Domenico Galimberti

Apple, reazioni a un anno difficile

di D. Galimberti - Il 21 marzo è la data fissata per l'evento di Cupertino: quali strategie ha delineato la Mela per reagire ai cali di iPhone e iPad?

Roma - Non è stato un inizio d'anno dei più semplici per Apple: nonostante l'ennesimo record trimestrale in termini di fatturato, i numeri hanno confermato la temuta battuta di arresto nelle vendite di iPhone (la prima dopo quasi un decennio dal lancio del primo modello) e il trend calante nelle vendite dei tablet. La situazione pare destinata a proseguire anche per il trimestre in corso, viste le stime al ribasso delle stessa Apple: se confermate, si tratterebbe di un calo inedito da molti anni a questa parte, ma non si tratta dell'unica "gatta da pelare" per questo inizio d'anno di Apple.

A tenere banco da molte settimane c'è la battaglia tra Apple e l'FBI sulla privacy dell'iPhone del terrorista di San Bernardino, questione che ha visto schierarsi tutti i maggiori big del settore dalla parte di Apple (da Google a Facebook, passando per Twitter, Mozilla, e perfino Edward Snowden) preoccupati del fatto che una vittoria dell'FBI costituisca un pericoloso precedente per l'installazione di backdoor permanenti in ogni dispositivo. Non mancano ovviamente anche le posizioni contrarie, come Bill Montgomery (procuratore distrettuale della contea di Maricopa, in Arizona) che ha annullato gli ordini di iPhone per i propri dipendenti, o Donald Trump (candidato alla corsa per la Casa Bianca) che ha invitato i propri elettori a boicottare Apple. Nel mezzo di queste posizioni non mancano i voltafaccia, opinionisti che hanno sempre difeso la privacy sopra ogni cosa ma che ora, pur di dar contro Apple, si schierano ora con l'FBI.

Comunque vada a finire, questa storia lascerà un segno nella storia della casa della Mela. Personalmente trovo che la posizione di Apple sia più che legittima, e condivido quanto espresso da Tim Cook nell'intervista rilasciata una paio di settimane fa ad ABC News, intervista nella quale si ribadisce la pericolosità di una simile pretesa, che minerebbe la privacy tutti. Ad esprimere un giudizio definitivo sull'argomento sarà chiamata in causa la Corte Suprema americana nel processo che inizierà il 22 marzo, e proprio il giorno precedente Apple ha annunciato un evento che suona un po' come un preambolo per ricordare a tutti che Apple intende proseguire per la sua strada: secondo i più, la data dell'evento sarebbe dovuta essere il 15 marzo (data che avrebbe rispecchiato anche la canonica preferenza di Apple per il "martedì") ma è stata poi spostata al 21 marzo proprio per dare un segno a ridosso dell'udienza in cui dovrà spiegare il perché del suo rifiuto alle richieste della FBI.
Invito Apple

Parlando più specificamente del 21 marzo, l'evento di Apple (che sarà trasmesso anche in diretta streaming per avere una maggior cassa di risonanza) è stato presentato col solito slogan enigmatico e una grafica meno colorata del solito, dietro la quale si sono scatenate le solite interpretazioni più o meno fantasiose che andremo ad esaminare mentre analizziamo quelle che sono le aspettative intorno ai prodotti che dovrebbero essere presentati.

Lo slogan "Let us loop you in" (che tradotto può avere il doppio significato di "tenetevi informati" o "lasciatevi coinvolgere") secondo alcuni nasconde nella parola "loop" l'arrivo di nuovi cinturini ed accessori per Apple Watch, se non addirittura la presentazione di un nuovo modello di Apple Watch: la cosa sarebbe anche plausibile se si ipotizza una cadenza di rinnovo annuale per lo smartwatch della Mela, e corrisponderebbe alle voci che vogliono la produzione del nuovo modello in linea per un lancio primaverile. Le possibili migliorie sono molte: l'orologio della Mela è un piccolo concentrato di potenzialità ma soffre ancora di qualche difetto di gioventù: il primo che viene in mente è la mancanza di un GPS, cosa che rende Apple Watch dipendente dall'iPhone anche per le sessioni di allenamento (a meno di non volersi accontentare della funzione di conta-passi). Potremmo poi parlare della potenza, anche se su un dispositivo da polso ha una valenza ridotta: più importante sarebbe una versione di sistema che lo renda ancora più flessibile e indipendente dall'iPhone. Qualcuno auspica anche l'arrivo di una fotocamera, cosa che personalmente troverei utile solo nel caso di videochiamate FaceTime, mentre pensare ad un incremento dell'autonomia dopo aver aggiunto tutto quanto detto sopra, è quasi impensabile.

In ogni caso, se Apple Watch ha una sua valenza in relazione allo sviluppo previsto per i dispositivi indossabili (l'orologio di Cupertino risulta essere lo smartwatch più venduto del 2015), ricordiamo che per usare un Apple Watch è indispensabile un iPhone, e proprio il telefono della Mela è il dispositivo che più di tutti si trova sotto controllo in questo momento. Chi segue con attenzione il mondo Apple sa che Cupertino ha sempre lasciato in vendita i telefoni delle due generazioni precedenti (fa eccezione, per certi versi, l'iPhone 5C, modello pensato per rimpiazzare l'iPhone 5 quando fu lanciato il 5S nel 2013) e probabilmente si è chiesto che fine avrebbero fatto i modelli con schermo da 4 pollici con l'arrivo dell'iPhone 7, ipotizzato per il prossimo autunno: la risposta di Apple dovrebbe essere nel cosiddetto iPhone 5SE, ovvero un modello con schermo da 4 pollici (come l'iPhone 5S, attualmente ancora in vendita) ma con l'hardware aggiornato alle ultime novità, e quindi processore Apple A9 e Touch ID. In realtà, in vista del contenimento del prezzo (non è ancora chiaro se questo modello andrà a costituire il nuovo entry-level del mondo iPhone, o se coesisterà, per questi primi mesi, con il già citato iPhone 5S) può anche essere che venga equipaggiato con un processore della serie precedente o che si rinunci al Touch ID, anche se quest'ultima eventualità mi sembrerebbe un passo indietro nell'evoluzione dei dispositivi iOS.

Resta il fatto che l'offerta di Apple si arricchirà di un nuovo modello e soprattutto, a differenza di quanto visto prima d'ora, ci troveremmo di fronte al lancio di due modelli di iPhone, di due serie distinte, a sei mesi di distanza l'uno dall'altro: difficile dire se si tratterà di una consuetudine anche per i prossimi anni, ma sicuramente può essere la mossa giusta in questo momento un po' difficile, e in ogni caso si tratta di una scelta obbligata (almeno per quest'anno) se si vogliono tenere in vita più formati distinti con display di dimensioni differenti. Riallacciandoci a quanto detto sopra sull'alone di mistero che ruota intorno alla scelta del logo dell'evento, c'è chi intravede dai colori dell'invito la possibile offerta cromatica di questi nuovi iPhone, interpretazione che potrebbe in realtà adattarsi a qualsiasi altro dispositivo presentato il prossimo lunedì.

Arriviamo infine al prodotto più difficile: l'iPad. Il trend di vendite è in calo ormai da diversi trimestri, e non voglio andare alla ricerca di giustificazioni legate all'alto numero di vendite precedenti, modelli tutt'ora in uso con soddisfazione da molti utenti, che non hanno alcun motivo di comprare un nuovo tablet. È evidente che sussiste un problema da risolvere, ed è evidente che la soluzione non può essere il costoso iPad Pro presentato lo scorso autunno, prodotto che, per quanto buono, non può essere indirizzato ad un pubblico troppo vasto. Tra l'altro, in occasione del lancio di iPad Pro, Apple ha deciso di non aggiornare l'iPad Air, scelta che da un lato ha consentito ad Apple di indagare sul reale potenziale della versione maggiorata del proprio tablet, ma dall'altro ha spiazzato gli utenti proprio nel periodo in cui sarebbero stati più propensi all'acquisto. L'iPad Air 3 (ammesso e non concesso che sarà questo il suo nome) è invece atteso per l'evento di lunedì, e dovrebbe trattarsi di un prodotto particolarmente interessante che porterà con sé tutte le novità viste nell'iPad Pro (processore Apple A9X, Apple Pencil, 4 casse, smart connector) in un prodotto dotato di maggiore portabilità e minor prezzo. Basterà questo per invertire il trend calante di vendite del tablet della Mela? Difficile dirlo, anche se credo che il momento del ricambio si stia ormai avvicinando, e chi ha apprezzato (e sta ancora apprezzando) i primi modelli di iPad, può essere invogliato all'aggiornamento dalle caratteristiche del nuovo modello.

Tornando alla grafica dell'invito, c'è anche chi intravede, più fantasiosamente, ulteriori novità, come un anteprima della prossima release di iOS (che trattandosi della decima potrebbe anche chiamarsi iOS X) o un'escursione nel mondo Mac per presentare nuovi modelli di MacBook, cosa che personalmente mi pare fuori luogo viste le premesse dell'evento. Ma siccome con Apple non si può mai dire quel che succederà, l'appuntamento è per la prossima settimana, per commentare tutto quel che ci sarà di nuovo.

Domenico Galimberti
blog puce72

Gli altri interventi di Domenico Galimberti sono disponibili a questo indirizzo
Notizie collegate
  • BusinessApple, record e non più recorddi D. Galimberti - A sostenere gli ultimi risultati di Cupertino non sono i Mac, tantomeno gli iPad. Se iPhone è stabile, complice anche il Natale, per il futuro la Mela confida in app e servizi. Il prossimo trimestre sarà quello della contrazione
159 Commenti alla Notizia Apple, reazioni a un anno difficile
Ordina
  • Quindi... prima il lato positivo.

    Hanno tanti brevetti che potrebbero usare per campare, almeno per un po', di patent trolling al pari degli amici di Redmond.

    Il loro reparto marketing sa come accaparrarsi la cientela disposta a pagare qualsiasi cifra, ossia quelle minoranze estremamente propense al fenomeno del "feticismo della merce".

    Il mac va benino, anche grazie all' ecatombe windows 10.

    Nonostante tutto ci sono anche dei punti negativi che si stanno consolidando.

    In primis la mancanza di un leader comincia a farsi sentire.

    L' ipad va malino.

    L' orologio va così così, senza troppi entusiasmi.

    C'é un' eccessiva dipendenza da un unico prodotto che ormai si appresta alla sua fase calante.

    L' accordo con IBM per lanciare le famose "100 apps per il business" caduto nel dimenticatoio.

    L' offerta é troppo limitata, la questione si fa sentire quando esiste la necessità di penetrare fasce di mercato particolari come ad esempio le scuole.

    Gli scandali, le vulnerabilità, gli errori di progettazione sia software sia hardware sono stati, nel recente passato, di gran lunga più chiacchierati di quelli della concorrenza, sul lungo andare il danno di immagine sarà consistente soprattutto in funzione di campagne pubblicitarie ingannose fatte in passato.

    Staremo a vedere...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Quindi... prima il lato positivo.
    >
    > Hanno tanti brevetti che potrebbero usare per
    > campare, almeno per un po', di patent trolling al
    > pari degli amici di Redmond.

    Veramente Apple è la "vittima" di molti patent trolling

    > Il loro reparto marketing sa come accaparrarsi la
    > cientela disposta a pagare qualsiasi cifra, ossia
    > quelle minoranze estremamente propense al
    > fenomeno del "feticismo della merce".

    Boiata che potevi evitare

    > Il mac va benino, anche grazie all' ecatombe
    > windows 10.

    chissà come mai, nonostante "l'ecatombe di Windows 10", l'anno di Linux non arriva mai

    > Nonostante tutto ci sono anche dei punti negativi
    > che si stanno
    > consolidando.
    >
    > In primis la mancanza di un leader comincia a
    > farsi sentire.

    e questo lo dici tu

    > L' ipad va malino.

    ma non è una novità, e non lo è nemmeno per tutto il settore tablet

    > L' orologio va così così, senza troppi entusiasmi.

    l'orologio vende più di tutti gli altri accocchi Android messi insieme

    > C'é un' eccessiva dipendenza da un unico prodotto
    > che ormai si appresta alla sua fase
    > calante.

    c'è una dipendenza che si sta cercando di limitare

    > L' accordo con IBM per lanciare le famose "100
    > apps per il business" caduto nel
    > dimenticatoio.

    salti di palo in frasca?

    > L' offerta é troppo limitata, la questione si fa
    > sentire quando esiste la necessità di penetrare
    > fasce di mercato particolari come ad esempio le
    > scuole.

    Ma anche no, visto che il settore educational è sempre stato in prima linea

    > Gli scandali, le vulnerabilità, gli errori di
    > progettazione sia software sia hardware sono
    > stati, nel recente passato, di gran lunga più
    > chiacchierati di quelli della concorrenza, sul
    > lungo andare il danno di immagine sarà
    > consistente soprattutto in funzione di campagne
    > pubblicitarie ingannose fatte in
    > passato.

    scandali? vulnerabilità? Ma ti piace sparare parole a caso?

    > Staremo a vedere...

    mettiti gli occhiali va...
    non+autenticato
  • - Scritto da: angelo

    > Veramente Apple è la "vittima" di molti patent
    > trolling

    Ma se è stata la prima a fare cause di questo tipoA bocca aperta

    > Boiata che potevi evitare

    Invece è veroOcchiolino

    > chissà come mai, nonostante "l'ecatombe di
    > Windows 10", l'anno di Linux non arriva
    > mai

    Non ne ha bisogno visto che è ovunque.
    Inoltre non deve usare il trucchetto dell'hardware per diffondersiA bocca aperta
    Quand'è l'anno del Mac ? Rotola dal ridere

    > l'orologio vende più di tutti gli altri accocchi
    > Android messi
    > insieme

    Per forza sono gli allocchi applefan che lo vanno a comprare, mica gli altri utentiA bocca aperta

    > Ma anche no, visto che il settore educational è
    > sempre stato in prima
    > linea

    A 700 Euro ? Ahahahah...

    > scandali? vulnerabilità? Ma ti piace sparare
    > parole a
    > caso?

    Si passa alla fase della negazioneA bocca aperta
    non+autenticato
  • È sempre l'anno di Linux dato che è su oltre il 70% dei server internet. Quello che usi tu da Windows quando usi cloud e servizi web è un server Linux. Dato che l'80% degli utenti di PC usa essenzialmente i browser e molto meno i restanti programmi.
    iRoby
    6842
  • - Scritto da: iRoby
    > È sempre l'anno di Linux dato che è su oltre
    > il 70% dei server internet.

    non è quello di cui si sta parlando...
    ...né è quello a cui ci si riferisce quando si parla de "l'anno di Linux"

    riprova e controlla: sarai più fortunato
    non+autenticato
  • Il desktop é morto fatevene una ragione, su tutto il resto c'é linux.
    non+autenticato
  • "Arriviamo infine al prodotto più difficile: l'iPad. Il trend di vendite è in calo ormai da diversi trimestri...... ecc. ecc..."
    Data la situazione si potrebbe cambiare nome al prodotto (anche se la pronuncia risulterebbe praticamente indistinguibile...
    Da iPad a ahiPad ...
    Ahi ahai ahi....
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il Galimba
    > "Arriviamo infine al prodotto più difficile:
    > l'iPad. Il trend di vendite è in calo ormai da
    > diversi trimestri...... ecc.
    > ecc..."
    > Data la situazione si potrebbe cambiare nome al
    > prodotto (anche se la pronuncia risulterebbe
    > praticamente
    > indistinguibile...
    > Da iPad a
    > ahiPad

    > ...
    > Ahi ahai ahi....
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: Il Galimba
    > > "Arriviamo infine al prodotto più difficile:
    > > l'iPad. Il trend di vendite è in calo ormai da
    > > diversi trimestri...... ecc.
    > > ecc..."
    > > Data la situazione si potrebbe cambiare nome al
    > > prodotto (anche se la pronuncia risulterebbe
    > > praticamente
    > > indistinguibile...
    > > Da iPad a
    > > ahiPad

    > > ...
    > > Ahi ahai ahi....
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >

    Beh per te c'è l'123Pad
    Ficoso
    Mi raccomando eh... sempre al 20 esimo sec...
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • oh... tutti a criticare Apple perché vuol mantener eun telefono da 4 pollici, però "guardacaso" ci sono i soliti già pronti a copiare

    http://www.sammobile.com/2016/03/14/galaxy-s7-mini.../
    non+autenticato
  • Wow un rumor, la bocca della verità proprio...

    E un 4.6" è copiare ?A bocca aperta

    Cioè apple quando è passata ai 4.7 e sopra i 5" non ha copiato ,ora se invece uno fa un 4.7" che ormai è la dimensione minima significa copiare....

    Ah la mente del macaco...
    non+autenticato
  • - Scritto da: laveritatif amaleloso
    > oh... tutti a criticare Apple perché vuol
    > mantener eun telefono da 4 pollici, però
    > "guardacaso" ci sono i soliti già pronti a
    > copiare
    >
    > http://www.sammobile.com/2016/03/14/galaxy-s7-mini

    Ma dai? E io che credevo che la versione mini del Galaxy di turno ci fosse già da parecchi anni! Evidentemente, tutte le foto che escono se cerchi con Google "Galaxy S2 mini" sono dei fake, inseriti da quei copioni della Samsung.

    Quando vi ci mettete siete incredibili, eh! Rotola dal ridere
    Izio01
    3882
  • che ragionamento del cavolo...

    Apple ha sempre fatto telefoni più piccoli, a partire dal primo iPhone. La questione è che qui c'è gente che contesta la volontà di Apple di tenere in vita un modello da 4", spergiurando che ormai bisogna stare solo su display sempre più grandi... eppure... eppure non è così, nemmeno per la concorrenza... ma chissà come mai la concorrenza non la contesta nessuno quando fa queste scelte
    non+autenticato
  • Guarda che è un rumor, non un annuncio ufficiale.

    Se anche fosse non c'è niente di scandaloso visto che i terminali oggi partono da 4.7" che appunto viene considerato mini.
    non+autenticato
  • Non so quanto costa il materiale e quanto ci guadagnano alla Apple...
    ma posso dire (per confronti fatti) , che tutti i device che ho trovato in giro (android, windows) sotto la soglia delle 700 euro, non reggevano il confronto, sia a materiali, sia a performance, sia a durabilità.
    Quindi ... Se a voi, va vebe un telefono di 200 euro, vuol dire che ne fate un utilizzo per ciò che può offrirvi... Nel mio caso, si impallerebbe dopo 20 minuti.
  • - Scritto da: SalvatoreGX
    > Non so quanto costa il materiale e quanto ci
    > guadagnano alla Apple...
    > ma posso dire (per confronti fatti) , che tutti i
    > device che ho trovato in giro (android, windows)
    > sotto la soglia delle 700 euro, non reggevano il
    > confronto, sia a materiali, sia a performance,
    > sia a durabilità.

    Che boiata!
    Le famose performance magggiche di Apple. Il mio iPad va benissimo, non c'è che dire. Però va altrettanto bene il mio nVidia Shield, con entrambi navighi senza problemi e le app scheggiano.
    I due dispositivi hanno punti di forza diversi, e infatti li uso in maniera differente, ma questo incredibile vantaggio prestazionale di iOS su Android, adesso posso dirlo con certezza, non lo vedo proprio. Senza contare la rudimentale GUI di iOS non mi piace per niente quanto quella completamente personalizzabile di Android.

    > Quindi ... Se a voi, va vebe un telefono di 200
    > euro, vuol dire che ne fate un utilizzo per ciò
    > che può offrirvi... Nel mio caso, si impallerebbe
    > dopo 20 minuti.

    A me va bene un telefono sotto i 400 e penso di farne un utilizzo per nulla inferiore al tuo. Anzi, io lo posso usare anche come telecomando per l'home theater, tu no.
    Izio01
    3882
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: SalvatoreGX
    > > Non so quanto costa il materiale e quanto ci
    > > guadagnano alla Apple...
    > > ma posso dire (per confronti fatti) , che
    > tutti
    > i
    > > device che ho trovato in giro (android,
    > windows)
    > > sotto la soglia delle 700 euro, non
    > reggevano
    > il
    > > confronto, sia a materiali, sia a
    > performance,
    > > sia a durabilità.
    >
    > Che boiata!
    > Le famose performance magggiche di Apple. Il mio
    > iPad va benissimo, non c'è che dire. Però va
    > altrettanto bene il mio nVidia Shield, con
    > entrambi navighi senza problemi e le app
    > scheggiano.
    > I due dispositivi hanno punti di forza diversi, e
    > infatti li uso in maniera differente, ma questo
    > incredibile vantaggio prestazionale di iOS su
    > Android, adesso posso dirlo con certezza, non lo
    > vedo proprio. Senza contare la rudimentale GUI di
    > iOS non mi piace per niente quanto quella
    > completamente personalizzabile di
    > Android.
    >
    > > Quindi ... Se a voi, va vebe un telefono di
    > 200
    > > euro, vuol dire che ne fate un utilizzo per
    > ciò
    > > che può offrirvi... Nel mio caso, si
    > impallerebbe
    > > dopo 20 minuti.
    >
    > A me va bene un telefono sotto i 400 e penso di
    > farne un utilizzo per nulla inferiore al tuo.
    > Anzi, io lo posso usare anche come telecomando
    > per l'home theater, tu
    > no.


    Io l'ho confrontato anche con i famosissimi s4 / s5 e zenfone .. e le performance superiori le notoOcchiolino
  • - Scritto da: SalvatoreGX

    > Io l'ho confrontato anche con i famosissimi s4 /
    > s5 e zenfone ..

    Allora stai mentendo ancora più spudoratamente, poi vedo pure Zenphone.
    Spiacente per te a casa ne ho uno,pur essendo la versione meno potente di tutta la gamma, aggiornamenti quasi settimanali, 2GB di RAM, mai un impuntamento,schermo stupendo,estremamente fluido,mai un lag,zero ... tutto questo senza neanche metterci mano con gli stessi strumenti di ASUS eh
    Gli Zenphone sono degli ottimi terminali per quello che paghi,forse uno dei migliori che ha un rapporto qualità/prezzo così vantaggioso.

    > e le performance superiori le
    > noto
    >Occhiolino

    Mi sa che non sei un informatico, e poi come lo hai fatto il confronto ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: SalvatoreGX
    >
    > > Io l'ho confrontato anche con i famosissimi
    > s4
    > /
    > > s5 e zenfone ..
    >
    > Allora stai mentendo ancora più spudoratamente,
    > poi vedo pure
    > Zenphone.
    > Spiacente per te a casa ne ho uno,pur essendo la
    > versione meno potente di tutta la gamma,
    > aggiornamenti quasi settimanali, 2GB di RAM, mai
    > un impuntamento,schermo stupendo,estremamente
    > fluido,mai un lag,zero ... tutto questo senza
    > neanche metterci mano con gli stessi strumenti di
    > ASUS
    > eh
    > Gli Zenphone sono degli ottimi terminali per
    > quello che paghi,forse uno dei migliori che ha un
    > rapporto qualità/prezzo così
    > vantaggioso.
    >
    > > e le performance superiori le
    > > noto
    > >Occhiolino
    >
    > Mi sa che non sei un informatico, e poi come lo
    > hai fatto il confronto
    > ?


    Quindi una persona che lavora in ambito informatico, non può apprezzare ios?
    Qui non è in dubbio che ios e iphone in generale sia performante... Di quello che ci si lamenta è il prezzo e le politiche applicate dalla apple.


    A casa ho lo zenphone selfie, pensi sia il 2, con 3 Gb di ram.
    A parte la qualità dell'altoparlante che è pessima (magari può essere un difetto del mio), la batteria mi dura meno della metà dell'iphone...
    A mezzogiorno lo zenphone va caricato mentre l'iphone ancora sta al 75%... fai tu.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 marzo 2016 14.18
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: SalvatoreGX

    > Quindi una persona che lavora in ambito
    > informatico, non può apprezzare
    > ios?

    Cosa ci sarebbe da apprezzare ?

    > Qui non è in dubbio che ios e iphone in generale
    > sia performante...

    A meno che sia la stessa Apple ad azzopparlo con uno dei suoi aggiornamentiA bocca aperta

    E' performante anche Android, se non che si porta dietro un carico maggiore, questo già con la fascia bassa (non bassissima e cinese)

    > Di quello che ci si lamenta è
    > il prezzo e le politiche applicate dalla
    > apple.

    Se vuoi IOS devi per forza spendere quella cifra anche se magari usi 4 applicazioni come faresti su un terminale da 100 Euro, questa sicuramente è la maggior parte dell'utenza. Per quanto riguarda le politiche di apple stendiamo un velo pietoso, dopo quello che hai pagato il terminale sembra quasi di un altro dove devi chiedere il permesso per fare ciò che banalmente fanno gli altri.

    > A casa ho lo zenphone selfie, pensi sia il 2, con
    > 3 Gb di
    > ram.

    A casa mia la versione laser con 2GB di RAM, quindi anche sotto quella che hai tu

    > A parte la qualità dell'altoparlante che è
    > pessima (magari può essere un difetto del mio)

    Ma dove ? Intendi a vivavoce con il volume al massimo?
    Se invece intendi quello dell'auricolare quando telefoni è falso, molto chiaro e pulito.

    > la batteria mi dura meno della metà
    > dell'iphone...

    Quello che è a casa fa più di una giornata con un uso moderato.

    > A mezzogiorno lo zenphone va caricato mentre
    > l'iphone ancora sta al 75%... fai
    > tu.

    Ma questo è falsissimo poi con quale iphone lo stai confrontando ?.Quello che hai tu è un 5.5" con processore octa core.
    O hai la batteria fallata oppure hai tante app ciuccia risorse in sottofondo (e mi fa specie che te le devo dire io certe cose), neanche lo smartphone più economico del mondo ti fa solo mezza giornata partendo da una carica piena.

    A Salvatore ma vallo a raccontare a qualcun altro va, solo un macaco ci crederebbe...
    non+autenticato
  • Facci vedere i benchmark fatti da te altrimenti sei il solito fuffa fuffa macaco.
    non+autenticato
  • Mi meraviglio di te, mai sentite balle così gigantesche.

    Non uscirtene con certe scemenze, mi fai venire i dubbi che lavori in ambito informatico...
    non+autenticato
  • Prova a scambiare un file con il Bluetooth e quello che rimane impallato sei tu
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mago Indovinus
    > Prova a scambiare un file con il Bluetooth e
    > quello che rimane impallato sei tu

    lo scambi senza problemi con altri iPhone o Mac... se invece parliamo di altri telefoni, si può fare uno scambio diretto WiFi. Quindi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno bianca
    > - Scritto da: Mago Indovinus
    > > Prova a scambiare un file con il Bluetooth e
    > > quello che rimane impallato sei tu
    >
    > lo scambi senza problemi con altri iPhone o
    > Mac... se invece parliamo di altri telefoni, si
    > può fare uno scambio diretto WiFi.
    > Quindi?
    Uno "scambio diretto wifi"?...
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    uhmmmm.... vediamo..... devo scaricare un file xyz.... su un iphogn ma iphogn non ha la nozione di "file"...quindi che faccio?
    Deluso
    non+autenticato
  • E io intanto mi faccio una postazione con 12 dollari 9 di pc e 3 di smartphone + costo del monitor

    http://punto-informatico.it/4245583/PI/News/chip-d...

    http://punto-informatico.it/4302614/PI/News/freedo...


    mentre se uso Apple spendo 1500 euro di pc + 1000 di cellulare totale 2500 euro

    Ma credete veramente che le aziende occidentali possono competere con quei prezzi nel lungo termine?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mago Indovinus
    > E io intanto mi faccio una postazione con 12
    > dollari 9 di pc e 3 di smartphone + costo del
    > monitor
    >
    > http://punto-informatico.it/4245583/PI/News/chip-d
    >
    > http://punto-informatico.it/4302614/PI/News/freedo
    >
    >
    > mentre se uso Apple spendo 1500 euro di pc + 1000
    > di cellulare totale 2500
    > euro
    >
    > Ma credete veramente che le aziende occidentali
    > possono competere con quei prezzi nel lungo
    > termine?

    Finche' esiste uno zoccolo duro del 10% di popolazione convinta che l'intelligenza si misura con gli euro che hanno in tasca, si'.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Mago Indovinus
    > > E io intanto mi faccio una postazione con 12
    > > dollari 9 di pc e 3 di smartphone + costo del
    > > monitor
    > >
    > >
    > http://punto-informatico.it/4245583/PI/News/chip-d
    > >
    > >
    > http://punto-informatico.it/4302614/PI/News/freedo
    > >
    > >
    > > mentre se uso Apple spendo 1500 euro di pc +
    > 1000
    > > di cellulare totale 2500
    > > euro
    > >
    > > Ma credete veramente che le aziende
    > occidentali
    > > possono competere con quei prezzi nel lungo
    > > termine?
    >
    > Finche' esiste uno zoccolo duro del 10% di
    > popolazione convinta che l'intelligenza si misura
    > con gli euro che hanno in tasca sborsano,
    > si'.


    Fixed
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Mago Indovinus
    > > E io intanto mi faccio una postazione con 12
    > > dollari 9 di pc e 3 di smartphone + costo del
    > > monitor
    > >
    > >
    > http://punto-informatico.it/4245583/PI/News/chip-d
    > >
    > >
    > http://punto-informatico.it/4302614/PI/News/freedo
    > >
    > >
    > > mentre se uso Apple spendo 1500 euro di pc +
    > 1000
    > > di cellulare totale 2500
    > > euro
    > >
    > > Ma credete veramente che le aziende
    > occidentali
    > > possono competere con quei prezzi nel lungo
    > > termine?
    >
    > Finche' esiste uno zoccolo duro del 10% di
    > popolazione convinta che l'intelligenza si misura
    > con gli euro che hanno in tasca, si'.

    peccato (per te) che non siano gli utenti Apple a misurare l'intelligenza con gli Euro, ma quelli che propongono confronti insensati basati sul mero risparmio...
    L'utente Apple, semplicemente, se se frega di quanto spende pur di comprare un prodotto che ritiene (a torto, a ragione, o semplicemente a suo uso e comsumo) migliore e più adatto alle proprie necessità.
    Trovo invece penoso chi si affanna a dimostrare (falsamente) di voler fare le stesse cose risparmiando: se poi uno ha esigenze diverse, e si trova meglio con la cinesata Android, meglio per lui che spenderà meno, ma che non venga a profetizzare che la sua scelta è la migliore in assoluto...
    non+autenticato
  • Cosa ci devi fare con lo smartphone?

    E cosa fa di più quello Apple che gli altri non fanno?
    iRoby
    6842
  • - Scritto da: iRoby
    > Cosa ci devi fare con lo smartphone?
    >
    > E cosa fa di più quello Apple che gli altri non
    > fanno?

    Aspetta aspetta... Adesso arriva il genius che ti montal la storia di Garage Band... Sì, quella app che usa il99.9% del pianeta.
  • - Scritto da: iRoby
    > Cosa ci devi fare con lo smartphone?

    Cosa ci DEVO fare? Nulla, si vive anche senza smartphone. E senza telefono, senza internet, senza automobile, senza riscaldamento, eccetera.
    Quello che però ci POSSO fare, roba che nel suo piccolo mi migliora un po' la vita, è navigare in rete senza diventare matto per la lentezza, farmi indicare la strada quando devo andare in posti che non conosco, cercare una farmacia aperta nei dintorni, comandare l'home theater, avere dietro la Treccanina compatta e un buon dizionario inglese per togliermi dubbi di significato o pronuncia nel momento in cui mi vengono, ascoltare le internet radio tematiche, accedere ai contenuti del mio abbonamento infinity, passandoli sul Chromecast se sono a casa, eccetera.
    Per questo motivo non rimpiango i soldi che ho speso nel mio telefono. La mia scelta è generalmente acquistare il top di gamma della generazione precedente, si va a spendere un 35-40% in meno rispetto al modello nuovo.

    >
    > E cosa fa di più quello Apple che gli altri non
    > fanno?

    Secondo me, nulla.
    Izio01
    3882
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: iRoby
    > > Cosa ci devi fare con lo smartphone?
    >
    > Cosa ci DEVO fare? Nulla, si vive anche senza
    > smartphone. E senza telefono, senza internet,
    > senza automobile, senza riscaldamento,
    > eccetera.
    > Quello che però ci POSSO fare, roba che nel suo
    > piccolo mi migliora un po' la vita, è navigare in
    > rete senza diventare matto per la lentezza, farmi
    > indicare la strada quando devo andare in posti
    > che non conosco, cercare una farmacia aperta nei
    > dintorni, comandare l'home theater, avere dietro
    > la Treccanina compatta e un buon dizionario
    > inglese per togliermi dubbi di significato o
    > pronuncia nel momento in cui mi vengono,
    > ascoltare le internet radio tematiche, accedere
    > ai contenuti del mio abbonamento infinity,
    > passandoli sul Chromecast se sono a casa,
    > eccetera.
    > Per questo motivo non rimpiango i soldi che ho
    > speso nel mio telefono. La mia scelta è
    > generalmente acquistare il top di gamma della
    > generazione precedente, si va a spendere un
    > 35-40% in meno rispetto al modello
    > nuovo.

    Sono tutte cose che puoi fare con un modello di fascia bassa o (se vuoi qualcosa di più) fascia media di oggi. Puoi anche aspettare 4-5 mesi affinché il top appena presentato cala di prezzo,o come hai detto tu prendere il modello precedente con un congruo risparmio. Tanto quello che ci fai con il modello di oggi lo fai benissimo con il modello precedente spendendo molto meno.

    > Secondo me, nulla.

    Non solo, ma addirittura è vero il contrarioA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    >
    > Sono tutte cose che puoi fare con un modello di
    > fascia bassa o (se vuoi qualcosa di più) fascia
    > media di oggi. Puoi anche aspettare 4-5 mesi
    > affinché il top appena presentato cala di
    > prezzo,o come hai detto tu prendere il modello
    > precedente con un congruo risparmio. Tanto quello
    > che ci fai con il modello di oggi lo fai
    > benissimo con il modello precedente spendendo
    > molto meno.
    >

    Non sono mica così convinto che la fascia bassa vada altrettanto bene. Volendo sì, ci fai più o meno tutto, ma hai uno schermo con colori meno brillanti, una fotocamera di qualità nettamente inferiore, una risposta molto più lenta, eccetera.
    Izio01
    3882
  • - Scritto da: Izio01

    > Non sono mica così convinto che la fascia bassa
    > vada altrettanto bene. Volendo sì, ci fai più o
    > meno tutto, ma hai uno schermo con colori meno
    > brillanti, una fotocamera di qualità nettamente
    > inferiore, una risposta molto più lenta,
    > eccetera.

    Guarda uno dei terminali che più apprezzo in questo momento sono gli Zenphone di ASUS, veramente belli e ben fatti, persino il più economico non ti da alcun problema ed è veramente piacevole usarlo.
    Per quelli veramente economici vanno bene per un uso di base, con qualche "trucchetto" lo fai funzionare senza alcun problema.

    Io stesso ho recuperato vecchi terminali pienamente funzionanti con versioni di Android successive senza alcun problema.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: iRoby
    > > Cosa ci devi fare con lo smartphone?
    >
    > Cosa ci DEVO fare? Nulla, si vive anche senza
    > smartphone. E senza telefono, senza internet,
    > senza automobile, senza riscaldamento,
    > eccetera.

    insomma... collo smartphone ci gioco.
    Col telefono comunico cose importanti, con internet ci lavoro (anche), con l'auto ci vado al lavoro, col riscaldamento non muoio di freddo... tutta roba fondamentale per la mia sopravvivenza.

    > Quello che però ci POSSO fare, roba che nel suo
    > piccolo mi migliora un po' la vita, è navigare in
    > rete senza diventare matto per la lentezza, farmi
    > indicare la strada quando devo andare in posti
    > che non conosco, cercare una farmacia aperta nei
    > dintorni, comandare l'home theater, avere dietro
    > la Treccanina compatta e un buon dizionario
    > inglese per togliermi dubbi di significato o
    > pronuncia nel momento in cui mi vengono,
    > ascoltare le internet radio tematiche, accedere
    > ai contenuti del mio abbonamento infinity,
    > passandoli sul Chromecast se sono a casa,
    > eccetera.

    tutta roba non fondamentale per la mia sopravvivenzaOcchiolino

    > Per questo motivo non rimpiango i soldi che ho
    > speso nel mio telefono. La mia scelta è
    > generalmente acquistare il top di gamma della
    > generazione precedente, si va a spendere un
    > 35-40% in meno rispetto al modello
    > nuovo.

    infatti, o scegliere roba nuova di media gamma che costa tra la metà e 1/4.

    > > E cosa fa di più quello Apple che gli altri
    > non
    > > fanno?
    >
    > Secondo me, nulla.

    idem
    Funz
    12943
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)