti conosciuti anche se on ne faceva parte, su questo specifico punto la pensa come quelli dell'ISIS ,sono il cancro di questo pianeta.
    non+autenticato
  • > ma l'americano produce come 10000 africani,

    questo e' un altro concetto occidentale accumulare a piu' non posso ma poi chissenefrega? se produco 1 e vivo per 1 e sono felice a te che te frega? non sono mica ridotto come gli americani a dipendere dagli psicofarmaci, visto che uno su due ne fa uso


    > non muoiono di fame solo grazie al grano
    > USA


    ma dove? perche' hai visto lanciare i sacchi di cibo delle loro eccedenze alimentari dagli aerei? gran parte degli africani e 3,5 miliardi di persone vive di sussistenza, sono gli occidentali ad ever bisogno delle risorse naturali dell'africa e non viceversa, dal colonialismo in poi la loro vita e' costantemente peggiorata ed a insegnarmelo e' stata propio la storia

    http://www.ilcambiamento.it/multinazionali/land_gr...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Contabile
    > > ma l'americano produce come 10000 africani,
    >
    > questo e' un altro concetto occidentale
    > accumulare a piu' non posso ma poi
    > chissenefrega? se produco 1 e vivo per 1 e sono
    > felice a te che te frega? non sono mica ridotto
    > come gli americani a dipendere dagli
    > psicofarmaci, visto che uno su due ne fa
    > uso
    >
    >
    > > non muoiono di fame solo grazie al grano
    > > USA
    >
    >
    > ma dove? perche' hai visto lanciare i sacchi di
    > cibo delle loro eccedenze alimentari dagli aerei?
    > gran parte degli africani e 3,5 miliardi di
    > persone vive di sussistenza, sono gli occidentali
    > ad ever bisogno delle risorse naturali
    > dell'africa e non viceversa, dal colonialismo in
    > poi la loro vita e' costantemente peggiorata ed a
    > insegnarmelo e' stata propio la
    > storia
    >
    > http://www.ilcambiamento.it/multinazionali/land_gr
    mica ho detto che gli USA il grano lo regalano, lo vendono, ma data l'elevata efficienza della produzione USA lo producono a prezzi stracciati, prezzi che gli africani si possono permettere.
    non+autenticato
  • Fai così tanti errori di teorie dei grandi sistemi, e mancata conoscenza di molte tematiche.

    1) se tutti diventassimo vegetariani ci sarebbe cibo per 10 miliardi di abitanti nel pianeta, dato che per ogni 100gr di carne ci vogliono 10kg di cereali. Ed anche mangiassimo carne solo per il 5% della dieta cioè una volta a settimana, basterebbe per 7 miliardi di persone, quelle che siamo. Senza contare lo scempio che si sta facendo per il bio-diesel e per l'olio di palma;

    2) in caso di benessere e aspettativa di vita sufficiente chi oggi fa molti figli smette di farne, e li riduce a massimo 2-3. È una legge di natura che animali ed altri esseri che hanno alta mortalità siano prolifici per garantire che almeno qualcuno sopravviva all'alta mortalità. Quindi non serve limitare nascite e sterilizzare nessuno, ma solo dare un tetto ed un letto, e 2 pasti al giorno a tutta la popolazione mondiale;

    3) la maggior parte dei consumi sono indotti artificialmente, il 90% dei beni attuali sono inutili al 90% della popolazione mondiale. Ciò che basta a tutti è casa, cibo, e i generi oggi più utili, strumenti per la cura della persona, alcuni elettrodomestici, i dispositivi per la comunicazione interpersonale.

    Tutto il resto sono cazzate sparate da chi non sa immaginare soluzioni, e da chi non vuole soluzioni perché è interessato all'attuale status quo.

    Basta ascoltare le parole dello scrittore, filosofo, regista Silvano Agosti, per rendersi conto.
    O anche i seminari Aleph del Prof. Mauro Scardovelli.

    Oppure l'interessante progetto di società basata sulle risorse di Jacques Fresco.
    iRoby
    6314
  • Concordo in pienoSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Fai così tanti errori di teorie dei grandi
    > sistemi, e mancata conoscenza di molte
    > tematiche.
    >
    > 1) se tutti diventassimo vegetariani ci sarebbe
    > cibo per 10 miliardi di abitanti nel pianeta,
    > dato che per ogni 100gr di carne ci vogliono 10kg
    > di cereali. Ed anche mangiassimo carne solo per
    > il 5% della dieta cioè una volta a settimana,
    > basterebbe per 7 miliardi di persone, quelle che
    > siamo. Senza contare lo scempio che si sta
    > facendo per il bio-diesel e per l'olio di
    > palma;
    >
    > 2) in caso di benessere e aspettativa di vita
    > sufficiente chi oggi fa molti figli smette di
    > farne, e li riduce a massimo 2-3. È una
    > legge di natura che animali ed altri esseri che
    > hanno alta mortalità siano prolifici per
    > garantire che almeno qualcuno sopravviva all'alta
    > mortalità. Quindi non serve limitare nascite e
    > sterilizzare nessuno, ma solo dare un tetto ed un
    > letto, e 2 pasti al giorno a tutta la popolazione
    > mondiale;
    >
    > 3) la maggior parte dei consumi sono indotti
    > artificialmente, il 90% dei beni attuali sono
    > inutili al 90% della popolazione mondiale. Ciò
    > che basta a tutti è casa, cibo, e i generi oggi
    > più utili, strumenti per la cura della persona,
    > alcuni elettrodomestici, i dispositivi per la
    > comunicazione
    > interpersonale.
    >
    > Tutto il resto sono cazzate sparate da chi non sa
    > immaginare soluzioni, e da chi non vuole
    > soluzioni perché è interessato all'attuale status
    > quo.
    >
    > Basta ascoltare le parole dello scrittore,
    > filosofo, regista Silvano Agosti, per rendersi
    > conto.
    > O anche i seminari Aleph del Prof. Mauro
    > Scardovelli.
    >
    > Oppure l'interessante progetto di società basata
    > sulle risorse di Jacques
    > Fresco.

    Ma ti rendi conto che futuro stai descrivendo?
    Sicuro di non essere un Amish?
    Accomodati pure ma non fa per me.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario

    > Ma ti rendi conto che futuro stai descrivendo?
    > Sicuro di non essere un Amish?
    > Accomodati pure ma non fa per me.

    Perché tu invece che futuro vuoi?

    3 cellulari cambiati 2 volte l'anno?
    L'abbigliamento ancora buono cambiato solo per seguire la moda?
    Carne e pesce 2 volte al giorno?
    2 automobili e 2 motociclette, e tutte di grossa cilindrata?
    La casa in città, quella al mare e una in montagna? E tutte con la stufa a legna o il camino?

    E nessun amico con cui condividere amore, amicizia, divertimento?

    Guarda i nostri figli? Se hanno parchi in cui giocare e amici con cui passare il tempo non gli servirebbero la maggior parte dei giochi comprese le console...
    iRoby
    6314
  • - Scritto da: iRoby
    > - Scritto da: Mario
    >
    > > Ma ti rendi conto che futuro stai
    > descrivendo?
    > > Sicuro di non essere un Amish?
    > > Accomodati pure ma non fa per me.
    >
    > Perché tu invece che futuro vuoi?
    >
    > 3 cellulari cambiati 2 volte l'anno?
    > L'abbigliamento ancora buono cambiato solo per
    > seguire la
    > moda?
    > Carne e pesce 2 volte al giorno?
    > 2 automobili e 2 motociclette, e tutte di grossa
    > cilindrata?
    > La casa in città, quella al mare e una in
    > montagna? E tutte con la stufa a legna o il
    > camino?

    ci sono almeno 6 miliardi di persone che ci metterebbero subito la firma
    gli altri no perchè quelle cose le hanno già

    > E nessun amico con cui condividere amore,
    > amicizia,
    > divertimento?

    puoi rimanere senza amici anche facendo una vita da frate

    > Guarda i nostri figli? Se hanno parchi in cui
    > giocare e amici con cui passare il tempo non gli
    > servirebbero la maggior parte dei giochi comprese
    > le
    > console...
    I nostri figli possono scegliere. Altri si devono far bastare quello che hanno.
    non+autenticato
  • Non è mica la prima volta che ci troviao in una situazione simile. C'era un tempo in cui gli industriali vendevano soprattutto ai ricchi e ai borghesi. Ma poi la produttività delle loro fabbriche aumentò così tanto che i loro clienti non ce la facevano ad assorbire la produzione.
    La soluzione fu quella di allargare la base dei loro clienti includendo la classe operaia. Ridussero l'orario di lavoro ad 8 ore e aumentarono i salari.
    non+autenticato
  • Si ma all'epoca l'uomo era semrpe presente nell'equazione,oggi con i robot no,questo è il problema.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Si ma all'epoca l'uomo era semrpe presente
    > nell'equazione,oggi con i robot no,questo è il
    > problema.

    Che commento ottuso.
    non+autenticato
  • Che commento inutile...
    iRoby
    6314
  • Disse l'ottuso Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Siamo ad una crisi del modello capitalista attuale.
    Le crisi sono indispensabili per generare i cambiamenti, ed anche questa volta sarà così.
    Sono tempi grami i nostri, ma anche eccitanti per via delle trasformazioni che a memoria d'uomo non sono mai state così rapide, violente e così frequenti da manifestrsi molte nella vita di una singola persona.
    Ci aspettano decenni terribili in cui i più anziani sono chiamati a sopravvivere e i più giovani a dirigere il (o a essere diretti dal) cambiamento.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sofocle
    > Siamo ad una crisi del modello capitalista
    > attuale.
    > Le crisi sono indispensabili per generare i
    > cambiamenti, ed anche questa volta sarà
    > così.

    Ma chi sei il fratello di Monti ? Non ci crederai sul serio speroA bocca aperta

    > Sono tempi grami i nostri, ma anche eccitanti per
    > via delle trasformazioni che a memoria d'uomo non
    > sono mai state così rapide, violente e così
    > frequenti da manifestrsi molte nella vita di una
    > singola
    > persona.

    Eccitante vedere molta gente che fa la fame,perde casa e non sa dove sbattere la testa ?Deluso

    > Ci aspettano decenni terribili in cui i più
    > anziani sono chiamati a sopravvivere e i più
    > giovani a dirigere il (o a essere diretti dal)
    > cambiamento.

    Mi sa che entrambi sono chiamati a fare una bella gara di sopravvivenza.
    non+autenticato
  • Dimentichi due cose principali.
    L' uomo è sempre lo stesso, non è cambiato negli ultimi 5.000 anni, le pulsioni e desideri sono gli stessi dei sumeri o degli antichi egizi.
    L' unica fatto che nella storia ha portato ad una ridistribuzione della ricchezza, ed un miglioramento dello stato sociale per le classi più umili è stato la carenza di mano d'opera.
    Se le classi dominanti avranno a disposizione sistemi robotici di progettazione, produzione e controllo (droidi poliziotti e militari), cosa ti fa pensare che divideranno il potere con noi poveracci?
    Arrivati a quel punto avremo circa 6.900.000.000 persone in eccedenza sul pianeta, inutili alla produzione e al mantenimento del potere per chi lo detiene, cosa credi faranno?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ottimista
    > Dimentichi due cose principali.
    > L' uomo è sempre lo stesso, non è cambiato negli
    > ultimi 5.000 anni, le pulsioni e desideri sono
    > gli stessi dei sumeri o degli antichi
    > egizi.
    > L' unica fatto che nella storia ha portato ad una
    > ridistribuzione della ricchezza, ed un
    > miglioramento dello stato sociale per le classi
    > più umili è stato la carenza di mano
    > d'opera.
    > Se le classi dominanti avranno a disposizione
    > sistemi robotici di progettazione, produzione e
    > controllo (droidi poliziotti e militari), cosa ti
    > fa pensare che divideranno il potere con noi
    > poveracci?
    > Arrivati a quel punto avremo circa 6.900.000.000
    > persone in eccedenza sul pianeta, inutili alla
    > produzione e al mantenimento del potere per chi
    > lo detiene, cosa credi
    > faranno?
    prima che un robot sia in grado di accudire un neonato o una persona anziana ne dovranno passare di anni e se si riuscirà ad averlo costerà sempre di più che pagare un essere umano (disoccupato)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ottimista
    > Dimentichi due cose principali.
    > L' uomo è sempre lo stesso, non è cambiato negli
    > ultimi 5.000 anni, le pulsioni e desideri sono
    > gli stessi dei sumeri o degli antichi
    > egizi.
    > L' unica fatto che nella storia ha portato ad una
    > ridistribuzione della ricchezza, ed un
    > miglioramento dello stato sociale per le classi
    > più umili è stato la carenza di mano
    > d'opera.
    > Se le classi dominanti avranno a disposizione
    > sistemi robotici di progettazione, produzione e
    > controllo (droidi poliziotti e militari), cosa ti
    > fa pensare che divideranno il potere con noi
    > poveracci?
    > Arrivati a quel punto avremo circa 6.900.000.000
    > persone in eccedenza sul pianeta, inutili alla
    > produzione e al mantenimento del potere per chi
    > lo detiene, cosa credi
    > faranno?

    il potere è essere in grado di determinare le vite degli altri, ma se le vite degli altri saranno vite inutili, avere il potere di determinare una vita inutile sarà un potere inutile
    non+autenticato
  • Mettiamola così, non vedo l'ora di poter comprare il mio robot da mandare a lavoro al posto mio. Lui mi porta lo stipendio a casa e io mi godo i soldini. Non sarebbe un mondo perfetto?
    non+autenticato
  • Già oltre tutto andranno pure a raccogliere nel campo dei miracoli (ad acchiappacitrulli) gli Zecchini sull'albero dove sono stati seminati in compagnia del gatto e della volpe!
    Qui è possibile!
    Ci sono un sacco di convinti che lo dicano pure keynes e Ford.
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: David
    > Mettiamola così, non vedo l'ora di poter comprare
    > il mio robot da mandare a lavoro al posto mio.
    > Lui mi porta lo stipendio a casa e io mi godo i
    > soldini. Non sarebbe un mondo
    > perfetto?
    peccato che il robot lo comprerà l'azienda dove tu lavori e tu ti ritroverai a spasso e senza soldini.
    Si è un mondo perfetto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario
    > - Scritto da: David
    > > Mettiamola così, non vedo l'ora di poter
    > comprare
    > > il mio robot da mandare a lavoro al posto
    > mio.
    > > Lui mi porta lo stipendio a casa e io mi
    > godo
    > i
    > > soldini. Non sarebbe un mondo
    > > perfetto?
    > peccato che il robot lo comprerà l'azienda dove
    > tu lavori e tu ti ritroverai a spasso e senza
    > soldini.
    > Si è un mondo perfetto.
    Ma come lo dicono pure Ford e keynes
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario
    > - Scritto da: David
    > > Mettiamola così, non vedo l'ora di poter
    > comprare
    > > il mio robot da mandare a lavoro al posto
    > mio.
    > > Lui mi porta lo stipendio a casa e io mi
    > godo
    > i
    > > soldini. Non sarebbe un mondo
    > > perfetto?
    > peccato che il robot lo comprerà l'azienda dove
    > tu lavori e tu ti ritroverai a spasso e senza
    > soldini.
    > Si è un mondo perfetto.

    quanti beoni eh...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario
    > - Scritto da: David

    > > Mettiamola così, non vedo l'ora di
    > > poter comprare il mio robot da mandare
    > > a lavoro al posto mio.
    > > Lui mi porta lo stipendio a casa e
    > > io mi godo i soldini. Non sarebbe un
    > > mondo perfetto?

    > peccato che il robot lo comprerà l'azienda
    > dove tu lavori e tu ti ritroverai a spasso
    > e senza soldini.

    E l'azienda allora che se ne fa dei robot ? Lo fa giocare a calcetto ?
    non+autenticato
  • Per produrre,produrre,produrre,produrre ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Per produrre,produrre,produrre,produrre ...

    E quando finisce i soldi per i materiali ?
    non+autenticato
  • O quelli che non compreranno più perché rimasti senza lavoro cosa se ne faranno di quelle tonnellate di merci invendute ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > O quelli che non compreranno più perché rimasti
    > senza lavoro cosa se ne faranno di quelle
    > tonnellate di merci invendute ?

    Esatto proprio quelle ti stavo chiedendo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gamer
    > - Scritto da: Etype
    > > O quelli che non compreranno più perché
    > rimasti
    > > senza lavoro cosa se ne faranno di quelle
    > > tonnellate di merci invendute ?
    >
    > Esatto proprio quelle ti stavo chiedendo.
    l'economia è un equilibrio dinamico,le merci vengono svendute l'azienda fallisce i capitali si spostano su una più redditizia, qualcuno a cui vendere qualcosa ci sarà sempre, la popolazione è in continua crescita, la maggior parte delle persone manca di tutto.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)